• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Colecistite cronica: sintomi e trattamento, esacerbazione, dieta

La colecistite cronica è caratterizzata da un decorso prolungato e può svilupparsi dopo diversi casi di una forma acuta della malattia e indipendentemente.

Un trattamento corretto e tempestivo consente di ottenere una remissione stabile e la sua assenza nel tempo contribuisce alla completa perdita della colecisti delle sue funzioni. A proposito di ciò, qual è la colecistite cronica, i suoi sintomi e il trattamento che dirò in dettaglio qui sotto.

contenuto

Colecistite cronica - che cos'è?

Colecistite cronica

foto della cistifellea

La colecistite cronica è un processo infiammatorio nelle pareti della cistifellea. Questo organo si trova vicino al fegato ed è un serbatoio per la bile, che poi entra nell'intestino tenue per digerire il cibo. Normalmente, il suo deflusso avviene regolarmente e non controllato, e se questo processo è disturbato, il suo accumulo provoca ispessimento e infiammazione delle pareti della vescica.

Le cause principali della colecistite cronica sono l'infezione e il ristagno della bile. Questi fattori sono correlati e il primo impulso alla formazione della patologia può essere uno di questi. L'accumulo di secrezioni biliare aumenta il rischio di infezione, e l'infezione e l'infiammazione, a sua volta, contribuiscono a restringere il dotto escretore e rallentando il rilascio della bile nell'intestino.

La colecistite cronica è spesso associata alla colelitiasi .

I seguenti fattori possono provocare infiammazione:

  • sovrappeso e obesità, quando aumenta il contenuto di colesterolo nella bile, e questa è una delle cause dello sviluppo della colelitiasi;
  • diabete mellito ;
  • il digiuno;
  • predisposizione ereditaria;
  • la gravidanza;
  • assumere contraccettivi ormonali, antibiotici, ad esempio Ceftriaxone e altri farmaci (Octreotide, Clofibrate);
  • pasti rari (1-2 volte al giorno).

Il rischio di comparsa di colecistite è aumentato negli anziani, nella vecchiaia e quando è infetto da elminti che vivono nella cistifellea e nel suo dotto (ascaridi, lamblia). Nelle donne, la malattia viene diagnosticata più spesso rispetto agli uomini, poiché gli ormoni sessuali femminili influenzano la produzione attiva di colesterolo.

Colecistite calcica cronica

La colecistite calcica cronica è una patologia in cui si combinano l'infiammazione della colecisti e della malattia del calcoli biliari, cioè si formano pietre e calcestruzzi in essa e il suo dotto. La patologia è anche chiamata colelitiasi.

Sintomi - un dolore costante di diversa intensità a destra sotto le costole e periodi di aumento della temperatura corporea, seguito da una normalizzazione a breve termine.

Colecistite calcica cronica Se i sintomi della colecistite calcanea cronica non compaiono, o la colica biliare che si alza una volta non viene ripetuta, viene prescritto un trattamento conservativo con farmaci e fisioterapia. Il suo obiettivo è ridurre l'infiammazione, ripristinare il deflusso della bile, curare patologie esistenti e migliorare il metabolismo.

Con forti cambiamenti nelle pareti e nei dotti, la presenza di concrezioni a lungo formato e il coinvolgimento nel processo patologico degli organi più vicini, viene prescritto l'intervento chirurgico.

L'operazione prevede la rimozione della cistifellea insieme alle pietre, eseguite in anestesia generale.

Sintomi di colecistite cronica

Sintomi di colecistite cronica

Il principale sintomo della colecistite cronica è il dolore nell'ipocondrio destro, sono caratterizzati dalle seguenti caratteristiche:

  1. Si verificano e crescono dopo aver consumato cibi grassi o fritti;
  2. Spesso doloranti, noiosi e durano da 2-3 ore a 4-7 settimane e più a lungo;
  3. Possono irradiare fino alla spalla o al collo;
  4. La comparsa di sensazioni dolorose acute a breve termine o prolungate è caratteristica delle fasi di esacerbazione.

Altri sintomi che si verificano durante la malattia:

  • vomito che appare a causa dell'assunzione di cibi grassi;
  • il sapore dell'amarezza o del metallo in bocca;
  • deterioramento e perdita di appetito;
  • nausea di lunga durata;
  • disturbi delle feci - diarrea o stitichezza;
  • gonfiore.

Gli ultimi due sintomi della colecistite cronica si verificano frequentemente e indicano patologie concomitanti, ad esempio, pancreatite o gastrite (disfunzione del pancreas o dello stomaco). La colecistite a evoluzione lunga si manifesta anche con debolezza, nervosismo, affaticamento, diminuzione dell'immunità e, di conseguenza, frequenti raffreddori.

Esacerbazione della colecistite cronica

Con una esacerbazione della colecistite cronica, il sintomo che appare per primo è un attacco di dolore. Apparendo improvvisamente nella regione dell'ipocondrio destro, può mantenere la sua intensità per lungo tempo.

Il rafforzamento delle sensazioni dolorose provoca movimenti bruschi e pressione sul lato destro, quindi una persona durante un attacco cerca di assumere una posizione che riduce gli effetti sul lato interessato.

A seguito del dolore sviluppare disturbi digestivi - nausea, vomito, diarrea. Se la cistifellea ha un processo infettivo infiammatorio acuto, allora questi sintomi sono uniti da un brivido e un aumento significativo della temperatura corporea - fino a 39-40 °.

Al fine di superare l'esacerbazione, il riposo a letto e un flusso abbondante di liquidi nel corpo sono obbligatori. Per ridurre il dolore, gli spasmolitici sono indicati, ad esempio, 1 compressa di No-shpa, Analgin o Ketorol tre volte al giorno. In ospedale vengono utilizzate iniezioni di Promedol, Papaverin, Platifillina o Atropina.

Esacerbazione della colecistite cronica

Oltre alla dieta e anestetici nel trattamento di esacerbazione di colecistite cronica si applicano:

  1. Antibiotici di uno spettro largo di azione per lotta contro l'infezione che ha causato un'infiammazione - eritromicina, ampicillin o altri preparativi con lo scopo del dottore;
  2. Farmaci cologari - Holenzyme, Allochol, Flamin;
  3. Ursosan, che fornisce un'azione immunomodulante ed epatoprotettiva, è indicato nei casi gravi in ​​cui il fegato è coinvolto nel processo infiammatorio.

La durata della terapia è di 1 mese, mentre la sindrome del dolore può essere eliminata entro 7-10 giorni. Se il trattamento medicamentoso di una riacutizzazione non ha effetto, viene indicata la rimozione chirurgica della colecisti.

- Per ulteriori informazioni, vedere: colecistite acuta .

Metodi diagnostici

In una conversazione con un paziente e durante lo studio della storia medica, il medico presta attenzione alle cause che potrebbero portare allo sviluppo di colecistite cronica - pancreatite, altre patologie. Quando la palpazione del lato destro sotto le costole ci sono sensazioni dolorose.

Uno dei sintomi caratteristici è il sintomo di Mussie, o il sintomo del frenico, la comparsa di dolore quando si preme sui muscoli dei capezzoli su entrambe le clavicole (vedere la figura).

frenikus-sintomo Test di laboratorio rivelano:

  • Nel sangue - aumento del tasso di sedimentazione degli eritrociti, alta attività degli enzimi epatici - fosfatasi alcalina, GGTP, AlT e AsT;
  • Nella bile, se non ci sono concrezioni - bassi livelli di acidi biliari e un aumento del contenuto di acido litocolico, cristalli di colesterolo, aumento di bilirubina, proteine ​​e aminoacidi liberi. Inoltre nella bile si trovano batteri che hanno causato infiammazione.

Metodi strumentali e hardware per diagnosticare la colecistite cronica:

  • ultrasuoni;
  • cholegraphy;
  • La scintigrafia;
  • suono duodenale;
  • arteriografia;
  • colecistografia.

La tattica del trattamento della colecistite cronica

trattamento della colecistite cronica

La via operativa è trattata con colecistite cronica calcificata della colecisti e non calculous (tubeless) in forme gravi. In altri casi viene mostrata una terapia conservativa, che include:

  1. Preparazioni antibatteriche per il risanamento del fuoco infiammatorio;
  2. Enzimi significa - Panzinorm, Mezim, Creonte - per la normalizzazione della digestione;
  3. FANS e antispastici per eliminare la sindrome del dolore e alleviare l'infiammazione;
  4. Mezzi che aumentano il deflusso della bile (coleretica) - Lobil, Allochol, Holosas, stigmi di mais;
  5. Droppers con cloruro di sodio, glucosio per disintossicare il corpo.

Nella fase di remissione con colecistite senza complicazioni dopo aver rimosso i sintomi principali, è possibile assumere brodi di farmacia di camomilla, menta piperita, tanaceto, dente di leone, achillea, calendula.

Dai metodi fisioterapici vengono mostrati elettroforesi, terapia SMT, riflessoterapia, applicazioni con fango terapeutico, procedure balneologiche.

Dal momento che la calcificante colecistite cronica è associata alla formazione di calcoli nella cistifellea, il suo trattamento viene eseguito attraverso un intervento chirurgico.

Se l'intervento chirurgico è controindicato, un metodo alternativo è la litotripsia extracorporea ad onde d'urto, utilizzata per frantumare le pietre. Tuttavia, dopo questa procedura, nel corso del tempo, è possibile la formazione di concrezioni.

Dieta in colecistite cronica

La natura della dieta per la colecistite cronica prevede una serie di limitazioni. Durante il periodo di tavola di remissione № 5 è mostrato, nella fase di esacerbazione - №5а, ei principi generali di nutrizione sono come segue:

  • pasti frequenti in piccole porzioni allo stesso tempo;
  • ridurre al minimo carboidrati semplici - dolci, miele, focacce;
  • rifiuto di bevande gassate, alcool e caffè a favore di tè leggero, composte, succhi naturali, decotti a base di erbe, acqua minerale;
  • oli vegetali consentiti, carne magra, latticini a basso contenuto di grassi, porridge di farina d'avena e grano saraceno, verdure e frutta;
  • vietato mangiare carne grassa e brodi, frutta secca, cibi fritti, tuorli d'uovo, panna acida, ricotta e latte con un'alta percentuale di grassi, salsicce, gelati;
  • metodi di cottura accettabili: al vapore, cottura e cottura.

Quali medici dovrebbero essere trattati con sospetto?

Se avete sintomi simili alla manifestazione della colecistite, specialmente con dolore acuto nella parte destra, dovreste consultare un gastroenterologo il prima possibile.

Altrimenti, esacerbazione o prolungamento della forma cronica della malattia possono portare a gravi complicazioni - peritonite, sepsi , infiammazione degli organi vicini, rottura della cistifellea, disabilità e persino morte.

Per evitare conseguenze negative consente una diagnosi tempestiva e selezionata da un trattamento specialistico.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com