• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Rectocele: metodi di trattamento, sintomi e complicazioni della malattia

Con una diminuzione del tono dei muscoli della vagina, le donne possono sviluppare protrusioni patologiche e malattie, una delle quali è il rettocele.

Il rettocele del retto è un prolasso (non una caratteristica protrusione) della parete intestinale nella cavità vaginale, che si forma a causa del diradamento e della riduzione del tono muscolare del retto e dell'accumulo nella parte patologica delle feci.

Con lo sviluppo della patologia, una donna soffre di svuotamento incompleto dell'intestino, sviluppo di processi putrefattivi all'interno, attaccamento di un'infezione secondaria a seguito dell'assorbimento inverso di sostanze tossiche dalle feci nel sangue.

Rettocele del retto

Rettocele del retto

Cause della malattia

I fattori predisponenti allo sviluppo di questa patologia sono:

  • Parto e gravidanza frequenti;
  • Portare più bambini contemporaneamente;
  • Nascite patologiche con l'imposizione di forcipe ostetrico o vuoto;
  • Episiotomia del perineo durante il parto;
  • Costipazione cronica;
  • Uno stile di vita sedentario;
  • Debolezza congenita dell'apparato muscolare degli organi pelvici;
  • Donne in sovrappeso, obesità;
  • Sollevamento pesi;
  • Frequente cambiamento di partner sessuali, sesso ruvido.

contenuto

Gradi di rettocele e sintomi di manifestazioni

Gradi di rettocele

Gradi di rettocele, protrusione del retto

La gravità dei segni clinici del rettocele dipende in larga misura dal grado di sviluppo della protrusione patologica:

1 grado - il quadro clinico della malattia è assente, la donna nota solo frequente stitichezza, che non si lega a nessun processo patologico.

2 gradi - il paziente si lamenta di stitichezza cronica, difficoltà con il movimento intestinale, sensazione di devastazione incompleta dopo la defecazione. A questo livello si osserva la protrusione della parete del retto nella cavità vaginale.

3 gradi - uno svuotamento indipendente dell'intestino è impossibile, una donna deve mettere la mano nella vagina e premere sulla protuberanza verso l'ano o il perineo.

In questa fase dello sviluppo della malattia sono associati processi patologici secondari - paraproctiti, proctiti, formazione di fistole, emorroidi, ragade anale.

Diagnosi di rettocele

La diagnosi della malattia di solito non è difficile per uno specialista. Di norma, una donna consulta un proctologo che, in occasione di un esame primario, può diagnosticare correttamente, raccogliendo un'anamnesi della vita del paziente, dati sul lavoro e predisposizione ereditaria.

Quando l'esame del dito rettale, uno specialista scopre la sporgenza della parete del retto nella cavità vaginale.

Sulla base della diagnosi e delle condizioni generali del paziente, è prescritto un trattamento appropriato.

Trattamento di rettocele

Il metodo principale e più efficace di terapia di questa patologia è l'intervento chirurgico.

Il trattamento del rettocele senza chirurgia è possibile solo se la malattia è stata diagnosticata nella fase iniziale, quando il quadro clinico è assente e le difficoltà con il movimento intestinale sono insignificanti.

Il compito principale della terapia conservativa è quello di ripristinare la funzione di evacuazione dell'intestino crasso, cioè l'istituzione di uno sgabello regolare.

Ottenere un movimento intestinale regolare e indolore consente una dieta speciale con un alto contenuto di fibre, così come la conformità con il regime di bere.

Lo stile di vita mobile aiuta a rafforzare la motilità intestinale, normalizzando in tal modo le sue capacità di evacuazione. In alcuni casi, l'uso di preparati lassativi a base di lattulosio - un componente naturale che non ha limiti di età e controindicazioni - è rilevante.

Per accelerare il processo di formazione delle feci e normalizzare la funzione intestinale, ai pazienti vengono prescritti dei probiotici.

Per rafforzare l'apparato muscolo-scheletrico della vagina e dell'utero, a una donna viene prescritta l'esecuzione di speciali esercizi fisici, i più efficaci sono gli esercizi di Kegel.

Sutura dopo la rimozione di rettocele

Sutura dopo la rimozione di rettocele

Quando viene rilevato il terzo grado di rettocele, viene eseguita un'operazione per ripristinare il normale funzionamento del retto e rafforzare l'apparato muscolo-scheletrico della vagina.

A seconda del sito di localizzazione della protrusione patologica, l'accesso al rettocele avviene attraverso la parete addominale anteriore, la vagina o il retto.

Le azioni del chirurgo si svolgono in più fasi: prima viene eliminato il prolasso (protrusione patologica), il retto viene fissato nella posizione fisiologica, quindi i muscoli responsabili dell'innalzamento dell'ano vengono suturati e viene rinforzato lo scheletro muscolare del setto vaginale-rettale.

Il trattamento rettale del retto in chirurgia è possibile con un metodo endoscopico minimamente invasivo, che è caratterizzato dall'installazione di un impianto reticolare in materiale di alta qualità.

Questo impianto fissa in modo affidabile le pareti dell'intestino e della vagina nella sua posizione fisiologica e previene la formazione di protrusione patologica.

Complicazioni di rettocele

Complicazioni di rettocele In assenza di diagnosi e trattamento tempestivi, il prolasso progredisce, il che può portare allo sviluppo delle seguenti complicanze:

  • Omissione dell'utero e perdita di organi sessuali interni della donna verso l'esterno dalla vagina;
  • Formazione di fistola in zona rettovaginale e perineo;
  • Coinvolgimento del processo patologico della vescica a causa del debole tono dei muscoli pelvici;
  • Sanguinamento dall'ano;
  • Dolore e disagio durante il rapporto sessuale;
  • Danni alle pareti dell'intestino, lieve sanguinamento non invasivo, nei confronti del quale l'anemia da carenza di ferro si sta gradualmente sviluppando.

Prevenzione della malattia

Per prevenire lo sviluppo del prolasso delle pareti vaginali e del rettocele, si dovrebbero seguire semplici raccomandazioni:

  1. Monitorare il movimento intestinale regolare;
  2. Non ingrassare;
  3. Equilibrato e pienamente nutrito;
  4. Sposta di più;
  5. Non sollevare pesi;
  6. Col tempo, tratti i processi infiammatori dell'intestino;
  7. Esegui uno sforzo fisico semplice, che rafforza l'apparato lombo-sacrale del bacino.

Le donne sono raccomandate due volte l'anno, senza fallire, di sottoporsi a esami preventivi presso un ginecologo.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com