• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Angina instabile: un presagio di infarto

L'angina pectoris è una delle forme di cardiopatia ischemica (CHD), che è caratterizzata da dolori parossistici allo sterno con un aumento del carico sul sistema cardiovascolare sullo sfondo di stress emotivo e fisico. La causa della malattia è una violazione del rifornimento di sangue al muscolo cardiaco. L'angina instabile è una condizione pericolosa, che minaccia lo sviluppo di infarto del miocardio e complicanze correlate.

contenuto

Cause di angina instabile

La violazione dell'afflusso di sangue al muscolo cardiaco (miocardio) può essere causata da varie cause. Identificare alcuni fattori di rischio, che includono:

  • età - le probabilità di sviluppare la malattia aumentano nei pazienti di età superiore ai 45 anni;
  • ereditarietà;
  • la presenza di malattie predisponenti, come il diabete, l'ipertensione;
  • in sovrappeso;
  • stile di vita - fumo, abuso di alcool, stress, inattività.

Negli uomini, la malattia viene diagnosticata più spesso. Nelle donne prima della menopausa, il rischio di angina instabile è estremamente basso a causa dello sviluppo di ormoni sessuali (estrogeni) che preservano i vasi sanguigni. Ma dopo 50-55 anni, aumenta il rischio di sviluppare la malattia nelle donne.

Aterosclerosi come causa di malattia coronarica

Le malattie cardiovascolari, oltre i 2/3 dei quali sono ischemia cardiaca, ictus e danno arterioso periferico, sono associate all'aterosclerosi e rimangono la principale causa di morte in tutto il mondo. La coronaropatia e l'angina spesso si verificano a causa di una violazione dell'afflusso di sangue al miocardio a causa dell'aterosclerosi dei vasi coronarici (che nutrono il cuore). La deposizione di placca si verifica sulla loro superficie interna. I vasi in questo caso perdono elasticità, le loro pareti sono ulcerate, il che porta alla formazione di trombi. La placca aterosclerotica può crescere, deformare e restringere il lume dell'arteria, causando una compromissione cronica dell'afflusso di sangue all'organo. Una diminuzione locale del diametro della nave di oltre il 50% può scatenare un attacco di angina instabile. La placca può essere distrutta a causa di processi infiammatori, disturbi emodinamici, depositi di grasso in eccesso, mancanza di collagene. Una forma instabile di angina si verifica in caso di rottura della placca con la formazione di un trombo, che impedisce il normale apporto di sangue al muscolo cardiaco.

Aterosclerosi cardiovascolare

Conseguenze della malattia aterosclerotica

Insieme all'aterosclerosi ci sono altre cause di angina instabile:

  • malformazioni congenite;
  • rottura di capillari seguita da emorragia nella placca;
  • processo infiammatorio nei vasi;
  • aumento della capacità delle piastrine di incollare;
  • spasmo dei vasi sanguigni nelle malattie infettive e reumatoidi, una serie di patologie del tratto gastrointestinale;
  • il rilascio di serotonina o altri agenti biologicamente attivi nel sangue, in cui vi è un forte restringimento del lume dei vasi coronarici;
  • diminuzione delle proprietà antitrombotiche dell'endotelio (cellule della superficie interna dei vasi).

Tipi di malattia

La gravità della sindrome del dolore dipende dal grado di danno dell'arteria, dal numero e dalla posizione delle lesioni. A seconda delle caratteristiche dei disturbi circolatori nei vasi coronarici, può verificarsi angina:

  1. Per prima cosa è emerso. I primi attacchi possono verificarsi con gravi sforzi fisici e variano di intensità. Durano da pochi minuti a mezz'ora. Possono costruire o avere un posto in pace. La prognosi è meno favorevole, quando già dai primi attacchi il dolore è in aumento, prolungato e associato a cambiamenti nell'ECG (elettrocardiogramma).
  2. Progressive. Si verifica già con la diagnosi di angina stabile. Si differenzia dalle sue solite manifestazioni da un attacco molto più prolungato e intenso. Di solito, i soliti dosaggi di nitroglicerina non sono sufficienti. Inoltre, gli attacchi anginosi progressivi includono attacchi con vari tipi di aritmie a riposo.
  3. Postinfarto (ricorrente). Inizia dopo 24 ore o fino a 8 settimane dopo l'infarto miocardico. Secondo le statistiche, le convulsioni ripetute sono associate all'attività del paziente o ad una massiccia malattia cardiaca. Nel 20-40% può portare a un esito letale o infarto miocardico ripetuto.
  4. Variante, o angina di Prinzmetal. La ragione è il restringimento dei vasi coronarici sotto forma di spasmo. Di solito si verifica nello stesso momento e provoca cambiamenti caratteristici nell'ECG, che scompaiono dopo l'attacco.
  5. Con il risultato di un infarto del miocardio a piccole focale. Scorre senza disturbi del ritmo visibili e forti dolori. Si differenzia dagli altri tipi di angina pectoris con variazioni pronunciate sull'ECG. Le prospettive sono spesso favorevoli.

Classificazione di Braunvald per determinare la gravità dell'attacco - tabella

A - angina instabile secondaria.
Gli attacchi sono provocati da cause esterne (anemia, tireotossicosi, infezione acuta, ecc.)
B - angina primaria instabile.
Associato a malattie cardiache
C - angina postinfartuale.
Si verifica entro 2 settimane dopo l'infarto miocardico
I - prima sorgere, angina progressiva, senza angina IA IB IC
II - angina a riposo per un mese, ma non nelle prossime 48 ore IIA IIB IIC
III - angina a riposo nelle successive 48 ore IIIA IIIB IIIC

Questa tecnica consente di valutare il rischio di infarto miocardico nella clinica e le cause di un attacco di dolore.

diagnostica

Prima di tutto, il medico prende in considerazione le lamentele del paziente, conduce un esame generale del paziente, ascolta i suoni del cuore e raccoglie un'anamnesi (la storia della malattia). Per la diagnosi viene anche utilizzata la diagnosi strumentale, che comprende principalmente un ECG. Quando si verifica un attacco di angina, sul cardiogramma può essere visualizzato un certo numero di cambiamenti caratteristici.

Inoltre, sono prescritti esami del sangue e delle urine. Con l'angina instabile, i parametri biochimici (glucosio, colesterolo, trigliceridi, creatina chinasi, ecc.) Possono essere modificati.

Uno speciale ruolo diagnostico è svolto dai marcatori cardiaci - le troponine. Mostrano la presenza di cellule miocardiche danneggiate.

In futuro, per il trattamento ospedaliero, l'ecografia del cuore - ecocardiografia, ergometria in bicicletta, angiografia coronarica, monitoraggio Holter, viene eseguita per una diagnostica approfondita. Su ultrasuoni è possibile rilevare una violazione della contrattilità cardiaca e malformazioni congenite.

Velgoergometry è un test in cui un paziente riceve un carico su una cyclette al massimo possibile per lui. Allo stesso tempo, le modifiche sono costantemente registrate sull'ECG.

Ergometria per biciclette

Test funzionale per l'angina instabile

L'angiografia coronarica è forse il metodo più informativo. È l'introduzione di un mezzo di contrasto nei vasi sanguigni del cuore, che consente di determinare l'area ischemica usando una radiografia.

Angiografia coronarica

Vie di accesso per l'angiografia coronarica

Il monitoraggio Holter viene eseguito più per diagnosticare i disturbi del ritmo al momento dell'attacco dell'angina. I risultati sono registrati entro 24 ore.

Sintomi e diagnosi differenziale - tabella

segno Angina instabile Angina stabile Nevralgia intercostale
La natura del dolore L'attacco doloroso sta bruciando, a volte insopportabile. Ha una tipica natura bruciante di dolore retrosternale. Il dolore, amplificando a una palpazione su un corso di un nervo, pristupoobraznye, qualche volta può esser mostrato da una sensazione bruciante o una puntura.
Localizzazione del dolore È localizzato dietro lo sterno e ha una distribuzione ampia. È localizzato dietro lo sterno. Localizzato in spazi intercostali.
Irrigazione (diffusione) del dolore Il dolore si irradia sul braccio destro o sinistro, sulle spalle, sotto la scapola, nell'addome, nel collo, nella mascella inferiore. Il dolore si trova di solito solo dietro lo sterno, raramente può dare al braccio sinistro. Il dolore irradia nella parte bassa della schiena, dietro, sotto la scapola, è localizzato negli spazi intercostali.
La durata di un attacco di dolore Più di 30 minuti. Fino a 30 minuti al termine di qualsiasi attività fisica. L'aspetto del dolore in qualsiasi movimento, a riposo è completamente assente.
Inizio dell'attacco Durante l'esercizio fisico, a riposo, nel sonno, sotto stress. Durante l'esercizio fisico, a riposo, nel sonno, sotto stress. Quando si gira il corpo, respiro profondo, dopo bruschi giri o inclinazioni, quando si tossisce o si starnutisce.
Causa di sequestro
  • aterosclerosi;
  • malattie sistemiche;
  • infarto miocardico;
  • angina pectoris;
  • il fumo;
  • bere alcolici;
  • l'obesità;
  • ipertensione;
  • lo stress;
  • intensa attività fisica.
Attività fisica intensa, stress, aterosclerosi, malattie sistemiche. Sovraccarico fisico alla vigilia, essendo in una brutta copia.
Sollievo dal dolore Non fermarti ai precedenti dosaggi di nitroglicerina È soppresso da tre compresse di nitroglicerina. Il dolore non viene fermato dalla nitroglicerina, ma viene rapidamente rimosso dagli analgesici sistemici (Analgin, Ketorolac, Diclofenac, Diclober, ecc.).
Altri sintomi
  • nausea;
  • vomito;
  • pallore della pelle;
  • sudorazione;
  • mal di testa;
  • dolore nell'epigastrio;
  • aumento o diminuzione della pressione;
  • stato eccitato;
  • aumento della temperatura corporea.
Può essere accompagnato da un aumento della pressione sanguigna. È possibile aumentare la pressione sanguigna.

Trattamento di angina instabile

Nel trattamento dell'angina instabile, devono essere raggiunti diversi compiti:

  • ripristinare la pervietà dei vasi sanguigni;
  • alleviare il dolore;
  • prevenire l'infarto miocardico;
  • eliminare le complicazioni relative.

Farmaci che un paziente può assumere prima di contattare un medico

Il trattamento può essere suddiviso in cure mediche e pre-mediche. Indipendentemente durante un attacco il paziente può assumere una compressa di aspirina e fino a 3 compresse di nitroglicerina con una differenza di ricezione in 5 minuti. Se l'attacco non si ferma, è necessario consultare un medico o chiamare un'ambulanza.

Non bisogna dimenticare che la nitroglicerina deve essere assunta in posizione orizzontale o seduta sotto il controllo della pressione sanguigna. Se hai un'allergia all'aspirina, la sua ricezione dovrebbe essere limitata.

Misure di trattamento che riducono l'incidenza di complicanze

Nella fase di prehospital medico, i farmaci per via endovenosa sono iniettati per rimuovere l'attacco anginale (nitroglicerina, isomia, isosorbide dinitrite, ecc.), Che contribuiscono alla prevenzione della trombosi (eparina, streptokinase, metalliza, alteplase). Con una sindrome da dolore grave, è possibile somministrare analgesici narcotici (morfina, fentanil).

In regime ambulatoriale o in ospedale, al trattamento di cui sopra, indipendentemente dal tipo di angina instabile, vengono aggiunti diversi gruppi di farmaci:

  • nitrati prolungati (usati come nitroglicerina, ma più a lungo in azione) - Molsidomina, Monocaps;
  • beta-bloccanti (farmaci per la riduzione del polso) Bisoprololo, Metoprololo, Bicard, Propanololo;
  • alfa-adrenoblokator (necessario per normalizzazione della pressione arteriosa) - Lizinopril, Ramipril, Captopril;
  • diuretici (usati in presenza di edema e insufficienza cardiaca) - Torasemide, Veroshpiron, Indap, Furosemide, Spironolattone;
  • statine (utilizzate per abbassare il livello di colesterolo nel sangue) - Zokor, Atorvastatin, Rosuvastatin.

Non prendere questi farmaci senza prescrivere un medico!

Farmaci su foto

Raccomandazioni per la prevenzione della malattia

Il rispetto della dieta gioca un ruolo importante. Il paziente deve limitare la quantità di cibi grassi, non è possibile mangiare salato, piccante, fritto, affumicato. Vale la pena rinunciare al fumo e all'alcol. L'influenza positiva sullo stato del corpo è esercitata dallo sforzo fisico, rimanendo all'aria aperta, limitando le situazioni stressanti.

Inoltre, non si deve perdere l'assunzione di farmaci prescritti dal proprio medico, è necessario seguire dosaggi prescritti.

Ma non dimenticare che i farmaci sono solo una parte della prevenzione dell'angina instabile, è altrettanto importante seguire uno stile di vita sano.

Prognosi del trattamento

L'angina instabile è una fase intermedia tra il decorso stabile della IHD e la complicazione. In assenza di cure adeguate, la percentuale di infarto miocardico è elevata. Tuttavia, con il ricovero tempestivo e l'inizio di un trattamento qualificato, la prognosi può essere favorevole.

Come proteggere il tuo cuore - video

Il rispetto delle raccomandazioni del medico, la diagnosi tempestiva e l'uso di nitrati prolungati possono ritardare gli attacchi ripetuti e, nella maggior parte dei casi, prevenire un attacco cardiaco. Aumenta anche il ruolo della profilassi di questa malattia: la lotta contro i fattori di rischio dell'aterosclerosi, un'alimentazione adeguata, l'esercizio a qualsiasi età.

interessante
Eleonora Verkhovskaya
2017-10-02 05:56:56
Un articolo utile, pochissime persone pensano alla loro salute.

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com