• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Aterosclerosi obliterante dei vasi degli arti inferiori

Sappiamo tutti di aterosclerosi. Questa malattia porta a conseguenze spiacevoli: cardiopatia ischemica, infarto miocardico. L'aterosclerosi è anche responsabile dello sviluppo dell'ictus ischemico. È questo processo che è indirettamente responsabile della presenza di malattie cardiovascolari e delle loro complicanze.

Quindi, l'aterosclerosi è il colpevole della causa più comune della morte umana nel 21 ° secolo. Una delle sue manifestazioni, che non è meno pericolosa, è la distruzione dei vasi delle gambe. Oggi parleremo di questo processo, del fenomeno della obliterazione dei vasi sanguigni, e ci soffermeremo nei dettagli sui processi diagnostici e sui metodi per trattare questa grave malattia.

contenuto

Aterosclerosi obliterante - che cos'è?

Aterosclerosi obliterante dei vasi degli arti inferiori

È necessario immaginare chiaramente che l'obliterazione dell'aterosclerosi degli arti inferiori non sia una malattia separata, che colpisce le gambe, ma semplicemente il luogo della "più grande ferocia" dell'aterosclerosi nel corpo.

L'aterosclerosi in generale è un processo patologico che restringe il lume dei vasi sanguigni arteriosi: grandi arterie, nelle cui pareti si trovano elementi elastici e muscolari lisci.

In seguito, gli organi bersaglio soffrono: cervello, cuore, anse intestinali. Nel caso dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, sono interessati:

  • Aorta addominale inferiore, prima della ramificazione (biforcazione);
  • Arterie iliache;
  • Arterie femorali;
  • Arterie poplitee e vasi della parte inferiore delle gambe, che hanno meno probabilità di essere colpiti, poiché la loro parete contiene meno elementi muscolari ed elastici, e quindi è più difficile da cancellare.

Come risultato della malattia, vi è un significativo restringimento del lume della nave a causa della deposizione di colesterolo sulle sue pareti sotto forma di placche . E se l'infarto e l'ictus si verificano spesso a causa dell'ostruzione con un vaso a goccia di un calibro più piccolo, l' obliterazione è un processo di "sovrasfruttamento" lento della parete vascolare con lo sviluppo di fame cronica di ossigeno (ischemia) dei corrispondenti tessuti, fino allo sviluppo di necrosi e cancrena, che spesso si verifica quando nel processo dei vasi delle gambe.

Cause della malattia

Come il processo di altre localizzazioni, l'eliminazione dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori si verifica principalmente negli anziani, ma recentemente il processo ha cominciato a crescere giovane. Se incontri 100 persone a caso, quindi i sintomi della malattia ne troverai solo tre. Se intervisti 100 persone, oltre 55, il numero di casi aumenterà fino a 18-20 casi.

Il corso del processo spesso termina in una disabilità persistente: un'amputazione elevata della gamba a livello dell'anca. Allo stesso tempo, più della metà dei pazienti sottoposti a questa operazione muore in un anno, poiché il processo si diffonde sempre più in alto.

I fattori che conducono in modo affidabile all'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori sono i seguenti:

  • Genere maschile;
  • Età. Anche questo è un fattore non modificabile.

Tutti gli altri fattori sono suscettibili di correzione e possono ridurre significativamente il rischio:

  • Esperienza di fumare a lungo termine;
  • Malattia ipertensiva;
  • Colesterolo alto, disturbo del metabolismo dei lipidi;
  • Diabete mellito e altri disturbi del metabolismo dei carboidrati;
  • Obesità e sovrappeso;
  • L'inattività fisica. È a causa della drammatica crescita del modo di vivere inattivo nelle città che i giovani hanno un'arteriosclerosi "obliterante" nel nostro secolo.

Nel caso in cui conduciate uno stile di vita sano, monitorate il peso, la glicemia e il colesterolo, il rischio di una malattia è significativamente ridotto.

Sviluppo dell'aterosclerosi obliterante

Come ogni altra malattia, l'eliminazione dell'aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori nel suo sviluppo, passa attraverso diverse fasi, che costituiscono la base della classificazione clinica più popolare.

La malattia è divisa in quattro fasi. I primi due sono completamente reversibili con un trattamento adeguato:

  • Al primo stadio, "il fallimento dei meccanismi compensatori" sotto forma di dolore alle gambe compaiono dopo un carico grave e prolungato, ad esempio, un percorso pedonale di 20-30 chilometri;
  • Il secondo stadio appare quando è impossibile camminare per più di un chilometro senza la comparsa di dolore, e quindi questa distanza è ridotta a 250 metri, cioè, in realtà, al negozio o al chiosco più vicino (in condizioni urbane);
  • Al terzo stadio, una diminuzione critica del flusso sanguigno e del dolore si verifica dopo 30-40 passi e anche a riposo, specialmente di notte. Al fine di alleviare il dolore e migliorare il flusso di sangue, il paziente può abbassare la gamba dal letto di notte;
  • Al quarto stadio compaiono ulcere trofiche piccole e poi sempre più estese. La pelle diventa nera, si formano vasti campi di necrosi della pelle, cellulosa e muscoli. C'è una forte restrizione della mobilità e quindi l'incapacità di camminare indipendentemente. Quindi viene attaccata un'infezione secondaria, si manifesta gangrena secca o umida di dita e talloni, in cui solo l'amputazione può salvare. In caso di casi trascurati, sepsi, infettivi - shock tossico e morte si verificano in caso di insufficienza multiorgano.

Come si manifesta questa pericolosa malattia e cosa dovrei cercare?

Sintomi di obliterazione dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori

Sintomi di obliterazione dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori

Tutti i sintomi dell'aterosclerosi obliterante degli arti inferiori sono diverse manifestazioni della sindrome di ischemia acuta e cronica di vari organi e tessuti: pelle, muscoli, fibre, ossa, articolazioni, parete vascolare che si alzano sia a riposo che durante il movimento.

Li elenchiamo:

  • Il dolore ai muscoli delle gambe è il principale segno dell'eterosclerosi obliterante: dolori alla coscia e ai polpacci. Sfortunatamente, i muscoli carichi di deambulazione non possono ottenere più sangue e rispondono con dolore doloroso. Una persona deve zoppicare, fermarsi, attendere la cessazione del dolore e andare avanti. Questo fenomeno è chiamato claudicatio intermittens, o claudicatio intermittente. È così chiamato perché la persona zoppica in modo permanente, "si intreccia" con periodi di normale cammino. Allora il dolore diventa permanente;
  • La riduzione del flusso sanguigno nelle aree distali porta ad un raffreddamento e sensazione di intorpidimento nei piedi, oltre a una violazione della sensibilità nervosa. Le sensazioni aumentano anche con l'attività fisica;
  • Gamba caldo-fredda - poiché meno sangue entra nella gamba malata, la gamba sana sembra più calda di quella colpita;
  • Aspetto nelle parti inferiori della parte inferiore della gamba e del piede (dove i vasi sono più piccoli e l'afflusso di sangue è peggiore), ulcere non cicatrizzanti, gravi disturbi trofici (fragilità delle unghie, perdita di capelli);
  • La comparsa di zone scure della pelle, l'assenza di pulsazioni sull'arteria poplitea e sulla caviglia indicano un irreversibile disturbo del flusso sanguigno.

Diagnosi di obliterazione dell'aterosclerosi

L'immagine delle violazioni con obliterazione dell'aterosclerosi degli arti inferiori è così ovvia che la diagnosi clinica è la principale.

È solo necessario identificare correttamente e coerentemente i reclami del paziente, la loro connessione con lo sforzo fisico, così come condurre un esame, determinare la temperatura, il polso arterioso, le estremità trofiche.

Diagnostiche più sottili vengono eseguite sui livelli di danno. C'è un alto livello (aorta e arterie iliache, con lo sviluppo della sindrome di Lerish, quando ci sono dolori alle natiche e alle coscie, incontinenza di gas e una violazione della potenza), e un basso livello di danno quando gli stinchi e i piedi fanno male.

È importante distinguere il periodo in cui si verifica l'ischemia critica degli arti. È caratterizzato dalla comparsa di dolore costante, con un aumento della notte, con sollievo quando il piede è abbassato dal letto. Alzare la schiena rinforza il dolore. In questo momento, la pressione sistolica nei vasi colpiti scende sotto i 50 mm.

Conferma la diagnosi tramite:

  • Test del tapis roulant con carico crescente sul tapis roulant. Quindi determina la distanza indolore;
  • Esecuzione di ultrasuoni dei vasi delle gambe. In questo caso, viene calcolato il LIP o l'indice caviglia-brachiale. Questo rapporto tra la pressione nella pressione tibiale e la pressione nell'arteria brachiale, misurata in sistole. Nella norma, l'indicatore è più di uno e quando la malattia diminuisce;
  • Pulsossimetro nelle dita dei piedi, sia in piedi che sdraiati;
  • Per una localizzazione accurata, viene eseguita la dopplerografia a colori dei vasi delle gambe. Questo determina il posto della stenosi critica e la sua estensione.

In questo caso, non bisogna dimenticare la verifica delle arterie coronarie e carotidi, poiché a volte c'è un problema molto più serio, che determina la sequenza del trattamento. Per esempio, prima è necessario un intervento chirurgico di bypass aortocoronarico e poi un intervento chirurgico sui vasi delle gambe.

Trattamento dell'aterosclerosi obliterante degli arti inferiori, preparazioni

Trattamento dell'aterosclerosi obliterante degli arti inferiori, preparazioni

Effettuando il trattamento dell'aterosclerosi obliterante degli arti inferiori, non dobbiamo dimenticare che l'aterosclerosi è un processo sistemico, pertanto, oltre a ripristinare il flusso sanguigno locale, è necessario prevenire i tentativi di "recidiva".

Nella prima, seconda e in parte nella terza fase, è possibile un trattamento conservativo, le operazioni prevedono il ripristino della pervietà arteriosa.

Dopo aver raggiunto l'ischemia critica - forse la chirurgia palliativa con escissione di necrosi e persino di amputazione, come l'unico modo radicale per salvare il corpo.

I principi del trattamento conservativo sono i seguenti:

  • Trattamento non farmacologico: modifica di tutti i fattori di rischio: trattamento efficace di ipertensione, perdita di peso, dimissione, correzione del diabete . È necessario abbassare il livello di colesterolo sistemico quando è aumentato, sia dalla dieta che dai farmaci;
  • La nomina di farmaci vasoattivi che riducono l'aggregazione di eritrociti nel letto vascolare. Questi includono pentossifillina, trental. Reopoliglyukin e Reomacrodex hanno anche un buon effetto antiaggregante (con applicazione per infusione);
  • Applicare un mezzo per ridurre l'aggregazione piastrinica. Queste sono tutte note "aspirine di cuore" in un dosaggio da 100 a 325 mg al giorno. Clopidogrel è il farmaco più efficace, è anche Plavix.
  • Un buon effetto è la preparazione di Sulodexide, che appartiene ai derivati ​​dell'eparina, ed è in grado di ridurre la viscosità del plasma, riducendo la concentrazione di fibrinogeno e alcuni lipidi;
  • Phlogenzyme e Wobenzym - enzimi proteolitici. Sono usati per ridurre la componente infiammatoria, ridurre la gravità delle ulcere trofiche;
  • Il nicotinato di xantinato è usato come mezzo per dilatare i vasi sanguigni.

Inoltre, l'irradiazione laser del sangue, l'uso di laser ultravioletti può essere utilizzato in terapia. Stimolano la degradazione della fibrina e riducono la viscosità del sangue.

Oltre ai metodi terapeutici di trattamento, uso e metodi operativi. In generale, lo stent endovascolare ai raggi X è molto diffuso e la dilatazione del palloncino delle arterie colpite, specialmente se vi sono evidenze: un sito isolato di stenosi singola su uno spazio ristretto.

Meno spesso, tali interventi sono usati come:

  • Simpatectomia, che, come operazione sintomatica, protegge dallo spasmo delle arterie, dilata i piccoli vasi e ripristina il flusso sanguigno;
  • Osteotomia con rivascolarizzazione. Dopo un danno speciale all'osso, appaiono nuovi piccoli vasi nell'arto, che ridistribuiscono il flusso sanguigno.

prevenzione

Una grave malattia che cancella l'aterosclerosi degli arti inferiori, il cui trattamento è stato descritto, è completamente reversibile nelle fasi iniziali. Ma quasi nessuno va dal dottore se le sue gambe si fanno male dopo dieci o venti chilometri, ma invano.

Il passaggio annuale degli ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori consentirà di prendere misure tempestive non solo contro questa malattia, ma anche contro le vene varicose, che spesso complica il decorso delle lesioni aterosclerotiche delle arterie.

Uno stile di vita sano, una corretta alimentazione, un sistema motorio, nessuna cattiva abitudine e un peso ideale sono la chiave per la vostra libertà dal danno vascolare e vi permetteranno di rimanere attivi per molti anni.

interessante
Tatyana Kravets
2017-12-18 08:26:07
Mio marito soffriva di dolori alle gambe, e ora problemi di potenza, persino peggio di smartprost, dicono che sono le cause della colpa. È anche un'aterosclerosi?
dottoressa Daria
2017-12-26 12:30:33
L'aterosclerosi degli arti inferiori non è la causa della disfunzione erettile. Ti consiglio di controllare il sangue di tuo marito per lo zucchero, poiché il dolore alle gambe ei segni di disfunzione sessuale possono essere dovuti al diabete mellito. Consultazione obbligatoria dell'urologo andrologo.

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com