• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Vasculite: cause, sintomi e trattamento della malattia

La nutrizione completa per ogni cellula fornisce un letto vascolare. Ha una lunghezza di 111 mila chilometri. È difficile immaginare un tale valore.

Uno shock significativo viene sperimentato dal corpo quando questa "strada della vita" è interessata. Considera il concetto di "vasculite", che tipo di malattia e che cosa dovrebbe essere trattato per.

contenuto

La malattia "vasculite" - che cos'è?

Molte malattie possono coinvolgere il sistema circolatorio nel processo patologico. Ma più spesso c'è una patologia, in cui la sconfitta del letto vascolare sarà obbligatoria, facente parte di un singolo processo sistemico.

La vasculite è un'infiammazione dei letti arteriosi o venosi, di diametro diverso, e si basa sul danno immunologico.

Le navi infiammate non sono in grado di nutrire completamente gli organi, a tempo debito cambiano la loro funzione e struttura. La vasculite non è una malattia separata, piuttosto è una sindrome, una delle manifestazioni di una particolare malattia.

Cause di vasculite

Cause di vasculite

Sintomi di vasculite, foto

Una chiara spiegazione di come si verifica la malattia non è ancora disponibile. Si presume che ci sia un malfunzionamento nel sistema immunitario (processo autoimmune). Il corpo produce cellule killer, erroneamente iniziano ad attaccare i vasi sanguigni.

Il fattore scatenante del processo pervertito può essere un'infezione, specialmente un'infezione virale. È dimostrato che i virus sono in grado di subordinare le cellule e gestire il loro lavoro. La suscettibilità a questo può essere ereditata.

L'infiammazione disattiva gradualmente la nave. L'apporto di sangue al corpo diminuisce, si sviluppano le emorragie, gli strati sulla parete del vaso e la necrosi. Senza una nutrizione completa, le cellule sono condannate a perire.

Tipi e forme della malattia

I criteri per la classificazione sono il calibro della nave, il tipo di infiammazione e la rilevazione di anticorpi specifici.

Ci sono i seguenti tipi di vasculite:

  • sconfitta di grandi navi - arterite;
  • vasi di medio calibro - arteriolite;
  • piccole navi o capillari;
  • vasculite con una lesione di vasi di calibri diversi.

Per natura, la patologia è divisa:

La Primaria è una malattia autonoma con lesioni vascolari.

Secondaria è la complicazione di un'altra malattia. Per esempio, sullo sfondo dell'epatite virale, può comparire una vasculite secondaria, che in seguito progredisce sotto l'influenza di un trattamento aggressivo (vasculite farmacologica).

L'infezione (con scarlattina, tifo) colpisce le navi. Vasculite allergica (foto sopra) - dagli effetti degli allergeni nelle malattie allergiche. Vasculite paraneoplastica in oncopatologia. L'ipersensibilità del sistema immunitario provoca vasculite sierica.

Il processo è soggetto a qualsiasi vaso sanguigno di tutti gli organi, senza eccezioni. Molte ragioni servono come stimolo per l'emergere di varie forme di vasculite. Alcuni hanno una chiara relazione causale.

Il principio di aggressione autoimmune è alla base di tutte le lesioni vascolari sistemiche. Questo è un segno distintivo della vasculite primaria.

Arterite (infiammazione delle pareti di grandi vasi) si verificano:

  • La malattia di Takayasu.

Caratterizzato dalla sconfitta dell'arco dell'aorta e dei vasi adiacenti ad esso. Il gruppo principale è costituito da giovani donne senza aterosclerosi. In questo caso, la vasculite colpisce le parti prossimali delle arterie coronarie e quelle distali non vengono modificate.

Si conclude con insufficienza aortica a causa dell'allargamento della radice dell'aorta, che porta all'angina e alla debolezza cardiaca.

  • Arterite a cellule giganti

Sorge vasculite dell'arteria carotide. Le arterie coronarie diventano l'obiettivo nel cuore. Ci sono casi in cui la malattia si è improvvisamente manifestata come infarto del miocardio.

Le persone anziane di solito soffrono. Nella clinica, ci sono sintomi associati con la sconfitta delle arterie che portano al cervello - mal di testa, disfunzione della mascella inferiore, anomalie neurologiche.

Se la terapia con glucocorticoidi dà un buon risultato, allora puoi tranquillamente sospettare la malattia.

Arteriolite (danno a navi di taglia media) è osservato:

  • Malattie di Kawasaki - vasculite dell'infanzia.

È la causa di improvvisa morte coronarica e infarto nei bambini. Scorre con temperatura, eruzione cutanea, congiuntivite, gonfiore, desquamazione della pelle dei piedi e dei pennelli. Aumento dei linfonodi cervicali.

  • Periarteritis ultrasonico - nei vasi sono immessi complessi immuni nella forma di noduli.

C'è infiammazione e necrosi delle piccole e medie arterie. Tutto questo è accompagnato da segni di una malattia sistemica. Preoccupato per la febbre, il peso corporeo diminuisce. I reni sono più spesso colpiti e compaiono segni di insufficienza renale.

Vasculite di piccole navi:

  • Malattia di Shenlaine-Henoch.

Vasculite di piccole navi Soffri i bambini. Piccole emorragie compaiono sulla pelle, i dolori alle articolazioni e l'addome sono fastidiosi. Non è raro per sanguinamento gastrointestinale con glomerulonefrite (danno renale)

  • Angiite allergica - granulomatosi eosinofilica e vasculite.

Caratteristica è la comparsa di anticorpi antititritoplasmatici specifici antineutrofili (ANCA). Di solito la malattia inizia con il raffreddore da fieno o l'asma bronchiale, quindi il processo è generalizzato, le vasculiti si uniscono. Gli eosinofili aumentano nel sangue.

  • La granulomatosi di Wegener ha uno schema simile.

Piccole navi del tratto respiratorio e dei reni sono colpite. Esiste una patologia del naso (sinusite, rinite), bronchi (tosse, emottisi). Nel tempo, l'insufficienza renale è associata.

  • La crioglobulinemia essenziale è caratterizzata dall'occlusione dei vasi sanguigni da parte dei complessi di crioglobuline.

Di conseguenza, le navi si infiammano. Associata con l'assunzione di antibiotici o altri allergeni. I pazienti con epatite C hanno spesso questo tipo di vasculite.

C'è un'eruzione sotto forma di alveari. Le articolazioni si infiammano, i linfonodi aumentano, i reni sono colpiti. I sintomi regrediscono rapidamente dopo l'eliminazione del fattore causale.

  • Sindrome di vasculite iperergica - vasculite cutanea.

Nel processo infiammatorio, sono coinvolti capillari, venule della pelle. Eruzione tipica con aree di piccole emorragie e vesciche. È combinato con dolore alle articolazioni. Esiste una variante di una lesione isolata della pelle in assenza di altri segni di infiammazione.

  • Poliangite microscopica

Vasculite pesante con necrosi, che sono causate da complessi immuni precipitati. I vasi dei polmoni e dei reni sono più comuni. Si sviluppano glomerulonefriti necrotizzanti e capillariti polmonari.

Sintomi di vasculite negli adulti

Sintomi di vasculite negli adulti

Vasculite, foto

La malattia si manifesta nei classici segni dell'infiammazione del corpo. Ha un lungo corso con esacerbazioni e remissioni, spesso progredisce e spesso finisce in disabilità.

Qualsiasi vasculite ha i sintomi caratteristici:

  1. Aumento ondulato di temperatura;
  2. Perdita di peso;
  3. Infiammazione simultanea di molti organi (natura sistemica): eruzione cutanea, sanguinamento della pelle, danni ai reni, agli occhi, ai polmoni, dolore alle articolazioni e ai muscoli.

Ma non affrettatevi alle conclusioni e alla fretta della diagnosi - vasculite. Fino a quando la soluzione finale del problema è ancora lontana. In attesa di una diagnosi differenziale completa con biopsia tissutale obbligatoria, test di laboratorio e strumentali.

Dopotutto, tali disturbi si riscontrano in molte malattie. La vasculite è un sintomo raro, gli specialisti non ci penseranno in primo luogo. La consulenza di un reumatologo è sempre indicata.

Il quadro clinico della vasculite dipende in gran parte dalla localizzazione del processo, dal grado di attività dell'infiammazione e dal calibro della nave interessata.

Diagnosi di vasculite

Identificare la patologia delle navi con una particolare malattia aiuterà un attento esame del medico e la pazienza del paziente durante l'esame. Lontano da subito i pazienti arrivano a un reumatologo e questo rende difficile la ricerca.

A volte la malattia entra nello stadio di remissione e crea l'illusione del recupero. Questo conclude l'esame e il processo avanza.

La diagnosi presuntiva deve essere confermata da metodi di laboratorio, morfologici e strumentali. E solo allora per nominare la terapia aggressiva.

I test di laboratorio mostreranno la presenza di un'infiammazione specifica. Fai un esame del sangue dettagliato, analisi delle urine, proteina C-reattiva.

La ricerca sierologica aiuta significativamente nella formulazione di una diagnosi specifica.

  • Nei laboratori specializzati viene prelevato il sangue per gli anticorpi citoplasmatici antineutrofili. Questo aiuta a identificare la granulomatosi di Wegener, la sindrome di Charge-Strauss, la poliangioite microscopica;
  • Fattore reumatoide - per escludere la malattia reumatica;
  • Crioglobuline - con la sindrome antifosfolipidica primaria, sindrome di Goodpasture. Segna marcatori di epatite e HIV, citomegalovirus, virus Epstein-Bar.

Metodi strumentali

  • Angiografia viscerale;
  • Dopplerografia ad ultrasuoni;
  • R-grafia dei polmoni, aortografia;
  • Il computer e la risonanza magnetica aiutano a determinare la localizzazione del processo.

Una biopsia è necessaria per la diagnosi finale. Solo questo ci permette di esaminare in dettaglio i segni della vasculite, indicare il tipo e l'attività dell'infiammazione. È anche importante per il monitoraggio durante il trattamento.

Trattamento di vasculite, farmaci e tecniche

Trattamento di vasculite Dopo una fase critica di diagnosi e conferma della diagnosi procedere al trattamento. Dovrebbe essere fatto il più rapidamente possibile. L'obiettivo della terapia è ridurre la produzione di anticorpi aggressivi, rimuovere il loro effetto dannoso sulla nave, sopprimere l'infiammazione.

È molto importante ottenere la remissione e mantenerla in futuro. In precedenza, era quasi impossibile da raggiungere. La maggior parte dei pazienti morì entro il primo anno.

Grazie alla moderna terapia immunosoppressiva (inibitori del TNF, citostatici), la malattia riesce a vincere oa ottenere una remissione stabile, che è già una vittoria.

Importante: il trattamento della vasculite sistemica è strettamente individuale. Le dosi vengono selezionate accuratamente sulla base del peso corporeo, dell'età e della patologia concomitante. Spesso a causa di effetti collaterali, un farmaco vitale deve essere rimosso e sostituito da altri, nel tentativo di non perdere l'effetto.

Il trattamento e la diagnosi differenziale della vasculite vengono eseguiti da specialisti esperti. Di solito è un reumatologo e uno stretto specialista di organi che è stupito.

I principali gruppi di droghe

base:

  • Glucocorticoidi dal gruppo degli short-acting - prednisolone;
  • Cytostatics (più spesso ciclofosfamide, meno spesso methotrexate e azatioprina)

ausiliario:

  • Plasmaferesi ed emosorbimento - permette di evitare l'insufficienza renale;
  • Ciclosporina A;
  • Immunoglobulin cc;
  • Antiaggreganti: aspirina, pentossifillina;
  • Prostaglandine sintetiche (misoprostolo);
  • Anticoagulanti diretti;
  • Inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE);
  • Anticorpi monoclonali (Rituximab, Alemtuzumab);
  • Trimetoprim / sulfametossazolo.

sperimentale:

  • Ormoni di organi sessuali;
  • FANS dal gruppo COX-2 - etorikoksib (Arkoksia);
  • immunoadesine;
  • Inibitori dell'angiogenesi: leflunomide;
  • Inibitori del fattore di necrosi tumorale-infliximab e adalimumab;
  • Inibitore di Interleukin-5 - mepolizumab;
  • Inibitori dei linfociti B - ocrelizumab;
  • Anticorpi ai linfociti B-linfociti della sialoglicoproteina transmembrana - epratuzumab;
  • Antagonista-blisibimod della proteina B-linfocita-stimolante;
  • Trapianto di cellule staminali;
  • Inibitori dell'apoptosi.

Il trattamento chirurgico è indicato per i pazienti con lesioni di grandi vasi. A volte ti permette di salvarti la vita. Ricorrono ad esso quando i vasi cardiaci sono colpiti. Lo smistamento, la plastica e altri metodi danno buoni risultati.

Più spesso nel trattamento della vasculite si usa una combinazione di ormoni e citotossici.

Unguenti e creme

I fondi esterni sono usati nel trattamento della vasculite secondaria sulle gambe. Si tratta di creme e unguenti con glucocorticoidi (unguento "Elokom"), crema con troxevasin.

Per guarire le ulcere, si usa "Solcoseryl".

Profilassi della vasculite

Prevenire il verificarsi di vasculite primaria è problematico. Ha senso rafforzare l'immunità:

  • Ricevimento di immunomodulatori;
  • Indurimento dell'organismo: tricheco, freddo in bagno, nuoto.

Per quanto riguarda la vasculite secondaria, è più facile prevenirla. Eliminare le cause spesso porta al completo recupero.

In questo caso, i principali consigli:

  • Igiene di focolai cronici di infezione;
  • Non permettere un impatto negativo prolungato dell'ambiente (rischi professionali), avvelenamento, allergeni;
  • Elimina lo stress prolungato;
  • Corretta alimentazione e sonno

Classificazione della vasculite mediante codice ICD 10

Nella classificazione internazionale delle malattie (ICD 10) la vasculite è indicata dai seguenti codici (a seconda della forma di manifestazione).

  • L95.0 Vasculite con pelle marmorizzata (atrofia della placca)
  • L95.1 Eritema resistente al sublime
  • L95.8 Altre vasculiti limitate dalla pelle
  • L95.9 Vasculite limitata alla pelle, non specificata
  • D69.0, D89.1 - lesioni vascolari emorragiche sistemiche (porpora allergica, porpora reumatica, malattia di Shenlaine-Henoch);
  • M30 - Poliarterite nodosa, nonché condizioni correlate;
  • M30.1 - Angiite granulomatosa e allergica, decorso acuto o subacuto della vasculite con interessamento polmonare;
  • M30.2 - Poliartrite giovanile;
  • M30.3 - Sindrome mucosa linfonodulare Kawasaki;
  • M30.8 - Varie condizioni di poliarterite nodulare;
  • M31 - Varie vasculopatie necrotizzanti;
  • M31.0 - Sindrome di Guzzpasher, angiite ipersensibile;
  • M31.1 - Microangiopatia trombotica, porpora trombotica e trombotica;
  • M31.2 - Mediana mortale per granuloma;
  • M31.3 - Granulomatosi, necrotizzazione respiratoria, granulomatosi di Wegener;
  • M31.4 - Sindrome di Takayasu (arco aortico);
  • M31.5 - Arterite gigante e polimialgia reumatica;
  • M31.6 - Arterite a cellule giganti di altri tipi;
  • M31.8 - Specifici vasculopatie necrotizzanti;
  • M31.9 - vasculopatie necrotizzanti, non specificato.

Va ricordato che le malattie sistemiche sono difficili da classificare, sono ancora allo studio e i dati sono soggetti a modifiche.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com