• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Influenza intestinale: sintomi e trattamento, complicanze, inattivazione

Sentendo la parola "influenza", tutti sono abituati a presentare un raffreddore comune. Ma questo non è sempre il caso, che cos'è? L'influenza intestinale è la gastroenterite da rotavirus, che è l'infezione intestinale acuta più comune.

La sua particolarità è la combinazione di sintomi intestinali con sintomi respiratori. La più alta incidenza è registrata nei bambini di età compresa tra 1,5 e 3 anni. Tuttavia, la malattia può verificarsi in tutte le categorie di età.

I sintomi e il trattamento dell'influenza intestinale negli adulti differiscono poco da quelli dei bambini e il suo decorso è più semplice.

L'influenza intestinale può provocare epidemie e possono anche verificarsi casi sporadici. La più alta incidenza si osserva in inverno e in primavera (il picco è in aprile e novembre), che distingue l'infezione da rotavirus da altre malattie intestinali, che sono le più comuni in estate. Questa è un'importante caratteristica distintiva.

contenuto

Come viene trasmessa l'influenza intestinale?

Influenza intestinale

Il motivo dell'influenza intestinale è il rotavirus. Sono agenti sufficientemente stabili nell'ambiente esterno:

  1. A basse temperature nel frigorifero, la vitalità persiste per diversi giorni.
  2. Il cloro non ha un effetto dannoso, quindi la clorurazione come metodo di disinfezione dell'acqua si rivela inefficace nel prevenire l'infezione da rotavirus.

Infettare l'influenza intestinale può essere dal cibo. È realizzato attraverso mani sporche, non sufficientemente lavate sotto il flusso di frutta e verdura, ma anche attraverso prodotti caseari. Una diffusione un po 'meno frequente dell'infezione si verifica durante gli starnuti. I virus sono contenuti in goccioline di saliva.

Pertanto, i genitori malati, nei quali la sintomatologia clinica è minima, possono infettare il bambino con baci. Una situazione simile può essere osservata negli adulti.

Una volta entrato nel corpo, il virus entra nella mucosa dell'intestino causando infiammazione. Contemporaneamente c'è un'attivazione sistemica del sistema immunitario, che porta a una serie di complicanze extraintestinali (artrite, danni al sistema nervoso, ecc.). Tuttavia, il più delle volte si verifica durante l'infanzia. Ciò è dovuto al sistema immunitario ancora non deformato del bambino.

I sintomi dell'influenza intestinale negli adulti

I sintomi dell'influenza intestinale negli adulti

Il periodo di incubazione dell'influenza intestinale è breve, di solito da 1 a 3 giorni, ma in alcuni casi può variare da 15 ore a 5 giorni. Dipende dalle caratteristiche individuali del corpo umano, principalmente dallo stato dell'apparato digerente e dall'immunità.

I sintomi dell'influenza intestinale appaiono bruscamente e raggiungono il loro massimo entro le prime 24 ore. Questa rapida progressione della malattia è una manifestazione caratteristica di questa infezione.

Più della metà dei casi di sintomi dell'influenza intestinale comprendono una combinazione di disturbi intestinali e respiratori, che di solito precedono la diarrea e il vomito.

I sintomi respiratori (respiratori) sono minimi, ma è ancora presente. Di solito non porta ad un peggioramento delle condizioni generali, quindi spesso non viene prestata la dovuta attenzione. Ma l'aspetto dei seguenti sintomi dovrebbe essere allarmante per l'infezione da rotavirus:

  • Congestione nasale e l'aspetto delle secrezioni mucose;
  • Tosse facile (la tosse non è mai significativa, a differenza della normale influenza);
  • Rossore della gola e aspetto di granularità su di esso.

Presto c'è una sintomatologia intestinale. È predominante nel benessere generale. È caratterizzato da:

  • Feci liquide con una mescolanza di muco, con una consistenza acquosa e schiumosa;
  • Diarrea in media 5 volte al giorno, ma a volte può raggiungere 20 volte;
  • Vomito, precedente diarrea o comparsa simultaneamente con esso. Dura fino a 2 giorni, periodicamente ripetendo e intensificando.

A meno adulti, che a bambini, la sindrome di ubriachezza è espressa. È associato all'impatto sul corpo umano dei virus dell'influenza intestinale. Ciò porta alla comparsa di tali sintomi come:

  • Elevata temperatura corporea fino a 39 ° C, normalizzazione fino al 3 ° giorno della malattia;
  • la debolezza;
  • letargia;
  • Diminuzione dell'attività motoria;
  • vertigini;
  • Mal di testa.

Il recupero di solito inizia una settimana dopo la comparsa dei primi sintomi di infezione. Dopo l'influenza intestinale, si forma un'immunità abbastanza stabile, quindi non c'è quasi nessuna reinfezione.

Tuttavia, il corpo è immune solo al tipo di virus che ha causato la malattia primaria. Al momento sono noti circa 50 tipi sierologici di rotavirus, ma il più grande significato epidemiologico è 5.

Diagnosi della malattia

La diagnosi di infezione da rotavirus comporta una serie di difficoltà associate ai sintomi clinici aspecifici. Pertanto, la conferma di laboratorio viene sempre eseguita.

Il test diagnostico principale è lo studio delle feci per il rilevamento di antigeni del rotavirus. Questa analisi è indicata per qualsiasi infezione intestinale manifestata da diarrea.

Tuttavia, è importante identificare e le persone portatrici di virus - che rappresentano il più grande pericolo in senso epidemiologico.

Trattamento dell'influenza intestinale negli adulti, dieta

Trattamento dell'influenza intestinale negli adulti

Al momento non sono disponibili i preparativi per il trattamento dell'influenza intestinale negli adulti che ucciderebbero direttamente il virus.

Pertanto, la terapia è sintomatica. È rivolto a:

  1. Ripristino del bilancio idrico ed elettrolitico, disturbato da vomito e diarrea.
  2. Prevenzione dell'infiammazione batterica secondaria dell'intestino.
  3. Diminuzione della temperatura corporea.

Per l'implementazione di questi compiti, vengono utilizzati determinati gruppi di farmaci:

  • Regedratanty (Regidron), ritardante fluido nel corpo.
  • Sorbenti (carbone attivo, Enterosgel e altri), che assorbono le tossine nell'intestino, che vengono rilasciate durante la distruzione dei rotavirus.
  • Antipiretici (Paracetamolo) - principalmente sotto forma di supposte rettali. Compresse e sospensioni non vengono utilizzati, perché l'assorbimento nell'intestino è disturbato.
  • Enterofuril in presenza di segni di infezione batterica secondaria.
  • Spasmolitici nella sindrome da dolore grave.

La dieta per l'influenza intestinale negli adulti occupa un posto importante nel complesso restauro dell'apparato digerente e l'inizio precoce del recupero. Implica:

  1. Un rifiuto completo dei prodotti caseari, che può essere una fonte di infezione da infezione da rotavirus.
  2. Kisel consigliato, preparato con amido e frutta (la gelateria è vietata).
  3. Brodo di pollo
  4. Porridge di riso di consistenza liquida, contribuendo a ridurre la gravità della diarrea.

L'uso di acqua e cibo dovrebbe essere fatto in piccole porzioni e spesso. Altrimenti, il rischio di attivazione del riflesso emetico dovuto allo stiramento eccessivo dello stomaco è alto.

Complicazioni dell'influenza intestinale

Se il trattamento dell'influenza intestinale viene avviato in tempo, non si osservano in genere complicanze specifiche. A volte la flora batterica che abita nell'intestino può unirsi - questo aggrava il decorso della malattia.

Con l'immunità indebolita e la mancanza di trattamento, nel 2% dei casi può verificarsi un esito fatale. Pertanto, l'immunodeficienza congenita o acquisita è un'occasione per l'immediata assistenza medica quando i sintomi appaiono simili all'influenza intestinale.

Nel 1978, si è scoperto che il rotavirus è in grado di provocare non solo un'infezione locale limitata da una lesione nella mucosa dell'apparato digerente. Questo è anche un rischio reale di generalizzazione, che porta a:

  • Sindrome convulsiva;
  • Invaginazione intestinale (inversione dell'intestino);
  • Eritema della pelle;
  • Cuore o fegato insufficienti.

prevenzione

L'unico metodo efficace di prevenzione è attualmente considerato la vaccinazione contro l'infezione da rotavirus. Dal 2013 è incluso nel calendario vaccinale nazionale. In questo caso, la vaccinazione di massa può fornire un controllo efficace sulla malattia.

Singoli casi di vaccinazione non sono in grado di proteggere la popolazione del paese dall'influenza intestinale. Attualmente vengono utilizzati 2 vaccini:

  • Rotaryx - diretto contro il tipo più comune di rotavirus.
  • RotaTek - contro 5 tipi sierologici (la sua introduzione è la più razionale).

Questi vaccini sono stati sottoposti a complessi studi clinici nei quali si sono dimostrati efficaci. Contengono un virus vivente, ma con proprietà immunogeniche fortemente indebolite.

Inoltre, le attività di prevenzione includono:

  • Identificazione delle fonti di infezione;
  • Trattamento tempestivo dei pazienti;
  • Identificazione dei vettori;
  • Lavaggio regolare di mani, verdure e frutta;
  • Bere solo acqua bollita.
interessante
Eleanor
2016-10-19 08:41:41
Beh, almeno questo dolore mi ha ignorato. È brutto che la solita influenza sia già decimata. Questa volta, su consiglio di sua sorella, Influcid ha aggiunto al tè del miele. Sembra essere un buon ritmo per recuperare.

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com