• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Giardiasi: sintomi e trattamento negli adulti e nei bambini, prevenzione

La giardiasi è una malattia causata da semplici flagellati (lamblie) che si parassitano nell'intestino tenue. L'agente eziologico fu isolato per la prima volta nel 1681 da Leuvenook, che lo identificò dalle feci di una persona con diarrea.

Ma una descrizione dettagliata è stata data solo nel 1859 da Lamble, che ha lavorato presso l'Università imperiale di Kharkov. Il nome di questo scienziato è ancora a carico della malattia. Tuttavia, nella letteratura inglese è chiamato altrimenti - jiardiasis (nel nome latino dell'agente causale).

L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda la lambliasi per riferire qualsiasi occorrenza di lamblia nel corpo, indipendentemente dal fatto che ci siano manifestazioni cliniche o se siano assenti (trasporto asintomatico).

La malattia è più comune nell'infanzia - la frequenza varia dal 15 al 20%. Negli adulti, è circa 5 volte inferiore ed è 3-4%. La più alta incidenza di invasioni si verifica in paesi con un clima caldo - Asia, Africa e Nord America.

contenuto

Eziologia e patogenesi

Foto di Ljamblí

Foto di Ljamblí

La causa della malattia è la penetrazione di Lamblia nel corpo umano. Questi protozoi possono essere rappresentati da due forme principali:

  • vegetativo - in cui sono nell'intestino superiore, che è un ambiente favorevole per la loro vita;
  • cistica - formata in presenza di condizioni avverse. Di solito questo accade quando i protozoi entrano nell'intestino crasso. In questa forma entrano nell'ambiente esterno con le feci, dove rimangono vitali per lungo tempo.

In precedenza si riteneva che la lamblia potesse vivere nella cistifellea e nelle vie biliari sotto forma di cisti. Tuttavia, al momento attuale questo punto di vista è riconosciuto come errato, perché non ha trovato conferma oggettiva. Pertanto, il concetto di lambliasi epatite e colecistite non è legale.

Foto di Lamblias 3D

Modello 3D di un parassita

La fonte dell'infezione è una persona, soprattutto un bambino. Un paziente o un operatore rilascia fino a 900 milioni di cisti al giorno. In questo caso, la dose infettante è solo di 10-100 pezzi. È importante che la forma cistica sia molto stabile nell'ambiente esterno:

  • acidi e alcali non possono distruggere le cisti;
  • il cloro attivo non causa la loro morte;
  • Solo la bollitura e il congelamento a -13 ° C possono causare la morte di Lamblia.

L'infezione con forme vegetative non è possibile, perché nell'ambiente esterno non sono stabili. Subito dopo aver lasciato l'intestino tenue, queste forme muoiono.

La trasmissione di Giardiasi viene effettuata in 3 modi principali:

  1. Acqua - acqua potabile da serbatoi aperti o non bollita dal rubinetto.
  2. Contatto domestico, venduto attraverso vari oggetti che sono invasi dalle lamblias (giocattoli per bambini, stoviglie, lenzuola o intimo).
  3. Alimentare, associato all'uso di prodotti alimentari, seminato con cisti.

L'infezione dei bambini può verificarsi e con un contatto diretto tra loro, se il regime igienico-sanitario viene violato. La stabilità delle cisti nell'ambiente esterno determina la potenziale probabilità di infezione di tutti i membri della famiglia di un bambino malato e di tutti i contattati in un asilo o in una scuola di pari.

Pertanto, prima che venga determinata la causa esatta dell'infezione intestinale di bambini e adulti, questi devono essere esaminati per la lambliasi. Con questo scopo è presa l'analisi di un sangue e una feci su ljamblija.

Tuttavia, indipendentemente dal percorso di infezione, le cisti devono entrare direttamente nel tratto gastrointestinale. Sono resistenti all'azione dell'acido cloridrico, quindi passano facilmente la barriera gastrica e entrano nell'intestino tenue. Qui una cisti è divisa in 2 trofozoiti (forma vegetativa). Giardia si sta rapidamente moltiplicando, quindi il loro numero è in costante aumento.

Il pericolo di Giardiasi è la natura del sistema digestivo:

  • infiammazione cronica del duodeno;
  • segni di atrofia dei villi epiteliali dell'intestino tenue;
  • violazione della motilità del duodeno con il suo traboccamento dei contenuti provenienti dallo stomaco;
  • reflusso duodenogastrico: ingresso nello stomaco dei contenuti situati nel duodeno;
  • disfunzione dei dotti biliari;
  • danno meccanico degli enterociti (cellule epiteliali dell'intestino), che si verifica a causa dell'aspirazione dei trofozoiti;
  • violazione della formazione di enzimi digestivi nell'intestino tenue;
  • sviluppo della sindrome da malassorbimento, ad es. assorbimento alterato;
  • un cambiamento nella composizione delle specie della normale microflora dell'intestino crasso con un aumento del numero di Escherichia coli, che è una causa frequente di pielonefrite;
  • umore allergico del corpo, che predispone allo sviluppo della dermatite atopica (come malattia concomitante si osserva nell'80% dei casi di lambliasi).

Sintomi di Giardiasi negli adulti, foto

Sintomi di Giardiasi negli adulti

foto delle prime manifestazioni acute

Dopo il periodo di incubazione, che va da 1 a 3 settimane, i primi sintomi della giardiasi appaiono negli adulti. Questa invasione può procedere come un'infezione acuta o cronica.

L'esordio della malattia è acuto - il paziente ha improvvisamente una feci molli, in cui non vi è alcuna mescolanza di muco e sangue (un importante segno diagnostico che si distingue dalle altre infezioni intestinali). Lo sgabello ha un odore sgradevole con gocce di grasso. Il dolore appare nella regione epigastrica.

Nell'intestino si forma un eccesso di gas e appare un eruttazione con un odore di idrogeno solforato (odore di un uovo marcio). L'appetito è ridotto, si osservano nausea e vomito, potrebbe esserci un leggero aumento della temperatura corporea.

La durata della fase acuta non supera i 7 giorni.

In alcuni pazienti la giardiasi può durare per diversi mesi, cioè va in una forma cronica. È caratterizzato da disturbi alimentari e perdita di peso. In alcuni pazienti, le manifestazioni della malattia possono scomparire da sole in 4 settimane.

Se la lambliasi ha acquisito caratteristiche di una forma cronica, procede con periodi di esacerbazione. Sono caratterizzati da:

  • dolore addominale;
  • gonfiore dell'intestino;
  • sgabelli diluiti;
  • manifestazioni di ipovitaminosi.

Nei pazienti con giardiasi possono comparire sintomi extraintestinali. Questi includono eruzioni cutanee e ulcerazioni della mucosa. Nel processo patologico, le articolazioni possono essere coinvolte. Si gonfiano e diventano dolorosi. Il cuore di questa lesione è un malfunzionamento del sistema immunitario.

Sintomi di Giardiasi nei bambini - foto, caratteristiche

Sintomi di Giardiasi nei bambini, foto

I sintomi della Giardiasi nei bambini sono molto contraddittori. Sono caratterizzati da grande diversità e non specificità, quindi è molto difficile da valutare nei bambini piccoli. Da un punto di vista pratico, questa malattia nella pratica pediatrica è divisa nei seguenti tipi:

  • lambliasi acuta;
  • giardiasi cronica;
  • forme subcliniche;
  • carrello asintomatico.

La forma acuta si verifica nei bambini piccoli e, secondo le manifestazioni cliniche, assomiglia a una infezione intestinale banale (foto). Pertanto, i suoi sintomi principali sono:

  • febbre normale o di basso grado;
  • dolore spastico nell'epigastrio;
  • gonfiore;
  • la diarrea persiste a lungo. La sedia è abbondante, ha un carattere schiumoso e offensivo;
  • i segni di disidratazione sono assenti;
  • durata della malattia da 5 a 7 giorni;
  • una buona risposta alla terapia farmacologica, in alcuni casi può verificarsi spontanea auto-guarigione.

La forma cronica di giardiasi (la loro prolungata presenza nell'intestino) è più spesso osservata in persone che hanno una compromissione locale dello stato immunitario dell'intestino - una mancanza di immunoglobulina secreta dalla mucosa.

I sintomi principali del decorso cronico di Giardiasi sono:

  • dolore addominale, con localizzazione diversa;
  • Disturbi periodici delle feci, ma la diarrea non è mai così pronunciata come nella lambliasi acuta;
  • la debolezza;
  • malnutrizione e sviluppo generale del bambino;
  • irritabilità;
  • disturbi del sonno;
  • pianto;
  • allergia alimentare;
  • dermatite atopica.

Diagnosi della malattia

Diagnosi di Giardiasi

È un errore concentrarsi solo sul quadro clinico per stabilire una diagnosi. La diagnosi di Giardiasi può essere sospettata e non stabilita quando i seguenti sintomi sono combinati:

  1. Dolore nell'addome;
  2. Manifestazioni dispeptiche;
  3. Disturbi astenorotici - pianto, irritabilità, labilità emotiva;
  4. Rinforzo o comparsa di reazioni allergiche;
  5. Aumento del livello di eosinofili nel sangue.

In caso di esame obiettivo, l'aumento della pigmentazione può essere rilevato nella zona del peri-pooch e lungo la linea bianca dell'addome. Tuttavia, i metodi diagnostici più informativi sono:

  • esame microscopico delle feci (esaminato sia colorato che nativo, cioè sbavature non verniciate);
  • reazione a catena della polimerasi (il materiale biologico è feci). Tuttavia, l'applicazione di questo metodo è limitata a causa del suo alto costo.

L'esame del coenzima (esame microscopico delle feci) è caratterizzato da una confidenza del 50% in una singola analisi. Ciò è dovuto alla periodicità del rilascio di cisti nell'ambiente. Pertanto, per aumentare la precisione dell'indagine, l'analisi dovrebbe essere eseguita tre volte ad intervalli di diversi giorni.

In questo caso, dovrebbe essere data grande importanza al tempo di trasporto - non più tardi di un'ora dal momento della defecazione. Con un intervallo di tempo più lungo, le forme vegetative vengono distrutte.

Inoltre, il sangue può essere preso per la giardiasi per l'esame sierologico. Si tratta di determinare il titolo degli anticorpi, che possono essere anticorpi della fase acuta e della memoria.

Tuttavia, l'analisi sierologica al momento attuale non può essere considerata una base per stabilire una diagnosi accurata. Se è positivo, è necessario eseguire una triplice microscopia delle feci o una PCR con le feci.

Trattamento della giardiasi nei bambini e negli adulti

Il trattamento della giardiasi nei bambini è diviso in etiotropico (diretto al patogeno) e sintomatico. L'ultimo include:

  • correzione dei disturbi digestivi;
  • ripristino della flora intestinale (prescrivere i probiotici è una direzione importante e obbligatoria, poiché aumenta l'efficacia della terapia antiparassitaria);
  • lotta contro i disturbi secondari.
Trattamento della foto di Giardiasi

Trattamento della foto di Giardiasi

Per la terapia etiotropica sono prescritti farmaci anti-cambiotici che possono essere utilizzati nei bambini e negli adulti:

  1. Metronidazolo. Nella pratica dei bambini, il suo uso è consentito da 12 anni;
  2. Tinidazolo: i bambini possono avere dai 3 anni;
  3. ornidazole;
  4. furazolidone;
  5. nifuratel;
  6. Albendazolo: può essere usato dai 2 anni di età. Questo è il farmaco di scelta nei bambini piccoli.

Va notato che nella letteratura moderna non ci sono criteri chiari per l'avvio della terapia antiparassitaria. Pertanto, questo problema è risolto individualmente da un medico.

Il calcolo prende i seguenti dati:

  • Severità dei sintomi e durata della sua esistenza;
  • Presenza di manifestazioni allergiche;
  • Presenza di malattie concomitanti;
  • Lo stato del sistema immunitario di un bambino o di un adulto;
  • L'efficacia della precedente terapia anti-amliasis.

I dati sull'efficacia dei vari regimi per il trattamento della Giardiasi negli adulti e nei bambini sono controversi. Ciò è dovuto ai diversi spettri degli effetti delle droghe farmacologiche e del diverso stato immunitario di una persona.

Inoltre, alcuni farmaci stanno perdendo la loro efficacia a causa della crescente resistenza dei parassiti a loro. Quindi, ci sono informazioni sull'insensibilità della lamblia al metronidazolo, all'ornidazolo e al tididazolo.

Pertanto, attualmente il farmaco di scelta è Nifuratel. Combina perfettamente alta efficienza, buona tollerabilità e basso rischio di sviluppo di resistenza.

Allo stesso tempo, è richiesta la nutrizione dietetica. Può creare condizioni sfavorevoli per la moltiplicazione dei protozoi e intensificare l'azione dei farmaci antipiastrinici. La razione alimentare dovrebbe essere arricchita con proteine ​​e la quantità di carboidrati dovrebbe essere ridotta al minimo. promuovono la riproduzione dei batteri.

Conseguenze e complicazioni della Giardiasi

La Giardiasi può portare allo sviluppo di complicazioni specifiche e non specifiche. Pertanto, è necessario aderire a un approccio individuale al trattamento e prescrivere tempestivamente farmaci antiparassitari in presenza di indicazioni.

Le complicazioni specifiche includono:

  • orticaria ;
  • angioedema;
  • l'artrite;
  • oftalmopatia (danni agli occhi);
  • Miopatia associata a una diminuzione del livello di calcio nel sangue.

Le complicanze non specifiche sono:

  • carenze vitaminiche;
  • insufficienza nutrizionale dovuta ad alterazione dell'assorbimento nell'intestino;
  • stratificazione di malattie concomitanti;
  • sindrome astenovegetativa, ecc.

Prevenzione della Giardiasi

Prevenzione della Giardiasi

Prevenire la reinfezione con lamblia significa rafforzare il regime igienico. È anche necessario identificare la fonte di infestazione: per questo vengono esaminati i membri della famiglia e la squadra dei bambini.

Per prevenire l'infezione primaria, è necessario osservare le seguenti regole:

  1. Lavati le mani;
  2. Utilizzare solo acqua bollita (bollente uccide le cisti);
  3. Lavare verdure e frutta;
  4. Rilevazione tempestiva di bambini malati;
  5. Esame preventivo di persone impegnate in cucina.

Quali medici dovrebbero essere trattati con sospetto?

Se sospettato di giardiasi, è necessario contattare uno specialista di malattie infettive. Il medico invierà un ulteriore esame e ti dirà come assemblare e trasportare correttamente il materiale in laboratorio.

Con i risultati ottenuti, lo specialista in malattie infettive dovrebbe essere visitato di nuovo, chi stabilirà una diagnosi accurata e determinerà se il trattamento è richiesto o meno.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com