• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Vulvite nelle donne: sintomi e trattamento, cause di vulvite

I genitali esterni nelle donne (vulva) sono soggetti a costante esposizione ad agenti traumatici. Per questo motivo, possono diventare infiammati, offrendo molte sensazioni spiacevoli a donne e ragazze adulte.

Vulwit: che cos'è?

La vulvite è un'infiammazione dei genitali esterni in una donna. Questi includono le grandi e piccole labbra, il vestibolo della vagina, il clitoride e la parte terminale dell'uretra.

  • Importante! Il processo infiammatorio si verifica raramente in isolamento ed è più comune sotto forma di vulvovaginite, che colpisce le parti iniziali della vagina.

Vulvit per ICD-10 è designato come N 77.1.

La malattia è più comune nell'infanzia a causa di imperfezioni nell'immunità e nelle caratteristiche anatomiche degli organi sessuali di una donna: molte pieghe nella vagina e sottili mucose vulnerabili.

contenuto

Le cause della vulvite

Vulvite nelle donne

Un fattore che contribuisce allo sviluppo della malattia è la presenza di un ambiente permanentemente umido nell'area genitale femminile, nonché le peculiarità della struttura di quest'area. La causa della vulvite può essere varie malattie e condizioni, che colpisce i sintomi e il trattamento della vulvite nelle donne (vedi foto). Le ragioni principali sono:

  • Batteri. Come microflora aspecifica (strepto e stafilococco, pneumococco, ecc.) E specifica (sifilide, tubercolosi, ecc.) Può causare l'infiammazione della vulva.
  • Virus (herpes, citomegalovirus, ecc.).
  • Funghi (candida, actinomiceti). La vulvite fungina si sviluppa in pazienti con ridotta immunità o contro terapia antibiotica prolungata, sia generale che locale (candele, creme con componente antibatterica).
  • Allergy. Gonfiore e infiammazione reattivi possono essere una manifestazione della reazione allergica generale del corpo. Più spesso la dermatite allergica da contatto si sviluppa su vari mezzi e cosmetici per l'igiene intima.
  • Elminti (vermi). Prurito e graffi, che provocano elminti possono causare l'infiammazione dell'intera regione inguinale.
  • Impatto chimico Douching e contatto della vulva con soluzioni e gas chimicamente aggressivi porta allo sviluppo di un processo infiammatorio.
  • Irritazione meccanica della vulva, ad esempio, durante la guida.
  • L'influenza del freddo e delle basse temperature può causare lo sviluppo di vulvite reattiva.
  • Come manifestazione della patologia ossessiva, per esempio, diabete mellito o neoplasia maligna.

Quali fattori contribuiscono allo sviluppo della patologia:

  1. Indossare biancheria intima sintetica stretta e stretta.
  2. Eccesso di peso, che provoca una maggiore sudorazione e dermatite da pannolino.
  3. Trascurare le regole di igiene intima.
  4. Lunga permanenza in condizioni di elevata umidità (costume da bagno bagnato, ecc.).

La malattia può svilupparsi indipendentemente o sullo sfondo di altri processi infiammatori in quest'area (cistite, pielonefrite, uretrite, ecc.).

La carenza di estrogeni nel corpo contribuisce allo sviluppo della vulvite, che si osserva nelle donne durante la menopausa e nelle bambine prima della pubertà. Inoltre, la vulvite si sviluppa spesso durante la gravidanza sullo sfondo dell'attività ormonale.

Tipi e forme di vulvite

Secondo il corso clinico, ci sono:

  • Vulvite acuta. Appare improvvisamente ed è caratterizzato da una rapida corrente e recupero o transizione verso una forma cronica;
  • Cronica. Scorre con periodi di esacerbazioni e remissioni. Al di fuori l'esacerbazione dei sintomi sono deboli e quasi non disturbano la donna.

Per motivi di origine, ci sono:

  • Primaria. Sviluppare sotto l'influenza di fattori traumatici (umidità, temperatura, allergeni, ecc.);
  • Vulviti secondari La causa è un'altra malattia (diabete, leucemia, endometriosi, ecc.).

I sintomi della vulvite nelle donne, la diagnosi

I sintomi della vulvite nelle donne

I sintomi e il trattamento della vulvite nelle donne dipendono dall'agente causativo della malattia. Nella maggior parte dei casi, il paziente è disturbato:

  1. Bruciore e disagio nella zona dei genitali esterni.
  2. Scarico dalla vagina La natura e il colore della scarica dipendono dall'agente causativo (cagliata nella candida vulvite, purulenta nei batteri, ecc.).
  3. Gonfiore e arrossamento della vulva sono particolarmente pronunciati nella forma allergica della malattia.
  4. Dolore durante la minzione e il rapporto sessuale;
  5. Dolore nella regione perineale, che è peggio quando si cammina.
  6. Bolle sulla vulva con vulvite erpetica, incursioni nella difterite, ulcera con sifilide , ecc.
  7. In forma acuta, i sintomi generali possono essere associati a: febbre, intossicazione, mal di testa, ecc.

Una varietà di sintomi della patologia può portare a difficoltà nell'autodiagnosi, quindi è meglio consultare immediatamente un medico e scoprire la causa del problema.

Per la diagnosi, il medico esamina attentamente la storia e la natura dei disturbi e quindi effettua un esame ginecologico, prestando attenzione all'aspetto della vulva e ad altri segni tipici della malattia.

Nella maggior parte dei casi, la diagnosi di vulvite si basa su un esame visivo. Se l'esperto ha dei dubbi, vengono effettuati ulteriori studi:

  • cultura batteriologica e citologia;
  • analisi delle feci per elminti;
  • colposcopia;
  • biopsia;
  • Diagnosi ecografica;
  • analisi per le infezioni sessuali;
  • esame di specialisti specializzati (dermatologo per l'esclusione di licheni, pediculosi e altre patologie, venereologo, terapeuta).

Trattamento della vulvite

Trattamento della vulvite

Il trattamento della vulvite nelle donne viene eseguito sullo sfondo dell'astinenza sessuale per l'intero periodo della terapia. La terapia è divisa in generale e locale, il trattamento medico generale comprende preparazioni:

  • Antibiotici nel processo batterico.
  • Antivirale per virale, antimicotico per infezione fungina.
  • Farmaci anti-infiammatori
  • Antidolorifici.
  • Vitamine e immunostimolanti.

La terapia locale è:

  • Trattamento della vulvite con unguenti con effetti anti-infiammatori, antibatterici e analgesici (Cinaphlan, Levomekol, ecc.).
  • Bagni e trattamento della vulva con una soluzione di antisettici (Miramistin, Furatsilin) ​​ed erbe medicinali (camomilla, spago).
  • Fisioterapia (UFO, elettroforesi).
  • Supposte vaginali, compresse con effetto antibatterico.

Se la vulvite causa infezioni sessuali, il trattamento viene eseguito insieme al partner. La vulvite termica e chimica viene trattata secondo la terapia delle ustioni.

Le misure preventive consistono nel rispetto dell'igiene intima e l'eliminazione dei fattori che possono causare lo sviluppo di questa patologia. Per prevenire la transizione della malattia allo stadio cronico, è necessario trattare i processi infiammatori acuti in modo tempestivo.

Complicazioni di vulvite

La conseguenza della vulvite può essere varie complicazioni spiacevoli:

  • la formazione di ampie ulcere ed erosioni sulle labbra, sul clitoride o alla vigilia della vagina;
  • transizione della malattia a una forma cronica;
  • diffusione di infezioni e strutture sovrastanti (cistite, cervicite, ecc.);
  • la formazione di aderenze (sinechie) nella regione delle grandi labbra;
  • in rari casi, un lungo processo infettivo può causare lo sviluppo di infiammazione nell'utero e nelle ovaie e portare alla sterilità.

Vulvit è un problema comune nelle donne. La malattia si sviluppa a causa delle peculiarità della struttura del sistema riproduttivo femminile e sotto l'influenza di vari fattori. Il trattamento dipende in gran parte dalla causa della malattia e dalla presenza di complicanze.

interessante
Lera
2017-04-22 14:04:25
Sarà la vulvite stessa se è primaria e se ogni giorno spalmare Bipponen?
MedKonsultant
2017-04-23 11:03:00
Benvenuto! Ricordiamo che la vulvite primaria è una condizione in cui non ci sono infezioni microbiche, virali o fungine nella vagina e sul vestibolo mucoso, cioè infiammazioni che si verificano a causa di cause interne. Certamente, ci sono alcune possibilità che la vulvite primaria possa passare solo dopo l'uso regolare di "Bepanten", ma non è grande. Ricordiamo che la vulvite primaria si verifica quando, ad esempio, la ragazza non ha ancora risolto la vagina con una flora normale, creando un ambiente acido. Allora questo farmaco farà poco, poiché sono necessari agenti batterici speciali. Allo stesso modo, nello stato post-menopausale, la causa della vulvite è lo squilibrio ormonale, poiché la funzione delle ovaie è ridotta. Prima di tutto, è necessario ridurre i sintomi associati alla loro carenza. Nel caso in cui la causa della vulvite primaria sia patologia extragenitale (cioè malattie che non appartengono all'area genitale femminile), per esempio, diabete mellito o lupus eritematoso sistemico, quindi, naturalmente, non aspettare dalla crema curativa - solo un'attenta correzione e il trattamento di una grave malattia può portare a questo. Pertanto, non è sufficiente parlare della vulvite primaria in generale - è necessario conoscere la ragione, e "Bepanten", come una preparazione vitaminica contenente acido pantotenico, aiuterà a ripristinare la trofia della mucosa rotta.
Musya
2017-06-06 07:28:22
Vulvit è turbato dal 4 ° mese: è un disagio quando si cammina e il rossore delle piccole labbra genitali si svolge durante il tempo delle mestruazioni. Trattamento in 2 ginecologi --- flucostat, pimafucin, triderm, komfoderm M. Lo stesso trattamento per l'infezione da herpes (unguento di aciclovir + compresse di valvir) Analisi: norma OAK, ESR-13, zucchero, norma del colesterolo, strisci sui patogeni - Non è stato trovato. Che trattare?
Anastasia
2017-06-13 05:53:24
Ciao Hai bisogno di essere esaminato per la presenza di disbiosi vaginale, cioè per determinare le violazioni della normale microflora della vagina. E lascia anche che il tuo partner sessuale sia esaminato. A volte, per ottenere un risultato positivo, entrambi dovrebbero essere trattati. Sii sano!
Olga
2018-02-13 09:19:49
3 giorni fa ha iniziato a prudere nell'area del clitoride, ora c'è una sorta di piccola assemblea di luglio, e quando fa male e prurito ancora di più, soprattutto dopo aver urinato, che cosa può essere?

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com