• Decrittografia dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano batteri e urina nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Norme durante la gravidanza e valori di deviazioni ..
Decrittografia delle analisi

Parete anteriore dell'utero: domanda-risposta

Piccola anatomia

L'utero è l'organo riproduttivo nel corpo femminile. È nel grembo che nasce la vita, ha luogo la crescita e lo sviluppo del piccolo uomo. Questo organo assomiglia a una pera - la parte più ampia si trova in cima, e quella stretta, che passa nella cervice, dal basso.

La struttura dell'utero è piuttosto semplice: lo strato esterno è sieroso e quello interno, costituito da intrecci di fibre muscolari, è mucoso. A causa della presenza di un potente strato muscolare e della disposizione caotica delle fibre muscolari, l'utero è in grado di cambiare notevolmente le sue dimensioni durante la gravidanza.

Anatomicamente suddiviso in più parti: il fondo, il corpo e il collo. I ginecologi condizionali allocano le pareti dell'utero. Questo è necessario per stabilire il punto di attacco della placenta durante la gravidanza e serve anche come linea guida per i processi patologici che si sviluppano nell'organo. Assegna la parte posteriore, la parte anteriore, le pareti laterali e il fondo.

La parete frontale dell'utero è la parte che si affaccia sulla parete anteriore dell'addome della donna. Normalmente, il fondo dovrebbe avere una leggera inclinazione in avanti, e la parete anteriore, rispettivamente, è leggermente rivolta verso il basso.

Parete anteriore dell'utero

L'utero è un organo mobile. Grazie ai potenti legamenti che lo tengono nella cavità pelvica, può cambiare la sua posizione. Ad esempio, quando la vescica è piena, può spostarsi indietro e quando l'intestino è pieno, può andare avanti. Durante la gravidanza, l'utero si sposta gradualmente in avanti e in avanti a causa di un aumento del peso fetale.

Il contenuto

Placenta sulla parete frontale dell'utero - cosa significa?

Su un'ecografia di screening, il medico deve segnare la posizione della placenta. A cosa serve? La posizione della placenta in una particolare area dell'utero ci consente di prevedere possibili complicanze durante la gravidanza e il parto. Questo dà il tempo di prendere misure preventive.

Normalmente, l'opzione migliore per attaccare la placenta è sul muro di fondo. I vantaggi di una tale disposizione risiedono nelle caratteristiche anatomiche dell'organo riproduttivo principale.

  1. Il muro posteriore e la zona dell'utero hanno una ricca rete circolatoria. Un buon apporto di sangue in quest'area fornisce un maggiore flusso di sangue al "posto dei bambini", e il rilascio di ossigeno e sostanze nutritive al feto avviene in un volume maggiore.
  2. Questa parte dell'utero è più densa e scarsamente elastica, il che consente alla placenta di rimanere in una posizione calma senza il rischio di un distacco prematuro.
  3. Il bambino "calcia" la placenta con le zampe in meno, riducendo così l'impatto traumatico.

Se la placenta si trova sulla parete frontale dell'utero, non vi è alcun motivo particolare per preoccuparsi. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che questa posizione ha le sue caratteristiche. È importante che una donna incinta ne sappia in anticipo, in modo che, quando compaiono i primi segni che indicano possibili complicazioni, chieda aiuto.

  • Se il bambino è troppo attivo, può verificarsi un distacco prematuro della placenta. Può anche verificarsi durante le contrazioni di allenamento, quando il corpo è preparato per il parto. Sebbene questi fenomeni siano piuttosto rari, dovrebbero essere ricordati.
  • Se le donne hanno avuto una storia di chirurgia sull'utero o le nascite precedenti sono state risolte con taglio cesareo, il rischio di un aumento della placenta alla cicatrice è alto.
  • Se la placenta è attaccata molto in basso sulla parete frontale, allora c'è un'alta probabilità di sanguinamento durante il parto. Molto probabilmente, in questa circostanza, sarà richiesto un taglio cesareo. Quando la placenta si trova sulla parete frontale dell'utero alto, non ci dovrebbero essere motivi di preoccupazione.

La gravidanza quando si trova la placenta sulla parete frontale ha alcune peculiarità.

  • La prima madre inizia a sentire i primi movimenti più tardi rispetto alla posizione classica della placenta. Ciò accade perché la placenta è piuttosto spessa, gli shock deboli non saranno trasmessi alla parete addominale.
  • Il medico sarà difficile ascoltare il battito del cuore del bambino, in quanto la placenta ridurrà la conduttività dei suoni.
  • Inoltre, il ginecologo sarà difficile da sondare le parti del corpo del feto.

Nonostante tutte le sfumature, la gravidanza con posizione anteriore della placenta non è una patologia. Le nascite avvengono naturalmente, se non ci sono altre indicazioni per il taglio cesareo.

Qual è l'ipertonicità della parete anteriore dell'utero durante la gravidanza e come è pericoloso?

L'ipertonio è una contrazione muscolare eccessiva. Se i fasci muscolari si riducono solo in una particolare area dell'utero, allora parlano di un iper tono locale. Spesso ipertonicità marcata delle pareti posteriori e anteriori dell'utero.

Con ipertonicità della parete anteriore del muscolo uterino, una donna sente dolore e una sensazione di pesantezza nell'addome. Il sintomo del dolore è simile a quello durante le mestruazioni. Naturalmente, nel normale corso della gravidanza, questo non dovrebbe essere.

L'ipertonio è pericoloso perché può provocare un aborto nelle prime fasi o un distacco della placenta in futuro.

L'ipertonio viene diagnosticato durante un'ecografia. Una futura madre con ipertonio dell'utero deve osservare la pace della mente e limitare lo sforzo fisico. La necessità di un trattamento medico determina il medico.

Cosa significa corion sulla parete frontale dell'utero?

Il corion in embriologia è chiamato il guscio esterno dell'embrione. Nel breve periodo di gravidanza, il guscio in cui il bambino è ancora difficile da chiamare la placenta. Dopo 16 settimane di gestazione, le membrane si trasformano in una placenta a tutti gli efetti.

Se è stato indicato sull'ecografia che il corion si trova sulla parete anteriore dell'utero, questo indica l'attaccamento del feto a questa particolare area dell'utero.

L'opzione classica e di maggior successo dell'attaccamento è la parete posteriore dell'utero. Ma non essere arrabbiato se il corion si trova sulla parete frontale. Questa non è affatto una patologia, ma solo una variante della norma.

Cosa significa prolasso uterino anteriore?

Il prolasso delle pareti dell'utero si verifica quando i legamenti che tengono l'utero in una posizione normale sono deboli. Molto spesso, questa patologia si verifica nelle donne in età adulta. La ragione dell'omissione può essere un parto difficile, numerosi generi, un grande feto.

  • A volte il prolasso dell'utero è associato a malattie (tumori, malattie del tessuto connettivo) oa uno sforzo fisico intenso.

Per lungo tempo, la discesa della parete anteriore dell'utero potrebbe non avere sintomi. Il prolasso del muro uterino è raramente un sintomo indipendente. Molto spesso, questa condizione è combinata con l'omissione delle pareti vaginali e del cistocele. In questo caso, la vescica si muove verso il basso, abbassando il muro della vagina.

Una donna in questo stato presenta inconvenienti con la minzione, lamentando difficoltà a urinare urina o, al contrario, incontinenza.

A causa del ristagno, la cistite si sviluppa. Nella zona vaginale, una donna può sentire un oggetto estraneo. È la vescica, che è affondata molto in basso, causando dolore quando si è seduti e si fa sesso.

Maggiori informazioni sul trattamento del prolasso dell'utero .

Il nodo sulla parete frontale dell'utero - è pericoloso?

Il tumore benigno più comune dell'utero è il fibromioma (leiomioma). La malattia colpisce un gran numero di donne di età diverse. Leiomioma è solitamente asintomatico. La malattia viene in genere rilevata durante un'ecografia.

Una donna a cui è stato diagnosticato un leiomioma, di regola, inizia ad essere molto preoccupata per la sua funzione riproduttiva. Va detto che la gravidanza con leiomioma può procedere in sicurezza.

Tutto dipende dal numero di nodi e dalla loro posizione. I nodi situati sulla parete esterna dell'utero (sierosi) non impediscono la gravidanza. Nodi che si trovano nello spessore dello strato interno dell'utero, la gravidanza non può interferire, ma creerà problemi durante il parto e dopo - interferirà con le normali contrazioni dell'utero.

La posizione del nodo fibromatoso sulla parete anteriore dell'utero sul lato mucoso (nodo sottomucoso) può impedire la gravidanza. In questo caso, il nodo deve essere cancellato.

La posizione del nodo sulla parete frontale nello strato muscolare (nodo intramurale) o esterna (nodo subsenso) non può impedire la gravidanza, ma causare dolore e causare disturbi mestruali.

I nodi fibromatosi devono essere trattati in una fase iniziale di sviluppo. Ci sono trattamenti medici e chirurgici. La tattica del trattamento è determinata dal medico individualmente, in base al numero, alla dimensione dei nodi e alla loro posizione.

interessante

Le informazioni vengono fornite a scopo informativo e di riferimento: un medico professionista dovrebbe diagnosticare e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | Contatto | Pubblicizza | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia dei materiali è proibita. Sito editoriale - info @ medic-attention.com