• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Visione di neonati: norma e patologia

La visione del neonato si sta rapidamente sviluppando nei primi mesi di vita. I genitori dovrebbero essere consapevoli delle peculiarità e dei problemi dell'organo di visione di un bambino appena nato. E anche come prevenire o rispondere a varie anomalie. E che, di fatto, è una patologia, ma ciò che riguarda la variante della norma.

contenuto

Occhi e funzione visiva del neonato

I bambini imparano a vedere per un certo periodo di tempo, così come imparano a camminare e parlare. Non nascono con tutte le abilità visive di cui hanno bisogno nella vita. La capacità di focalizzare gli occhi, tradurli facilmente e usarli insieme, coordinati richiede alcune abilità dal bambino. Inoltre, i bambini dovranno imparare come usare le informazioni visive che i loro occhi inviano al cervello per capire il mondo intorno e interagire con esso di conseguenza.

neonato

Il lavoro coordinato di entrambi gli occhi richiede lo sviluppo di determinate abilità nel bambino

Le persone vicine svolgono un ruolo importante nello sviluppo degli occhi e della visione del bambino. Le azioni obbligatorie di qualsiasi genitore dovrebbero includere tali passaggi:

  • Osservazione dello stato degli occhi e della vista;
  • rivolgersi ai professionisti se necessario;
  • implementazione delle raccomandazioni dei pediatri.

Sviluppo graduale della visione infantile

In un momento, quando nasce un bambino, ha già una funzione visiva. Tuttavia, è solo all'inizio del suo sviluppo. Alla nascita, i bambini non possono vedere chiaramente altre persone. I loro occhi e il loro sistema visivo non sono sufficientemente sviluppati. Ma cambiamenti significativi si sono già verificati durante i primi mesi di vita. Gli occhi del neonato hanno un'acuità visiva di 0,05, che cambia rapidamente e raggiunge un livello adulto di 1,0 a 3-5 anni. Un tale rapido progresso richiede un'attenzione particolare di genitori e pediatri nel primo anno di vita del bambino.

La forma del bulbo oculare umano è vicino a quella sferica. E la dimensione media, secondo l'ecobiometria, è di 16,2 mm nei neonati. Dal primo anno di vita del bambino, questa dimensione aumenta a 19,2 mm, a 3 anni - a 20,5, a 7 - a 21,1, a 11 - a 22, a 15 - a 23 e entro 20-25 anni è circa 24 mm.

Dopo la nascita, gli organi di visione dei bambini reagiscono a tutti i tipi di stimolazione visiva. I bambini possono fissare il bersaglio del contrasto, ma non hanno ancora sviluppato la capacità di distinguere chiaramente un oggetto o spostare gli occhi tra due immagini. L'obiettivo principale è sugli oggetti a 20-25 centimetri dalla propria faccia.

Strabismo nel neonato

Lo strabismo nei neonati può persistere per diversi mesi fino a quando i muscoli degli occhi diventano più forti

Durante le prime settimane di vita, gli occhi del bambino sono mal coordinati, e può sembrare che vagano o attraversano. Di solito questo è normale. Tuttavia, se sembra che gli occhi convergono e si esauriscano costantemente, questa è la base per la verifica.

Normalmente, nei primi mesi di vita, gli occhi iniziano a lavorare insieme e la visione migliora rapidamente. Il coordinamento dei muscoli oculari viene normalizzato mentre il bambino impara gradualmente a localizzare gli oggetti in movimento e a raggiungerli. Entro otto settimane, i bambini stanno iniziando a concentrarsi più facilmente sui volti dei genitori o di altre persone vicine.

Consigli alle mamme: ai genitori piace decorare un asilo nido in bellissimi colori pastello. In realtà, tali colori non stimolano naturalmente la visione di un neonato. Il bianco e nero, insieme ai colori di base, come il rosso, l'arancione, il giallo e il blu, sono un'alternativa molto più adatta. Questa regola è adatta anche ai giocattoli per bambini.

Le fasi settimanali dei primi giorni di vita di un neonato sembrano così:

  • Settimana 1: sfocatura - nella prima settimana dopo la nascita, un bambino può vedere più o meno solo oggetti a una distanza di 20-30 cm dalla sua faccia;
    Sonaglio in bianco e nero

    Immediatamente dopo la nascita, il bambino vede gli oggetti sfocati e in bianco e nero

  • Settimana 2: bianco e nero - subito dopo la nascita, il bambino vede il mondo in bianco e nero, con sfumature di grigio. Dopo 3-4 mesi, svilupperà gradualmente la sua visione dei colori. Per questo motivo, al bambino piace (ed è utile) guardare i colori contrastanti in motivi geometrici espressivi;
  • Settimana 3: attenzione ravvicinata - in questo momento il neonato può riconoscere il volto nelle vicinanze, ma vede ancora solo una distanza di 20-30 cm. Tuttavia, la sua attenzione ora dura più a lungo. Invece di pochi secondi, come prima, la vista delle briciole può indugiare per 10 secondi;
  • Settimana 4: andata e ritorno - il bambino inizia a seguire la cosa quando si muove in avanti, indietro e in direzioni diverse. Ma lo fa, girando la testa.

All'inizio, i genitori del neonato possono affrontare una serie di sintomi temporanei allarmanti, ma in realtà non pericolosi. Ecco cosa devi sapere:

  • occhi di scoiattolo ingialliti. Il bambino nei primi giorni dopo la nascita può manifestare ittero di neonati, in particolare, gli occhi gialli. Il fenomeno si verifica sia immediatamente dopo il parto che nel giorno 3-5. Questo è un sintomo fisiologico e sicuro, la cui causa è la ristrutturazione dell'organismo infantile dalla vita intrauterina a quella indipendente. È spiegato dal decadimento dei globuli rossi obsoleti e passa in modo indipendente per circa una o due settimane;
  • asimmetria delle fessure oculari (da non confondere con l'omissione della palpebra). Alcuni genitori potrebbero notare che l'occhio piccolo di un bambino è leggermente più grande dell'altro. Le differenze di forma, di regola, non sono pericolose e con il tempo (di un anno e più) vengono equalizzate. Occasionalmente, tuttavia, questo può indicare una lesione perinatale del sistema nervoso del bambino. È superfluo mostrare il bambino a un oftalmologo pediatrico per assicurarsi che non vi siano anomalie;
  • colore degli occhi non dichiarato La maggior parte dei bambini nasce con gli occhi dal blu chiaro al blu, che è spiegato dalla mancanza di un pigmento a questa età. A poco a poco il bambino acquisisce un colore degli occhi costante, che dipende dalla quantità di melanina - un pigmento che viene prodotto nel corpo e dà un certo colore all'iride;
    Occhi azzurri del bambino

    La maggior parte dei bambini nasce con gli occhi blu

  • Occhi sporgenti. Il sintomo Gref, che è presente in alcuni bambini e si manifesta nel fatto che il bambino sembra "gawk" o rigonfia gli occhi, passa completamente, di norma, fino a sei mesi. Tale effetto visivo è innocuo e si manifesta sotto determinati illuminamenti o movimenti del bambino, quando tra l'iride e la palpebra superiore si può vedere una striscia di sclera (il rivestimento proteico dell'occhio). Un tale sintomo può essere un segno di insufficiente maturità del sistema nervoso, quindi non richiede nemmeno un trattamento. Il bambino è semplicemente troppo grande. Nel caso della presenza di sintomi aggiuntivi, come tremore, eccitabilità eccessiva, inclinazione della testa, strabismo, è necessario consultare un neurologo nel prossimo futuro;
  • un sogno con gli occhi socchiusi. Questa non è una patologia. Questa caratteristica è tipica dei bambini ed è spiegata dal fatto che trascorrono molto tempo nella fase attiva del sonno, quando l'orbita si sposta e si arrotola, e le palpebre sono leggermente socchiuse. Scompare in media all'età di 11-12 mesi.

Durante l'intero sviluppo visivo del bambino, e specialmente nelle prime settimane, la migliore stimolazione visiva è il volto del guardiano. Esistono prove scientifiche che i bambini hanno una preferenza genetica per guardare i volti umani. Tuttavia, in realtà, attirano i capelli dei bambini. I bambini amano il contrasto tra la nostra pelle e il colore dei capelli.

Il pediatra controlla le condizioni degli occhi e la visione del neonato durante le visite programmate. Se non ci sono problemi, le visite all'oftalmologo con un bambino fino a 6 mesi non sono necessarie. Ma in caso di sospetti di genitori o pediatri per eventuali violazioni da parte degli occhi del neonato, è necessario andare immediatamente da uno specialista in oftalmologia pediatrica.

Come il bambino vede nel primo anno della sua vita: il video

Cura degli occhi del neonato

Gli occhi di un bambino sano non richiedono alcuna cura speciale. Ma, naturalmente, una procedura di purificazione è richiesta una volta al giorno. Per fare questo, inumidisci il disco imbottito in acqua tiepida e risciacqua gli angoli degli occhi del bambino, strofinando delicatamente dall'angolo interno all'angolo esterno. Per ogni occhio, è necessario prendere un nuovo disco. Dopo la fine della procedura, gli occhi del bambino devono essere delicatamente imbevuti di un batuffolo di cotone pulito e asciutto.

Trattamento degli occhi del bambino con un batuffolo di cotone umido

Ruote di acqua e cotone: tutto ciò che ti serve per l'igiene degli occhi sani dei bambini

Non usare per l'igiene degli occhi di un infuso di tè appena nato, tisane o cosmetici. Basta con la solita acqua bollita. Assicurati di pre-raffreddarlo a una temperatura confortevole.

Se un bambino riceve una mazza, un ciglio o un pelo, si consiglia di pulirlo con una pipetta, collirio o soluzione salina. Non è consigliabile farlo con le mani o con un tovagliolo: puoi danneggiare le delicate briciole viscide. Per gocciolare correttamente gli occhi del bambino, è necessario:

  1. Riscaldare le gocce (Vitabakt, Floxal) o soluzione salina in mani a una temperatura confortevole.
  2. Appoggia il bambino sul lato opposto all'occhio, che deve essere gocciolato.
    Instillare occhi al bambino

    Seppellire l'occhio neonato dall'angolo esterno

  3. Disegna una soluzione calda nella pipetta.
  4. Mentre si tiene la testa del bambino con una mano, la seconda deve gocciolare delicatamente 1-2 gocce dall'esterno dell'occhio in modo che la soluzione cresca fino all'angolo interno (lavando l'intera cornea dell'occhio).

Quando gli occhi del bambino sono puliti e sani, non è necessario un massaggio o un trattamento speciale con mezzi aggiuntivi. Al contrario, è meglio interferire meno con il lavoro dell'organo visivo. L'igiene quotidiana è abbastanza.

Possibili problemi con gli occhi per varie malattie, le loro soluzioni

I problemi oftalmici nei neonati sono congeniti o acquisiti a causa di irritazione, infezione e altri fattori. A volte non c'è nulla di cui preoccuparsi e i sintomi non sono pericolosi, ma succede che gli occhi del bambino richiedano cure mediche urgenti.

Omissione (ptosi) della palpebra superiore

sintomi:

  • diverse dimensioni di occhi aperti (omissione di un secolo);
  • impossibilità di chiudere bene la palpebra;
  • strabismo (non sempre);
  • ambliopia - malattia dell'occhio pigro (opzionale).
Ptosi dell'età del neonato

La palpebra rilasciata può interferire con la vista del bambino

La ptosi, o abbassamento della palpebra superiore, è una condizione che si verifica quando una o entrambe le palpebre non si sviluppano normalmente a causa della debolezza dei muscoli oftalmici, della trasmissione compromessa dell'impulso nervoso o della lesione al loro interno. Una palpebra mal funzionante viene omessa o leggermente socchiusa. La causa della patologia può essere un difetto congenito, un tumore del nervo o dei vasi sanguigni della palpebra superiore, traumi durante il parto, così come altre cause di natura neurogenica. Se il difetto non viene corretto, ciò può portare a uno sviluppo successivo di un "occhio pigro" - una perdita reversibile della funzione di un occhio, che a volte porta a una perdita persistente della vista.

Trattamento: con grado lieve - osservazione regolare. Se la ptosi interferisce con il normale sviluppo della funzione visiva, viene indicato l'intervento chirurgico.

Gli occhi di un neonato con sindrome di Down hanno una caratteristica esterna caratteristica - epicanto, o "piega mongoloide" - è una piega verticale nell'angolo interno dell'occhio, che copre il tubercolo lacrimale. Insieme ad altri segni specifici, questo sintomo indica la presenza di una patologia cromosomica.

orzo

sintomi:

  • un ascesso sulla palpebra sotto forma di un denso brufolo;
  • gonfiore e rossore al bordo della palpebra;
  • prurito;
  • aumento della temperatura corporea.

L'orzo sull'occhio è un'infiammazione purulenta acuta nella ghiandola sebacea o meibomea del bulbo pilifero sul bordo della palpebra o sul lato posteriore. Ha una natura infettiva, il suo agente causativo il più delle volte è lo Staphylococcus aureus. Il batterio, che in condizioni normali in una certa quantità è disponibile sulla pelle di quasi tutte le persone, sotto l'influenza di una serie di fattori sfavorevoli - ipotermia, diminuzione dell'immunità, altre infezioni della pelle o degli occhi - provoca infiammazione.

Trattamento: utilizzare colliri antibatterici (Levomicetina, Floxal), unguenti per gli occhi (Floxal, eritromicina). I farmaci vengono utilizzati solo dopo l'esame medico e la prescrizione del medico.

Collirio e unguento Floxal

Floxal è un antibiotico locale utilizzato in oftalmologia

MILIUM (patronimico)

sintomi:

  • piccoli brufoli di colore bianco sulla palpebra superiore o inferiore;
  • brufoli simili nella bocca sulla mucosa (nell'85% dei casi).
MILIUM (patronimico)

Esternamente, il milium assomiglia a un seme di miglio

Il parassita è il risultato del blocco delle ghiandole sebacee dovuto a un'esfoliazione insufficiente delle cellule della pelle cornificate. I miliomi possono verificarsi a causa di igiene impropria, come reazione ad alcuni allergeni o ultravioletti. I brufoli non causano sensazioni negative: non fanno male, non fanno prurito. Non sono pericolosi

Il trattamento non richiede, ma andare avanti in modo indipendente per diverse settimane.

dacryocystitis

sintomi:

  • lacrime e lacrimazione;
  • edema nella palpebra inferiore;
  • arrossamento nell'angolo interno dell'occhio;
  • Scarico purulento dall'occhio, anche quando si preme sull'area del sacco lacrimale.
Schema di ostruzione del canale lamentoso

La dacriocistite congenita porta ad un'infiammazione purulenta nel sacco lacrimale

La dacriocistite, o blocco parziale del dotto lacrimale nei bambini, si verifica a seguito di una violazione della pervietà del percorso naturale della lacrima, che è normalmente prodotta dalla ghiandola ininterrottamente ed è progettata per pulire l'occhio, proteggere contro i microrganismi patogeni, ecc. Lavaggio degli occhi avviene durante il lampeggio, quando un film lacrimale si rinnova, distribuendo uniformemente su tutta la superficie della cornea. Il condotto lacrimale della palpebra inferiore fornisce un deflusso incontaminato di 9/10 parti di tutte le lacrime prodotte. Il lume del canale può essere ristretto a causa di cause fisiche, ad esempio i resti di tessuti embrionali che bloccano il percorso del fluido, la cosiddetta spina gelatinosa. Il processo è a uno e due lati. Spesso un occhio è colpito.

Trattamento: consiste nel massaggio e l'uso di farmaci. Il massaggio del sacco lacrimale al bordo interno dell'occhio viene eseguito dal genitore o dal tutore dopo aver dimostrato la tecnica corretta da un oculista. Sulla busta di strappo è necessario premere con una piccola forza su e giù. Se il pus lascia il posto del grappolo come risultato, allora il massaggio viene eseguito correttamente.

La seconda parte del trattamento consiste nello sciacquare il gap oculare con la soluzione di furacilina. È necessario inumidire il disco di cotone e tenerlo più volte nell'occhio dalla tempia al ponte del naso. Quindi la levomicetina 0,25% viene gocciolata nell'occhio colpito. Il trattamento ha esito positivo e non dura più di 2 settimane. In casi particolarmente gravi e trascurati, può essere necessario il lavaggio di vie lacrimali con l'uso di una sonda oftalmica e un agente antisettico su base ambulatoriale.

Massaggio per la dacriocistite: video

infezione

I sintomi principali sono:

  • edema e arrossamento delle palpebre (sopra o sotto gli occhi);
  • sbucciarsi intorno agli occhi, prurito;
  • gravi lacrime;
  • fotofobia;
  • scarico mucopurulento;
  • arrossamento degli occhi e dolore;
  • aumento della temperatura;
  • infiammazione delle prime vie respiratorie (sintomo opzionale).

L'infezione è spesso causata da patogeni come la gonorrea (Neisseria gonorrea) e la clamidia (Chlamydia trachomatis), così come i virus dell'herpes genitale e orale, i funghi. A volte viene trasmessa al bambino durante il parto, penetrando dal tratto genitale della madre. I microrganismi patogeni, spesso asintomatici nel corpo materno, infettano il bambino, provocano l'infiammazione della congiuntiva. Le complicanze sono edema grave, secrezione sanguinolenta, danni agli occhi dell'occhio profondo - una condizione piuttosto pericolosa chiamata gonoblenorea (congiuntivite acuta), può finire con gravi conseguenze fino all'atrofia del bulbo oculare. L'infezione virale è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria e la congiuntivite di origine virale si presenta come una complicazione dopo la varicella, il morbillo, ecc. Una caratteristica tipica della congiuntivite fungina è il desquamazione della pelle sulle palpebre e il prurito.

Infiammazione dell'occhio in un bambino

Rossore, edema delle palpebre, secrezione purulenta può essere un segno di infezione

Trattamento: mostra la condotta dell'analisi batteriologica per identificare l'agente patogeno. In caso di conferma di infezione batterica, vengono somministrati antibiotici, spesso sotto forma di gocce e unguenti localmente. Le infezioni pericolose da gonococchi e da clamidia, specialmente quando la cornea è coinvolta nel processo infiammatorio, richiedono la somministrazione sistemica di farmaci antibatterici. Speciali colliri o pomate antivirali sono usati per il trattamento dell'herpes. Gli unguenti antimicotici sono applicati nel caso di un agente patogeno di origine fungina. Il risultato di un trattamento tempestivo è generalmente favorevole.

Congiuntivite allergica

sintomi:

  • arrossamento dell'occhio e edema palpebrale;
  • prurito (il bambino si stropiccia gli occhi);
  • lacrimazione e segreto trasparente;
  • uno sguardo nebbioso;
  • comportamento frenetico, pianto.
Polvere domestica

Casa, polvere domestica - un allergene multicomponente

L'allergia agli occhi di un neonato può manifestarsi dopo il contatto con vari provocatori, partendo da polvere domestica, peli di animali, polline delle piante, finendo con medicine e cosmetici (creme per neonati, oli), prodotti chimici domestici, ecc. In questo caso, il sistema immunitario del bambino è violentemente reagisce a una sostanza estranea, e come risposta vi è una reazione allergica sotto forma di congiuntivite. Per la diagnosi, è necessario passare un esame del sangue per eosinofili - un tipo di globuli bianchi, responsabile della distruzione di proteine ​​estranee nel corpo.

Trattamento: prima di tutto, escludere qualsiasi contatto del bambino con l'allergene rilevato. Per eliminare i sintomi e prevenire ulteriori reazioni, un medico può prescrivere antistaminici o corticosteroidi per uso topico (solo dopo aver preso un oftalmologo).

Blefarite squamosa (seborroica)

sintomi:

  • squame grigiastro alle radici delle ciglia;
  • ispessimento, edema e arrossamento dei bordi delle palpebre;
  • maggiore sensibilità e affaticamento degli occhi;
  • incollaggio di ciglia.
Blefarite squamosa (schema)

Con blefarite squamosa gonfiore delle palpebre e formazione di squame su di esse

La blefarite è un processo infiammatorio ai margini delle palpebre, più spesso causato dal batterio di Staphylococcus aureus. Ha diverse specie, ma lo scaly più comune è una sorta di dermatite seborroica. Una caratteristica peculiare sono le scaglie piccole e dense che si trovano sui bordi delle palpebre, con le quali le ciglia sono disseminate alle radici. Se la "forfora" viene accuratamente rimossa con un batuffolo di cotone, al suo posto rimarranno ulcere ed erosioni, che in seguito saranno coperte con una crosta gialla.

Trattamento: i fiocchi vengono delicatamente ammorbiditi con un'emulsione di Synthomycin all'1%, quindi trattati con un antisettico. Si usano pomate per glucocorticosteroidi (secondo la prescrizione di un oftalmologo).

Emorragia negli occhi

sintomi:

  • granello rosso negli occhi;
  • vaso contuso o rosso sul bianco dell'occhio.

Letteralmente dalla nascita, i parenti possono notare una macchia rossa o vene negli occhi di un bambino. Nei neonati tutte le navi, incluso l'occhio, sono ancora fragili e possono esplodere durante il parto, da pianto o tensione severa, stanchezza, mancanza di sonno. Il bambino spesso si sfrega gli occhi a causa dell'irritazione con aria secca o luce intensa. Gli effetti meccanici possono anche causare danni alla nave negli occhi.

Vaso sepolto negli occhi

Una nave esplosa nell'occhio si dissolve da sola entro una settimana

L'angiopatia (flebopatia) della retina - l'allargamento delle vene - è una diagnosi controversa per i neonati, anche se abbastanza comune nella CSI, ma assente nei paesi occidentali, poiché coinvolge la sconfitta del tessuto vascolare, che non viene rilevato nei bambini durante l'esame. La conclusione è fatta sulla base della pienezza del sangue delle vene e del restringimento delle arterie. Quando riesaminare dopo alcuni minuti, l'espansione delle navi non può più essere rilevata. Scompare dopo aver cambiato la posizione del corpo e può derivare da uno sforzo fisico o emotivo, essendo un segno temporaneo non pericoloso.

Trattamento: non è richiesta alcuna terapia speciale. Entro pochi giorni il punto si dissolverà, per questo è necessario garantire la pace e l'osservanza del regime giornaliero, in base all'età del bambino. Elimina tutti i possibili irritanti. Non è indicato l'uso di colliri vasocostrittori per i neonati, che possono essere usati nei bambini di età superiore a due anni. Se il vaso sanguigno nell'occhio scoppia regolarmente e troppo spesso, o il sintomo non dura più di 7-10 giorni, tale bambino deve essere necessariamente mostrato al pediatra o all'oculista.

Cataratta congenita

sintomi:

  • occhi opachi nella pupilla (torbidità sotto forma di disco, punto o punti);
  • strabismo;
  • frequenti movimenti vibratori degli occhi (gli occhi corrono) - nistagmo.
Cataratta congenita

La cataratta congenita può ridurre drasticamente la vista

Gli occhi sfocati in un neonato possono indicare la presenza di cataratta infantile, in altre parole, annebbiamento della lente dell'occhio. Normalmente, la luce passa attraverso la cornea e la pupilla verso l'obiettivo (lente). Funziona come un obiettivo della fotocamera e mette a fuoco la luce prima di passarla alla retina. Quando l'obiettivo è annebbiato, rende difficile passare la luce e porta a vista scarsa.

Il film nell'angolo dell'occhio del bambino, che si trova sullo scoiattolo, quando l'organo della visione gira, può essere una piega della congiuntiva mucosa, che gradualmente si livella con la crescita degli occhi del bambino. Tuttavia, è consigliabile che l'oftalmologo appaia, dal momento che un tumore cistico congenito, il lipodermoide congiuntivale, ha un aspetto molto simile. L'istruzione viene rimossa chirurgicamente in anestesia generale, se aumenta o crea disturbi visivi; se non interferisce con la funzione dell'occhio - basta osservare.

Trattamento: la diagnosi precoce della malattia è importante. Se la torbidità nella lente è piccola e non interferisce con lo sviluppo visivo del bambino, viene mostrata l'osservazione. Quando la cataratta ostruisce la funzione visiva, deve essere rimossa chirurgicamente. Sfortunatamente, non è trattato medicamente.

Altre patologie congenite e operazione di fronte al neonato

C'è un tale difetto come una spina nell'occhio di un neonato - un punto nuvoloso bianco o giallastro sulla cornea - una cicatrice dal tessuto connettivo che è sorto a causa della sua ferita o infiammazione (cheratite). Più spesso è congenito. Succede sotto forma di una nuvola o di un punto, può essere localizzato in diverse parti dell'occhio. Se la spina non interferisce con la vista, allora viene osservata e la cheratite viene trattata in modo conservativo, scegliendo un farmaco che agisca contro l'agente patogeno. Direttamente sulla spina è influenzato dalla medicina per il riassorbimento delle cicatrici nelle gocce, così come i mezzi per la rigenerazione dei difetti della cornea. La soluzione chirurgica è la più efficace, ma è prescritta in base alla convenienza.

Belmo sull'occhio del bambino

Belmo rende la parte dell'occhio danneggiata bianca o giallognola

Lividi o cerchi sotto gli occhi di un bambino sono spesso dovuti all'ereditarietà. L'effetto si verifica quando le navi si trovano vicino alla superficie sottile della pelle. Lo strato di grasso sulle palpebre inferiori è assente, quindi sono visibili piccoli vasi, che colorano visivamente la pelle di un colore bluastro.

Una cisti dermoide di una sclera o cornea è un difetto congenito di natura benigna che ha origine intrauterina. La cisti contiene i resti di ectoderma e mesoderma (strati di foglie embrionali) ricoperti di tessuto connettivo. Esternamente sembra una piccola escrescenza o macchia torbida nella regione delle proteine ​​dell'occhio, a volte "nuota" sull'iride. Il dermoide nella zona ottica dell'occhio riduce acutamente l'acuità visiva e richiede la rimozione. Il trattamento in questo caso è chirurgico, e la sua convenienza è determinata da un oculista sulla base della dimensione della cisti, del tasso di crescita e della prontezza del corpo del bambino in anestesia.

Cisti dell'occhio dermoide

La cisti dermoide dell'occhio, di regola, si sviluppa a seguito di disturbi del normale sviluppo embrionale

Altre diagnosi che richiedono un intervento chirurgico urgente:

  • retinopatia della prematurità - danno alla retina di bambini nati prematuramente;
  • glaucoma (aumento della pressione intraoculare);
  • traumi;
  • strabismo, ecc.

Microchirurgia oculare pediatrica, di norma, intervento mini-invasivo con l'uso di apparecchiature oftalmologiche specializzate. Un oftalmologo invia un'operazione quando il trattamento conservativo è impossibile o inefficace e la malattia interferisce con il normale sviluppo della funzione visiva o minaccia di cecità. La diagnosi e l'intervento chirurgico sono effettuati sotto anestesia sevoranovym masual (tipo di inalazione).

Fin dalla nascita, i bambini iniziano a studiare le meraviglie del mondo attraverso gli occhi. Ancor prima di imparare a gattonare, camminare e prendere qualsiasi cosa con le mani, i loro occhi forniscono informazioni e stimoli importanti per lo sviluppo. Occhi sani e buona vista svolgono un ruolo di primo piano nell'apprendimento. Problemi in questa area nei bambini possono causare un ritardo nello sviluppo generale. È necessario identificare e curare le possibili patologie in anticipo in modo che il bambino possa sviluppare pienamente le capacità visive necessarie per la crescita e l'apprendimento.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com