• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Ovaie multifollicolari, che cos'è? Segni, trattamento e gravidanza

Cos'è?

Normalmente, ogni ovaia femminile all'inizio del ciclo dovrebbe produrre diversi follicoli antrali (non più di 10 pezzi). Sotto l'influenza degli ormoni, uno di loro diventa dominante, la sua capsula è rotta e si verifica l'ovulazione.

Pertanto, la riserva ovarica di una donna viene spesa con parsimonia e la capacità di concepire teoricamente viene mantenuta per 45-48 anni.

Con un funzionamento improprio della corteccia surrenale, la produzione e la maturazione dei follicoli antrali è destabilizzata e nella maggior parte dei casi, ci sono due varianti di disturbi patologici: ovaie multifollicolari (MFN) e ovaie policistiche (PCOS).

E questo, e altre malattie comportano un dispendio non economico della riserva ovarica della donna, provoca lo sviluppo di cisti follicolari e ostacola la capacità di rimanere incinta. Diamo un'occhiata alle ovaie multifollicolari, che cos'è, come influenzano la gravidanza e come si differenziano dalle ovaie policistiche.

contenuto

MFIA e PCOS: qual è la differenza?

Ovaie multifollicolari, che cos'è

I pazienti affetti da infertilità e costretti a visitare spesso gli ultrasuoni in diverse cliniche a volte si trovano ad affrontare il fatto che un medico pone una diagnosi di PCOS sui risultati dell'esame, e l'altro medico è convinto che la donna abbia esattamente la MPL e non la policistosi.

C'è anche una categoria di specialisti che sono convinti che entrambe queste diagnosi siano identiche e non dovrebbero essere condivise. Tali inferenze e diagnosi diverse possono disorientare completamente il paziente e indurre un ginecologo a prescrivere il trattamento sbagliato in base ai risultati dell'ecografia.

Per evitare tali situazioni, è meglio scegliere un esaminatore di ecografia di questo tipo, che è un ginecologo part-time, o uno la cui attività pratica comprende solo studi sugli organi del sistema riproduttivo femminile.

Di regola, tali specialisti fanno l'ultrasuono di ovaie professionalmente e con competenza molto più grande che dottori generali. La differenza tra queste due diagnosi è la seguente:

  • Ecogenicità: determina la densità del tessuto dell'organo in esame. Con MFN, l'ecogenicità delle ovaie non supera l'ecogenicità dell'utero. In PCOS, è molto più alto, il tessuto ovarico è molto più denso rispetto ai tessuti dell'utero.
  • La dimensione delle ovaie - con OIE, le ovaie sono leggermente più grandi del normale. Spesso i valori sono ai livelli di 34 - 37 mm di lunghezza e 18 - 22 di larghezza. In PCOS, la lunghezza dell'ovaio è sempre superiore a 40 mm, in questo caso gli ultrasuoni esperti prima ancora che le misurazioni determineranno che sono notevolmente ingranditi.
  • Gli ormoni DEGA e il progesterone 17-OH sono ormoni maschili prodotti dalla corteccia surrenale. Con MPL, i loro valori sono mantenuti entro il range normale (ammissibile anche se sono al limite superiore della norma). Con PCOS, il livello di questi ormoni è sempre elevato.
  • Dimensione dei follicoli - entrambe le diagnosi suggeriscono più follicoli nelle ovaie, ma con MFJ, il loro diametro non supera i 9 mm. In PCOS, molti di questi follicoli raggiungono una grande dimensione, ma nessuno può votare.
  • Lo spessore della capsula del follicolo - con PCOS la capsula del follicolo è sempre fortemente addensato. Pertanto, anche se l'uovo sta maturando in esso, non può andare fuori anche se una quantità sufficiente dell'ormone LH è prodotta nel corpo della donna. Quindi, si forma la cisti follicolare. Con MFJ, anche queste cisti si verificano, ma molto meno frequentemente (non più di 2 volte l'anno).
  • La posizione dei follicoli - sulla macchina ad ultrasuoni è chiaramente visibile dove si trova l'apparato follicolare. In AMF, i follicoli antrali sono localizzati diffusamente. Con PCOS, si trovano quasi sempre attorno alla periferia, nella forma di una collana.

È importante che il medico possa diagnosticare correttamente la diagnosi, poiché gli schemi di trattamento per la struttura multifollicolare delle ovaie e delle policistosi sono diversi e richiedono approcci e tecniche diversi.

Sintomi di ovaie multifollicolari, risultati ecografici

I sintomi di MFN possono essere sia indiretti che diretti, rilevati dagli ultrasuoni. Per diagnosticare, il ginecologo è guidato dai reclami e dai risultati dell'ecografia del paziente.

Manifestazioni della sindrome dell'ovaio multifollicolare:

  • Cicli anovulatori - possono essere presenti fino a 5 volte all'anno. Le cause sono o la non emersione del follicolo dominante o la comparsa di una cisti follicolare. L'assenza di ovulazione dovrebbe essere confermata dal risultato della follicolometria, piuttosto che dal ritiro di una donna sulla base del mantenimento del programma BT e dell'uso dei test di ovulazione.
  • L'infertilità è una conseguenza di frequenti cicli anovulatori. Tuttavia, nel caso della MFW, è sufficiente che gli sposi utilizzino gli ultrasuoni per catturare il momento in cui si verificherà l'ovulazione e tentare di concepire. Mentre con PCOS questa tattica non avrebbe aiutato - la policistosi causa una costante assenza di ovulazione.
  • La mestruazione irregolare - è una conseguenza di un funzionamento improprio delle ovaie, come conseguenza della quale la prima fase del ciclo diventa lunga, e invece dei 12-14 giorni prescritti si estende per 30-40 giorni. Quindi inizia la seconda fase, che, con le ovaie multifollicolari, dura in media da 8 a 10 giorni. Pertanto, sembra che il ciclo mestruale di una donna con MPJ sia spesso allungato per 40 a 50 giorni.

Segni del FMI per ultrasuoni:

  • Le ovaie sono leggermente ingrandite e superano leggermente la norma.
  • L'ecogenicità delle ovaie è inferiore all'ecogenicità dell'utero.
  • Follicoli antrali multipli (più di 20), una dimensione non superiore a 9 mm di diametro.
  • La capsula del follicolo dominante non è ispessita.
  • I follicoli antrali hanno una posizione diffusa nello stroma.

Uno specialista competente rileverà i segni delle ovaie multifollicolari anche alla prima visita degli ultrasuoni, anche se in precedenza per diversi cicli la follicolometria non è stata eseguita per determinare la presenza di ovulazione.

Gravidanza e ovaie multifollulari

Gravidanza e ovaie multifollulari

Se la concezione del bambino ha già avuto luogo, allora il MFN non influisce in alcun modo sul cuscinetto. Questa diagnosi non provoca un'aumentata produzione di ormoni progestinici DHEA e 17-OH , che rappresenterebbero una minaccia per il feto e richiederebbero una correzione costante all'inizio della gravidanza.

La principale difficoltà di rimanere incinta con le ovaie multifollicolari è che le coppie hanno difficoltà a raggiungere l'ovulazione regolare per poter provare a concepire un bambino in ogni ciclo.

  • C'è solo un modo per questo: eliminare il fallimento ormonale , che ha causato l'assenza di crescita del follicolo dominante e dell'endometrio.

Se la correzione ormonale non aiuta - la coppia dovrebbe rivolgersi a un ginecologo riproduttivo che prescriverà la stimolazione dell'ovulazione. Dall'inizio del ciclo, una donna inietterà periodicamente farmaci che stimolano la crescita del follicolo.

Una volta in 2 giorni, verrà eseguito il monitoraggio ecografico, con l'aiuto del quale il medico osserverà come le ovaie del paziente reagiscono alla somministrazione dei farmaci.

Quando il diametro del follicolo dominante raggiunge il suo picco, la donna verrà iniettata con hCG, in modo che l'integrità della sua capsula sia rotta e l'uovo abbia l'opportunità di uscire e cadere nella tuba di Falloppio.

Tuttavia, quando si stimola l'ovulazione, è necessario prendere in considerazione:

  • In primo luogo, i follicoli dominanti possono maturare alcuni e tutti in un giorno sono in grado di fare voti.
  • in secondo luogo, i follicoli dominanti possono maturare non in uno ma in due ovaie e le ovaie possono iniziare a ovulare insieme. Pertanto, prima che la procedura abbia inizio, il medico deve avvertire il paziente dell'elevato rischio di gravidanze multiple.

Trattamento di MFIA - sostituzione ormonale

La cura delle ovaie multifolllicolari è completamente impossibile. Tuttavia, con l'aiuto della correzione ormonale, si può ottenere che, nonostante la produzione di un gran numero di follicoli antrali, le ovaie di ciascun ciclo siano stabilmente capaci di ovulazione.

Questo, in primo luogo, normalizza il ciclo, e in secondo luogo - darà alla donna una normale opportunità di rimanere incinta.

Il trattamento del background ormonale dovrebbe essere effettuato da un ginecologo-endocrinologo, il cui compito includerà l'impatto su ciascun ormone coinvolto nel processo di maturazione dell'uovo e di ritenzione della gravidanza. Le donne con MFJ, di regola, hanno problemi simili con gli ormoni:

  • Ridotto estradiolo - è corretto da preparati contenenti un analogo sintetico di estrogeni o da erbe-fitoestrogeni. Questo ormone è in grado di rispondere rapidamente al trattamento e i risultati della terapia possono diventare evidenti già nel ciclo in cui è stato avviato. Con MFN, anche con la prima fase protratta, durante la somministrazione di farmaci che aumentano l'estradiolo, un follicolo dominante può iniziare a crescere e lo strato endometriale si ispessisce.
  • Il progesterone ridotto è anche in grado di rispondere rapidamente alla terapia. Aumenta con l'aiuto di analoghi sintetici dell'ormone, che sono prescritti nella seconda fase del ciclo.
  • Alto testosterone - risponde lentamente al trattamento, quindi ci vorranno diversi mesi per riportare questo ormone alla normalità. Un mezzo naturale per ridurlo è quasi impossibile, quindi i medici sono costretti a prescrivere alle donne potenti farmaci, il cui dosaggio deve essere scelto con molta attenzione.

Se i medici riescono a stabilizzare lo sfondo ormonale, quindi in presenza di ovaie multifollicolari, puoi rimanere incinta e sopportare in sicurezza il bambino.

Dopo il parto, una donna può ricominciare a seguire i cicli anovulatori - ma se intende pianificare un'altra gravidanza, gli ormoni possono essere riportati alla normalità per un po 'e hanno prodotto il concepimento.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com