• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Tetano: sintomi nell'uomo, trattamento e primi segni di infezione

Tetano - il tetano è l'infezione batterica più pericolosa che produce una tossina mortale che causa disordini funzionali nel SNC umano.

Si manifesta come una sindrome di ipertonia muscolare e attacchi di sintomi convulsivi rapidi e prolungati. È caratterizzato da rapido sviluppo e manifestazione dei segni caratteristici della malattia.

contenuto

Tetano: come si verifica l'infezione?

tetano

La genesi dello sviluppo del tetano è dovuta all'influenza del microrganismo a forma di bastoncello e spore della famiglia Clostridium, caratterizzato da un'elevata resistenza alla sopravvivenza in vari ambienti. Tollera con successo la disinfezione e l'effetto delle alte temperature, è in grado di mantenere la patogenicità (contagiosità) per molti anni.

Può essere rilevato in una cloaca di uccelli, inseminati da spore della terra, in particelle di polvere e feci di vari animali. Qui persiste a lungo e si riproduce con successo.

L'infezione entra nel corpo umano per mezzo del metodo di contatto, penetrando nel flusso sanguigno attraverso la mucosa e ferite di qualsiasi origine, sia che si tratti di una ferita profonda o di una stecca da una scheggia. Le principali vie di infezione da tetano possono essere:

  • ferite chirurgiche e bruciature;
  • morsi di cani, ferite accoltellate e ferite;
  • ferite dentali e congelamento;
  • Infezione di neonati attraverso una ferita ombelicale.

Il maggior rischio di infezione è esposto a lavoratori agricoli e allevatori di bestiame, adolescenti a causa della mobilità eccessiva, che provoca frequenti lesioni.

Una volta infettato dal tetano, non significa che il corpo svilupperà l'immunità contro di esso. Sapendo come viene trasmesso il tetano, è necessario proteggere te stesso e i tuoi cari.

I primi segni di tetano, lo sviluppo della malattia

I primi segni di tetano

I primi segni di tetano, foto - crampi inaspettati

I principali sintomi del tetano nell'uomo si manifestano con affaticamento e dolore muscolare. Mangiare è accompagnato da difficoltà a deglutire. C'è una condizione febbrile, palpitazioni e sudorazione. I primi segni di tetano cominciano ad apparire anche una settimana dopo l'infezione.

Il punto di partenza dello sviluppo della malattia è un facile spasmo della mascella e dei muscoli facciali. A volte il processo può includere: toracica, cervicale, dorsale, muscoli del gluteo e ciuffi muscolari dell'addome, accompagnati da sintomi concomitanti nella forma:

  • indicatori di temperatura elevata;
  • segni ipertonici;
  • palpitazioni cardiache;
  • convulsioni.

Il processo infettivo è causato da quattro periodi principali della corrente: incubazione (latente), iniziale, tetano e fase di recupero. Per ogni stadio di sviluppo è caratterizzato da una propria sintomatologia.

Caratteristiche dello sviluppo latente

Nel periodo di latenza, l'infezione non ha il tempo di manifestarsi con una sintomatologia pronunciata. Riconoscere la malattia è possibile solo dopo aver effettuato test speciali. La gravità della manifestazione dei sintomi dipende dalla durata del periodo di incubazione del tetano. Più corto è questo stadio, più pronunciati sono i segni della malattia.

La latenza dell'infezione è dovuta a termini diversi, da 2 giorni a un mese. Di solito la durata della fase di incubazione non supera i 14 giorni. I precursori della malattia (prodromica) possono manifestarsi:

  • spasmi muscolari (spasmi involontari);
  • tensione eccessivamente muscolare nell'area di lesione;
  • emicranie;
  • un vago senso di disagio e irritabilità;
  • aumento della sudorazione.

A poco a poco, la sintomatologia prodromica diventa acuta, seguita da un quadro clinico acuto.

Sintomi del tetano nell'uomo, foto

I sintomi del tetano negli esseri umani

Sintomi del tetano nell'uomo, foto 3

L'inizio dell'infezione è caratterizzato da una sequenza coerente di sintomi del tetano che iniziano a manifestarsi con una sindrome del dolore associata alla tensione della fibra nervosa nella zona di ingresso della ferita del patogeno, anche se la ferita sta già iniziando a guarire.

Questo è uno dei primi segni di tetano negli umani, che indica l'emergere di un lungo processo infettivo.

Segue poi la manifestazione dello spasmo tonico dei muscoli (trisma) della zona temporo-mandibolare, che limita le funzioni masticatorie. Il paziente non può aprire la bocca liberamente, nei casi difficili non può essere aperto affatto, a causa dei denti strettamente compressi.

C'è una contrazione convulsiva involontaria dei muscoli facciali facciali, che provoca l'espressione sul volto di un sorriso, o di piangere, fusi in un'unica maschera. I muscoli dell'occipite e della faringe sono spasmodici, manifestandosi come sintomi di difficoltà a deglutire.

  • La totalità delle manifestazioni di tali segni si trova solo nel tetano.

Segni dell'altezza della malattia

I sintomi del tetano nel bambino Il picco nello sviluppo dei sintomi del tetano nell'uomo si verifica al culmine dell'infezione, che può durare da una a due a due settimane, a seconda della gravità del processo. In questa fase, i crampi si manifestano chiaramente, che si verificano in modo inaspettato o crescono gradualmente, durando da pochi secondi a un minuto.

In questo caso, possono avere un'intensità tale da letteralmente rompere un uomo - strappano tendini, attorcigliano articolazioni e ossa. C'è una tensione muscolare che non si indebolisce anche di notte e il loro dolore in tutto il corpo.

I ciuffi muscolari dell'addome si induriscono, delineano i contorni dei muscoli, l'attività motoria è parzialmente o completamente bloccata, gli arti inferiori si congelano in una posizione estesa. Sulla pelle ci sono segni di cianosi e sudore abbondante. Il paziente avverte un forte deterioramento della condizione, appare:

  • segni di asfissia, causando una violazione delle funzioni respiratorie;
  • apnea, manifestata dal blocco periodico della respirazione;
  • disturbi nei processi di minzione e defecazione, causando dolore nel perineo;
  • febbre e salivazione eccessiva.

La mancanza di assistenza tempestiva e trattamento del tetano con sintomi di questa intensità può finire fatale.

Il processo di recupero

Il recupero completo è preceduto da una lunga fase di trattamento del tetano - fino a due mesi. Riduce gradualmente la quantità di sintomi convulsi. È in questa fase, sullo sfondo di una condizione migliorata, che possono svilupparsi vari processi complicati:

  • rigidità (rigidità) del sistema muscolo-scheletrico;
  • rotture muscolari e articolari;
  • danno al tessuto osseo;
  • sviluppo di infezioni batteriche secondarie ( sepsi , polmonite , atelettasia polmonare , pielonefrite );
  • formazione di catarro e ascessi nella zona del "cancello d'ingresso" dell'infezione.

Fasi del tetano

Una valutazione generale del tetano nell'uomo viene effettuata in base alla gravità della manifestazione dei segni clinici.

  1. La fase del corso delicato dura non più di tre settimane. È caratterizzato da spasmi moderati dei muscoli facciali e dorsali. I crampi tonico-clonici possono essere del tutto assenti. La temperatura può rimanere entro i limiti normali o essere leggermente sovrapprezzo. La sintomatologia generale o comune non è mostrata più lunga settimana.
  2. Il palco medio pesante dura da 2 a 3 settimane. Tutta la sintomatologia si manifesta e cresce entro tre giorni. Caratterizzato da una sindrome convulsiva, che si verifica fino a una volta al giorno. Segni di iperidrosi, tachicardia e stato subfebrilare rimangono entro limiti moderati.
  3. Lo stadio di un serio processo infettivo è dovuto a una breve latenza: una, due settimane. La manifestazione e la crescita della sintomatologia principale si verifica per due giorni, è intensa e pronunciata.
  4. Lo stadio del decorso estremamente grave della malattia è caratterizzato da uno stadio molto breve di incubazione (fino a sette giorni) e dallo sviluppo immediato di sindromi convulsive regolari prolungate, fino a cinque minuti, e spasmi muscolari accompagnati da tachipnea (respirazione superficiale rapida), segni di tachicardia, soffocamento e cianosi cutanea

Trattamento del tetano, farmaci

Trattamento del tetano, farmaci A causa dell'alto rischio di mortalità nel tetano, i pazienti vengono trattati in ospedale con l'assistenza di un anestesista. Il paziente crea condizioni di riposo e isolamento dagli stimoli. Il processo di alimentazione è basato sul sondaggio gastrico o parenterale (per via endovenosa), con paresi del tratto gastrointestinale.

Effettuare il trattamento di decubito e ferita, attraverso il quale il patogeno ha penetrato il corpo. Anche se la ferita è stretta, viene curata con un siero speciale.

La ferita viene ispezionata. Nell'area di localizzazione dell'infezione, vengono effettuati tagli per l'accesso all'ossigeno, la ferita viene trattata e pulita dai fuochi della necrosi.

Preparati per il trattamento del tetano:

  • Vengono introdotti preparati enzimatici - "Tripsina" o "Chimotripsina". È molto importante, non appena possibile, entrare nelle preparazioni del corpo di immunoglobulina specifica o siero PS.
  • Come trattamento sintomatico si utilizzavano farmaci che rilassano la muscolatura (rilassanti muscolari), farmaci psicotropi, droghe di effetto narcotico. In casi gravi - per via endovenosa, "Diazepam", Combinazioni di droghe - "Aminazina" + "Promedola" + "Dimedrol". È possibile aggiungere una soluzione prolungata di Scopolamina.
  • Preparati di effetto sedativo sotto forma di "Seduxen", polveri, sciroppi, soluzioni acquose con "sodio ossibutirrato". In casi gravi - "Fentanil" o "Droperidolo".
  • Di rilassanti muscolari, preparati a base di curaro: "Pankuronium", "Tubokurarin".
  • Con instabilità emotiva - "Alfa e beta bloccanti".
  • Se la funzione respiratoria è disturbata, viene eseguita l'intubazione del paziente, la ventilazione artificiale con ossigeno, l'aspirazione (purificazione meccanica) o l'ossigenazione iperbarica.
  • I problemi del tratto gastrointestinale e del sistema urinario sono risolti con il metodo di installazione del tubo del gas, mediante cateterizzazione e lassativi.
  • Per prevenire infezioni secondarie, il piano curativo include la terapia antibiotica.
  • Con squilibrio acido-base e disidratazione, la correzione viene effettuata mediante iniezioni endovenose - soluzioni di "Reopoliglyukin", "Albumina", mezzi sostitutivi del plasma "Gemodez-N".

La prognosi della malattia è dovuta alla forma del flusso e alla gravità del processo. Negli ultimi stadi gravi del tetano, con un rapido sviluppo dei sintomi, la morte è spesso dovuta a cure premature e trattamenti ritardati.

Le forme lievi della malattia, con il trattamento appropriato della patologia, sono curate con successo.

Misure preventive

La prevenzione si basa su:

  • sulla massima prevenzione degli infortuni;
  • elaborazione competente e disinfezione completa di ferite e tagli;
  • su un primo riferimento al medico per il trattamento di ferite profonde e contaminate;
  • sulla vaccinazione antitetanica di routine stadio per stadio e sulla successiva rivaccinazione tempestiva;
  • sulla stimolazione dell'immunità e la prevenzione di emergenza nel più breve tempo possibile.

È dalle azioni giuste, in questa o da quella situazione traumatica, che a volte dipende la nostra vita.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com