• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Varicella nei bambini: cause, sintomi e trattamento, periodo di incubazione

La varicella (varicella) è una malattia virale acuta che viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria, caratterizzata dalla comparsa di un'eruzione di bolle, lo sviluppo di febbre. La terapia specifica non esiste, la prognosi per la vita è favorevole.

Forse è difficile trovare una seconda malattia così contagiosa. La varicella rappresenta l'infettività al secondo posto tra tutte le infezioni che si diffondono in goccioline trasportate dall'aria.

Questo è il motivo per cui in luoghi con un grande accumulo di bambini (nelle istituzioni per bambini organizzati) si notano focolai. Poiché la varicella è molto contagiosa, quasi tutti la conoscono quando è giovane. La malattia lascia un'immunità permanente per tutta la vita.

In casi molto rari, con una marcata diminuzione dell'immunità, sono stati rilevati casi ripetuti di varicella.

contenuto

Da chi puoi prendere la varicella?

primo giorno di eruzione, foto 2

primo giorno di eruzione, foto 2

Di regola, vengono infettati dalla varicella durante la tosse e gli starnuti e la distanza pericolosa per il contatto è di 20-25 metri. La maschera di garza non può salvare dall'infezione.

Il bambino prenderà la varicella ad una distanza maggiore? Sì. Ci sono casi in cui i virus penetrano attraverso i condotti di ventilazione attraverso diversi piani, causando lampi.

La fonte dell'infezione è:

  • una persona malata (adulto, bambino), sul cui corpo c'è un'eruzione vescicolare (bolla), che continua a "versare";
  • una persona alla fine del periodo di incubazione della varicella, 2-3 giorni prima dello sviluppo della malattia. È questo incidente che è la colpa dello sviluppo di tutte le epidemie della malattia nelle scuole materne: per chi infetta gli altri non sente nulla per il momento;
  • una persona con l'herpes zoster (herpes zoster). Questo è il nome dell'eruzione della bolla che appare sopra i nervi. Molto spesso il virus sceglie i nervi intercostali, i nervi facciali e quelli trigeminali.

La connessione tra varicella e herpes zoster

In quest'ultimo caso, l'infezione si verifica perché l'herpes zoster e la varicella sono causati dallo stesso virus.

Solo il primo contatto con esso si manifesta con la varicella, e dopo che l'immunità si è formata - il virus "manca la forza" per causare un'infezione comune, ed è in grado di influenzare solo le parti locali del corpo.

È importante capire che dopo che il bambino ha avuto la varicella, il virus rimane sconfitto, ma il corpo non lascia più fino alla morte del 25% di coloro che hanno recuperato.

Si nasconde nel tessuto nervoso e, in caso di un raffreddore o di una marcata diminuzione dell'immunità, "esce dai nervi", manifestando "percorsi" lungo i tronchi nervosi.

I primi segni di varicella nei bambini, il periodo di incubazione

I primi segni di varicella nei bambini

varicella nelle foto per bambini della fase iniziale

I sintomi della varicella in adulti e bambini precedentemente non affetti sono simili, ma i bambini tollerano la malattia molto più facilmente.

  1. Il periodo di incubazione della varicella nei bambini dura in media da 10 a 20 giorni, gli ultimi 2 o 3 giorni prima delle eruzioni il bambino è contagioso con gli altri;
  2. Il debutto della malattia è simile a qualsiasi infezione virale: un forte aumento della temperatura a 39 gradi e oltre, debolezza, debolezza, mal di testa, aumento della sensibilità della pelle;
  3. Rash. La comparsa di una caratteristica eruzione cutanea conferma la diagnosi della malattia senza alcuna analisi. All'inizio ci sono i tubercoli, che si trasformano in bolle piene di contenuti trasparenti con un vertice teso. I vesci possono fondersi. Quindi la copertura a bolle (vescicole) è flaccida, le vescicole si seccano e si trasformano in croste. I crocheti cadono, non possono essere strappati, poiché le cicatrici possono rimanere.

Il primo giorno l'apparizione dell'eruzione cutanea non è lo stadio iniziale della varicella nei bambini e non il primo giorno della malattia!

In effetti, all'inizio si possono trovare uno - due bolle quando si esamina il bambino, e solo allora inizia un rapido deterioramento dello stato. È solo che poche persone prestano attenzione.

Aspetto di una caratteristica eruzione cutanea, foto 3

La comparsa di un rash caratteristico in 10-20 giorni dopo l'infezione, foto 3

Tutte le bolle causano prurito, compaiono ovunque, comprese le mucose. L'eccezione è solo il piede e il palmo, che contengono uno strato speciale - eleidinovy, dando a queste aree di pelle integument brillare e grande forza.

Il numero totale di bolle può raggiungere diverse centinaia o addirittura migliaia.

Ulteriore corso di varicella

Con la varicella, una bolla di eruzioni cutanee può apparire "onde", sotto forma di podsypaniy. Ogni onda può essere accompagnata da un deterioramento delle condizioni generali.

Dopo 5-7 giorni, l'eruzione della prima ondata rappresenta croste, e l'eruzione delle ondate successive - bolle e tubercoli freschi.

Così, il bambino può vedere tutte le fasi dello sviluppo dell'eruzione. Dopo l'ultima goccia, il benessere migliora e il bambino è in via di guarigione.

Trattamento della varicella nei bambini

Trattamento della varicella nei bambini

"Marcare" l'eruzione, lì vedremo sicuramente l'emergere di un nuovo

Poiché la terapia antivirale specifica per la varicella nei bambini non è sviluppata - il trattamento principale è la cura attenta del bambino.

Nel caso in cui uno o entrambi i genitori non soffrissero di varicella, dovrebbero immediatamente pensare a chi possono sostituirsi, poiché la loro infezione è quasi inevitabile.

Ma, fortunatamente, tali coincidenze sono rare. A volte un genitore non sa che era malato durante l'infanzia - se il mulino a vento passava "dolcemente" - con l'apparizione di diverse bolle (a cui nessuno prestava attenzione) e una leggera temperatura. Questi casi sono molto rari, ma succedono.

I principi fondamentali del trattamento sono:

  • Lubrificare ogni blister sulla pelle con vernice verde, fucarcina o Castellani.

Asciuga leggermente le bolle e disinfetta quando le gomme si rompono. Ma la cosa principale non è questa: la marcatura delle bolle è fatta ogni giorno, e solo gli elementi freschi sono dipinti.

In una "bella" giornata si scopre che non ci sono nuovi sbuffi e che tutte le bolle sono "etichettate". Ciò significa la fine della replicazione (moltiplicazione) del virus nel corpo, così come il fatto che presto il bambino cesserà di essere contagioso.

  • È necessario combattere con prurito.

Tutti gli elementi dell'eruzione cutanea sono pruriginosi e se si staccano le croste o si danneggiano le vescicole, si formano delle cicatrici dopo la varicella che rimangono per tutta la vita e possono essere la causa di un difetto estetico, specialmente sul viso.

È possibile utilizzare antistaminici, approvati nei bambini (ad esempio, "Fenistil-gel"), che è consentito dall'età di 1 anno.

  • Per evitare di graffiare durante la notte, al bambino possono essere somministrati sedativi a base di erbe per la notte e mettere le mani "a grattarsi";
  • Devi cambiare gli abiti del tuo bambino più spesso, non avvolgerli e mantenere una temperatura moderata. Nel calore, il bambino suda e il sudore corrode gli elementi dell'eruzione, che aumenta il prurito.
  • con un'abbondanza di elementi sulle mucose e nella bocca, è doloroso per un bambino da mangiare.

Il cibo dovrebbe essere liquido, nutriente e facilmente digeribile. Liquidi e vitamine, dovrebbe ricevere molto, poiché bere in abbondanza aiuta a rimuovere l'intossicazione da virus.

  • Poiché la febbre è una reazione protettiva del corpo, è possibile "abbattere" la temperatura con l'aiuto di Panadol da bambini e altri farmaci anti-infiammatori solo a 38,5 e oltre.

Quando posso fare il bagno dopo la varicella?

I bambini possono e devono essere lavati, ma solo dopo che le bolle fresche hanno cessato di formarsi, e quelli vecchi si sono seccati nelle croste. L'acqua non dovrebbe essere calda - un bagno di temperatura ambiente con l'aggiunta di bicarbonato di sodio aiuterà a rimuovere il prurito.

Non puoi usare una salvietta, dopo il bagno non è necessario asciugarsi, ma bagnarsi con un asciugamano.

Quando posso fare il bagno dopo la varicella? Molti genitori leggono su Internet informazioni contrastanti: a volte si dice che si può fare il bagno nel periodo di versamento. In realtà, questo è vietato: dopo aver mentito nella vasca, una persona rende l'acqua pulita sporca.

Ottiene i microbi dalle pieghe naturali, i perinei. Nel caso in cui la pelle sia intera, non è pericolosa. Ma se ci sono bolle scoppiettanti su di esso, allora la superficie sottostante è erosione - una ferita che assomiglia a un mais appena rimosso, solo più piccolo.

Pertanto, qualsiasi contatto di questa ferita (e dozzine di essi) con acqua dovrebbe essere escluso.

È bene lavare con un panno e lavare la testa solo dopo che le ultime croste sono cadute.

Quanti giorni è il pollo alla varicella?

Devi essere ben consapevole di tutte le fasi della malattia. Il principale punto di riferimento per i genitori non è la temperatura e la gravità del benessere generale, ma i tempi della fine di podsypaniy.

Succede che su 2 - 3 giorni dopo l'inizio della malattia il bambino si sente bene, e l'eruzione continua a essere versata. Ciò significa che continua ad essere contagioso, malato e dovrebbe essere isolato.

Di regola, dopo aver fermato il getto, conta 5 giorni. A questo punto, le ultime vescicole (contenenti il ​​liquido virale contagioso) si seccano. Le croste non sono pericolose e il bambino può essere portato fuori a fare passeggiate.

In questa condizione, già non infetta nessuno, ma dopo la malattia la sua immunità si indebolisce e riesce a riprendersi.

Quando si verifica l'eruzione cutanea con la varicella?

L'eruzione cutanea appare alla fine del periodo di incubazione, come descritto in precedenza - può durare da 1 a 3 settimane. I primi segni di infezione (prima dell'eruzione) saranno molto simili ai sintomi di un comune raffreddore - forse temperatura, letargia, capricciosità, ecc.

Quando compaiono i primi punti rosa, di qualche millimetro, e gli altri seguono molto rapidamente, sarà chiaro che si tratta di varicella.

Cos'è la varicella pericolosa? - complicazioni

Per complicazioni pericolose non sono le macchie di pigmento dopo la varicella, ma le condizioni più gravi:

  • Adesione di infezione secondaria, suppurazione di elementi avventati.
  • Encefalite erpetica virale.

Come accennato in precedenza, i virus hanno una tendenza al tessuto nervoso. Pertanto, è molto importante essere trattati, osservare il riposo a letto e osservare attentamente il comportamento del bambino: sintomi di encefalite - disturbi della coordinazione dei movimenti, tremori, debolezza degli arti, cambiamento del comportamento.

  • Encefalopatia epatica acuta.

Appare quando si abusa l'aspirina e i farmaci che lo contengono, per "abbattere" la temperatura. Vi sono nausea, vomito, inibizione, depressione, crampi.

Il trattamento di questa condizione non esiste, solo la manutenzione di funzioni vitali è effettuata. La letalità è piuttosto alta. Pertanto, ai bambini non deve essere somministrata l'aspirina, ma solo il paracetamolo.

Prevenzione della varicella nei bambini

La vaccinazione contro la varicella per i bambini è una parte importante del calendario di vaccinazione. Quando il bambino raggiunge l'età di 12 mesi e non c'è un certificato medico, la vaccinazione può essere avviata. Fornisce una protezione duratura per molti anni - circa 10 anni.

Inoculazione da varicella

Inoculazione da varicella

La seconda opzione - pollo varicella in "ordine naturale". Ciò conferisce un'immunità più forte (per tutta la vita) e la malattia durante l'infanzia è molto più facile.

Uno dei farmaci più efficaci e sicuri è il vaccino vivo "Varilrix" prodotto da GlaxoSmithKline Biologicals, Belgio. Il costo della vaccinazione è di circa 5 mila rubli.

Ma non sempre ti ammali con la varicella può essere in forma mite e all'età giusta. A volte è necessario vaccinare i bambini e gli adulti malsani che si trovano in un "gruppo a rischio".

Questi sono pazienti con malattie oncoematologiche, pazienti sottoposti a trapianto di organi, sottoposti a terapia citostatica e terapia immunosoppressiva. Hanno un alto rischio di complicazioni della malattia.

Varicella - codice per l'ICD 10

Nella classificazione internazionale delle malattie (ICD 10), la varicella (varicella) si trova:

Classe I. Alcune malattie infettive e parassitarie (A00-B99)

B00-B09 - Infezioni virali caratterizzate da lesioni cutanee e delle mucose

  • B01 Varicella (varicella)
  • B01.0 Varicella con meningite (G02.0 *)
  • B01.1 Varicella con encefalite (G05.1 *)
  • B01.2 Varicella con polmonite (J17.1 *)
  • B01.8 Varicella con altre complicanze
  • Varicella B01.9 senza complicanze
interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com