• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Infiammazione dei linfonodi all'inguine: cause e trattamento, foto

L'infiammazione dei linfonodi nell'inguine (linfoadenopatia) è una malattia che porta a un cambiamento e all'interruzione del normale funzionamento dei linfonodi per proteggere il corpo, principalmente da agenti infettivi. I nodi infiammabili possono essere di diversa regione anatomica, contemporaneamente, i corrispondenti vasi linfatici possono essere colpiti.

La causa comune dell'infiammazione dei linfonodi inguinali nelle donne è l'ingestione di un microrganismo patogeno. I modi in cui l'infezione entra nel linfonodo possono essere divisi in "esterni" e "interni".

Il percorso esterno comporta la presenza di danni alla pelle (ferite o graffi) attraverso i quali l'infezione penetra nel sangue. Il percorso interno è la reazione del linfonodo a una malattia in cui l'agente infettivo è entrato nel flusso sanguigno in un modo diverso (per esempio, attraverso le vie aeree o con contatto sessuale non protetto).

contenuto

Cause di infiammazione dei linfonodi inguinali

Cause di infiammazione dei linfonodi inguinali

Le cause dell'infiammazione dei linfonodi nell'inguine nelle donne e negli uomini sono suddivise in diversi gruppi, ciascuno dei quali presenta malattie specifiche che portano a questa condizione:

1. Penetrazione di microrganismi infettivi direttamente attraverso il danneggiamento della pelle dei glutei, delle gambe e dei piedi:

  • ferite o graffi a causa di ferite (inclusa erisipela) o morsi di animali (soda);
  • danno alla pelle con dermatite da pannolino (questa è una delle cause più comuni nell'infanzia);
  • foruncolosi - infiammazione delle borse per capelli sulla pelle dei glutei;
  • dopo la vaccinazione con BCG (i casi sono stati fissati prima, quando il vaccino è stato iniettato nell'anca, così ora è permesso iniettare solo nella spalla).

2. Malattie causate da virus o batteri che entrano nel corpo attraverso le mucose:

3. La linfadenite può anche accompagnare l'infiammazione delle articolazioni e dei genitali e le malattie oncologiche.

Sintomi di infiammazione dei linfonodi all'inguine, foto

segni di infiammazione-linfonodi nell'inguine Foto

I sintomi comuni della linfoadenite nelle donne e negli uomini, a causa di graffi e ferite agli arti inferiori, sono:

  • ingrandimento dei linfonodi (più di 0,7-1 cm);
  • sensibilità o dolore nella palpazione;
  • arrossamento della pelle nella zona del linfonodo infiammato;
  • aumento della temperatura locale e generale di vari gradi.

Con lesioni della pelle, l'infiammazione del linfonodo sul lato della lesione si verifica più spesso (vedi foto).

Sodoca (una malattia infettiva specifica) si verifica dopo il morso di roditori, più spesso dai ratti. Di solito i primi sintomi compaiono da 10 a 14 giorni dopo l'episodio ea volte lo stesso giorno.

La malattia si sviluppa rapidamente. I linfonodi aumentano di dimensioni fino a 8 cm, il colore della pelle su di essi non viene modificato, con la palpazione c'è dolore. I nodi sono mobili, arrotondati, allargati sul lato del morso. La temperatura corporea può superare i 39 ° C.

La mononucleosi infettiva si sviluppa quando il virus Epstein-Barr entra nel corpo. In questa malattia, simultaneamente con l'inguinale, c'è un aumento di altri gruppi di linfonodi (cervicali, occipitali). I linfonodi inguinali diventano grandi su entrambi i lati, a cominciare dai primi giorni della malattia. Possono raggiungere i 2-3 cm.

Una caratteristica caratteristica sono le catene di diversi nodi. Quando colpiscono la palpazione, sono dense, mobili, il loro dolore è trascurabile.

Non si osservano cambiamenti nella pelle sopra i nodi, sebbene possa esserci un piccolo gonfiore. Questi segni aiutano a distinguere facilmente la mononucleosi infettiva da altre patologie causali che portano alla linfoadenopatia.

L'infezione da Cytomegalovirus può avere un pattern simile alla mononucleosi: i nodi sono ingranditi in gruppi. Ma nel caso di questa infezione i linfonodi inguinali in confronto con i linfonodi di altri gruppi aumentano in modo meno evidente.

Normalmente non hanno più di 1 cm di diametro, singoli. A palpazione - elastico, morbilità moderata, pelle di colore solito, non c'è edema.

L'herpes di tipo 2 semplice come causa di linfoadenopatia è caratterizzato da un lieve aumento dei linfonodi. Può essere su uno o entrambi i lati.

I nodi al tatto non sono densi, ricordano la consistenza dell'impasto, la loro mobilità è preservata, il dolore è nella media. Non si osservano segni infiammatori sulla pelle e suppurazione.

Sintomi di infiammazione dei linfonodi nell'inguine

Sintomi di infiammazione dei linfonodi all'inguine, foto

La borreliosi è caratterizzata dalla presenza di linfoadenite inguinale unilaterale se il morso della zecca cade nella parte inferiore del tronco o nella zona della coscia. La dimensione dei linfonodi ingrossati sarà dell'ordine di 1-2 cm, quindi sono facilmente rilevabili durante l'esame di routine.

A una palpazione questi linfonodi sono mobili e morbosi, densamente elastici. La pelle sopra di loro è normale per colore e temperatura. L'infiammazione purulenta per questa malattia non è tipica. Contemporaneamente all'aumento dei linfonodi vi è un forte arrossamento nella sede del morso.

Con yersiniosi, l' infiammazione dei linfonodi inguinali è rara. Interessati possono essere diversi nodi adiacenti all'inguine, così come i linfonodi del collo . La loro dimensione in forma ingrandita è piccola, circa 1,5 cm di diametro.

La palpazione rivela un leggero dolore, piena mobilità e consistenza elastica.

La linfogranulematoz inguinale è una malattia a trasmissione sessuale. Con esso, l'incidenza dell'infiammazione dei linfonodi inguinali è molto alta. Ci sono due possibili varianti di sviluppo:

  • se l'infezione è scarsamente espressa, allora la linfoadenite si verifica dopo 1,5 - 2 mesi;
  • se l'infezione è grave, l'ingrandimento del linfonodo è osservato già 7 giorni dopo l'infezione.

Con questa malattia, i linfonodi si infiammano da un lato. Una caratteristica speciale è lo sviluppo della linfoadenite in diversi nodi contemporaneamente. La loro consistenza all'inizio della malattia è elastica, sono mobili. Quindi, i nodi modificati vengono combinati in un singolo conglomerato con una superficie irregolare e irregolare, che è dolorosa quando viene esplorata.

Sopra questo conglomerato si verificano arrossamenti e assottigliamento della pelle. In questi luoghi, può verificarsi una svolta e il pus verrà rilasciato attraverso i difetti formati. Così si forma la fistola (fistola), per la quale il decorso cronico è caratteristico.

L'erisipela è una causa comune di linfadenite inguinale. Ciò è dovuto al fatto che l'utero è più colpito dalla sconfitta degli arti inferiori.

La consistenza dei nodi con questa malattia sarà elastica, la loro tenerezza è pronunciata, la mobilità è preservata, non c'è adesione ai tessuti circostanti. La pelle sopra i linfonodi non è cambiata - la sua temperatura e il suo colore rimangono normali.

La sifilide è un'altra causa della linfadenite inguinale. Se i portali d'ingresso dell'infezione sifilitica sono sui genitali, l'allargamento dei linfonodi nell'inguine è di solito a due lati. Questo sintomo può essere identificato una settimana dopo l'inizio della malattia.

Una caratteristica di questa linfoadenite è l'assenza di segni classici di infiammazione (arrossamento, gonfiore, dolore severo, ecc.).

I cambiamenti patologici si verificano immediatamente in diversi nodi, uno dei quali è maggiore del resto. Alla palpazione i nodi sono indolori, elastici, la mobilità è preservata. L'aumento delle dimensioni è medio (2-2,5 cm), la forma è ovale o rotonda.

Fin dall'inizio, la gonorrea è sempre accompagnata da linfoadenite bilaterale all'inguine. I linfonodi aumentano a 1,5 - 2 cm di diametro, al tatto sono densi, molto dolorosi.

La linfoadenite nella gonorrea è completata dall'infiammazione dei vasi linfatici vicini che, quando palpati, hanno l'aspetto di corde acutamente dolorose e dense.

Caratteristiche dell'infiammazione dei linfonodi inguinali nelle donne

infiammazione dei linfonodi inguinali nelle donne

L'infiammazione dei linfonodi nell'inguine nelle donne è più spesso osservata con malattie ginecologiche:

  • annessite (infiammazione delle ovaie e dei tubi);
  • endometrite (lesione infiammatoria dell'utero);
  • peritonite (infiammazione del peritoneo che copre l'utero e le appendici);
  • Bartolinite (infiammazione delle ghiandole situate nelle grandi labbra);
  • tumori dei genitali (specialmente nelle donne anziane).

La maggior parte dei processi sopra descritti avviene in modo leggermente asintomatico in forma cronica. Una donna spesso non presta attenzione al primo episodio della malattia e arriva da uno specialista in una fase trascurata.

Tuttavia, nel debito rispetto della salute, il processo patologico può essere identificato proprio all'inizio. Per questo, un numero di test diagnostici sarà inestimabile:

  • esame vaginale;
  • ultrasuoni;
  • esame citologico e istologico dei materiali ottenuti;
  • analisi completa dell'infezione, ecc.

L'infiammazione dei linfonodi nell'inguine durante la gravidanza è rara. Il più delle volte è associato a bartolinite o processi purulenti sulla pelle degli arti inferiori. Una normale ispezione visiva facilita la diagnosi.

A quale medico rivolgersi?

Se rilevi in ​​modo indipendente una o più formazioni arrotondate nella zona inguinale, dovresti consultare il medico. L'assenza di segni di infiammazione, come arrossamento, dolore o febbre non deve indurre in errore il paziente e ritardare la visita. Come si è scoperto, non tutte le malattie procedono secondo il classico schema "infiammatorio".

Quindi, l'infiammazione dei linfonodi all'inguine negli uomini e nelle donne è un motivo importante per ottenere un consiglio medico qualificato. Tuttavia, è necessario sapere a quale tipo di medico rivolgersi. A seconda della causa di questa condizione, potrebbe essere necessario l'aiuto di specialisti come:

  • infectiologist (con segni evidenti di qualsiasi infezione)
  • Il chirurgo (se definito visivamente un grande ascesso)
  • oncoematologo (con cambiamenti nell'immagine del sangue)
  • dermatovenereologist (in presenza di segni della malattia con trasmissione sessuale)
  • ginecologo (per donne) e urologo (per uomini), ecc.

Tuttavia, se una persona dubita, a quale specialista applicare e non può assumere una possibile causa della malattia, allora si dovrebbe andare ad un appuntamento con il terapeuta. Il medico condurrà un esame iniziale e, in base ai suoi risultati, invierà il paziente a uno specialista.

Diagnosi di infiammazione

La diagnosi primaria si baserà su un sondaggio, raccolta di reclami dei pazienti, esame generale, palpazione e analisi del sangue clinico generale.

Un medico competente chiederà al paziente in dettaglio le lesioni alle gambe, il sesso non protetto, se ci fossero morsi di zecche, ratti, malattie infiammatorie della faringe.

Dopo la diagnosi iniziale, possono essere necessari ulteriori test specifici per stabilire la natura della linfoadenite:

  • strisci dalle mucose;
  • analisi del sangue per gli anticorpi;
  • Diagnostica PCR ;
  • biopsia;
  • semina di un vestito purulento.

Efficace è l'ecografia della regione inguinale, dando una buona idea della natura delle alterazioni tissutali nei linfonodi colpiti. Se sospetti una linfadenite inguinale, devi escludere una patologia chirurgica così urgente come un'ernia inguinale. In questo caso, il paziente deve essere utilizzato senza ritardi.

Trattamento dell'infiammazione dei linfonodi nell'inguine

Trattamento dell'infiammazione dei linfonodi nell'inguine

Il trattamento dell'infiammazione dei linfonodi nell'inguine può essere suddiviso in:

  • generale;
  • specifica;
  • un intervento chirurgico.

La terapia generale comporta la rimozione dei sintomi di infiammazione. Per fare ciò, seguire alcuni consigli:

  • al paziente viene mostrato il riposo a letto;
  • il cibo dovrebbe essere leggero, dietetico, grasso, piatti ipercalorici dovrebbero essere evitati;
  • i principali farmaci sono gli antibiotici, poiché la causa più comune di linfadenite è l'infezione. Finché non viene identificata una causa precisa, è possibile utilizzare antibiotici ad ampio spettro.

Inoltre, farmaci anti-infiammatori e anestetici, vitamine, disintossicano il corpo. Controindicato per il riscaldamento dell'area interessata.

Il trattamento specifico consiste nell'eliminare la causa immediata della linfoadenite, dopo aver condotto una diagnosi di laboratorio e una diagnosi accurata.

Di solito, a questo scopo, potrebbe essere necessario usare farmaci antibatterici strettamente diretti, agenti antivirali o l'introduzione di immunoglobuline per una particolare infezione.

Il trattamento chirurgico è raro. È necessario per linfoadenite purulenta, necrosi del nodo e tessuti circostanti. Viene eseguita anche un'autopsia e con la bartolinite nella fase di ascesso. Questo è il ginecologo dell'ospedale.

prospettiva

La prognosi della linfadenite inguinale è favorevole purché sia ​​accertata l'esatta causa della malattia e l'inizio del trattamento specifico sia tempestivo.

L'aumento più lungo dei nodi è osservato nelle malattie veneree, linfogranulomatosi inguinale complicata da fistola purulenta, erisipela con periadenite, mononucleosi infettiva.

Con yersiniosi, l'allargamento dei linfonodi persiste per 2-3 settimane, con la Borreliosi (senza trattamento) parecchie settimane saranno aumentate e con la terapia tempestiva diminuirà rapidamente.

Una prognosi meno favorevole è caratteristica per le malattie oncoematologiche (tumori del sangue con coinvolgimento del nodo inguinale). Il successo della terapia dipenderà dalla sensibilità delle cellule tumorali alla polichemioterapia selezionata.

La prevenzione della malattia viene effettuata in diversi modi:

  • prevenzione di lesioni del piede
  • trattamento tempestivo e completo delle lesioni
  • aumento della resistenza generale dell'organismo alle infezioni
  • contatti sessuali protetti.
interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com