• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Mycoplasma hominis: sintomi e trattamento, test, prevenzione

Cos'è?

Normalmente, alcuni tipi di microrganismi sono presenti nella vagina della donna. Uno di questi è micoplasma ominide, che può essere classificato come batterio condizionatamente patogeno.

La sua presenza è permissibile nella flora della vagina e dell'uretra, tuttavia, quando questi microrganismi iniziano a riprodursi in modo incontrollabile, danno alla donna disagio, dolore e odore sgradevole. E poiché questa malattia non è rara, è necessario sapere che cos'è il micoplasma ominide e, se trovato nell'analisi, come trattarlo.

Nella pratica ginecologica, la manifestazione della malattia è comunemente chiamata micoplasmosi. Il suo agente patogeno è microrganismi che possono esistere in varie forme esterne.

La micoplasmosi può essere di diversi tipi, alcuni di essi portano alla comparsa di malattie respiratorie, possono causare lo sviluppo di uretrite negli uomini e anche causare lo sviluppo di ureaplasmosis. Tuttavia, la vagina nelle donne colpisce solo un tipo di micoplasma - micoplasma ominide.

Cause della malattia

Mycoplasma hominis

Nonostante il fatto che questo tipo di malattia sia considerato una malattia a trasmissione sessuale, ci sono molti casi in cui viene diagnosticata anche da ragazze che non hanno avuto rapporti sessuali. Questo suggerisce che le cause dello sviluppo di micoplasma di hominis nelle donne sono di diversa natura:

  • Infezione da sesso non protetto;
  • Uso prolungato di antibiotici;
  • Immunità indebolita per lungo tempo;
  • Stress frequente;
  • L'assunzione di sostanze ad alta attività biologica (ad esempio, steroidi).

Ognuno di questi fattori può causare una riproduzione incontrollata di microrganismi nella flora della vagina.

contenuto

Mycoplasma hominis - sintomi e manifestazioni

Mycoplasma hominis - sintomi

Segni di micoplasma ominide nelle donne sono abbastanza vividi, a differenza delle manifestazioni della stessa malattia negli uomini. Durante i periodi di esacerbazione, si può notare quanto segue:

  1. Secrezione vaginale, spesso con un odore sgradevole;
  2. Prurito, infiammazione delle mucose;
  3. Dolore al basso ventre ;
  4. Infiammazione dell'uretra;
  5. Gonfiore delle mucose della vagina;
  6. Le assegnazioni possono acquisire una sfumatura verdastra .

Spesso i sintomi di mycoplasma hominis si trovano nelle donne in gravidanza. In questo caso, dovresti consultare immediatamente un medico, perché questo microrganismo può influire negativamente sullo sviluppo del feto e sulla durata della sua gestazione.

Anche se il bambino è protetto in modo affidabile dalla placenta, può verificarsi l'infezione delle membrane. Diventeranno più fragili e saranno a rischio di rottura prematura.

Analisi di Mycoplasma hominis

È possibile determinare il tipo esatto della malattia solo con l'aiuto di test. Ciò è dovuto al fatto che altri processi infiammatori possono avere sintomi molto simili. Per scegliere correttamente i farmaci per curare il medico è necessario sapere con cosa si sta occupando.

La diagnosi di micoplasma ominide può essere effettuata nei seguenti modi:

  • Esame del sangue Lo studio è condotto allo scopo di rilevare gli anticorpi prodotti da micoplasma.
  • Diagnostica PCR . Usandolo, puoi identificare il DNA dell'agente patogeno. Il materiale viene spesso prelevato dalle mucose della vagina.
  • Analisi immunoenzimatica (ELISA)

Il tempo di attesa per i risultati dei test sarà annunciato dal medico, in quanto dipendono dal laboratorio con il quale l'istituto medico che hai contattato collabora.

Trattamento di micoplasma ominide

Trattamento di micoplasma ominide

Per ottenere risultati efficaci nel trattamento del micoplasma ominide, le donne hanno bisogno di un approccio integrato. Include l'uso di terapia farmacologica e fisioterapia.

L'assunzione di farmaci comporta l'uso di antibiotici. Inoltre, se si ripete la recidiva della micoplasmosi, allora l'antibiotico deve essere cambiato, poiché i batteri sviluppano l'immunità ad esso.

I farmaci più comuni che vengono prescritti per il trattamento sono Amoxiclav, Doxycycline, Azithromycin, Sumamed.

Ci sono farmaci antibatterici che devono essere iniettati nella vagina. Uno dei più efficaci è Terzhinan. Praticamente tutti questi farmaci possono essere usati anche se il micoplasma ominide viene trovato durante la gravidanza.

Allo stesso tempo, il medico può prescrivere farmaci antifungini. Alcuni di essi sono destinati all'uso orale, ad esempio "Fluconazolo" e "Ketoconazolo". L'altra parte è per l'inserimento nella vagina, ad esempio, le candele "Livarol" e "Pimafucin".

Poiché uno dei motivi per la comparsa della malattia sta nell'indebolimento dell'immunità, possono anche essere prescritti immunostimolanti - "Cycloferon", "Interferone", "Derinat".

La fisioterapia comprende anche bagni, bagni con varie soluzioni battericide di origine sia vegetale che artificiale. Può essere un decotto di camomilla, salvia, achillea.

Tra i farmaci che possono essere utilizzati per la fisioterapia con micoplasma ominide, è possibile distinguere "Miramistina". La durata della pulizia e il bagno dovrebbero essere determinati dal medico. Molto probabilmente, dipenderà dalla gravità della malattia.

Profilassi della micoplasmosi

Come misure preventive, non dovresti permettere un lungo declino dell'immunità, atti sessuali non protetti con quei partner di cui non sei sicuro.

Inoltre, è necessario eseguire correttamente le procedure igieniche della zona intima: una violazione dell'equilibrio del Ph può anche portare alla riproduzione incontrollata di microrganismi nella vagina. Va ricordato che il trattamento deve essere prescritto a entrambi i partner sessuali.

La micoplasmosi può portare a conseguenze spiacevoli e complicare seriamente non solo la vita intima, ma anche il portamento del bambino, se la malattia viene rilevata durante la gravidanza.

Pertanto, in caso di comparsa di sintomi caratteristici, è necessario contattare il ginecologo il più presto possibile per stabilire il tipo di agente patogeno e lo scopo del successivo trattamento.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com