• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Polipi nella cistifellea: sintomi, trattamento e rimozione

I polipi nella cistifellea sono neoplasie di natura benigna che si espandono sulla superficie della vescica. L'educazione può essere localizzata singolarmente o in gruppo, unendosi l'uno con l'altro. Sotto l'influenza di alcuni fattori, possono essere maligni (trasformarsi in cancro).

contenuto

Qual è il polipo nella cistifellea?

A seconda della natura dell'origine della malattia, si distinguono diversi tipi di polipi:

  1. Infiammatorio - sono formati come risultato di un processo infettivo cronico o di lunga durata nella cistifellea, sullo sfondo del quale l'epitelio dell'organo inizia a crescere e crescere in modo granulare;
  2. Il polip-papilloma è una benigna formazione di papillato sulla mucosa della vescica;
  3. Adenomatosa - la formazione benigna si forma nello spessore della mucosa della vescica;
  4. Il colesterolo - si formano come risultato dell'accumulo e della deposizione di colesterolo sulle pareti dell'organo.

Con lo sviluppo dei sintomi clinici della malattia, evidenti violazioni della funzione del tratto digestivo, il paziente dovrebbe consultare un medico-terapeuta per un esame dettagliato e una diagnosi. Molto spesso c'è un polipo colestico nella cistifellea.

cosa fare con il polipo nella cistifellea

Nessun medico può indicare le ragioni esatte dello sviluppo dei polipi, ma essi distinguono una certa tendenza della malattia quando i seguenti fattori influenzano l'organismo:

  • Dieta inadeguata - la prevalenza di cibi grassi e fritti nella dieta, un eccesso di carboidrati, a seguito della quale la composizione della bile cambia e il colesterolo può essere depositato sulle pareti della vescica;
  • Diminuzione dell'immunità - spesso i malati con malattie croniche sono più inclini ai polipi;
  • Malattie infiammatorie associate del tratto gastrointestinale;
  • lo stress;
  • Fattore genetico - se ci sono stati casi di poliposi nel genere, il rischio di trasmissione della patologia attraverso una generazione è grande.

Segni e sintomi di polipi nella cistifellea

sintomi di polipi nella cistifellea

Poiché la formazione di polipi nella vescica sconvolge le funzioni del corpo, il paziente sarà disturbato dai seguenti sintomi:

  • Dolori opachi e di disegno nell'ipocondrio destro;
  • Nausea, vomito;
  • Bruciore di stomaco, eruttazione;
  • Sensazione di retrogusto sgradevole e amarezza in bocca;
  • Dolore spasmodico simile a colica biliare;
  • Cambiamenti nelle feci - diarrea o costipazione;
  • Gonfiore, aumento della produzione di gas.

Ingiallimento della pelle e delle membrane mucose, che indica che il polipo schiaccia le pareti dei dotti biliari, di conseguenza, il deflusso della bile è disturbato.

Polipi nella cistifellea: è pericoloso?

Polipi formati nella cistifellea, costituiscono una minaccia per la salute del paziente, poiché il tumore può crescere e progredire, il che porta ad un peggioramento della funzione della vescica e, di conseguenza, alla distruzione del lavoro di altri organi dell'apparato digerente.

I polipi impediscono un deflusso completo della bile, che porta al suo ristagno e alla formazione di calcoli biliari . I concrementi possono danneggiare la mucosa della cistifellea e causare convulsioni della colica biliare più forte. Inoltre, la malattia può eventualmente trasformarsi in cancro.

Diagnosi di polipi nella cistifellea

Diagnosi di polipi nella cistifellea

Il metodo principale per diagnosticare la poliposi è l'ecografia della cavità addominale. Lo studio consente di determinare con precisione la dimensione del polipo, la posizione della sua posizione e la presenza di patologie concomitanti, ad esempio, l'infiammazione della cistifellea.

Poiché il quadro clinico della malattia è simile ad altre patologie del tratto digestivo, a volte un esame endoscopico del duodeno viene eseguito in aggiunta al paziente.

L'endoscopio è dotato di una videocamera incorporata in miniatura, che consente di rilevare e patologie della cistifellea grazie alla sua stretta disposizione con il duodeno.

Se si sospetta la degenerazione della malattia, al paziente viene inoltre assegnata la risonanza magnetica e la tomografia computerizzata al paziente.

Trattamento dei polipi nella cistifellea

Ursofalk Molti pazienti a cui è stata diagnosticata questa malattia sono interessati alla domanda: un polipo nella cistifellea può risolversi da solo? Questo è possibile nel caso di rilevamento di un polipo colesterico.

La neoplasia consiste in depositi di colesterolo sulle pareti della vescica, quindi l'aderenza a una dieta speciale con bassi livelli di grassi e carboidrati, così come l'assunzione di farmaci che diluiscono la bile e facilitano la sua escrezione, aiutano a migliorare la funzione dell'organo e aiutano ad autodistruggere il polipo.

Nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, i medici usano metodi conservativi di trattamento con preparazioni coleretiche, rispetto della dieta e semplici esercizi fisici.

Ursofalk, Ursosan e Ursohol sono farmaci ben provati - riducono la viscosità della bile, distruggono i depositi di colesterolo e contribuiscono alla riduzione della colecisti, che apre lo sfintere di Oddi e rilascia la bile nell'intestino.

Questi farmaci possono essere assunti solo su indicazione di uno specialista e dopo un esame preliminare completo, poiché i farmaci hanno gravi controindicazioni, una delle quali è l'esacerbazione della colecistite cronica calcificata.

Per alleviare lo spasmo e il dolore nell'ipocondrio destro, è accettabile assumere compresse No-shpy o Papaverin con un aumento dei sintomi spiacevoli.

Rimozione di polipi nella cistifellea

Rimozione di polipi nella cistifellea

Cistifellea con polipo, foto

Con la progressione della poliposi e l'assenza dell'effetto del trattamento conservativo, i medici valutano attentamente le condizioni del paziente, se peggiora, quindi si ricorre alla rimozione chirurgica dei polipi.

Il trattamento senza chirurgia è possibile solo se le neoplasie non progrediscono nella crescita e non disturbano il funzionamento degli altri organi digestivi con la loro presenza.

In tale situazione, il paziente viene portato al dispensario sotto supervisione. Diverse volte all'anno il paziente dovrebbe sottoporsi a un esame medico per valutare le dinamiche della poliposi.

In assenza di esacerbazioni della colecistite, il paziente può ricorrere a metodi popolari per trattare i polipi della cistifellea:

  • Purezza e camomilla: prendere 1 cucchiaio e versare un litro di acqua bollente e conservare a bagnomaria per 10 minuti, quindi raffreddare, filtrare e bere mezza tazza prima di ogni pasto. Questa infusione contribuisce all'eliminazione del processo infiammatorio nella vescica, riduce la viscosità della bile, migliora il suo deflusso;
  • Semi di lino - 1 cucchiaino di semi versare un bicchiere di acqua bollente e lasciare raffreddare, quindi bere il "kissel" formato insieme ai semi. Questa infusione avvolge le membrane mucose del tratto gastrointestinale, aumenta la capacità contrattile della cistifellea e fornisce un deflusso della bile stagnante;
  • Tanaceto e bardana - 1 cucchiaio di erbe versare 1 litro di acqua calda e portare a ebollizione a bagnomaria. Decotto fresco, scolare e prendere 0,5 tazza 3 volte al giorno.

Dieta per polipi nella cistifellea

In caso di violazioni della funzione della cistifellea, compresi i polipi, al paziente viene assegnata una dieta terapeutica numero 5, il cui scopo è l'agitazione chimica, termica e meccanica del tratto gastrointestinale. I seguenti prodotti sono completamente esclusi dalla dieta:

  1. Spezie, spezie, aceto;
  2. Carne affumicata, pancetta;
  3. frattaglie;
  4. Prodotti di salumi;
  5. Brodi di carne, funghi e pesce;
  6. Pane e pasticceria freschi;
  7. Cioccolato, cacao, caffè;
  8. Alcol.

Non è ammesso friggere i piatti, tutti i cibi dovrebbero essere cotti estinguendo, cuocendo (senza crosta) o cuocendo. Prendere il cibo è meglio di 5-6 volte al giorno in piccole porzioni.

I primi piatti sono preparati su brodo vegetale, è permesso riempire con tuorlo d'uovo a fine cottura.

Il burro limita o sostituisce completamente il vegetale. Il pane è meglio di quello stantio di ieri o del pane integrale.

Polipo della cistifellea, codice per l'ICD 10

Nella classificazione internazionale delle malattie (ICD 10), il polipo della cistifellea è:

Classe XI. Malattie dell'apparato digerente (K00-K93)

K80-K87 - Malattie della cistifellea, del dotto biliare e del pancreas

  • K87 - Lesioni della cistifellea, del dotto biliare e del pancreas nelle malattie classificate altrove
interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com