• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Nefroptosi del rene destro - fasi, sintomi e trattamento

Le donne sono a rischio di sviluppare nefroptosi - la prevalenza di questa condizione è dell'1,5%. Negli uomini, viene diagnosticato solo nello 0,1% dei casi.

L'omissione lato destro si sviluppa spesso. La nefroptosi del rene sinistro, così come una posizione anomala bilaterale, è molto rara.

contenuto

Nefroptosi del rene - che cos'è?

In uno stato normale, quasi tutti gli organi del corpo umano possono essere spostati rispetto ad una tipica posizione anatomica. Ma se tali cambiamenti superano i limiti ammissibili (norme) e iniziano a interferire con il funzionamento dell'organo, lo spostamento è considerato patologico.

Nefroptosi del rene destro

Allo stesso modo, i reni possono muoversi entro i limiti normali, con il movimento e il movimento del corpo. Tale mobilità influenza favorevolmente il processo urinario.

Ma in alcuni casi questo movimento può diventare anormale (in medicina si chiama nefroptosi).

Tra tutte le malattie renali, la nefroptosi è una condizione abbastanza comune ma mal diagnosticata. Nella traduzione dal latino "ptosis" significa omissione, "scivolare verso il basso". In realtà, qualsiasi cambiamento patologico nella posizione dei reni, e non solo la vera omissione, è chiamato nefroptosi.

Il rene può "vagare", cioè spostarsi ogni volta in un posto diverso, può scendere, raggiungere la piccola pelvi, può cambiare la posizione attorno al proprio asse.

Molto spesso vi è la nefroptosi del rene destro - questo è spiegato inizialmente da una posizione inferiore del rene dovuta al fatto che si trova sopra il fegato. Inoltre, i legamenti che tengono l'organo sul lato destro sono più deboli di quelli di sinistra.

Cause di nefroptozolo renale

Le strutture che influiscono sulla ritenzione del rene in una tipica posizione anatomica sono legamenti, tessuto adiposo e muscoli della parete addominale.

Pertanto, i fattori che portano alla comparsa della nefroptosi del rene destro saranno tutti quei fattori che contribuiscono all'indebolimento e all'alterazione delle strutture di ritenzione, nonché alcune caratteristiche anatomiche. Questi ultimi includono:

  • Sottosviluppo o assenza di costole inferiori;
  • Patologia congenita della localizzazione dei reni, associata a violazioni dello sviluppo embrionale;
  • Tipo di build astenico (magro con lunga statura);
  • Il cambiamento delle proporzioni del corpo, osservato durante il periodo di crescita intensiva del corpo (di norma, è un puberale con cambiamenti ormonali intensivi tipici per questo).

Ridurre la quantità di tessuto grasso è un'altra ragione importante per la nefroptozia acquisita. Ciò può verificarsi con una perdita di peso intensiva nell'ambito di un programma di dieta scorretto o dopo una malattia infettiva estenuante.

Le lesioni all'apparato legamentoso sono un fattore di indebolimento diretto del sistema di ritenuta. Appaiono a causa di un improvviso cambiamento della pressione intra-addominale o di un cambiamento nella posizione del corpo. Questo predispone a sport come il basket, il calcio, la pallavolo e il bodybuilding.

Pertanto, le persone del gruppo a rischio per la nefroptosi, oltre ad avere la forma congenita di questa malattia, questi esercizi fisici sono controindicati. Esacerbano ulteriormente la posizione scorretta dei reni. Il trauma dei legamenti può anche essere osservato quando cade da un'altezza, colpendo la parte bassa della schiena o l'addome. In questo caso, il legamento si rompe con la formazione di ampie emorragie.

Molte donne durante la gravidanza possono sviluppare una nefroptosi a destra. Questo è facilitato da diversi fattori predisponenti, il cui ruolo dominante nei diversi trimestri cambia:

  • Un forte calo della pressione intra-addominale dopo il parto;
  • Ampio addome durante la gravidanza;
  • Un gran numero di gravidanze e parto nell'anamnesi;
  • Riarrangiamenti ormonali (tra questi, aumento particolarmente significativo del livello di estrogeni).

I rappresentanti di alcune professioni hanno un aumentato rischio di insufficienza renale per tutta la vita. Queste sono le specialità associate a:

  • Vibrazione e agitazione (conducenti);
  • Stress fisico eccessivo (caricatori);
  • Di vecchia data (parrucchieri, chirurghi).

Fasi di nefroptosi

Le fasi della malattia riflettono la portata dello spostamento del rene rispetto alla sua posizione normale, la presenza di cambiamenti nella sua struttura, lo stato funzionale e la gravità delle complicanze esistenti.

Il primo stadio è caratterizzato da una piccola dislocazione del rene nella posizione verticale della persona. Determinare la nefroptosi del 1 ° grado del rene destro visivamente non funziona. Nelle persone magre, puoi sentire il rene spostato attraverso la parete addominale anteriore in una posizione eretta nel periodo di massima ispirazione. Disturbi renali funzionali nella prima fase sono assenti.

Nella seconda fase, il rene è visivamente determinato dalla destra sotto le costole in posizione eretta. Tuttavia, quando la posizione del corpo cambia da verticale a orizzontale, lascia il campo visivo, nascondendosi nell'ipocondrio. A palpazione il dottore può ripararlo facilmente là.

In considerazione del maggiore spostamento del rene nel secondo stadio, è possibile la sua rotazione rispetto all'asse longitudinale. Questo porta ad un'inflessione dei vasi sanguigni e dell'uretere.

Di conseguenza, il flusso di sangue arterioso viene interrotto con lo sviluppo di fame di ossigeno (ischemia renale). Insieme a questi, anche il deflusso venoso soffre, portando ad un aumento della pressione nella vena renale. La violazione del flusso di urina, causato dall'eccesso dell'uretere, favorisce lo sviluppo di infezioni. Perciò, abbastanza spesso a questo stadio, pyelonephritis cronico è attaccato.

Nel terzo stadio, il rene, indipendentemente dalla posizione del corpo e dalla fase di inspirazione-inspirazione, si trova nel giusto ipocondrio. Quando la malattia progredisce, scende nel bacino piccolo. Praticamente tutti i pazienti con nefroptoz di stadio III sviluppano pyelonephritis cronico . Anche i disturbi vascolari e metabolici nel parenchima renale sono aggravati.

Sintomi di nefroptozny del rene in fasi

Sintomi di nefroptozny del rene in fasi

Nel primo stadio della nefroptozia renale, i sintomi possono essere assenti o episodici e la loro gravità è minima. Il dolore che appare nella parte bassa della schiena non ha segni specifici. È noioso o doloroso, non si distingue in nulla.

Pertanto, il primo stadio viene spesso lasciato incustodito dal paziente, oi suoi sintomi vengono cancellati per manifestazioni di osteocondrosi, mialgia o adnexite cronica nelle donne (infiammazione delle ovaie).

Le persone a rischio di sviluppare la nefroptosi dovrebbero prestare attenzione a una caratteristica importante. Consiste nel fatto che il dolore si verifica quando la posizione del corpo cambia - appare e diventa più forte in piedi, e la menzogna da sola viene interrotta senza l'uso di farmaci.

Una situazione simile è osservata con attività fisica - con dolore là è il dolore, ma a riposo - no. Più il rene inizia a "camminare", più i sensi del dolore diminuiscono. Quindi, nel tempo, il dolore si sposta sull'osso sacro, la parte inferiore dell'addome. Allo stesso tempo, diventa più intenso, e gli episodi di esso si ripetono più spesso.

Al secondo stadio, le sensazioni del dolore compaiono anche con uno sforzo fisico insignificante, ad esempio quando si sale le scale. La perturbazione dell'afflusso di sangue e il ristagno delle urine, caratteristiche del secondo stadio della nefroptosi, portano allo sviluppo di complicanze, così come alla comparsa di proteine ​​ed eritrociti nelle urine.

L'aderenza della pielonefrite contribuisce ad aggravare il dolore, la debolezza, l'affaticamento, l'apatia e la febbre.

Il terzo stadio della nefroptosi ha tutti i segni di una malattia sviluppata con la presenza di complicanze. Il dolore diventa permanente, scarsamente controllato dagli analgesici. Questo porta alla depressione psicologica del paziente. In questo contesto, possono verificarsi depressione e nevrastenia.

Ci sono problemi con il sistema digestivo, manifestati da vomito e diarrea, diminuzione dell'appetito. Il carico fisico diventa pericoloso, perché lei minaccia con la comparsa di colica renale, associata a una significativa piega dell'uretere. In questa fase persistono le manifestazioni cliniche della pielonefrite cronica (dolore, cambiamenti nell'analisi delle urine), che diventano ancora più pronunciati.

L'aumento costante della pressione nella vena renale, causato dalla sua compressione, porta alla rottura di piccoli vasi e alla comparsa di sangue nelle urine.

L'inflessione e il restringimento dell'arteria renale attivano il complesso juxtaglomerulare che produce angiotensina. Ciò porta ad un aumento della pressione arteriosa totale e delle relative complicanze. A questo punto, a volte si sviluppa idronefrosi .

La diagnosi finale di nefroptosi del rene destro si basa su un'indagine approfondita, che rivela la natura del dolore, il tempo e le condizioni del loro verificarsi. La palpazione (sondaggio) della regione dell'ipocondrio destro e la determinazione del rene spostato indicano lo stadio del processo.

I metodi di laboratorio includono:

  • Analisi generale del sangue e delle urine
  • Esame del sangue biochimico con la determinazione della concentrazione di urea, creatinina e proteine ​​totali. Questi indicatori aiutano a giudicare la sicurezza della funzione renale. In alcuni casi, è richiesto un campione di Reberg - una stima della velocità con cui i reni filtrano il sangue per unità di tempo.

Gli studi strumentali sono anche mostrati a pazienti con nefroptoz:

  • L'ecografia renale in posizione verticale consente di valutare visivamente lo spostamento;
  • L'esame radiografico con contrasto (urografia) è il metodo principale di diagnostica della nefroptosi. permette di vedere direttamente l'omissione e determinarne il grado;
  • L'angiografia delle vene e delle arterie renali consente di chiarire lo stato delle navi e la posizione del rene;
  • La ricerca sui radioisotopi aiuta a condurre una valutazione funzionale del rene.

Trattamento della nefroptozite renale

Dopo aver confermato la diagnosi di nefroptosi renale, il trattamento dipende dalla presenza o meno di complicazioni. Se sono assenti, è indicata la terapia conservativa. Ha lo scopo di rafforzare l'apparato di supporto del rene. A tal fine, si raccomanda quanto segue:

  1. Indossare una benda medica (vestita in posizione sdraiata prima di alzarsi dal letto
  2. Rafforzamento dei muscoli della parete addominale anteriore con esercizi fisici appositamente selezionati
  3. Alimenti dietetici ipercalorici per aumentare la percentuale di tessuto adiposo in caso di grave esaurimento o astenia significativa.

Quando si sviluppano complicazioni, sorge la domanda sulla necessità di un intervento chirurgico. È condotto secondo le seguenti indicazioni:

  • La natura costante del dolore, che non può essere fermato con anestetici diversi dagli analgesici narcotici;
  • Cambiamento della qualità della vita associata alla presenza della sindrome del dolore;
  • Pielonefrite cronica, che minaccia lo sviluppo di insufficienza renale;
  • Compromissione significativa del funzionamento del rene parzializzato;
  • Aumento persistente della pressione sanguigna, che richiede l'uso di farmaci antipertensivi;
  • La natura persistente dell'ematuria (presenza di sangue nelle urine), che indica un aumento della pressione nelle vene renali;
  • L'idronefrosi è un ingrossamento del rene associato al ristagno delle urine.

Il trattamento chirurgico consiste nell'eseguire la nefropessi - fissando il rene nel suo luogo tipico con la conservazione della mobilità fisiologica. Allo stato attuale, questa operazione viene eseguita con il metodo laparoscopico, che è il meno traumatico e cosmeticamente più vantaggioso per il paziente.

La conduzione di un trattamento conservativo mira a cambiare il modo di vivere per fermare la progressione della malattia. Le misure mediche dovrebbero essere eseguite costantemente insieme a esami preventivi presso l'urologo. Ogni anno, i pazienti con nefroptosi mostrano un'ecografia, anche dopo la correzione chirurgica, poiché c'è sempre il rischio di ripetuta omissione.

Pericolo di malattia

Lo spostamento del rene è pericoloso a causa del possibile sviluppo di disturbi da parte delle navi renali o dell'uretere. Torcendo e comprimendo le arterie e le vene si ha una carenza di ossigeno nel tessuto renale, aumento della pressione venosa. E questo, a sua volta, provoca un trauma di piccoli vasi all'interno del rene, esacerbando ulteriormente i disturbi esistenti.

L'inflessione dell'uretere minaccia con un pericoloso ritardo nelle urine e lo sviluppo dell'infiammazione del tessuto renale. Disturbo prolungato e costante della microcircolazione porta a disturbi metabolici nel parenchima renale. Quindi il circolo vizioso si chiude.

prospettiva

La prognosi per i pazienti con nefroptoz lato destro dipende dalla presenza di complicanze e dal grado di omissione. L'insorgenza di insufficienza renale è considerata un segno prognostico scadente, perché richiede il trasferimento del paziente all'emodialisi (purificazione del sangue artificiale).

Pertanto, il compito principale dell'urologo è diagnosticare la progressione della malattia nel tempo e prendere tutte le misure per prevenirlo. Ciò significa che è necessario determinare le indicazioni per il trattamento chirurgico della nefroptosi in modo tempestivo.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com