• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Polmonite negli adulti: sintomi e metodi di trattamento

La polmonite negli adulti e nei bambini (infiammazione dei polmoni) è al primo posto tra le malattie infiammatorie dell'uomo. È una patologia infettiva.

Alla sezione della polmonite c'è un gruppo di malattie batteriche e virali di diversa sintomatologia, ma simili nella localizzazione dei processi infiammatori che si sviluppano nella struttura tissutale dei polmoni. Tra patologie simili, occupa un posto di primo piano nella letalità.

contenuto

Forme e caratteristiche della polmonite negli adulti

Sviluppo di polmonite negli adulti

Le caratteristiche delle reazioni infiammatorie nel sistema polmonare sono dovute a varie forme delle loro manifestazioni e alla gravità dei segni clinici.

L'infiammazione acuta è probabilmente una manifestazione indipendente causata dall'infezione o da complicanze delle patologie di fondo. La reazione infiammatoria ha origine nel sistema bronchiale, diffondendosi gradualmente nella struttura del tessuto polmonare, interessando i vasi.

Tipica stagionalità di morbilità - durante la progressione delle infezioni da freddo.

La forma di polmonite cronica è causata da un processo infiammatorio in via di sviluppo. Lo sviluppo costante e graduale delle reazioni infiammatorie va oltre i confini focali della lesione, diffondendosi alla grande area del tessuto dei bronchi e del tessuto polmonare.

La causa dello sviluppo del decorso cronico della malattia può servire a zone non completamente risolte di infiammazione, lasciate dopo processi infiammatori acuti nell'organo.

Di solito un processo cronico si verifica durante l'infanzia. Questa forma della malattia è rara.

La forma di manifestazione cronica di polmonite negli adulti è caratterizzata da un'infiammazione acuta che colpisce completamente il polmone, o una grande parte di esso. I processi distruttivi nei suoi tessuti si verificano ciclicamente, secondo le fasi espresse:

  • Aumento del flusso sanguigno ai capillari e quindi rallentamento per 12 ore o due giorni.
  • Epatizzazione rossa (compattazione del parenchima polmonare) causata dalla coagulazione degli eritrociti (diapede) e riempimento di alveoli luminali fibrinici, privandoli di ariosità. La durata del processo è fino a tre giorni.
  • Epatizzazione grigia, manifestata dalla granularità e dal colore grigio-verde del polmone, a causa dell'accumulo negli alveoli dell'essudato, costituito dalle cellule epiteliali e leucocitarie. La durata del processo è fino a una settimana.
  • L'ultimo stadio è caratterizzato dal riassorbimento di fibrina e leucociti nei lumi degli alveoli e il loro ritiro parziale con espettorato durante l'espettorazione. Con il tempo, l'ariosità ritorna agli alveoli, ma il gonfiore dei setti alveolari e la densità del tessuto polmonare rimangono a lungo.

L'infiammazione focale dei polmoni unisce diverse forme della malattia. Il collegamento di tutte le forme è la localizzazione dell'infiammazione in un sito polmonare separato e non la diffusione in altri segmenti dell'organo. A volte c'è una fusione di focolai di infiammazione (polmonite drenante).

Cause e meccanismo di nucleazione

La causa dello sviluppo di reazioni infiammatorie nella struttura polmonare è il più spesso i più diversi patogeni batterici e virali.

  1. Rappresentanti di infezione batterica - pneumococchi, streptococchi, stafilococchi, bacchetta di Richard Preyfer (emofilia).
  2. Virus della famiglia paramyxoviruses, picornavirus, adenovirus e influenza.
  3. Vneshneksonomicheskie (lievito) parassiti fungini, funghi ammuffiti aspergeliosi, funghi ascomiceti (pneumocisti).
  4. Virus di clamidia, batteri di micoplasmi e legionella, parassiti intracellulari di toxoplasma.

Tra la popolazione adulta c'è una certa categoria che costituisce un gruppo a rischio per lo sviluppo della malattia. Questo fatto è dovuto a:

  • presenza di patologie polmonari croniche;
  • disturbi nel sistema cardiovascolare;
  • immunodeficienze croniche, provocate da frequenti infezioni batteriche e virali;
  • nevrosi e depressioni;
  • patologie endocrine;
  • neoplasie maligne;
  • conseguenza dei sintomi di aspirazione, interventi chirurgici (polmoni, torace, peritoneo);
  • lunga permanenza in una posizione (pazienti distesi);
  • tossicodipendenza, alcolismo e dipendenza da nicotina;
  • fattore di età (dopo 60 anni).

Reazioni infiammatorie nel parenchima del corpo possono verificarsi, da sole o come conseguenza di complicanze di altre malattie. La penetrazione di agenti infettivi nei polmoni avviene in vari modi:

1) La microaspirazione è la principale via di infezione. Anche nelle persone più sane dell'orofaringe ci sono molti microrganismi che non danneggiano una persona. A volte includono gli agenti causali della malattia.

A moltissimi, durante un sogno, una piccola dose della secrezione dell'orofaringe penetra nel tratto respiratorio, portando con sé un'infezione. Se le funzioni protettive del corpo stanno funzionando al giusto livello, derivano facilmente un segreto provocatorio.

Altrimenti, la sterilità del tessuto polmonare viene interrotta e il processo infiammatorio si sviluppa - polmonite negli adulti o nei bambini .

2) Inalazione di un'alta concentrazione di microrganismi con l'aria. Questa modalità di infezione è tipica dello sviluppo della polmonite ospedaliera, con una permanenza prolungata nel reparto dell'ospedale, dove vengono trattati i pazienti con polmonite.

3) Modo ematogena - la diffusione dell'infezione da un altro punto focale dell'infezione con il flusso sanguigno. Una causa comune di infezione tra tossicodipendenti e pazienti affetti da processi infiammatori infettivi nel cuore interno (endocardite).

4) Infiltrazione dell'infezione da un numero di organi mentitori, con processi infiammatori purulenti nel fegato o una patologia simile del pericardio, o una conseguenza della lesione penetrante.

Come risultato della penetrazione del patogeno nel sistema polmonare, la membrana degli alveoli viene danneggiata e le loro funzioni vengono interrotte, con conseguente insufficiente scambio di gas tra l'aria e il sangue, la formazione di un tensioattivo (tensioattivo), una diminuzione delle funzioni immunitarie.

Allo stesso tempo, nella zona infiammata c'è una violazione della circolazione sanguigna e malfunzionamenti delle funzioni dei tessuti bronchiali, che assicurano l'escrezione e l'escrezione di muco dai polmoni. Sono questi cambiamenti che contribuiscono alla manifestazione di vari sintomi di polmonite in un adulto.

Sintomi di polmonite negli adulti

Tosse con catarro, il primo sintomo di polmonite

La manifestazione dei sintomi della polmonite negli adulti dipende da una varietà di cause: le condizioni dello sviluppo della malattia, il tipo di patogeno, il decorso e la prevalenza del processo infiammatorio. Caratterizzato da sintomi tipici (polmonari) e atipici (sintomi extrapolmonari. I sintomi generali si manifestano:

  1. Tosse con abbondante espettorato umido. Nei pazienti anziani, può essere secco.
  2. Dispnea moderata con sforzo fisico.
  3. Disagio e dolore al posto della localizzazione della reazione infiammatoria.
  4. Sintomi di irritazione diaframmatica, dolore addominale e respirazione rapida (se il processo infiammatorio si trova nella parte inferiore del tessuto polmonare).
  5. Aumento dei sintomi del dolore durante la tosse, mancanza di respiro e completa respirazione o movimento (effetto dell'effusione di liquido nella cavità pleurica).
  6. Violazione delle funzioni emodinamiche;
  7. Sintomi del triangolo nasolabiale cianosi.

Come la maggior parte delle patologie infettive, la malattia può essere accompagnata da una sindrome da intossicazione, manifestata da sintomi extrapolmonari:

  • ipertermia;
  • deterioramento della condizione generale;
  • affaticamento e debolezza veloci;
  • mal di testa;
  • disagio articolare e muscolare.

I primi segni di polmonite negli adulti

I primi segni della malattia non sono facili da riconoscere. Possono non essere affatto, raramente o moderatamente espressi. Tutto dipende dal tipo di agente patogeno. Pertanto, è molto importante prestare attenzione ai cambiamenti che si verificano nel corpo.

I primi segni possono essere manifestati:

  • debolezza e affaticamento veloce;
  • un leggero aumento della temperatura;
  • manifestazione di dispnea (mancanza di aria);
  • tosse prolungata (per diversi giorni).

Non vista la malattia in tempo, minaccia la sua transizione verso una forma grave con sintomi estesi.

Altro: segni di polmonite negli adulti

Polmonite senza temperatura e sintomi

polmonite negli adulti senza febbre

Possibile manifestazione di polmonite negli adulti senza segni di temperatura. I sintomi si manifestano con debolezza, letargia, malessere generale, frequenti mal di testa, mancanza di appetito e mancanza di respiro.

La tosse si manifesta in modi diversi. All'inizio della malattia, può essere secco e invadente, successivamente con lo scarico dell'espettorato, che è un segno favorevole.

A volte la tosse è minore, ma dolorosa con segni di un accumulo di mancanza di respiro. Tali segni indicano l'accumulo di espettorato nel sistema bronchiale e l'impossibilità del loro ritiro, che minaccia lo sviluppo di ostruzione nelle vie aeree.

Un fattore sfavorevole è l'aumento della dispnea - evidenza di ristagno di sangue nei polmoni o dello sviluppo della sindrome da intossicazione. Un tale stato è pericoloso a causa della stagnazione del fluido che fuoriesce dal sistema circolatorio dell'organo nel suo tessuto, che provoca il gonfiore dell'organo respiratorio.

Molto spesso c'è un corso di polmonite negli adulti senza sintomi o con una minima quantità di essi, che di per sé è pericoloso. Questa patologia è chiamata ipostatica, causata da processi stagnanti di sangue nei polmoni (in pazienti immobili).

A causa dell'impregnazione del sangue attraverso le pareti vascolari, si forma l'edema di bronchioli e alveoli, il loro tessuto si allenta, consentendo una facile penetrazione nell'organo dei patogeni della malattia.

I sintomi possono essere mascherati per segni di malattia di base, che ha causato una immobilità prolungata del paziente.

Inoltre, la manifestazione di una tosse può essere minore, ma dolorosa. A cosa dovrebbe essere prestata particolare attenzione, poiché con questo sviluppo della malattia non è escluso lo sviluppo di complicazioni sotto forma di ascesso polmonare o di pleurite purulenta.

Complicazione di polmonite in un adulto

Lo sviluppo di complicanze della polmonite negli adulti può essere non solo dopo la malattia stessa, ma anche al momento della manifestazione della sua forma acuta. Manifestazione di patologie polmonari ed extrapolmonari:

  1. Distruzione di tessuti polmonari dovuta alla formazione di diverse dimensioni di cavità che hanno la proprietà di essere gonfiati.
  2. Disturbi della pervietà bronchiale causati da edema (ostruzione).
  3. Infiammazione essudativa della pleura e del tessuto sieroso circostante il polmone, che può innescare lo sviluppo di patologie oncologiche.
  4. La sconfitta di tutti i tessuti e organi, a causa di violazioni delle funzioni cardiache.
  5. Segni di miocardite, pericardite ed endocardite.
  6. Infiammazione delle membrane del midollo spinale e del cervello.
  7. Shock settico: una serie di disturbi patologici nel sistema respiratorio, nervoso, cardiaco e vascolare.
  8. Edema cardiogenico e sepsi, la diffusione dell'infezione da parte del flusso sanguigno.

. Se il trattamento non è tempestivo e adeguato, tali complicazioni possono portare alla morte .

Esame diagnostico

Diagnosi di polmonite, esame polmonare È impossibile diagnosticare la polmonite a causa dei soli sintomi, poiché sono simili a molti segni di malattie dell'apparato respiratorio. Alla diagnostica connettersi:

  • dati da studi generali e biochimici di sangue ed espettorato;
  • Esame a raggi X delle alterazioni patologiche esistenti nel tessuto polmonare e localizzazione della loro localizzazione;
  • fibrobronchoscopia e esame TC del torace;
  • individuazione dell'agente patogeno mediante il metodo di emocoltura.

Nei casi complicati, un pneumologo è coinvolto nell'esame.

Trattamento della polmonite negli adulti

Trattamento della polmonite negli adulti e negli anziani

Il principio principale della terapia è un trattamento complesso volto ad arrestare le reazioni infiammatorie nei tessuti polmonari.

medicazione

  1. La scelta degli antibiotici per la polmonite negli adulti è dovuta al tipo di agente patogeno batterico. I più efficaci sono Levofloxacina, Sumamed, Avelox, Cefix o Amritsiklav. A seconda del decorso della malattia, è possibile designare le loro combinazioni. In casi gravi, in combinazione con la somministrazione di farmaci, Tenavik o Leflocin.
  2. Gli espettoranti sono prescritti per i segni di tosse umida e una produzione difficile di espettorato viscoso.
  3. Il severo corso del processo viene interrotto dalla disintossicazione e dai farmaci glucocorticoidi, finalizzati all'eliminazione dello shock tossico.
  4. A una temperatura critica vengono usati farmaci antipiretici.
  5. Grave mancanza di respiro e una pronunciata sindrome da carenza di ossigeno vengono fermati dai farmaci cardiovascolari.
  6. Multivitaminici e immunomodulatori sono prescritti per rafforzare il sistema immunitario.

Il dosaggio di medicine e il corso di trattamento sono determinati dal dottore particolarmente singolarmente. Per facilitare la respirazione, ai pazienti viene assegnato un numero di corsi di fisioterapia:

  • ossigenoterapia;
  • terapia di respirazione artificiale - IVL;
  • diverse tecniche di inalazione

La chirurgia per l'infiammazione del tessuto polmonare viene utilizzata nei processi complicati causati dall'accumulo purulento nell'organo.

La base per la prevenzione della polmonite negli adulti è l'eliminazione dell'ipotermia e l'indurimento sistematico del corpo. Anche altri fattori sono importanti:

  • trattamento tempestivo delle malattie infettive;
  • esercizi di respirazione speciali;
  • vaccinazione contro la vaccinazione antinfluenzale e streptococcica (per gli anziani: 65 anni);
  • minimizzazione dell'inalazione di sostanze nocive e polvere.

, так как усложняет и удлиняет процесс выздоровления, может привести к смерти . L'automedicazione con questa malattia è inaccettabile , perché complica e allunga il processo di guarigione, può portare alla morte .

Polmonite: codice ICD 10

Nella classificazione internazionale delle malattie della decima revisione della polmonite è:

Classe X. Malattie dell'apparato respiratorio

J10-J18 - Influenza e polmonite

J18 - Polmonite senza specificare l'agente patogeno

  • J18.0 - Bronchopneumonia, non specificato
  • J18.1 - Polmonite parziale, non specificata
  • J18.2 - polmonite ipostatica, non specificata
  • J18.8 - Altri casi di polmonite, agente causale non specificato
  • J18.9 - Polmonite, non specificato
interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com