• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Candidosi dell'intestino: forme, sintomi e trattamento, dieta

La candidosi è una malattia causata dalla moltiplicazione nel corpo umano di microrganismi fungini unicellulari del genere Candida. Sono chiamati condizionatamente patogeni, perché si trovano nel tratto digestivo, anche in persone assolutamente sane.

I vicini di Candida con batteri-saprofiti, controllando la composizione quantitativa di entrambi i tipi di microrganismi reciprocamente - viene raggiunto un equilibrio mobile, che è benefico per l'uomo.

contenuto

Cause di candidosi dell'intestino

Candidosi dell'intestino

Per la comparsa di candidosi dell'intestino, un prerequisito è un cambiamento nel bilancio della microflora. Nella stragrande maggioranza dei casi, questo accade dopo l'intervento umano nei processi naturali di regolazione intestinale.

Il principale fattore nello sviluppo della candidosi è l'uso incontrollato di antibiotici. Sono considerati una panacea per tutti i mali con salute, prendendo anche con un mal di testa. Gli antibiotici sopprimono la flora batterica, con ceppi fungini che iniziano a diffondersi senza impedimenti, causando danni alle mucose. Il processo copre la cavità orale, l'intestino, la sfera urogenitale.

I funghi del genere Candida sono la prima infezione con cui i bambini incontrano i bambini, ricevendoli o durante il movimento attraverso il canale del parto della madre o attraverso il ciuccio, che gli adulti premurosi leccano, "schiarendo" prima di darlo al bambino.

Sviluppa il cosiddetto "mughetto", che nella forma di film bianchi viene prima rilevato in bocca e poi causa la candidosi dell'intestino nei bambini.

Diminuzione dell'immunità durante la terapia antitumorale, il trapianto di organi, a seguito di malattie prolungate, stress, AIDS, malattie endocrine e disturbi digestivi crea le condizioni per l'insorgenza di disbatteriosi e candidosi dell'intestino.

  • La forma non invasiva della candidosi intestinale è una delle manifestazioni della disbiosi: nel lume intestinale le colonie del fungo si moltiplicano, causando disturbi della digestione e intossicazione del corpo con i prodotti della loro attività vitale. La parete intestinale soffre in modo insignificante.
  • Quando la forma invasiva del fungo micelio Candida cresce nella mucosa dell'intestino. Sviluppa una candidosi generalizzata intestinale o focale - sotto forma di lesioni separate.

I sintomi della candidosi intestinale

I primi sintomi della candidosi intestinale possono manifestarsi sotto forma di affaticamento aumentato, diminuzione dell'appetito e sensazione di pesantezza nell'addome. Caratteristico dell'ipovitaminosi.

I sintomi della candidosi non invasiva si manifestano come una sedia instabile con alternanza di diarrea e stitichezza, flatulenza e una sensazione di disagio nell'addome - tutta la sua clinica coincide con la disbiosi.

Fiocchi bianchi si trovano nelle feci e la disidratazione si sviluppa gradualmente.

La forma generalizzata invasiva dà un quadro della colite ulcerosa: dolori spasmodici, muco e sangue nelle feci, flatulenza, temperatura subfebrilare. Quando localizzato nel retto, ci possono essere falsi impulsi e dolore durante la defecazione.

La forma invasiva è pericolosa a causa di possibili complicazioni: perforazione della parete intestinale, sviluppo di peritonite e sepsi . Nei casi trascurati, ci possono essere l'esaurimento generale e l'anemia.

La diagnosi di infezione fungina è difficile a causa della presenza costante di fungo Candida nel corpo. La candidosi dell'intestino è determinata effettuando test di laboratorio.

  • L'agente eziologico è rivelato dallo studio delle feci e dalla semina del materiale sui mezzi nutritivi. Una macchia dalla posizione della colonia di funghi è studiata al microscopio per rilevare i filamenti del micelio fungino.
  • L'analisi immunoenzimatica conferma l'associazione del fungo Candida con i sintomi della malattia.
  • La colonscopia aiuta a identificare la forma invasiva della malattia nel retto.

Trattamento della candidosi dell'intestino

Trattamento della candidosi dell'intestino

Il regime di trattamento per la candidosi intestinale è determinato sulla base di test diagnostici. Dopo la determinazione in laboratorio della sensibilità dell'agente patogeno ai farmaci antimicotici, vengono selezionati i mezzi più efficaci per ogni caso specifico.

La preferenza è data ai farmaci locali (pimafucin), che non vengono assorbiti nel sangue, creando la giusta concentrazione nel lume dell'intestino. I farmaci sono somministrati per via orale o sotto forma di supposte rettali.

Nel regime di trattamento della candidosi intestinale, un posto importante è occupato dalla correzione dell'immunità per aumentare la resistenza dell'organismo di infezione fungina.

Un altro compito è ripristinare un livello sano di microflora intestinale sia con mezzi medicinali, sia scegliendo la giusta dieta.

Dieta in caso di candidosi intestinale

Quando si identifica la candidosi dell'intestino, è necessario prestare attenzione alla dieta quotidiana. Per ripristinare l'equilibrio della microflora nell'intestino, è necessario creare condizioni per la riproduzione dei batteri saprofiti lì. La base della loro nutrizione è la fibra e, quindi, è necessario:

  • regolarmente in quantità sufficienti per consumare frutta e verdura;
  • abbandona il pane bianco e il pane cotto, vai al pane della macinatura grossolana;
  • il più spesso possibile usare succhi di verdura preparati freschi (non in scatola);
  • limitare al minimo lo zucchero e i prodotti dolciari;
  • abbandonare l'eccesso di cibo;
  • ogni giorno prendi prodotti caseari e dovrebbero essere naturali senza pastorizzazione e conservanti per la conservazione a lungo termine.

Trattamento di rimedi popolari di candidosi intestinale

Tradizionalmente, con problemi con l'intestino, la medicina popolare consiglia l'uso di decotti di tali astringenti come corteccia di quercia, ciliegia, melograno o piante con proprietà anti-infiammatorie - camomilla, calendula.

Possono alleviare lo stato dell'intestino e migliorare la flora batterica in esso con l'assunzione regolare di latte cagliato, vero pane kvas o una bevanda dal fungo del tè.

Per migliorare l'epitelizzazione dell'intestino, viene praticata la pratica del succo di carota contenente una grande quantità di vitamina A, che favorisce la guarigione dei tegumenti. Ma dobbiamo tenere a mente che la vitamina A viene assorbita solo quando c'è grasso o olio, quindi il succo di carota in una tale situazione sarà più utile come fornitore di fibre.

I rimedi popolari non possono essere un sostituto a pieno titolo per il trattamento farmacologico con un problema così serio.

Prevenzione della candidosi intestinale

Oltre ad organizzare una dieta sana con l'assunzione regolare di prebiotici - sostanze nutritive che promuovono lo sviluppo della normale microflora, è necessario monitorare lo stato di immunità, supportandolo con polivitamine nel periodo autunno-invernale e con il raffreddore.

L'aderenza a uno stile di vita sano, sport, temperamento e un regime ragionevole del giorno aiuterà ad evitare stress che influenzano negativamente l'immunità.

E, naturalmente, - prendendo antibiotici solo per lo scopo e sotto la supervisione di un medico!

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com