• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Sciascopia: una tecnica per condurre e decifrare i risultati

L'acuità visiva compromessa può essere a qualsiasi età. L'oftalmologia moderna è dotata di apparecchiature di alta precisione che consentono la diagnosi e la correzione della visione sia negli adulti che nei pazienti molto giovani. Tuttavia, insieme agli strumenti più recenti, ci sono metodi per studiare lo stato funzionale degli organi visivi, sviluppati molto a lungo e basati sull'esperienza e la professionalità dell'oculista. Si tratta di una skiascopy o di una prova ombra.

contenuto

Cos'è un test dell'ombra e perché

Skiascopy ti permette di controllare lo stato dell'occhio umano, determinare il punto più remoto di visione chiara. L'essenza del metodo sta nel determinare la rifrazione clinica dell'occhio attraverso l'illuminazione direzionale della pupilla. La rifrazione è la capacità di rifrangere i raggi luminosi dalle strutture ottiche dell'organo della vista.

I sinonimi per skiascopy sono retinoscopia e cheratoscopia.

Il sistema ottico comprende la cornea, la camera anteriore riempita di liquido, la lente e il contenuto gelatinoso del vitreo. Passando tutte queste aree, la luce entra nel guscio reticolato, che è in grado di convertire le particelle di luce in impulsi che entrano nel cervello dove l'immagine è piegata. Le unità di misura dell'acuità visiva sono diottrie.

La rifrazione clinica è la posizione del focus principale, cioè il punto in cui i raggi di luce si intersecano, relativamente al guscio della mesh. Se questo retroproiezione si trova sulla retina, la visione è al 100%, cioè assolutamente normale - emmetropia. Se la posizione di messa a fuoco cambia, l'acuità visiva è interrotta. Quindi, con l'ipermetropia, la posizione del punto di intersezione è dietro la retina dell'occhio e con la miopia, di fronte ad essa.

Posizione di messa a fuoco con emmetropia e miopia

La scscopy determina la rifrazione clinica, che è la posizione dell'intersezione dei raggi di luce rifratti rispetto alla retina

Sciascopia consente di valutare in modo oggettivo il grado di violazione della rifrazione in quasi tutte le persone, compresi i bambini più piccoli. Ciò è particolarmente importante se non è possibile determinare la visione mediante visometria (utilizzando tabelle) o eseguire rifrattometria (per valutare l'acuità visiva utilizzando attrezzature speciali).

La Sciascopia può essere eseguita in condizioni di cicloplegia (disattivazione artificiale del muscolo responsabile dell'alloggio, con l'aiuto di farmaci) o dell'attuale sistemazione (la capacità adattiva dell'occhio di focalizzare la vista per vedere altrettanto chiaramente gli oggetti situati lontano o vicino).

Lo studio è indicato per vari disturbi dell'acuità visiva:

  • lungimiranza, quando una persona non vede oggetti aderenti;
  • miopia, a cui il paziente può vedere bene vicino, ma gli oggetti distanti per esso sono offuscati;
  • astigmatismo - patologia, in cui ci sono diversi focolai contemporaneamente, mentre nello stesso occhio possono combinare diversi tipi di rifrazione (+ o -).

Il test dell'ombra è un valido metodo diagnostico per esaminare i bambini che non riescono ancora a eseguire la rifrattometria con l'aiuto dell'apparato ed eseguire la diagnostica utilizzando tabelle oftalmiche. Il metodo viene utilizzato per diagnosticare, valutare l'efficacia della terapia e allo stadio dell'osservazione del dispensario.

Condurre rifrattometria

La rifrattometria hardware viene eseguita utilizzando strumenti che non possono essere applicati a bambini molto piccoli

Le controindicazioni alla procedura sono:

  • intolleranza ai cicloplegici - farmaci utilizzati per la paralisi temporanea del muscolo ciliare (ciliare) responsabile per l'alloggio;
  • il glaucoma è una malattia progressiva che si verifica con un aumento della pressione intraoculare e porta alla cecità;
  • fotofobia - paura della luce intensa, manifestata da una maggiore lacrima;
  • disturbi mentali con comportamento inadeguato del paziente;
  • stato di intossicazione (alcol o droghe).

Attualmente, lo studio della refrazione viene effettuato non solo attraverso un test dell'ombra, ma anche con l'aiuto di dispositivi informatici - i rifrattometri. Entrambi questi metodi sono oggettivi, affidabili e facilmente accessibili per valutare la potenza rifrattiva del sistema ottico dell'occhio.

Il vantaggio di skiascopy è che può essere eseguito dai pazienti più piccoli che non possono essere seduti per l'apparecchio, e il vantaggio della rifrattometria automatica è in una determinazione più accurata del grado di astigmatismo in una persona. I vantaggi della rifrattometria possono essere attribuiti alla sua implementazione più rapida rispetto allo sci-scopy, nonché alla possibilità di condurre una visometria direttamente dopo la procedura a causa dell'assenza del bagliore che colpisce gli occhi dello scapascope durante l'esecuzione della retinoscopia.

L'esecuzione di un test dell'ombreggiatura richiede all'oftalmologo alcune abilità professionali e i dati ottenuti durante questa manipolazione possono avere errori minimi, oltre che nell'esame mediante l'apparecchio.

Come viene eseguita la retinoscopia?

La preparazione per la procedura è di condurre la cicloplegia. Al fine di spegnere il muscolo ciliare per un po ', in entrambi gli occhi, una soluzione di atropina viene aggiunta a una certa dose di età due volte per tre giorni e al mattino del quarto giorno. Un campione di ombre può essere avviato un'ora dopo l'ultima instillazione. A risultati discutibili l'atropinizzazione è prolungata a 7 o 10 giorni. Una cicloplegia di tre giorni standard viene eseguita prima della prima sciata nei bambini, così come negli adulti nei casi difficili. L'uso di atropina ha un certo svantaggio: dopo l'instillazione il paziente ha a lungo difficoltà con il lavoro visivo a una piccola distanza, ad esempio la lettura.

Seppellire l'occhio

Prima della skiascopy viene eseguita la cicloplegia - i farmaci che causano la paralisi temporanea del muscolo ciliare responsabile dell'alloggio

Recentemente, per il relax dell'alloggio, gli oftalmologi usano farmaci morbidi ea breve durata d'azione - soluzioni di scopolamina, gomatropina, cicloborina, amisil o farmaci pronti all'uso - Tropicam, Midratsil, Ciclozil. Vengono instillati in 1 goccia con un intervallo di 10 minuti e un test dell'ombra viene eseguito dopo 45 minuti. Tali preparativi oftalmologi sono utilizzati in ripetute procedure di retinoscopia nei bambini e, se necessario, disconnessione della sistemazione negli adulti. I pazienti di età superiore ai 40 anni usano droghe da cicloplegia dopo la misurazione obbligatoria della pressione oculare e solo in situazioni in cui è impossibile farne a meno. Ciò è dovuto al fatto che tali farmaci possono indurre le persone predisposte al glaucoma a provocare un attacco.

Collirio Atropina

La cicloplegia classica consiste nella instillazione di atropina negli occhi

La ciclopatia è necessaria per un esame completo del paziente - l'alunno viene ingrandito e il medico ha l'opportunità di vedere non solo l'area centrale del fondo, ma anche le aree periferiche.

Un campione d'ombra è preso in un ufficio oscurato. Il candidato è seduto su una sedia, sul cui lato è collocata la fonte di luce, a livello dell'orecchio del paziente. Molto spesso questa è una normale lampada a incandescenza. La luce non dovrebbe cadere sul viso della persona a cui stanno facendo uno scatto. L'oftalmologo si siede di fronte, osservando la distanza di 67 cm o 1 metro. Per eseguire la procedura, è necessario uno skiascope - un dispositivo che è concavo da un lato e anche con un altro specchio rotondo con un foro nel mezzo e una maniglia. Il medico prende il dispositivo nella sua mano e dirige un raggio di luce riflesso dalla lampada nell'occhio del soggetto in modo che entri nel fondo dell'occhio attraverso la pupilla.

Sci-ambiti con diversi allegati

La scscopia viene eseguita con l'aiuto di uno skiascope - uno specchio con un buco nel mezzo

Se è stata eseguita precedentemente una cicloplegia, il paziente viene istruito a guardare al centro dello skiascope, con l'alloggio immagazzinato - oltre l'orecchio dell'oculista sul lato dell'occhio esaminato.

Quindi il medico inizia a spostare lentamente il dispositivo attorno all'asse verticale e orizzontale dell'impugnatura, mentre l'area degli occhi viene spostata, un'ombra (punto scuro) viene formata. Di solito, per il rilievo viene utilizzato un lato specchio piatto dello scapascope, poiché in questo caso lo spot è più distinto e pronunciato, il suo movimento è più semplice da valutare. Sulla base della direzione in cui si muove l'area di oscuramento, l'oftalmologo fa una conclusione sulla natura della rifrazione del paziente.

Portare pupilloscopy

Quando si esegue una skiascopia, il medico può essere dal paziente ad una distanza di 1 metro o 67 cm

Dopo aver determinato il tipo di danno visivo, il medico effettua misurazioni più accurate della potenza rifrattiva della struttura ottica degli occhi, per la quale usa il dispositivo - i righelli scopa-sci. Rappresentano una struttura tra cui sono fissate lenti di diversa potenza ottica, su ogni strumento ci sono solo occhiali negativi o solo positivi.

Viene utilizzato il metodo per neutralizzare il movimento di una macchia scura. Un righello con le lenti giuste è dato nel braccio del candidato, mentre dovrebbe essere posizionato verticalmente a non più di 12 mm dalla cornea dell'occhio. Il medico dirige il raggio nella pupilla attraverso le lenti, iniziando con la più piccola diottria (0,5) e gradualmente, avanzando verso gli occhiali più forti, determina quello in cui la macchia scura scompare. La neutralizzazione dell'ombra si verifica quando l'occhio si trova nel centro della messa a fuoco dei raggi riflessi dal fondo.

Governanti skiascopici

Dopo aver determinato il tipo di rifrazione, l'oftalmologo esegue una misurazione del grado di miopia o ipermetropia con l'aiuto di un righello skiacoscopico

Invece dei righelli skyscopic, a volte vengono utilizzate lenti con differenti potenze ottiche, che vengono inserite in una cornice speciale. Una tale tecnica richiede tempo, ma ha i vantaggi di una maggiore precisione rispetto ai righelli e la possibilità di diagnosticare con astigmatismo mediante lenti cilindriche (cilindri cilindrici). Prima della ricerca data il dottore può applicare banded, o bar-skiascopy. In questo caso, vengono usati ugelli speciali sullo skiascope, che non hanno un foro, ma una fessura nella forma di una striscia.

Video: procedura

Interpretazione dei risultati del sondaggio

Se una macchia scura si muove nella stessa direzione quando il dottore gira lo specchio in un sondaggio usando uno scapascope piatto, ciò indica che la persona ha emmetropia (visione normale), ipermetropia o miopia debole (quando il medico è posizionato a una distanza di un metro dal paziente - 1,0 d, ad una distanza di 0,67 m - 1,5 d).

Se l'ombra scorre nella direzione opposta alla svolta dell'area sciistica, ciò indica che la miopia è superiore a 1,0 diottrie (o superiore a 1,5 diottrie nel caso di una distanza di 67 cm).

Se non c'è movimento di una macchia scura durante una skiascopia, il medico conclude che il paziente ha una miopia di 1,0 d, cioè il punto della visione più chiara coincide con uno skiascopio situato ad una distanza di 1 metro (1,5 d ad una distanza di 0,67 metri).

Movimento di un punto luminoso con uno skiascopy

Nella direzione del movimento dell'ombra durante il movimento dello skiascope, il medico fa una conclusione sulla natura della rifrazione

L'oscuramento può muoversi in direzioni diverse con astigmatismo complesso. Questo fenomeno è chiamato un sintomo di forbice e richiede ulteriori esami.

Nella seconda fase della retinoscopia, il medico determina l'entità della miopia o dell'ipermetropia con un'accuratezza da 0,25 a 0,5 diottrie con l'aiuto dei righelli skiacoscopici. Per calcolare la rifrazione alla potenza della lente su cui si è fermato l'esame (l'ombra è stata neutralizzata), viene aggiunto 1,0 d per la miopia e 1,0 d con ipermetropia viene sottratto. I risultati più corretti del campione possono essere ottenuti solo dopo la disconnessione dell'alloggio.

Caratteristiche di skiascopy nei bambini

Il primo esame presso l'oftalmologo deve essere effettuato in 1 mese (non oltre i tre mesi di età). Oltre all'esame standard, il medico può determinare la rifrazione della vista del bambino con l'uso di un test dell'ombra. In sei mesi e un anno, vengono effettuati esami ripetuti con il controllo dell'errore di rifrazione dell'occhio. A questa età, la norma nei bambini con una rifrazione è da +1 a +3 diottrie (ipermetropia). La ri-tenuta della sciascopia viene applicata in considerazione del fatto che è difficile per i neonati provocare un completo rilassamento dell'alloggio anche con mezzi potenti.

Skiascopy per un bambino piccolo

Skiascopia è un metodo obiettivo per studiare la rifrazione nei bambini piccoli

L'apparato moderno permette di studiare la rifrazione e di esaminare il fondo con una pupilla stretta. Tuttavia, nei bambini di età precoce, viene spesso usata la skiaposcopia, e necessariamente con una pupilla allargata, poiché molti cambiamenti patologici alla periferia del fondo possono rimanere fuori dalla vista del medico. I bambini, di norma, vengono iniettati negli occhi con farmaci a breve durata d'azione - Midratsil (Tropicamide) o atropina.

Midriatsil

Per la cicloplegia, i bambini piccoli usano farmaci a breve durata d'azione, come Midratsil

Un'altra caratteristica della skiascopia nei bambini fino a un anno è il posizionamento di un medico dal paziente a una distanza di 67 cm, mentre il righello occhio-agopuntura viene trattenuto e mosso dall'oculista stesso. Da quattro a cinque anni, i bambini possono già determinare la rifrazione con l'aiuto di apparecchi e tavoli oftalmici.

Nonostante il metodo di studio della rifrazione dell'occhio con l'aiuto di uno skiascope sia stato sviluppato quasi 150 anni fa, è ancora utilizzato con successo da oftalmologi. L'elevata precisione e obiettività del test dell'ombra consente di identificare i problemi visivi negli adulti e nei bambini e di effettuare una correzione ottica in modo tempestivo.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com