• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Qual è l'uso di rheoencephalography (REG) di vasi cerebrali

Le malattie e i loro sintomi associati alla patologia dei vasi cerebrali, sono al primo posto delle chiamate al neurologo. Molti sono terrorizzati dai titoli di ricerca "spaventosi e incomprensibili" che il medico consiglia di affrontare, perché le persone che sono lontane dalla medicina spesso le associano al sospetto di una diagnosi sufficientemente seria. Ma questo è lontano dall'essere il caso, quindi vale la pena sistemarsi e sistemare tutto in ordine.

Uno di questi studi "incomprensibili" è la rheoencephalography (REG) dei vasi cerebrali, dopo aver sentito il nome di alcuni pazienti che abbracciano l'orrore a causa dell'ignoranza. Allora, qual è questa procedura?

contenuto

Cos'è la rheoencephalography?

rheoencephalography

Rheoencephalography aiuta a determinare lo stato delle navi del cervello

Rheoencephalography (REG) è un metodo moderno funzionale di studiare le condizioni dei vasi cerebrali, che consente di valutare il loro danno, il riempimento di sangue, tono, elasticità, velocità del flusso sanguigno, viscosità del sangue fornito, la capacità dei vasi di stringere e rilassare, la simmetria del rifornimento di sangue agli emisferi cerebrali e deflusso di sangue venoso.

Il metodo di rheoencephalography consiste nel passare una corrente elettrica alternata attraverso il tessuto cerebrale e fissando i parametri di resistenza elettrica, che dipende dal volume e dalla viscosità del sangue nei vasi del cervello. Nello specifico, i parametri di resistenza attuali ci consentono di stimare i parametri sopra indicati. Quando le navi sono a sangue pieno ed espanse, la resistenza della corrente aumenta e, se si restringono, si osserva l'immagine opposta.

Vantaggi e svantaggi della diagnostica vascolare

Attualmente, la neoencefalografia non viene utilizzata così spesso come prima, perché ci sono metodi più accurati per diagnosticare gli stati del cervello e dei suoi vasi, per esempio, elettroencefalografia (EEG), tomografia computerizzata (TC) o risonanza magnetica (la risonanza magnetica è il metodo diagnostico più accurato ). A causa del fatto che non tutti gli ospedali o i policlinici (ad esempio nei centri di rayon) possono vantare la disponibilità di attrezzature moderne, REG sta diventando un eccellente assistente nella diagnosi.

Se c'è un tomografo nel trattamento e nell'istituzione profilattica, e il medico continua a sottoporsi a rheoencephalography, sorge la domanda: "Perché REG e non la risonanza magnetica o la tomografia computerizzata, perché il secondo e il terzo metodo sono molto più informativi?".

Vantaggi e svantaggi di REG

Molti medici, nonostante l'esistenza di metodi di diagnosi più moderni, scelgono lo stesso rheoencephalography

Innanzitutto, è il modo più sicuro per diagnosticare la patologia dei vasi cerebrali. In secondo luogo, non tutti possono sopportare il rumore e lo spazio chiuso del tomografo (specialmente questo è importante nell'esame dei bambini, poiché non tutti i bambini sono in grado di rimanere in uno stato di calma, specialmente in assenza di una madre). In terzo luogo, la risonanza magnetica e la TC rispetto al REG sono un metodo costoso di esame. Inoltre, il vantaggio della roeoencefalografia è che aiuta ad esaminare le navi, senza toccare le aree "inutili e non necessarie". Sulla risonanza magnetica e sulla tomografia computerizzata sono visibili sia le ossa del cranio che i tessuti molli (il più delle volte questi metodi diventano rilevanti quando si sospetta una diagnosi seria, ad esempio il processo tumorale e altri).

Lo svantaggio essenziale di REG è che qualsiasi eccitazione, esperienza (e, di regola, non esiste tale persona che non proverebbe tali emozioni prima di passare qualsiasi procedura diagnostica), l'inosservanza delle raccomandazioni sulla preparazione della procedura può influenzare i risultati dell'indagine.

Indicazioni e controindicazioni per la conduzione di rheoencephalography

Indicazioni per Rheoencephalography

Frequenti mal di testa possono essere un'indicazione per un sondaggio

Il medico può dare la direzione di sottoporsi a rheoencephalography se il paziente ha le condizioni patologiche seguenti:

  • mal di testa di varia intensità, localizzazione e durata;
  • vertigini;
  • ischemia cerebrale;
  • ictus;
  • il rumore nelle orecchie e l'aspetto delle "mosche" davanti agli occhi;
  • commozioni cerebrali e lividi del cervello;
  • lividi e fratture del rachide cervicale e delle ossa del cranio;
  • aumento della pressione intracranica;
  • disturbi circolatori del cervello;
  • ipertensione arteriosa;
  • distonia vegetovascolare;
  • ipotensione arteriosa;
  • patologia della regione ipotalamo-ipofisaria (in particolare, formazioni tumorali);
  • encefalopatia;
  • Morbo di Parkinson;
  • sincope frequente;
  • aterosclerosi;
  • osteocondrosi cervicale;
  • disturbi della memoria e del sonno;
  • disturbi visivi e uditivi;
  • dipendenza meteorologica.

La Rheoencephalography è considerata un metodo completamente sicuro di diagnosi funzionale, può essere applicata a tutte le categorie della popolazione (dai neonati agli anziani). Lo studio non viene eseguito nei casi in cui il paziente presenta difetti (ferite e abrasioni) e malattie infettive del cuoio capelluto.

Preparazione per il sondaggio

Preparazione per la ricerca

Per ottenere risultati accurati è necessario osservare la calma emotiva il giorno prima e immediatamente prima dello studio

Non esiste una preparazione speciale per il sondaggio. Devi solo provare a seguire i seguenti consigli:

  • alla vigilia dello studio, non prendere farmaci che possono influenzare la condizione dei vasi sanguigni;
  • Cerca di evitare situazioni stressanti il ​​giorno prima e immediatamente prima della ricerca;
  • il giorno dello studio al mattino non bere caffè e tè forte;
  • alla vigilia e prima della ricerca di non fumare;
  • immediatamente prima del test riposare per 15-20 minuti;
  • Preparare tovaglioli e asciugamani per rimuovere il gel in eccesso dopo la procedura.

Tali misure sono necessarie per la tranquillità del sistema nervoso e per i cambiamenti vascolari minimi (come è noto, qualsiasi eccitazione o l'influenza di certe sostanze chimiche possono modificare l'immagine vascolare). L'osservanza di tali semplici regole aiuterà uno specialista a valutare con precisione lo stato delle navi del cervello e fare la diagnosi corretta.

Direttamente nell'ufficio della diagnostica funzionale, lo specialista prepara il paziente per l'esame sgrassando la pelle delle aree da esaminare e applicando loro gli elettrodi reoenzelografici.

Come viene fatta la diagnosi?

La diagnosi viene effettuata con l'aiuto di uno speciale dispositivo reografo (rheoenzelograph) collegato a un dispositivo che registra e visualizza indicazioni (elettrocardiografo, computer, elettroencefalografo e altri). Durante lo studio, il paziente deve essere in una posizione comoda e rilassata. Molto spesso viene messo su una sedia speciale. Un'infermiera o un medico mette gli elettrodi sulla testa del paziente e li fissa con una fascia elastica speciale, pre-lubrificata con pasta o gel. Per comodità, il nastro è posizionato in modo che passi lungo la circonferenza della testa: sopra l'area degli archi sopraciliari, sopra le orecchie e lungo l'occipite.

Effettuare ricerche

Il nastro reografico si trova lungo la linea della circonferenza della testa

Le aree di applicazione degli elettrodi saranno sempre diverse e dipendono da quali navi devono essere esaminate:

  • se è necessario indagare sulle arterie vertebrali, gli elettrodi devono essere applicati alla regione dei tumuli occipitali e dei processi mastoidei;
  • se l'oggetto dello studio è l'arteria carotide esterna, gli elettrodi dovrebbero essere situati nella regione temporale;
  • quando si esaminano le arterie carotidi interne, gli elettrodi sono sovrapposti alla regione dei processi mastoide e al ponte del naso.

Fondamentalmente, tutte le navi vengono esaminate immediatamente. Il sondaggio dura in media non più di venti minuti.

Una delle condizioni principali per eseguire la renceencefalografia è la calma e il rilassamento del paziente.

Effettuare ricerche

La posizione dell'applicazione degli elettrodi del rheoenzelograph dipende dalla posizione dei vasi di prova

Oltre alla procedura standard per la conduzione della REG, esiste uno studio che utilizza i cosiddetti test funzionali. I più comuni sono i campioni con le curve e le inclinazioni della testa in diverse direzioni, prendendo nitroglicerina (sotto la lingua), trattenendo il respiro, respiri profondi e esalazioni complete, cambiando la posizione del corpo, l'esercizio. Tutte le indicazioni sono anche registrate e poi confrontate con quelle fatte a riposo.

Possibili conseguenze dopo aver condotto il REG

Come già accennato, la reenceencefalografia è un metodo diagnostico sicuro utilizzato per l'esame di pazienti di qualsiasi fascia d'età. Di regola, non ci sono conseguenze dopo una data procedura diagnostica a riposo.

Quando si eseguono test funzionali, può verificarsi un mal di testa (la nitroglicerina ha un tale effetto collaterale) e vertigini (dopo un giro di testa o uno sforzo fisico).

Spiegazione dei risultati

Decodifica dei risultati di REG

La valutazione dei parametri ottenuti viene eseguita da specialisti nell'interpretazione del rheoencephalogram

Il medico valuta i parametri dello studio. Le moderne tecnologie hanno semplificato la complessa procedura di decifrazione applicando programmi informatici specializzati. A causa di ciò, il paziente può ricevere i risultati del suo esame entro dieci minuti dopo la fine della procedura (e non dopo diversi giorni, come era prima in molte istituzioni mediche). L'età del paziente è di grande importanza, poiché i parametri del reogramma variano per ogni fascia d'età.

Tutti i dati ottenuti come risultato del sondaggio sono convertiti in un'immagine grafica (grafico), che è molto simile a un elettrocardiogramma in apparenza. Il dispositivo li dà sia su carta o sullo schermo di un monitor del computer.

Spiegazione dei risultati

Parametri valutati dal rheoencephalograph

L'immagine ondulata (ogni dente del reogramma) è suddivisa in segmenti speciali con i loro nomi:

  • anacrotico (parte ascendente del grafico);
  • la parte superiore del grafico;
  • kakrot (la parte discendente del grafico);
  • incisivi (ammaccature sulla parte discendente del grafico);
  • un dicrot o un'onda dicrotica (la parte discendente del grafico, situata dopo l'incisione).

I parametri di questi segmenti sono stimati in valori come:

  • Rotondità o nitidezza delle parti superiori del grafico;
  • regolarità dell'onda;
  • la profondità del dettato;
  • dove si trova l'incisione;
  • comparsa di anacroti e catacrosi;
  • presenza o assenza di onde aggiuntive nella cellula.

Va notato che tali parametri dei denti come ampiezza e inclinazione non sono meno importanti. Determinano la corrispondenza dei valori ottenuti con l'età del paziente. Ad esempio, i denti giovani sono più pronunciati e inclinati più fortemente rispetto agli anziani.

Indicatori importanti del rheoencephalogram nella tabella

Sulla base dei valori di questi indicatori, viene costruito un quadro generale sullo stato dei vasi sanguigni del cervello.

indicatore valore contenuto informativo
la rheovole (sua ampiezza) Grado di apertura di navi. Oscillazioni impulsive Vasi sanguigni vascolari
A / E indice reografico
Nel onda diastolica (sua ampiezza) Resistenza periferica del flusso sanguigno da grandi vasi a piccoli. Più alto è il valore, maggiore è la resistenza.
B / A indice diastolico
C dicrotism Resistenza periferica delle arteriole. Più alto è il valore, maggiore è la resistenza.
C / A indice dicrotico
A1 onda diastolica tardiva Resistenza periferica del flusso sanguigno dalle piccole navi alle grandi navi. Più alto è il valore, maggiore è la resistenza.
A1 / A il rapporto tra l'onda diastolica tardiva e l'ampiezza del reovolo
la Anacrota La capacità delle grandi navi di allungarsi. L'indice dipende dall'elasticità delle navi. Più basso è il loro tono, più alto è l'indice.
a / t rapporto d'onda da anacrotico a basico
ab onda diastolica (la sua posizione) Il valore del tono vascolare. Più alto è l'indicatore, più basso è il tono.
ab / T il rapporto tra l'onda diastolica e l'onda principale del grafico

Un esempio di parametri rheoencephalographic è normale

Normalmente la curva rheoencephalographic è caratterizzata da:

  • cime appuntite (con l'età si appiattiscono e si appianano), incisivi e dikrots chiari;
  • il tempo di salita del dente a 0,1 s, con l'età aumenta a 1,9 s;
  • l'indicatore ab / T non dovrebbe superare il 15%;
  • l'A1 / A non deve superare il 70%;
  • il rapporto C / A non deve superare il 75%;
  • l'asimmetria della circolazione dell'emisfero cerebrale non deve superare il 10%.

Recensioni dei pazienti

Non puoi aver paura - non sentirai nulla. Mio figlio, in ogni caso, ha detto che era anche un po 'delicato, ma non c'era dolore.

anamax1976

http://otzovik.com/review_1304910.html

Sebbene la diagnosi con l'aiuto di REG sia considerata da molti inutile, questa procedura ci ha aiutato a diagnosticare correttamente.

precettore

http://otzovik.com/review_3210733.html

La procedura è molto incomprensibile, come il dispositivo stesso. Non sento niente, non sento niente. L'unica cosa che il dottore ha chiesto durante la procedura "la testa non gira?", Ho risposto che no, non avevo le vertigini. Avevo paura che dovessi avere le vertigini e la volontà. Ma non è successo niente. Quindi non ho sentito nulla. L'intera procedura ha richiesto 5 minuti, in conclusione mi è stato dato un estratto, mi hanno detto di portarlo dal medico responsabile. Alla mia domanda, se tutto va bene, il dottore ha detto "sì, normale". E, in generale, questa è stata la mia conclusione, perché il medico responsabile ha detto la stessa cosa! Ancora non capisco cosa mostra questa procedura ...

Lepestok-Tanya

http://otzovik.com/review_1773609.html

Quali metodi di esame del cervello possono nominare un medico - il video

Quindi, ora è chiaro che la reenceencefalografia è una procedura semplice che consente di rivelare la patologia dei vasi sanguigni e l'afflusso di sangue al cervello. Nonostante il fatto che la medicina moderna offra metodi diagnostici più avanzati, la REG viene applicata con successo fino ad oggi, consentendo ai medici di fare una diagnosi accurata ai loro pazienti.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com