• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Vaginite batterica e atrofica: sintomi e trattamento

Una delle più comuni malattie ginecologiche è la vaginite. È un'infiammazione della mucosa vaginale che si verifica a seguito della moltiplicazione di batteri patogeni o di cambiamenti nel fondo ormonale. In ginecologia è spesso usato e un altro nome per la vaginite - colpite.

La malattia colpisce donne di diverse fasce di età. Il suo trattamento ha predizioni positive, soprattutto se si consulta un medico quando compaiono i primi sintomi.

contenuto

Cos'è la vaginite?

Cos'è la vaginite?

La vaginite è una reazione del corpo alle sostanze irritanti patogene, che possono essere suddivise in due tipi:

  1. La vaginite batterica è un'infiammazione causata dalla moltiplicazione dei batteri patogeni.
  2. La vaginite atrofica è un'infiammazione causata da un cambiamento nel background ormonale.

Poiché la malattia è diffusa, la sua eziologia è molto varia. Le ragioni per lo sviluppo della vaginite sono importanti da scoprire principalmente in modo che il medico sappia quali batteri hanno innescato l'inizio e prescrivono il corso appropriato di trattamento.

Cause di vaginite batterica

  • Malattie sessualmente trasmissibili (IST);
  • Immunità troppo spesso indebolita;
  • Procedure igieniche irregolari della zona intimo;
  • Frequenti cambiamenti di partner sessuali, rapporti sessuali senza l'uso di preservativi;
  • Uso a lungo termine di farmaci antibatterici;
  • Fallimento ormonale ;
  • Allergia a sapone, gel doccia, schiuma da bagno, prodotti chimici utilizzati per l'acqua della piscina.

Cause di vaginite atrofica

  • Uso incontrollato di farmaci ormonali;
  • Chemioterapia e radioterapia per malattie oncologiche;
  • Diminuzione naturale del livello di estradiolo a causa dell'invecchiamento;
  • Ovariectomia (rimozione delle ovaie);
  • Allattamento.

Sintomi di vaginite

Sintomi di vaginite

I sintomi di vaginite batterica e atrofica sono simili sotto molti aspetti, nonostante le diverse ragioni per il loro aspetto, il che rende possibile fare una lista generale:

  1. Arrossamento delle mucose. Può essere osservato sia sui genitali esterni che all'interno della vagina.
  2. Sensazioni dolorose quando tocchi le labbra dei tuoi vestiti, mani.
  3. Prurito nella vagina.
  4. Gonfiore delle mucose degli organi genitali.
  5. L'aspetto di un odore sgradevole.
  6. Scarico verdastro . Se il caso è attivato, possono essere con una piccola quantità di sangue.
  7. Disagio durante i rapporti e scarichi di sangue minori durante e dopo di esso.
  8. Sensazione di bruciore e formicolio durante la minzione.
  9. Infiammazione dell'uretra
  10. Microcracks sulla mucosa.

Se ci sono segni di vagina vaginale, è necessario contattare un ginecologo. Diagnosticare la malattia è abbastanza semplice: il medico deve prendere uno striscio e inviarlo al laboratorio per l'esame batteriologico.

Tutte le vaginiti possono essere suddivise in due tipi principali: specifici e non specifici. A seconda di quale di essi porta l'infiammazione rilevata, verrà selezionato un trattamento specifico, volto ad eliminare la causa della malattia e le sue conseguenze.

Vaginite specifica - caratterizzata dalla comparsa nella microflora della vagina di microrganismi, che non dovrebbe esserci nemmeno nelle quantità più piccole. Questi includono gonococchi, trichomonas , treponema pallido, clamidia .

La vaginite aspecifica - è caratterizzata da un'eccessiva riproduzione nella flora della vagina di microrganismi che normalmente dovrebbero essere presenti in piccole quantità. Questo include funghi del genere Candida, papillomavirus umano (HPV), stafilococco, E. coli.

Il trattamento è prescritto a seconda del tipo di vaginite diagnosticata nel paziente: batterica o atrofica. Se in un caso è necessario identificare l'agente patogeno e raccogliere i farmaci per eliminarlo, in un altro caso è necessario livellare lo sfondo ormonale, che richiederà molto più tempo.

Trattamento della vaginite batterica

Preparati per il trattamento della vaginite batterica Questo tipo di colpite provoca E. coli, streptococchi, stafilococchi. Pertanto, il trattamento della vaginite batterica dovrebbe includere i seguenti farmaci:

  1. Antibiotici: Amoxiclav, Vilprafen, Clarithromycin, Ofloxacin.
  2. Farmaci anti-infiammatori: Ibuklin, Prednisolone, Terzhinan.
  3. Candele da vaginite: metronidazolo, Klion-B, Ginalg.

Per la natura del decorso della malattia, la vaginite batterica può avere due forme:

1. Vaginite acuta - comporta una vivida manifestazione dei sintomi della malattia, accompagnata da un gran numero di secrezioni, grave prurito e la comparsa di un gran numero di microcracks.

2. vaginite cronica - suggerisce un decorso latente della malattia, che di volta in volta si fa sentire dalla comparsa di una piccola quantità di secrezioni, odore, prurito.

È abbastanza naturale che in caso di malattia acuta sia molto più facile notare e diagnosticare la vaginite, poiché è molto più probabile che una donna consulti un medico.

Abbastanza un'altra situazione con una forma cronica: una donna può non notare i processi infiammatori per diversi anni e scoprire la loro presenza quasi per caso all'appuntamento di un ginecologo.

Trattamento della vaginite atrofica

Trattamento della vaginite atrofica Poiché questa forma della malattia provoca un cambiamento nel contesto ormonale, il trattamento della vaginite atrofica sarà diretto principalmente a livellare il livello di un ormone. Inoltre, sullo sfondo della patologia, si sviluppano spesso altri tipi di questa malattia: candidosi, tricomoniasi e vaginite da clamidia.

La causa del loro aspetto può essere batteri e funghi, che iniziano la riproduzione incontrollata nella flora della vagina con una diminuzione o un eccesso di un ormone. Il trattamento della vaginite include quanto segue:

  1. Preparazioni ormonali: il loro scopo dipenderà direttamente dai risultati dell'analisi per gli ormoni, quindi non ci sono mezzi universali in questo caso.
  2. Farmaci antifungini: nistatina, flucostat, fluconazolo .
  3. Farmaci anti-infiammatori: Geksikon, Polizhinaks.

Vaginite in gravidanza

L'apparizione della colpite durante la gravidanza può essere dovuta sia a un generale indebolimento dell'immunità, sia a cambiamenti ormonali nel corpo di una futura madre. Il livello di progesterone e testosterone aumenta naturalmente, la crescita di hCG è aggiunta a loro - tutto questo può influenzare la violazione della microflora della vagina.

Tuttavia, il trattamento con la gravidanza deve essere somministrato con cautela, dato il tempo, così come le condizioni della futura madre. È necessario prestare attenzione alla manifestazione della malattia.

Poiché il corpo di una donna incinta è spesso indebolito, la vaginite assume spesso una forma acuta, che richiede un trattamento immediato, poiché esiste una possibilità di infezione delle membrane.

Qualsiasi metodo universale di trattamento della colpite in questo caso è difficile da consigliare, la soluzione più corretta è la nomina della terapia da parte del medico curante, tenendo conto delle caratteristiche individuali della condizione della donna e del periodo della sua gravidanza.

Colpite negli uomini

Rappresentanti del sesso maschile possono essere portatori di batteri, causando la colpite nelle donne. In particolare, con specialisti di vaginite specifici insistono sul trattamento di entrambi i partner sessuali. Tuttavia, la colpite negli uomini, in quanto tale, non si verifica.

Gli uomini hanno anche malattie infiammatorie del sistema genito-urinario, ma hanno nomi completamente diversi e un modello di flusso diverso rispetto alle donne. Pertanto, nelle enciclopedie mediche, la vaginite viene trattata esclusivamente come una malattia femminile.

L'infiammazione della mucosa della vagina e delle labbra può causare disagio e sensazioni dolorose. Inoltre, c'è il pericolo che l'infezione possa colpire l'uretra e risalire fino ai reni. Pertanto, il trattamento della vaginite dovrebbe iniziare immediatamente dopo la scoperta dei sintomi caratteristici.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com