• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Papillomavirus umano nelle donne: tipi, sintomi e trattamento

Cos'è?

Il papillomavirus umano (HPV, Human papillomavirus) oggi si trova in almeno un terzo delle donne. È un virus del DNA che provoca una divisione cellulare incontrollata. L'infezione può portare alla comparsa di inestetiche escrescenze sulla pelle - papillomi, verruche e condilomi.

Di solito le persone vengono infettate dal virus in giovane età, al culmine della loro attività sessuale e successivamente raccolgono i frutti delle loro azioni non sempre deliberate. Dopo l'infezione di donne con papillomavirus umano 16 e 18 tipi è irto di sviluppo del cancro. Ma non fatevi prendere dal panico, il tipo 18 nelle donne non è una frase, il trattamento esiste, come vivere e cosa fare con il virus, considereremo in dettaglio di seguito, in quanto non tutte le "pillole" uniche e universali non esistono ancora.

Inoltre, negli ultimi anni sono stati condotti numerosi studi, i cui risultati suggeriscono che un aumento dell'incidenza di papillomatosi laringea e respiratoria nei bambini potrebbe essere dovuto alla loro infezione con HPV alla nascita, naturalmente, da una madre infetta.

HPV 16, 18 nelle donne di cosa si tratta? - questo è un tipo di virus del papilloma umano, abbreviato HPV. Ci sono molte specie di virus e per comodità sono state semplicemente numerate, perché non tutte sono pericolose per l'uomo. I tipi 16 e 18 sono tra i più pericolosi, per maggiori dettagli vedi la sezione speciale qui sotto.

contenuto

Le cause dell'HPV nelle donne

Cos'è l'HPV? Le cause della papillomatosi sono abbastanza comuni. I principali modi di trasmissione dell'HPV sono il contatto familiare e sessuale. Anche se è anche possibile essere infettati da vari esami medici, se le regole antisettiche non sono state osservate.

Quindi, puoi afferrare un virus pericoloso senza nemmeno condurre una vita sessuale promiscua, ma solo visitando un luogo pubblico, poiché può penetrare nel corpo anche attraverso minuscole fessure nella pelle che sono invisibili a occhio nudo, ma sono presenti a tutti.

Fortunatamente, nella maggior parte dei casi, il sistema immunitario affronta immediatamente i virus che sono entrati nel corpo, quindi la malattia si sviluppa più spesso nelle persone con un'immunità indebolita.

Anche se l'infezione da HPV si è verificata, i segni di esso non appaiono immediatamente. Mentre la donna è in buona salute e il suo sistema immunitario funziona normalmente, potrebbe non sapere nemmeno della presenza di un'infezione. Le cause dei sintomi del papillomavirus umano nelle donne sono le seguenti:

  • ipotermia;
  • trasferimento di varie malattie, principalmente di natura virale, per esempio ARVI;
  • disturbi ormonali, compresa la gravidanza;
  • installazione di un dispositivo intrauterino;
  • aborto;
  • Terapia immunosoppressiva (immunità soppressiva), ecc.

Sintomi di papillomavirus umano nelle donne

Sintomi di papillomavirus umano nelle donne

Di norma, i primi segni di patologia compaiono 3-4 mesi dopo l'infezione. L'infezione da HPV si manifesta con la comparsa dei cosiddetti papillomi.

Molto spesso si trovano sul corpo con pelle sottile e sensibile, ad esempio sul viso, sugli occhi, sulle mucose della bocca e del naso, sotto le ascelle, il collo, il cavallo, i genitali, raramente sulla schiena. Queste neoplasie rappresentano solitamente escrescenze su un piccolo peduncolo di dimensioni inizialmente piccole, ma con ulteriore indebolimento dell'immunità e non interferenza iniziano a crescere e a diffondersi e alla fine possono fondersi in grandi conglomerati.

I papillomi possono essere singoli o multipli e hanno anche dimensioni diverse. Spesso la colorazione delle neoplasie non differisce dal tono della pelle sana, anche se è possibile formare escrescenze di tonalità più scure o chiare.

Se i papillomi si trovano nella zona genitale e hanno una forma acuminata, sono chiamati condilomi genitali . Di regola, i condilomi si trovano non solo sulla pelle del perineo, ma anche su:

  • pareti interne della vagina;
  • gola dell'uretra;
  • vulva;
  • area perianale;
  • cervice dell'utero.

Se la malattia colpisce i genitali e l'uretra, ci possono essere segni di un virus del papilloma, come ad esempio:

  • prurito;
  • dolore con la minzione;
  • disagio durante i rapporti sessuali;
  • sanguinamento minore durante o dopo il rapporto sessuale.

Oltre alle verruche genitali, può formare:

  • varietà papillari;
  • Condiloma gigante di Bushwine-Lowenstein;
  • intraepiteliale;
  • piatta.

Diagnosi del papilloma virus nelle donne

Gli scienziati moderni sono riusciti a identificare 27 specie di 5 generi e più di 170 tipi di HPV, ma solo alcune di esse sono in grado di causare malattie del tratto urogenitale.

Esistono diversi tipi di virus in base al grado di rischio oncogenico. Quindi, allocare (per tipi):

  1. Basso rischio: HPV 3, 6, 11, 13, 32, 34, 40, 41, 42, 43, 44, 51, 61, 72, 73;
  2. Il rischio medio è HPV 30, 35, 45, 52, 53, 56, 58;
  3. Rischio elevato: HPV 16, 18, 31, 33, 39, 50, 59, 64, 68, 70.

Nelle fasi iniziali, è difficile diagnosticare visivamente la papillomatosi, poiché le neoplasie rappresentano solo piccole ruvidità con una dilatazione puntuale dei vasi. Una rete capillare caratteristica su di loro è formata molto più tardi.

Se sulla cervice sono presenti tracce di infezione da papillomavirus umano, viene eseguita la colposcopia. L'essenza del metodo consiste nello studio dei tessuti con l'aiuto di uno speciale apparato in grado di dare un incremento multiplo. A scopo diagnostico, il ginecologo può condurre test indolori con acido etanico e soluzione di Lugol.

Uno dei metodi principali per diagnosticare il papillomavirus umano nelle donne è un esame citologico delle macchie. Indica la presenza di presenza di HPV nel materiale prelevato da cellule specifiche - i koylocytes. Inoltre, questa analisi può rilevare solo l'inizio del cancro cervicale, quando non ci sono cambiamenti visivi dei tessuti.

Il metodo più progressivo per rilevare l'HPV è il Digene-test. Si basa su complesse reazioni biochimiche, per le quali il test è caratterizzato dalla massima sensibilità. Come materiale per lo studio può essere un raschiamento delle cellule epiteliali o un campione ottenuto mediante biopsia.

Altri metodi, ad esempio la PCR, sono usati raramente, principalmente solo nella forma asintomatica del decorso della patologia e per determinare la varietà del virus.

Poiché l'infezione da HPV si verifica principalmente durante i rapporti sessuali, si raccomanda che le donne che sono state diagnosticate abbiano un esame completo e test per altre malattie sessualmente trasmissibili.

Trattamento del papillomavirus umano nelle donne

Trattamento del papillomavirus umano nelle donne

Se si riscontrano neoplasie, consultare immediatamente un medico per scoprire la natura e l'origine. Le donne che hanno l'HPV, in particolare il tipo 16 o 18, necessitano di un trattamento per prevenire il cancro.

Anche se immediatamente si deve notare che è impossibile curare completamente il virus del papilloma. Pertanto, gli obiettivi principali della terapia consistono nel rimuovere i papillomi e rafforzare l'immunità - portare il virus in uno stato "dormiente", fermare lo sviluppo nel corpo e l'emergere di nuovi papillomi.

Con l'implementazione del secondo compito, tutto è relativamente chiaro. Al fine di rafforzare l'immunità nel trattamento dei pazienti HPV, in generale, prescrivere vitamine e immunostimolanti. Molto spesso ciò è dovuto al fatto che è più facile per le persone bere i tablet già pronti piuttosto che rafforzare l'immunità in altri modi. L'elenco completo consigliato si presenta così:

  • vitamine;
  • immunostimolanti;
  • mangiare sano;
  • stile di vita attivo;
  • escursioni a piedi regolari;
  • indurimento, ecc.

In questo caso, si raccomanda alle donne di assumere farmaci antivirali per sopprimere l'attività dell'HPV. Per quanto riguarda la rimozione delle neoplasie esistenti, questo può essere fatto con vari metodi, a seconda delle capacità del paziente, della clinica e delle indicazioni diagnostiche.

Metodi per la rimozione di papillomi

1. Terapia laser. Questo metodo è uno dei più efficaci e sicuri. Il papilloma viene rimosso in anestesia locale per 1 procedura senza sanguinamento, poiché i piccoli vasi vengono immediatamente "sigillati". Se eseguita correttamente dopo la manipolazione, rimane una crosta sul sito di crescita della formazione, dopo la scomparsa di cui non vi è praticamente traccia di alcuna traccia sulla pelle. Può essere usato per trattare il papillomavirus umano in donne in gravidanza.

2. Terapia delle onde radio . Il metodo è apparso nell'arsenale dei dermatologi molto più tardi rispetto al resto ed è considerato uno dei più sicuri e promettenti. La sua essenza consiste nel tagliare nuove crescite con uno speciale coltello a onde radio. Dopo la manipolazione sulla pelle, non ci sono tracce visibili.

3. Intervento chirurgico. Il metodo è considerato il più conveniente, ma il suo utilizzo è irto di formazione di cicatrici sulla pelle. La rimozione del papilloma viene eseguita manualmente da un chirurgo utilizzando un bisturi dopo anestesia preliminare dell'area circostante. Tuttavia, l'intervento chirurgico o la terapia a onde radio è preferibile per scegliere se vi è un sospetto di malignità (la formazione di cellule tumorali) del neoplasma, poiché quando vengono utilizzati i tessuti patologici non vengono distrutti e possono essere inviati per l'esame istologico.

4. Elettrocoagulazione. Il metodo prevede la rimozione di neoplasie dovute all'azione termica della corrente elettrica in anestesia locale. Dopo la procedura, la crosta rimane al posto del papilloma, e dopo che cade, una piccola cicatrice potrebbe rimanere sulla pelle.

5. Rimozione con mezzi chimici. Questo metodo è uno dei più vecchi. Si basa sulla distruzione dei tessuti dei tumori da composti aggressivi. Vengono applicati alla crescita per un certo periodo di tempo diverse volte. La frequenza d'uso e la durata dell'applicazione dipendono dal farmaco selezionato e dalla quantità di papilloma. Di regola vengono utilizzati podofillina, 5-fluorouracile, podofillotossina, acido tricloroacetico, Solcoderm.

6. Crioterapia. L'essenza del metodo è la distruzione di nuove formazioni da parte dell'azoto liquido, e se quasi tutti gli altri metodi richiedono anestesia locale, allora questo è assolutamente indolore. Ma per rimuovere alcuni papillomi può richiedere più di 1 procedura.

Quindi, come trattare il papillomavirus umano nelle donne dipende dalla dimensione e dal numero di tumori, dallo stato dell'immunità del paziente, dalla presenza di certe malattie o dalla gravidanza.

In questo caso, alcuni tipi di neoplasie possono scomparire da soli, pertanto è necessario consultare il medico solo dopo aver scelto il metodo di rimozione da parte dei papillomi. Ma soprattutto la speranza di recupero spontaneo non ne vale la pena, dal momento che è possibile solo con uno stato ideale del sistema immunitario, che oggi può vantarsi di pochi.

Il papilloma virus in gravidanza, cosa fare?

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al trattamento dell'HPV nelle donne in gravidanza, poiché se hanno o hanno un condiloma sui genitali sullo sfondo della gravidanza, vi è un alto rischio di contrarre l'HPV durante il parto.

In tali casi, di solito si consiglia dopo 28 settimane di assumere farmaci che rafforzino l'immunità e sopprimano l'attività virale e provare a rimuovere i tumori con un metodo laser o di criodistruzione. Inoltre, al fine di prevenire l'infezione del feto durante il travaglio, le donne incinte possono essere raccomandate con parto cesareo.

Poiché è ancora impossibile curare completamente l'HPV, con una diminuzione dell'immunità, possono verificarsi nuovamente una ricaduta della malattia e i sintomi del virus del papilloma nelle donne. Per evitare che ciò accada, si consiglia alle donne di condurre uno stile di vita attivo, mangiare bene, evitare lo stress, visitare regolarmente un ginecologo e fare test per i livelli di HPV nel sangue.

Trattamento dell'HPV con rimedi popolari

Molte persone cercano di far fronte in modo indipendente con i rimedi popolari che sono sorti sulla pelle. Questo può essere pericoloso, dal momento che un gran numero di particelle virali sono concentrate nei papillomi, quindi se c'è una rimozione scorretta c'è un alto rischio di comparsa di più neoplasie. Inoltre, il danno ai papillomi può provocare una moltiplicazione incontrollata di cellule e provocare il cancro.

Tra tutti i rimedi popolari per il trattamento del virus del papilloma nelle donne, raccomandiamo di usare solo quelli che rafforzano il sistema immunitario e combattono la malattia dall'interno. Questi sono:

  • In proporzioni uguali, prendere la radice di valeriana, melissa e origano, coni di luppolo, frutti di coriandolo, fiori di tiglio, mescolare e macinare. 30 grammi della miscela ottenuta vengono versati in una bottiglia di thermos al mattino con 0,5 litri di acqua calda. Dopo 4 ore, il farmaco inizia a prendere piccoli sorsi, deve essere completamente bevuto durante il giorno. Il corso del trattamento è di 10 giorni, dopo una settimana si ripete.
  • In proporzioni uguali, prendi i cinorrodi, le foglie di piantaggine, le ortiche, la radice di tarassaco e l'erba di melissa, mescola e macina. 80 g della miscela ottenuta sono coperti in una casseruola e versare 1 litro di acqua bollente. Il brodo viene cotto a fuoco basso per 15 minuti. Dopo 4 ore è pronto per l'uso. I mezzi prendono 1 bicchiere caldo prima dei pasti 4 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 7 giorni, dopo 10 giorni si ripete.

Mezzi popolari della gente, pulizia, vale la pena usare con grande accuratezza, ed è meglio abbandonarlo del tutto a favore dei metodi hardware per rimuovere i papillomi, perché quando vengono ingeriti accidentalmente su aree della pelle sane, possono comparire gravi ustioni.

Papillomavirus umano nelle donne di 16 e 18 tipo

Il maggior pericolo per la salute e la vita delle donne è rappresentato dai tipi di HPV 16 e 18. Oltre a causare la formazione di condilomi genitali sui genitali, possono provocare displasia e cancro cervicale. Vale a dire, è la causa della morte di centinaia di migliaia di donne.

Allo stesso tempo, il papillomavirus umano di tipo 31 nelle donne spesso causa anche lo sviluppo di displasia e con non interferenze e cancro cervicale, sebbene sia tra i virus con attività oncogenica media. Pertanto, se viene rilevato qualsiasi tipo di HPV, è necessario consultare un ginecologo e sottoporsi a un ciclo di trattamento prescritto.

Ma non fatevi prendere dal panico se viene rilevato un HPV. La sua presenza nel corpo, anche i famosi 16 e 18 tipi, non è una garanzia del rapido sviluppo del cancro. Dal momento dell'infezione al verificarsi di oncologia, possono essere necessari 10 o 20 anni e un trattamento a tutti gli effetti avviato tempestivamente e il controllo del livello di HPV in futuro riduce questo rischio al minimo.

Come i medici capiscono, che il virus di un papilloma della persona a donne di questi tipi è pericoloso, il vaccino, permettendo a loro di essere protetti è stato inventato. Ma fino ad oggi, la sua efficacia è controversa.

Quindi, l'HPV è un virus abbastanza pericoloso che può causare il cancro. Ma con un intervento tempestivo, la sua attività può essere soppressa e impedito il verificarsi di tali sfortunate conseguenze.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com