• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Emorroidi esterne: sintomi e trattamento per fasi

Emorroidi - una malattia che non è nota per sentito dire dei 2/3 della popolazione. La mancanza di un trattamento a pieno titolo della malattia è irto di serie conseguenze, a volte minacciando la vita del paziente.

I metodi e gli schemi di trattamento dipendono dalla forma delle emorroidi (interne o esterne), dalle fasi del suo sviluppo e dalla presenza / assenza di condizioni complicate.

contenuto

Emorroidi esterne - che cos'è?

Emorroidi esterne

Le emorroidi esterne nelle donne sono nodi visivamente visibili intorno all'ano. Le emorroidi non sono altro che vene varicose del plesso vascolare perianale. La debolezza della parete vascolare provoca la stagnazione del sangue in questi vasi, la loro espansione e quando la malattia si sviluppa - una reazione infiammatoria.

Il plesso emorroidario ingrandito si manifesta come vene sottocutanee che sporgono sotto forma di coni bluastri. L'aumento sintomatico aumenta con le emorroidi e la progressione della patologia vascolare varicosa.

Emorroidi, sia interne (i nodi si trovano sulla parete interna del retto), che esterne - una malattia che caratterizza lo stile di vita di una persona. Una persona che soffre di emorroidi ha spesso uno o più fattori provocatori:

  • Vita inattiva - lavoro sedentario / permanente (programmatori, contabili, venditori);
  • Sollevamento regolare del peso - lavoro in azienda, atleti (sollevamento della barra);
  • Voglie di cibo sono la predominanza di carne in carne, cibo piccante;
  • Abuso di alcol, fumo (la nicotina danneggia notevolmente le pareti dei vasi sanguigni).

Tuttavia, spesso i noduli varicosi esterni nell'area dell'ano appaiono a causa di:

  • Predisposizione ereditaria - spesso emorroidi combinate con vene varicose degli arti inferiori , sviluppate in giovane età;
  • Gravidanza e parto (specialmente ricorrenti o tardivi);
  • Costipazione cronica, malattie del tratto digerente;
  • l'obesità;
  • Infezioni degli organi pelvici (l'infiammazione provoca un afflusso di sangue al plesso emorroidario e il suo ristagno).

Le emorroidi esterne durante la gravidanza sorgono a causa della compressione dell'utero in crescita del letto vascolare. Spesso, con trattamento locale tempestivo, cura adeguata e nutrizione razionale dopo il parto, si rimuove.

Sintomi di emorroidi esterne in più fasi

Sintomi di emorroidi esterne in più fasi

I sintomi delle emorroidi esterne sono tanto più difficili quanto più a lungo dura il processo varicoso e più a lungo rimane la malattia senza un trattamento adeguato.

Fasi di emorroidi esterne:

  • 1 ° stadio

Le emorroidi esterne nella fase iniziale (foto) sono piccoli nodi che aumentano con la defecazione dell'intestino (specialmente con costipazione), prurito e sensazione di bruciore. Il sollievo rapido viene dopo un bagno caldo, camminando regolarmente, correzione di nutrizione.

  • 2 fasi

Il disagio nella zona anale aumenta, spesso con la defecazione c'è dolore e appare sangue scarlatto (le sue tracce rimangono sulla carta igienica).

  • 3 fasi
emorroidi esterne foto 3 stadio

emorroidi esterne foto 3 stadio

Coni emorroidali di dimensioni considerevoli, possono essere corretti, ma appaiono rapidamente di nuovo. Il sanguinamento può essere prolungato (fino a diverse settimane), anche se la loro intensità non è così grave come con i nodi interni.

L'irritazione della pelle delicata provoca la formazione di crepe e le secrezioni mucose aumentano ulteriormente il gonfiore e il rossore. Il sollievo si verifica solo dopo la terapia farmacologica.

  • 4 ° stadio

Le grandi dimensioni dei noduli varicosi (impossibili da correggere) prevengono non solo la normale defecazione, ma anche la vita abituale. Il paziente ha paura del dolore insopportabile e del bruciore, provocando così la tensione dello sfintere anale e aggravando la congestione venosa.

Il dolore nell'area anale non passa nemmeno a riposo.

Spesso sviluppa infiammazioni purulente con formazione di fistole. La condizione generale soffre: il paziente nota debolezza, febbre, intossicazione. In forma trascurata, le emorroidi interne possono cadere (differiscono in quanto hanno una membrana mucosa, i coni esterni sono coperti con la pelle). Il trattamento spesso richiede misure operative radicali.

Complicazioni di emorroidi esterne

Complicazioni di emorroidi esterne

complicazioni di foto di emorroidi esterne

  • Sanguinamento abbondante e anemia.
  • Infezione di crepe con il successivo sviluppo di paraproctiti e fistole pararettali.
  • Trombosi del nodo .

Un acuto dolore incessante, aggravato dalla tosse / starnuti, è un'occasione per un trattamento urgente in un istituto medico. Consultazione medica obbligatoria anche per edema pronunciato della regione perianale e alta temperatura (sospetta diffusione dell'infiammazione).

diagnostica

La diagnosi di solito non presenta difficoltà - i segni evidenti della malattia sono visibili visivamente. Tuttavia, il medico deve nominare un controllo per identificare la causa della malattia e confermare la presenza di emorroidi interne.

Il complesso diagnostico per le emorroidi esterne include:

  • esame delle dita del retto;
  • sigmoidoscopia;
  • un esame del sangue per la protrombina.

Trattamento di emorroidi esterne in più fasi

fase iniziale della foto per le emorroidi esterne

foto di emorroidi esterne fase iniziale e trattamento

I metodi di trattamento di emorroidi esterne dipendono dal grado di sviluppo, tuttavia in qualsiasi momento il paziente deve osservare le seguenti raccomandazioni:

  1. Correzione della nutrizione e lotta contro la stitichezza - eliminazione dell'eccesso di cibo e cibi acuti / grassi, predominanza della fibra vegetale nella dieta, assunzione di liquidi sufficiente.
  2. Attività fisica in base all'età e alle condizioni - passeggiate quotidiane, ginnastica sul posto di lavoro, esclusione dei pesi di sollevamento.
    Trattamento di malattie del tubo digerente.
  3. Corsi preventivi di venotonick con vene varicose degli arti inferiori.

Trattamento di emorroidi esterne nello stadio 1

Abbastanza spesso, una correzione delle abitudini di vita. Tuttavia, per rafforzare la parete vascolare, sono raccomandati corsi preventivi di venotonica vegetativa (migliore - tintura di castagno, adatta per le donne incinte).

Terapia del 2o stadio dei nodi perianali

Per eliminare i sintomi, la terapia locale è sufficiente. Per il trattamento delle emorroidi esterne nella fase 2, vengono utilizzati unguenti e supposte:

  • Anestezol, supposte con papaverina - eliminare rapidamente il dolore, sono sicuri durante la gravidanza.
  • Candele con glicerina - una medicina sicura a buon mercato contro la stitichezza.
  • Asklezan è un rimedio a base di erbe che elimina la stasi venosa e rafforza la parete vascolare.

Panoramica - Candele di Hemorrhoid - poco costoso ed efficace

Trattamento di emorroidi di stadio 3-4

I sintomi più gravi richiedono l'uso di mezzi altamente efficaci di azione versatile. Per il trattamento di emorroidi esterne si usano candele, unguenti e compresse:

  • Unguento con metiluracile - guarisce le crepe, eliminando il prurito e la combustione nel più breve tempo possibile.
  • Rilievo - il rimedio antiemorrhoidal più popolare, combatte efficacemente con sintomi dolorosi e infiammazione.
  • Unguento eparina, epatotrombina - previene la formazione di trombi, quest'ultimo farmaco ha un effetto antinfiammatorio.
  • Detralex, Venadiol - tavoletta venotonica, i corsi lunghi sono obbligatori per 3-4 fasi di emorroidi.
  • Ginkor fort - migliora la microcircolazione, previene la trombosi e facilita il dolore emorroidario.

Metodi operativi di eliminazione di emorroidi esterne

Curare rapidamente le emorroidi esterne possono essere solo misure radicali. Sono praticati i seguenti tipi di intervento chirurgico:

  1. La fotocoagulazione a infrarossi è efficace solo nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia.
  2. Scleroterapia: l'introduzione dell'agente sclerosante nei nodi, che conduce alla loro desolazione e riassorbimento. Controindicato in condizioni complicate: cricche non cicatrizzanti, paraproititi, trombosi.
  3. Liggering del lattice - fissazione dei nodi ano varicosi con anelli di lattice (è consigliabile per l'impossibilità di un trattamento chirurgico - vecchiaia, patologia concomitante).
  4. Intervento chirurgico - trombectomia - asportazione di emorroidi. Viene eseguita in anestesia locale con condizioni del paziente potenzialmente letali (sanguinamento, trombosi dei nodi, ecc.).

Tutti questi metodi non eliminano la causa della malattia - la debolezza patologica delle pareti dei vasi. Pertanto, anche dopo la loro implementazione di successo, è possibile il ritorno della malattia (la comparsa di nuovi coni, la formazione di emorroidi interne).

Pertanto, dopo l'operazione, è sempre necessaria la terapia del corso con farmaci venotonizzanti.

Trattamento di emorroidi esterne in casa

Trattamento di emorroidi esterne in casa L'uso di rimedi casalinghi risolve solo il risultato di un trattamento medico. Le ricette delle piante medicinali saranno una buona aggiunta al trattamento principale. I seguenti metodi popolari sono applicati:

  • lubrificazione con succo di cipolla (può causare bruciature con microfratture), catrame di betulla, olio di olivello spinoso (forte effetto curativo delle ferite);
  • lozioni di patate crude e argilla;
  • comprime con brodo decotto, camomilla (quest'ultima se presa internamente efficacemente rimuove la stitichezza);
  • ingestione del decotto delle "emorroidi" - l'alpinista del pochechuin (prendere un cauto, forte, effetto di crossovering).

Si consiglia di utilizzare tutti i rimedi casalinghi per trattare le emorroidi esterne solo nelle fasi iniziali del processo patologico, poiché l'effetto si sviluppa gradualmente.

prevenzione

Per evitare lo sviluppo di ematroidi proctologi raccomandano:

  • Mangiare razionalmente
  • Osserva il regime di bere.
  • Non trascurare l'esercizio fisico (razionale!).
  • Cerca di evitare la stitichezza (assumere lassativi, massaggiare lo stomaco in senso orario).
  • Se la pelle anale è troppo sensibile, sostituire la carta igienica con un lavaggio.
  • Tratta le prime manifestazioni delle vene varicose (asterischi vascolari, pesantezza e gonfiore).
interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com