• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Sifilide: i primi segni di infezione, metodi di diagnosi e trattamento

MST La sifilide appartiene a un gruppo di malattie infettive con trasmissione prevalentemente sessuale. È caratterizzato da un corso ondulato cronico con una sconfitta graduale di tutti gli organi e sistemi.

La sifilide classica comprende 4 periodi: incubazione (3-6 settimane), sifilide primaria (6-7 settimane), forme secondarie della malattia (2-4 anni), periodo terziario (molti anni dopo l'infezione).

contenuto

Sintomi e sintomi di infezione da sifilide

La malattia causa treponema pallido - un microbo a forma di spirale, capace di movimento attivo e ben conservato in un ambiente esterno umido a temperatura ambiente.

Sintomi e sintomi di infezione da sifilide

La fonte dell'infezione è una persona che ha sintomi di sifilide in qualsiasi momento, mentre tutti i fluidi biologici del paziente - saliva, sangue, urina, sperma - sono pericolosi.

La forma più frequente di infezione delle donne è il contatto sessuale con un partner malato, ma è possibile infettarsi con baci, l'uso generale di articoli per l'igiene, utensili e articoli da toeletta, mentre si fuma una sigaretta o una narghilè insieme.

Una donna malata può infettare suo figlio in utero o durante la cura di lui, mentre allatta al seno.

I primi segni di infezione con la sifilide

I primi segni di sifilide

I primi segni di sifilide

Quando infettano la sifilide nelle donne, i primi segni compaiono nel sito dell'introduzione del treponema nel corpo: sulle pareti della vagina, sulla cervice, sui capezzoli, nella bocca o nel retto c'è una dura cicatrice che sembra un difetto cutaneo ulcerativo arrotondato.

Shankr non fornisce alcun disagio soggettivo (nessun dolore, bruciore o umidificazione). Lo scarico vaginale nelle donne con sifilide può diventare più denso, viscoso, con l'aspetto di un odore sgradevole.

A volte i linfonodi possono aumentare, la temperatura del corpo può aumentare leggermente e può manifestarsi un malessere generale.

Tutti questi sintomi passano indipendentemente senza trattamento, ma questo non può essere considerato un recupero, è la transizione della malattia dallo stadio primario a quello successivo.

Sintomi di sifilide secondaria

Il periodo secondario della malattia è caratterizzato dall'aspetto ciclico della sifilide (una varietà di eruzioni cutanee sotto forma di macchie, noduli, pustole) sulla pelle in tutto il corpo e nei linfonodi ingrossati. L'eruzione dura per diverse settimane, poi scompare spontaneamente.

Episodi di eruzioni per diversi anni si alternano a uno stadio asintomatico.

Il processo fresco si manifesta con un'eruzione luminosa, superficiale, simmetrica, abbondante senza peeling. Con la ricaduta, la sifilide è più scura, più grande, asimmetrica, incline alla fusione con la formazione di motivi sulla pelle, con segni di desquamazione ai bordi.

Frequenti segni del secondo stadio - l'aspetto della sifilide dei pigmenti sotto forma di una "collana di Venere", dopo la quale scompaiono macchie rotonde bianche. Le eruzioni nella sifilide secondaria contengono un grande numero di treponemi attivi, quindi durante questo periodo i pazienti sono molto contagiosi.

Manifestazioni di sifilide terziaria

Sintomi di sifilide secondaria

Circa 4 anni dopo l'infezione nel 40% dei casi sviluppano segni di sifilide terziaria.

Per questa fase, i sintomi caratteristici sono tubercoli sifilitici e nodi (gengive), che si trovano negli strati profondi della pelle e degli organi interni.

Alla disintegrazione della gengiva i tessuti si deformano, formano ulcere poco curative e grandi cicatrici stellate, peggiorando il lavoro degli organi.

La sifilide terziaria contiene pochi treponemi, quindi questi pazienti sono contagiosi per gli altri.

Complicazioni della malattia

L'infezione sifilitica senza trattamento ha un andamento perenne e porta a processi distruttivi in ​​diversi organi.

La neurosifilide termina con paresi e paralisi, perdita della vista parziale o totale, danno alle membrane del cervello con lo sviluppo di meningite.

Se i giunti sono danneggiati, c'è una violazione della funzione motoria degli arti. La sifilide può formarsi su tutti i principali organi interni vitali, che porta alla morte.

Diagnosi di sifilide

Per condurre uno screening per la sifilide, è necessario consultare un medico - ginecologi e dermatovenerologi sanno bene come la sifilide si manifesta sui genitali, quindi la diagnosi è spesso possibile nella fase di esame clinico.

Da elementi di pelle sospetti viene presa la raschiatura, che viene poi esaminata al microscopio in un campo oscuro e seminata su supporti speciali per determinare la sensibilità del microbo agli antibiotici.

считается метод ПЦР , позволяющий выявить заболевание на любых стадиях, но он доступен далеко не во всех лечебных учреждениях. Il metodo di diagnosi più moderno è il metodo PCR , che consente di identificare la malattia in qualsiasi momento, ma non è disponibile in tutte le istituzioni mediche.

Pertanto, il primo posto nella diagnosi di massa della sifilide appartiene alla rilevazione di anticorpi contro la sifilide nel sangue (reazione di Wasserman-RW), che diventa positiva a 3-4 settimane dall'esordio della malattia.

Sifilide in donne in gravidanza

Per il rilevamento tempestivo della sifilide, alle donne in gravidanza viene fornito un esame del sangue per tre volte per RW: a 8-12, 30 e 38-40 settimane. L'infezione in qualsiasi momento della gravidanza non è considerata un'indicazione per l'interruzione, ma se viene rilevata un'infezione, è necessario iniziare il trattamento il più presto possibile.

Il corso di terapia antibiotica nelle forme iniziali di sifilide in 1-2 trimestre permette di prevenire completamente l'infezione del bambino.

La presenza di una forma terziaria incinta o di infezione nell'ultimo trimestre non può garantire la sicurezza del feto: anche dopo un trattamento di successo, tali bambini dovrebbero essere sotto controllo medico nei primi anni di vita per la rilevazione tempestiva di varie manifestazioni della forma congenita della malattia.

I preparativi per il trattamento della sifilide nelle donne in gravidanza non possono essere considerati completamente innocui, ma la loro selezione è fatta dal calcolo della tossicità più bassa per il feto (raccomandare cefalosporine e macrolidi).

Senza trattamento, solo 1 su 10 bambini da madri con sifilide sarà relativamente sano. Il resto dopo il quarto mese di sviluppo intrauterino ci sono sintomi di infezione: ci sono cambiamenti nel fegato, nei reni, nel sistema osseo, nelle membrane mucose.

Lesioni interne gravi portano a impotenza fetale, e questa gravidanza si traduce in aborto tardivo o nella natimortalità.

È possibile dare alla luce dopo la sifilide?

Posso partorire dopo la sifilide?

Ogni situazione specifica deve essere considerata separatamente, tenendo conto della forma della malattia, del grado di gravità, della quantità di trattamento eseguita, della durata del processo.

Idealmente, una donna dovrebbe venire dal medico-ginecologo in fase di concepimento, in modo che il medico valuti tutte le caratteristiche dell'organismo e della malattia e abbia deciso se è possibile che il paziente dia alla luce un bambino sano dopo la sifilide.

Le statistiche mostrano che le donne trattate con successo prima della gravidanza dalla sifilide primaria e secondaria, danno alla luce bambini sani.

Dopo il trattamento della sifilide terziaria dovrebbero trascorrere diversi anni fino al momento del concepimento, con la necessità di monitorare la salute per escludere la riattivazione dell'infezione.

Quando si ottengono buoni risultati entro 3-4 anni, i medici di solito danno un via libera alla gravidanza, poiché non vi è alcun rischio di infezione del feto.

Trattamento della sifilide nelle donne e negli uomini

I primi periodi della malattia possono essere trattati su base ambulatoriale - entro 1 mese i pazienti ricevono iniezioni di bicilina (questo è un antibiotico penicillina con effetto prolungato) più volte alla settimana.

In condizioni di stato stazionario, il regime standard per il trattamento della sifilide (forme primarie e secondarie) include iniezioni intramuscolari di penicillina 6 r / giorno per 14-28 giorni in combinazione con bicilina, antistaminici.

Se ci sono elementi locali, è indicato il trattamento con soluzioni antisettiche.

Nelle forme tardive o latenti della malattia, la prima preparazione con preparazioni di bismuto (biyohinol) viene effettuata per 10-14 giorni, poi la penicillina (almeno 28 giorni) e i preparati per il mantenimento della normale funzione degli organi interni colpiti da treponema pallido (epatoprotettori, cardiotoni , nootropici).

Il corso del trattamento della sifilide in qualsiasi momento si conclude con la nomina di immunostimolanti (retarpen, aloe, extensillin, splenin) per aumentare le difese del corpo.

Dopo il trattamento, i pazienti sono sotto il controllo dei medici da 3-6 mesi. (con sifilide primaria) a tre anni (con forme complicate).

La moderna terapia di sifilide qualificata rende nella maggior parte dei casi una prognosi favorevole a questa malattia, quindi non si auto-medicare e non esitate a contattare i medici per l'esame di questa malattia.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com