• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Virus di Epstein-Barr: sintomatologia e trattamento, manifestazioni nei bambini

Il virus Epstein-Barr (infezione da EBV) è uno dei termini più recenti in medicina. E benché il 90% della popolazione sia infetto dall'infezione da EBV, non ci sono ancora informazioni complete sull'effetto del virus sul corpo.

Puoi vivere una vita senza nemmeno sapere della sua presenza, o conoscere l'infezione quando viene rilevata una malattia grave.

Quindi, il virus Epstein-Barr: una diagnosi di moda, tirando fuori soldi per farmaci costosi, o è davvero un problema serio che richiede maggiore attenzione?

contenuto

Virus Epstein-Barr: che cos'è?

Il virus Epstein-Barr è un microrganismo della famiglia dei virus dell'herpes, chiamato herpes di tipo 4. Il virus viene introdotto nei linfociti B, ma non li distrugge, ma li trasforma.

Il VEB può essere paragonato a un parassita che non uccide il suo portatore (linfociti), ma lo usa solo per scopi più insidiosi. L'infezione colpisce non solo il sistema immunitario, ma danneggia anche il sistema nervoso centrale ed è in grado di penetrare tutti gli organi.

Virus Epstein-barr

Il virus Herpes simplex di tipo 4 è distribuito esclusivamente tra le persone (compresi i pazienti con forme asintomatiche di infezione) nei seguenti modi:

  1. Air-drop - quando c'è saliva o muco dal rinofaringe del paziente;
  2. Sessuale e trasfusione del sangue - durante il contatto sessuale o trasfusione di sangue / trapianto di midollo osseo da una persona infetta;
  3. Intrauterina - la malattia di una donna VEB durante la gravidanza porta alla formazione di malformazioni nel feto (un precedente contatto con l'infezione non rappresenta una minaccia così grave per il feto).

Caratteristiche dell'infezione da EBV:

  • L'infezione di solito si verifica durante l'infanzia (con il bacio di una madre).
  • Sebbene VEB sia contagioso, l'infezione si verifica solo a stretto contatto di una persona infetta e sana. Ecco perché la malattia è chiamata una malattia dei baci.
  • I sintomi tipici del virus Epstein-Barr nei bambini sono frequenti raffreddori e infiammazioni delle vie respiratorie superiori (sinusiti, tonsilliti, riniti), che sono difficili da trattare.
  • Negli adulti, la presenza di infezione da VEB può essere sospettata con affaticamento costante, rottura al mattino. È l'infezione erpetica che provoca più spesso la sindrome da stanchezza cronica.

Recenti studi medici hanno dimostrato che il virus Epstein-Barr può scatenare nei processi corporei che portano a malattie gravi e talvolta incurabili: diabete , artrite reumatoide , tiroidite autoimmune .

Il virus, che inizialmente colpisce il tessuto linfoide (linfociti B) e le cellule epiteliali delle ghiandole salivari e della regione nasofaringea, può riprodursi al minimo e per lungo tempo non esibire sintomi esterni (flusso latente).

L'impulso per la riproduzione attiva è una condizione che causa debolezza immunitaria e una risposta immunitaria inadeguata (reazione autoimmune). . Squilibrio dei legami del sistema immunitario - diminuzione del livello dei linfociti T e aumento dei linfociti B - provoca in seguito gravi disordini nella divisione e maturazione delle cellule di vari organi e spesso porta all'oncologia .

L'infezione da VEB può verificarsi:

  • Acuta e cronica;
  • Con manifestazioni tipiche e nascoste (forma asintomatica), la sconfitta di vari organi interni;
  • Da tipo misto - il più spesso in combinazione con cytomegalovirus.

Malattie provocate dal virus Epstein-Barr

Sintomatologia del virus di Epstein-barr L'infezione da EBV si manifesta in tre scenari: infezione primaria sullo sfondo di immunodeficienza, un'infezione corrente lenta o attivazione dell'infezione EBV latente con una brusca diminuzione della difesa immunitaria (chirurgia, raffreddore, stress, ecc.). Di conseguenza, il virus può provocare:

  • mononucleosi infettiva ;
  • Linfoma di Hodgkin ( linfogranulomatosi ) e non Hodgkin nelle sue forme;
  • carcinoma nasofaringeo;
  • Herpes pelle e mucose - eruzioni erpetiche sulle labbra, herpes zoster, herpetic mal di gola , herpes genitale ;
  • sindrome da stanchezza cronica;
  • Il linfoma di Burkitt è un tumore canceroso che colpisce mascella, reni, linfonodi dello spazio retroperitoneale e delle ovaie;
  • oncologia del tubo digerente;
  • leucoplachia: la comparsa di macchie bianche sulla pelle e sulle mucose, mentre si nota il loro alto sanguinamento;
  • grave danno al fegato, al cuore e alla milza;
  • malattie autoimmuni - lupus eritematoso, artrite reumatoide, sclerosi multipla ;
  • malattie del sangue - anemia maligna, leucemia, porpora trombocitopenica .

Varietà di infezione da EBV

Il virus Epstein-Barr produce diverse proteine ​​specifiche (antigeni):

  1. Il capside (VCA) è un antigene per il contenuto proteico interno del virus dell'herpes;
  2. Membrana (MA) - agenti proteici diretti all'inviluppo di una sostanza virale;
  3. Nucleare (EBNA) è un antigene che controlla la moltiplicazione del virus e ne impedisce la morte.

In risposta alla sintesi antigenica, il sistema immunitario produce anticorpi contro il virus Epstein-Barr, che fungono da indicatore dello stadio della malattia. La loro presenza nel sangue e nella quantità varia a seconda dello stadio della malattia:

— антитела к герпесу 4 типа IgМ — менее 20 Ед/мл, IgG — менее 20 Ед/мл. In assenza di infezione - anticorpi anti-herpes di IgM di tipo 4 - meno di 20 U / ml, IgG - meno di 20 U / ml.

— выявляются лишь антитела к капсидному антигену вируса Эпштейна-Барр (анти-VCA IgМ более 40 Ед/мл). In uno stadio precoce della malattia vengono rilevati solo anticorpi contro l'antigene capsico del virus Epstein-Barr (IgM anti-VCA superiore a 40 U / ml). Gli indicatori massimi vengono raggiunti per 1-6 settimane. dall'inizio della malattia e la loro normalizzazione richiede 1-6 mesi. La presenza di IgM nel sangue indica un'infezione attiva.

— появляются антибелки к VCA IgМ и VCA IgG. In corso acuto - ci sono anti-proteine ​​per VCA IgM e VCA IgG. Gli anticorpi caspidi di classe IgG con virus Epstein-Barr nella fase acuta sono positivi e mostrano più di 20 U / ml e raggiungono un valore massimo di 2 mesi dall'insorgenza della malattia, diminuzione nel processo di recupero (può comparire ancora diversi anni).

Più l'infezione è acuta durante l'infezione primaria, più alto è il titolo di IgG anti-VCA.

— синтезируются все типы антител (VCA IgМ, VCA IgG и EBNA IgG). Nella fase persistente , tutti i tipi di anticorpi (VCA IgM, VCA IgG e EBNA IgG) sono sintetizzati. La comparsa di anticorpi della classe IgG sull'antigene della proteina nucleare EBNA indica l'inizio della regressione della malattia e una pronta guarigione. Il loro titolo aumenta di 3-12 mesi. malattia e continua ad essere tenuto in gran numero per diversi anni.

In assenza di sintomi dolorosi, le IgG anti-EBNA nel sangue accertano il fatto della precedente malattia, possibilmente in forma asintomatica.

Sintomi del virus Epstein-Barr

Sintomatologia del virus di Epstein-barr

La sintomatologia dell'infezione con il virus Epstein-Barr, la durata del decorso della malattia, dipende dalla forma della malattia e dalla direzione del "colpo" virale.

L'infezione primaria può entrare in modo asintomatico nella fase di trasporto, i segni di presenza virale sono rilevati solo quando l'esame sierologico del sangue.

Con il flusso cancellato, il trattamento tradizionale di ARVI nei bambini con il virus Epstein-Barr non porta a una rapida guarigione.

In altri casi, vi è una malattia acuta con sintomi gravi o un'infezione persistente con una deviazione patologica cronica. A volte una forma generalizzata si sviluppa con gravi danni a organi e sistemi.

Mononucleosi infettiva

Dall'infezione alla comparsa dei primi segni della malattia è di 5 a 45 giorni. I principali sintomi della mononucleosi:

  • Fenomeni catarrali - scioltezza delle tonsille e iperemia dell'arco palatina (sintomi di angina), scarico chiaro o purulento dal naso, stomatite ulcerativa.
  • Intossicazione - sin dai primi giorni di malattia, ipertermia significativa (sopra 38 ° C), brividi, dolori articolari, debolezza. Un modello simile persiste per 1-4 settimane.
  • I linfonodi ingranditi - si trovano 7 giorni dopo l'inizio della malattia, indolori e densi. Palpabile al collo: occipitale, sottomandibolare, ascellare, sub- e sovraclaveare.
  • Ingrandimento del fegato - da 2 dita (che si trovano quando si tocca) a una settimana dall'apparizione dei primi segni della malattia. Accompagnato da dolore addominale, mancanza di appetito, nausea, ittero (pelle gialla e sclera, feci scolorite, urine scure).
  • Ingrandimento della milza - una significativa splenomegalia è accompagnata da dolore nella parte sinistra.

Il recupero non si verifica prima di 2-3 settimane. Con un graduale miglioramento del benessere, è possibile osservare periodi di esacerbazione della malattia. Il ritorno periodico dei sintomi indica un'immunità debole. Il recupero può durare 1,5 anni.

Sindrome da stanchezza cronica

Un vivido esempio dei sintomi di un'infezione da EBV pigra corrente. I pazienti lamentano costantemente debolezza, anche dopo un sonno completo. La temperatura è fino a 37,5 ° C senza alcun motivo apparente, il mal di testa, i dolori muscolari e articolari sono spesso percepiti come un raffreddore.

Questo stato dura a lungo e, sullo sfondo del sonno e dell'umore poveri, l'organismo esausto reagisce con la depressione o la psicosi.

Anche la lavorabilità degli adulti è notevolmente influenzata. I bambini hanno una marcata diminuzione della memoria, distrazione e incapacità di concentrazione.

Infezione EBV generalizzata

Infezione generalizzata con il virus si verifica in un contesto di immunità immunitaria considerevole. Dopo un corso acuto di mononucleosi infettiva, può svilupparsi quanto segue:

  • polmonite grave accompagnata da insufficienza respiratoria;
  • infiammazione delle membrane del cuore (irto di arresto cardiaco);
  • meningite , encefalite (minaccia di edema cerebrale);
  • epatite tossica e insufficienza epatica;
  • rottura della milza;
  • Sindrome DIC (coagulabilità intravascolare del sangue);
  • sconfitta dei linfonodi in tutto il corpo.

Spesso la generalizzazione dell'infezione da EBV è accompagnata da un attacco batterico, che porta alla sepsi ed è irto di conseguenze fatali.

Trattamento del virus Epstein-Barr, farmaci

Trattamento del virus Epstein-Barr, farmaci

Per eliminare completamente VEB, non sono stati creati farmaci specifici. Il trattamento del virus Epstein-Barr è ridotto a indebolire l'infezione, a bilanciare il sistema immunitario e prevenire le complicanze. La terapia farmacologica dipende dal tipo di risposta immunitaria a un attacco virale e include:

  1. Farmaci antivirali - Granziclovir, Valaciclovir, Famciclovir, Acyclovir (meno efficaci), corso non inferiore a 2 settimane;
  2. Interferoni e immunoglobuline - il Reaferon più efficace;
  3. Ormoni del timo (Timalin, Timogen) e immunomodulatori (Decaris, Lycopid) - aumentano il livello dei linfociti T e diminuiscono nelle cellule B);
  4. Corticosteroidi (prednisolone, desametasone) e citostatici - con una reazione autoimmune.

Nello stesso momento, il trattamento sintomatico e la terapia antibiotica con Sumamed o Cefazolin (secondo indizi) sono effettuati. Necessariamente per mantenere un sonno sano, piena nutrizione, rifiuto di alcol e l'esclusione di situazioni stressanti.

L'efficacia del trattamento è confermata dalla normalizzazione della sierologia del sangue.

prospettiva

Per la maggior parte dei pazienti con virus di Epstein-Barr, la prognosi è favorevole. Devi solo prenderti cura della tua salute e non ritardare con la consulenza di un medico se compaiono sintomi di malessere.

  • Il criterio principale per il successo e la prevenzione di gravi conseguenze è il mantenimento dell'immunità a un livello sufficiente.
interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com