• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Sindrome dell'intestino irritabile: sintomi e trattamento, droghe

La sindrome dell'intestino irritabile si riscontra in oltre la metà dei pazienti che hanno consultato un medico in merito a disturbi intestinali. Nel caso di questa malattia, i sintomi e il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile sono strettamente correlati, poiché la terapia principale è volta ad eliminare i sintomi.

Questa patologia è ugualmente comune sia nei bambini che negli adulti. Considera cosa è l'IBS e come trattarlo.

Cos'è?

La sindrome dell'intestino irritabile (IBS) è una violazione della funzione motoria dell'intestino tenue e piccolo, che non è associata a lesioni organiche.

Sindrome dell'intestino irritabile

È caratterizzato da sensazioni di dolore di vari gradi di intensità, problemi con le feci e altri sintomi che hanno turbato il paziente per diversi mesi. Altri nomi della malattia sono discinesia dell'intestino, colite spastica, intestino irritato.

In IBS, nessuno studio può rilevare eventuali cambiamenti che potrebbero essere la fonte del problema, ma il paziente continua a essere infastidito da sintomi spiacevoli dell'intestino irritato.

La ragione di questa condizione può essere una serie di fattori:

  • disturbi nevrotici;
  • distonia vascolare vegetativa (malfunzionamenti nel sistema nervoso autonomo);
  • predisposizione ereditaria;
  • squilibrio ormonale;
  • stress, depressione e situazioni di conflitto;
  • dieta impropria;
  • disbiosi e altre cause.

contenuto

I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile

I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile

Cosa succede agli intestini con IBS? In vari siti dell'intestino tenue e piccolo, si verificano temporanee alterazioni spastiche o atoniche e più spesso una combinazione di questi tipi di disturbi.

Conducono a disordini funzionali dell'intestino, alterano l'assorbimento e la digestione del cibo, i processi di fermentazione sono attivati. Consideriamo più in dettaglio i sintomi della sindrome dell'intestino irritabile:

  1. Disturbi delle feci. Una parte dei pazienti lamenta diarrea, altri sono preoccupati per la stitichezza. Gli attacchi di costipazione possono alternarsi con la diarrea. La diarrea si osserva di solito al mattino o dopo aver mangiato. Nelle feci, i pazienti spesso notano la presenza di muco.
  2. Il dolore nella sindrome dell'intestino irritabile nell'addome non ha una chiara localizzazione. Disturbi fastidiosi, sensazione di pressione, sensazioni meno spesso dolorose intense nel tipo di coliche e spasmi. Questo dolore dura da pochi minuti a 3-4 giorni. Questa condizione i pazienti sono spesso confusi con esacerbazione di un'ulcera o un attacco di appendicite.
  3. Sensazione di svuotamento incompleto dell'intestino e falsa urgenza ad agire di defecazione.
  4. Altri segni: gonfiore, eruttazione, bruciore di stomaco, aumento della formazione di gas, nausea, voglia di vomitare, diminuzione dell'appetito, debolezza, perdita di peso, ecc.

La gravità dei sintomi può variare notevolmente da persona a persona. In un paziente, la malattia non si è quasi manifestata, mentre l'altra causa attacchi dolorosi in combinazione con vomito e diarrea.

A seconda della prevalenza di questi o di questi sintomi, si distinguono tre forme di IBS:

  • IBS con prevalente diarrea;
  • IBS con una predominanza di stitichezza;
  • IBS con una predominanza di dolore e flatulenza.

Questa classificazione aiuta a determinare le tattiche del trattamento.

Sindrome dell'intestino irritabile nei bambini

La malattia è comune nell'infanzia e nell'adolescenza. Una parte dei pazienti lo supera, e il resto persiste per tutta la vita.

Nei bambini, la componente psicoemotiva diventa un frequente fattore provocatorio: conflitti con i genitori, problemi di apprendimento, alto carico di lavoro, ecc. Si richiama l'attenzione sulla varietà di lamentele di un piccolo paziente e sulla condizione generale atipicamente soddisfacente del bambino.

La situazione è la seguente: il bambino è numeroso e spesso si lamenta di dolori e problemi allo stomaco e allo stesso tempo normalmente mangia, dorme e gioca. I genitori non possono vedere il problema e decidono che il bambino sta facendo finta. L'altro estremo, è sospettare il bambino di una grave patologia e iniziare a trattarlo in modo indipendente.

Un sintomo caratteristico dell'IBS nei bambini è il disagio o il dolore nell'addome. Camminare verso il gabinetto porta sollievo e la frequenza delle feci aumenta a 3-4 volte al giorno o al contrario disturba la stitichezza. Ci può essere un cambiamento nell'aspetto delle feci.

Questi segni dovrebbero avvertire i genitori e il medico riguardo all'IBS.

Trattamento della sindrome dell'intestino irritabile, farmaci

Preparati per il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile

Il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile dipende dai sintomi e dalla loro gravità. Prima di tutto, prestano attenzione allo stato della sfera psicoemotiva nel paziente e, se possibile, lo correggono. In parallelo, selezionano la dieta ottimale e normalizzano il regime del giorno.

Vengono utilizzate varie procedure di fisioterapia e viene selezionato un esercizio moderato.

I preparati per il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile aiutano a far fronte a spiacevoli sintomi della malattia e sono prescritti se tutte le misure di cui sopra si sono dimostrate inefficaci:

  • Antidiarroico (Loperamide);
  • Lassativi. Usa entrambi i lassativi omeopatici (olio di ricino) e medicinali (lattulosio). Nei casi più gravi, ricorrere ai clisteri;
  • Farmaci che normalizzano la microflora intestinale (Entererozermina, Lineks e altri);
  • Antidolorifici (No-shpa). Applicare con la sindrome da dolore grave;
  • Sorbenti (Enterosgel, Poliefepam);
  • Ridurre la flatulenza (Simeticone);
  • Sedazione e sedativi;
  • Rimedi omeopatici ed erbe medicinali (corteccia di quercia, marshmallow, liquirizia, camomilla, ecc.).

Il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile è in gran parte determinato dai sintomi della malattia ed è selezionato dal medico curante, tenendo conto dei dati dell'intero quadro clinico. Prima dell'inizio del trattamento farmacologico con la malattia, cerca di far fronte alla correzione della dieta, alla psicoterapia e alla fisioterapia.

Dieta con IBS

Qualsiasi forma di sindrome dell'intestino irritabile implica il rispetto della dieta - il cibo dovrebbe essere frequente, frazionario e vario.

Se il paziente ha stitichezza, la dieta include cibi ricchi di fibre, brodi a base di prugne, cereali e pane di farina integrale. Se IBS con prevalenza di diarrea, escludere i prodotti che migliorano la motilità intestinale (latte, cottura al forno, carne grassa, caffè, spezie, verdure, ecc.).

Si consiglia al paziente di tenere un diario alimentare e monitorare la reazione del corpo a questi o altri prodotti.

prevenzione

Le misure preventive includono:

  1. Liberarsi dallo stress e curare la depressione.
  2. Normalizzazione del regime del giorno e natura della nutrizione.
  3. Controllo sul peso corporeo.
  4. Moderata attività fisica
  5. Normalizzazione della microflora intestinale.

L'osservazione di tali pazienti viene effettuata per diversi anni prima che vengano rimossi dalla registrazione del dispensario in assenza di sintomi.

Disturbi funzionali a lungo termine possono portare allo sviluppo di patologie organiche (erosione, ulcere, infiammazioni, ecc.).

Che tipo di medico devo contattare se ho IBS?

È impegnato nella diagnosi e nel trattamento di questo problema gastroenterologo o terapeuta (in assenza di un gastroenterologo). La diagnosi viene fatta sulla base dell'esclusione di ogni possibile patologia organica in presenza di sintomi tipici di IBS.

Lo specialista proporrà una serie di esami per escludere altre malattie probabili e solo dopo supporrà la presenza di IBS.

La sindrome dell'intestino irritabile è un disturbo funzionale del movimento intestinale che si manifesta nel dolore addominale, nei disturbi delle feci e in altri sintomi. La malattia si sviluppa sia negli adulti che nei bambini ed è soggetta a correzioni curative.

interessante
Mary Kay
2018-02-15 05:31:13
grazie

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com