• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Compattazione nella ghiandola mammaria: cause, diagnosi e trattamento

Le foche nella ghiandola mammaria nelle donne in età riproduttiva - un fenomeno comune e la causa possono essere condizioni patologiche, alcune delle quali rappresentano una minaccia per la vita.

Le cause delle foche nel petto

Le cause comuni di comparsa di sigilli nel torace sono le seguenti condizioni:

  • Blocco dei dotti del seno a causa dell'iperproduzione del latte durante l'allattamento;
  • Infiammazione dei lobuli della ghiandola e dei suoi dotti;
  • Neoplasie nel tessuto ghiandolare di varia origine (benigna o maligna);
  • Squilibrio degli ormoni nel corpo (la più caratteristica quando si trova un sigillo nella ghiandola mammaria di una ragazza durante la pubertà);
  • Indossare un reggiseno non correttamente selezionato (stretto, stretto, con la pressione delle fosse), con conseguente flusso di sangue disturbato nei tessuti del seno;
  • Aborti posticipati;
  • Soppressione forzata del processo di allattamento, ad esempio, quando è impossibile nutrire il bambino con il suo latte o la nascita di un feto morto - con inazione si sviluppa una compattazione dolorosa nella ghiandola mammaria;
  • Malattie degli organi riproduttivi;
  • Inizio prematura della menopausa .

Alcune donne hanno "protuberanze" nel seno prima delle mestruazioni, a causa della ristrutturazione dello sfondo ormonale e non sono patologie.

contenuto

Sigilli al seno in allattamento al seno

Sigilli al seno in allattamento al seno

Con l'inizio della gravidanza nel corpo di una futura madre in quantità aumentate, si inizia a produrre il progesterone ormonale, necessario per la piena crescita del feto e il rilassamento della muscolatura liscia dell'utero. Come risultato dell'iperproduzione dell'ormone nelle ghiandole mammarie della donna incinta, possono insorgere nodi indolori.

A volte le foche nel primo periodo sono accompagnate da un'aumentata sensibilità dei capezzoli e dall'ingorgo del seno - è per questo motivo che la maggior parte delle donne indovina la gravidanza che è arrivata.

Il consolidamento della ghiandola mammaria durante l'allattamento al seno è associato ad un aumento della produzione di ormone prolattina, responsabile della formazione del latte.

Pochi giorni dopo la nascita, le ghiandole sotto l'influenza della prolattina iniziano a produrre latte, e poiché il bambino dorme per gran parte della giornata e non è in grado di aspirarlo nella quantità prodotta, il seno della donna che allatta diventa deciso, caldo, doloroso alla palpazione.

La tensione al petto e la temperatura fino a 40 gradi nella donna che allatta al seno sono i primi segni di lattostasi - una condizione causata dal ristagno del latte nei dotti. In presenza di crepe sui capezzoli, il sito patologico penetra nei microrganismi patogeni, che possono causare lo sviluppo di un grave processo infiammatorio - la mastite .

Sigilli al petto nei bambini

Nei neonati e nei bambini del primo anno di vita possono esserci gonfiore e noduli nel petto. Un fenomeno simile si verifica nei bambini di entrambi i sessi, ma è più frequente nelle ragazze.

Ciò accade a seguito di una crisi ormonale causata dall'ingestione di un gran numero di ormoni dall'organismo della madre nel sangue del bambino. Le foche nel petto sono spesso accompagnate da una scarica bianca dal capezzolo quando viene premuto, mentre il bambino non rivela alcuna ansia.

La mamma non dovrebbe essere preoccupata quando un segno simile si trova nel bambino, dopo aver stabilizzato lo sfondo di rilascio ormonale, scompaiono senza lasciare traccia.

Possibili malattie

Possibili malattie

I sigilli nelle ghiandole mammarie si sviluppano il più spesso con tali malattie:

  • Cisti al seno - in uno dei lobi si forma una cavità, piena di liquido all'interno, la palpazione avverte un groppo doloroso al petto;
  • Il lipoma è un tumore benigno che origina dal tessuto adiposo della ghiandola;
  • Mastite ;
  • Tumore maligno - con questa patologia dal capezzolo di una donna, sotto pressione, viene rilasciato un liquido patologico, a volte con una mescolanza di sangue.

Il pericolo per la vita di una donna è un neoplasma maligno. In assenza di diagnosi e cure mediche tempestive, le metastasi si sviluppano rapidamente, che si sviluppano in organi interni vicini e disturbano il loro lavoro.

Nella maggior parte dei casi, la complicazione dolorosa nella ghiandola mammaria nelle donne è la causa del processo infiammatorio - la mastite. Con questa patologia, il petto fa male, è iperemico, caldo al tatto, e dal capezzolo, il pus può essere rilasciato dal capezzolo. La malattia si verifica quando il corpo è sottoraffreddato o sullo sfondo del blocco dei dotti della ghiandola.

diagnostica

Questo problema può verificarsi nelle donne di tutte le età, comprese le ragazze in età prescolare e scolastica. I processi benigni con il tempo degenerano in cancro, quindi è molto importante rilevare il nodulo nel torace in tempo e condurre un esame dettagliato.

Se ci sono delle lesioni nella ghiandola, è necessario contattare un mammologo. Il medico effettuerà un esame approfondito delle ghiandole mammarie e raccoglierà l'anamnesi, dopodiché invierà il paziente a ulteriori procedure.

Per determinare la causa della neoplasia nel torace, vengono utilizzati moderni metodi diagnostici:

  • Esame a raggi X;
  • mammografia;
  • Introduzione ai dotti della ghiandola mammaria di uno speciale agente di contrasto e radiografia: questa procedura consente di diagnosticare le neoplasie all'interno dei dotti e di determinare con precisione la posizione del processo patologico;
  • Puntura del seno: il materiale viene inviato al laboratorio per uno studio dettagliato e per la rilevazione di cellule atipiche;
  • Biopsia: questo studio consente di determinare con precisione la natura del sigillo (benigno o maligno, da cui proviene il tessuto);
  • Ultrasuoni delle ghiandole mammarie.

Trattamento della compattazione nella ghiandola mammaria

Trattamento della compattazione nella ghiandola mammaria

La tattica di trattare la compattazione rivelata nella ghiandola dipende dalla causa del suo verificarsi. Prima di tutto, è necessario eliminare la causa alla radice della malattia, quindi al paziente vengono spesso prescritti farmaci ormonali che ripristinano la funzione delle ovaie e della ghiandola pituitaria.

Con un aumento del livello di androgeni nel corpo di una donna, è consigliabile condurre un ciclo di trattamento di tre mesi con contraccettivi ormonali orali. Inoltre, vengono prescritti preparati vitaminici, ioduro di potassio, bromocamphor.

Per ridurre le sensazioni dolorose nella ghiandola, viene prescritto un ciclo di trattamento con farmaci antinfiammatori non steroidei (in presenza di un processo infiammatorio) e la lattostasi per le madri che ricevono il paracetamolo oi suoi analoghi. È importante garantire un normale flusso sanguigno nelle ghiandole, quindi una donna deve necessariamente scegliere un reggiseno dalle dimensioni che solleva bene il seno.

Se si trova un sigillo nel petto di un personaggio maligno, una donna viene sottoposta a chemioterapia e radioterapia. Se il tumore è grande e si verificano metastasi, il paziente viene rimosso chirurgicamente per rimuovere il seno colpito.

Importante: quando si riscontra una neoplasia densa nel torace, è severamente vietato eseguire massaggi in modo indipendente, applicare calore o freddo, e non è consigliabile visitare solarium e saune, stare sotto la luce solare. Questo può provocare lo sviluppo di conseguenze indesiderate e la progressione della malattia.

Se un sigillo indolore si trova nella ghiandola mammaria di natura benigna, il paziente deve subire due volte all'anno un esame preventivo sul mammifero e imparare ad auto-esaminare le ghiandole mammarie. Ciò consentirà di controllare il processo patologico e prevenire tempestivamente lo sviluppo del cancro al seno .

Autoesame al seno

Periodicamente, si raccomanda a una donna di condurre un esame delle ghiandole mammarie e la loro palpazione, che permetterà di notare nel tempo vari sigilli, tenerezza e noduli nel petto. L'autoesame viene eseguito come segue:

  • Spogliarsi fino alla vita e stare di fronte allo specchio;
  • Sollevare la mano sinistra e destra per palpare il seno sinistro nella direzione dall'ascella al capezzolo, quindi dall'alto verso il basso. Quando si preme sul capezzolo, non si osserva alcuna scarica nella norma, il seno è morbido e indolore, i noduli e gli urti non vengono rilevati;
  • Ripeti anche con la seconda ghiandola mammaria.

Una procedura simile viene eseguita mensilmente.

prevenzione

Per prevenire il cancro al seno, una donna con una predisposizione ereditaria deve sottoporsi a un esame due volte l'anno da un mammologo e un ginecologo.

Le madri che allattano al seno per prevenire la formazione di foche nella ghiandola e l'ostruzione dei dotti sono consigliate per mettere il bambino al seno correttamente, monitorare la pulizia dei capezzoli e alternativamente cambiare il seno alla successiva alimentazione.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com