• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Cause delle secrezioni rosse nelle donne, diagnosi e norma

La scarica rossa dal tratto genitale di una donna è una variante della norma solo durante le mestruazioni.

In altri casi, di norma, stiamo parlando di alcune patologie (con l'eccezione della scarsa scarica rosa e rossa che appare in alcune donne al momento dell'ovulazione). Pertanto, l'aspetto di questo sintomo dovrebbe servire come segnale per la consultazione con un ginecologo.

contenuto

Cause delle secrezioni rosse nelle donne

Cause delle secrezioni rosse

Le cause più probabili di secrezioni rosse nelle donne dipendono dalla sua età. Secondo le statistiche, nelle ragazze giovani (all'età di 12-15 anni) il più delle volte il loro aspetto è dovuto a disordini ormonali funzionali.

Nel corso del tempo, portano a sanguinamento disfunzionale. In rari casi, la causa della scarica sanguinante in giovane età può essere tumori ovarici che hanno attività ormonale.

Ragazze giovani, con una violazione del ciclo mestruale, si raccomanda di eseguire un esame ecografico.

Nell'età riproduttiva, l'elenco delle condizioni quando ci sono le secrezioni rosse (ma non quelle mensili) si espande.

Un tale sintomo può indicare un numero di malattie:

  • Mioma dell'utero, in particolare le sue forme submucose, che violano il processo di contrazione del miometrio;
  • Erosione cervicale (può essere causata da traumi, infezioni e squilibri ormonali);
  • Polipi uterini (proliferazione locale dello strato interno);
  • Cisti ovarica accompagnata dalla formazione di ormoni che stimolano la crescita dell'endometrio;
  • Endometriosi, caratterizzata dalla presenza di focolai nel corpo, che subiscono cambiamenti ciclici, come l'utero, che porta alla distribuzione del sangue da loro.

Se ci sono scariche rosse nelle donne oltre i 45 anni - questo potrebbe essere il primo segno di un tumore maligno dell'utero o del suo collo.

Pertanto, tali pazienti sono sempre raccomandati per un esame completo per rilevare una patologia oncologica, la cui probabilità a questa età è aumentata.

Solo dopo che le neoplasie sono escluse, può essere considerata una causa di emorragie - polipi e miomi dell'utero. L'approccio inverso non è corretto, perché può portare a errori diagnostici quando mancano gravi malattie potenzialmente letali.

Un principio simile vale per le donne con arresto delle mestruazioni (età menopausale).

Cosa significa per loro la scarica rossa?

In questa fascia di età, il rischio di cancro è ancora più alto. Pertanto, come causa primaria, vengono considerati il ​​cancro dell'utero e della sua cervice.

Il secondo posto è occupato da ipertensione arteriosa, in cui i vasi sono colpiti, e sullo sfondo di un ulteriore aumento di pressione, si verifica la loro rottura. Ciò porta a una scarica sanguinolenta in età menopausale in assenza di qualsiasi patologia ginecologica.

Scarico rosso dopo le mestruazioni

Scarico rosso dopo le mestruazioni Abbastanza spesso, le donne fanno la domanda: "Perché gli scarichi rossi dopo le mestruazioni continuano o appaiono di nuovo?" Questo dà loro disagio, incl. e nella sfera intima.

Le cause principali che portano a una prolungata perdita di sangue sono diverse. Possono essere:

  • Spike nella cavità uterina ( sindrome di Asherman , che si sviluppa dopo aver raschiato l'utero);
  • Processo infiammatorio cronico della mucosa uterina (il più delle volte è una conseguenza dell'infezione urogenitale e si manifesta con secrezioni rosse e bianche dovute all'impurità in esse dei leucociti);
  • Endocervicosi (questo è il secondo nome per l'erosione cervicale);
  • Ovaie policistiche, caratterizzate da un aumento della produzione di testosterone;
  • Ipotiroidismo - una diminuzione della funzione della ghiandola tiroidea è accompagnata dalla persistenza (prolungata esistenza) del corpo giallo.

La gravidanza , ma non ancora diagnosticata, può essere anche la causa della comparsa delle secrezioni rosse. In alcune donne, questo accade al momento dell'impianto dell'uovo nell'utero.

Pertanto, il sanguinamento dopo le mestruazioni, che compare durante diversi cicli mestruali, richiede un numero di studi:

  • Esame vaginale;
  • Diagnosi ecografica dell'utero e delle sue appendici, ghiandola tiroidea;
  • Colposcopia: visualizzazione della cervice al microscopio;
  • Analisi del sangue o del contenuto vaginale nelle infezioni urogenitali - micoplasmi, clamidia, ureaplasma;
  • Analisi del profilo ormonale (ormoni femminili e tiroidei).

Selezione rossa a metà del ciclo

Selezione rossa a metà del ciclo

globuli rossi

Lo scarico rosso nel mezzo del ciclo potrebbe indicare un'ovulazione che si è verificata. Il loro aspetto è spiegato da una forte diminuzione del livello degli ormoni sessuali, che è particolarmente significativo in alcune donne.

Di conseguenza, i capillari della mucosa uterina si rompono. Il rischio di tale sanguinamento (anche se minimo) aumenta sullo sfondo di indossare una spirale.

Provoca un processo infiammatorio nell'utero, con cui è collegato il suo effetto contraccettivo. Sullo sfondo, la parete vascolare si assottiglia e si lacera facilmente.

Oltre alla spirale, il rischio di scarica ovulatoria rossa aumenta se:

  • La donna fu ripetutamente sottoposta ad aborto e curettage dell'utero;
  • Dopo il parto o l'aborto, si sviluppò endometrite;
  • Nel corpo ci sono salti acuti di ormoni femminili, che si discostano dalla norma;
  • La ghiandola tiroidea funziona con menomazioni.

Pertanto, i pazienti che sono preoccupati di individuare nel mezzo del ciclo sono invitati a confermare la loro associazione con l'ovulazione.

Per questo, test speciali (determinare il picco degli ormoni luteinizzanti) e gli ultrasuoni (ci sono indicatori diagnostici per la rottura del follicolo).

Se si riscontra una relazione diretta tra il sanguinamento e la fase ovulatoria del ciclo, non sono richiesti ulteriori esami. Altrimenti, le modifiche che si verificano sono considerate una violazione del ciclo.

Ciò implica l'esecuzione di una ricerca diagnostica per scoprire la vera causa di tale condizione.

Secrezioni rosse prima delle mestruazioni

Le secrezioni rosse prima delle mestruazioni sono sempre magre. Un importante criterio diagnostico è la presenza o l'assenza di sindrome del dolore. Se lo è, e le secrezioni sono bruno-rossastro, la causa più probabile di questa condizione è l'endometriosi.

È caratterizzato da intenso dolore, che è particolarmente pronunciato nei primi giorni delle mestruazioni. Poi gradualmente si riducono e al terzo - il quarto giorno passa.

Secrezioni rosse prima delle mestruazioni Tra i farmaci più efficaci per il loro sollievo sono gli antinfiammatori non steroidei (ibuprofene, ecc.). Se la malattia non viene curata, questo porta ad una progressiva stanchezza psico-emotiva della donna.

Ma per un'adeguata selezione della terapia è necessario stabilire una diagnosi corretta. A questo scopo viene eseguita l'ecografia (alla vigilia delle mestruazioni) e la laparoscopia diagnostica.

Spotting prima del mese, che non è accompagnato da dolore, è una variante della norma. La membrana mucosa dell'utero durante le mestruazioni non può essere respinta allo stesso tempo, quindi la scarica si intensifica gradualmente.

Nei primi tempi possono solo essere imbrattati, scarsi .

Scarico rosso durante la gravidanza

La scarica rossa durante la gravidanza nella maggior parte dei casi indica la sua rotta complicata, che può rappresentare una minaccia per il feto.

La variante della norma è l'aspetto del cosiddetto "sanguinamento da impianto". Questa è la presenza di scarico sanguinante SCUD al momento dell'introduzione dell'ovulo nell'endometrio.

Questa condizione non è stata osservata in tutte le donne in gravidanza. Spesso, quando compare un sintomo simile, una donna non sa nemmeno che si trova in una posizione "interessante". Pertanto, i pazienti in giovane età, con la presenza di una tale denuncia, si consiglia di fare un test di gravidanza.

Scarico rosso durante la gravidanza

Lo scarico rosso durante l'inizio della gravidanza può indicare una serie di complicanze:

  • La minaccia di interruzione (aborto spontaneo);
  • Posizione bassa (nell'area del collo uterino) del tessuto placentare;
  • Erosione sulla cervice (in questo caso il rischio per il feto è minimo).

Lo scarico sanguinante nella seconda parte della gravidanza è un segno:

  • Cambiamenti nella cervice uterina che si verificano durante la minaccia di parto prematuro;
  • Separazione del tessuto placentare normalmente localizzato;
  • Il distacco della placenta sottostante (bassa).

Oltre a questi motivi, evidenziare il colore rosso vivo visto sulla biancheria intima di una donna incinta può essere una conseguenza delle emorroidi o di un processo infiammatorio nel sistema genito-urinario (uretrite, vaginite).

Per condurre una diagnosi differenziale, il ginecologo esegue un esame vaginale e una serie di esami aggiuntivi:

  • Microscopia della secrezione vaginale;
  • Analisi cliniche generali di urina;
    Un esame del sangue clinico generale per determinare il livello di emoglobina (un valore basso indica un pattern cronico e ricorrente di sanguinamento);
  • Esame ecografico che valuta la lunghezza del collo e il suo diametro.

A seconda della diagnosi, viene effettuato un ulteriore trattamento.

Quando la minaccia di interruzione viene prescritta fondi che riducono il tono dell'utero e disturbi ormonali correttivi. L'esfoliazione del tessuto placentare richiede la nomina di farmaci emostatici e antispastici.

L'erosione periodicamente emorragica non viene trattata durante la gravidanza. Il trattamento deve essere trattato dopo 1,5 mesi dopo il parto, quando la cervice tornerà al suo stato normale dopo i processi involutivi.

Di solito, viene eseguita o criodistruzione (basse temperature) o coagulazione con una corrente elettrica. Nelle donne in gravidanza, l'impatto di questi fattori fisici può influire negativamente sullo sviluppo del feto.

interessante
Kinderik
2016-06-02 10:30:37
Lo scarico dal tratto genitale di una donna è un fenomeno completamente fisiologico, se sono trasparenti, non hanno odore e impurità.

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com