• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Chlamydia nelle donne: i primi segni, sintomi e trattamento

Il gruppo di infezione da clamidia comprende varie malattie nel quadro clinico con danni al sistema urogenitale, respiratorio e muscolo-scheletrico, al cuore e agli occhi.

Ogni anno circa 90 milioni di persone si ammalano di clamidia, mentre la maggior parte dei malati sono donne.

L'ampia prevalenza dell'infezione da clamidia e il suo effetto negativo sulla salute delle donne (inclusa la salute riproduttiva) costituiscono un serio problema sociale.

I rappresentanti del giusto sesso hanno bisogno di conoscere la natura dei sintomi della clamidia nelle donne e di come la malattia viene trasmessa.

contenuto

Cause di clamidia nelle donne

Cause di clamidia nelle donne

La clamidia causa i batteri del genere Chlamydia adattati alla vita nelle cellule del corpo umano, le sottospecie Trachomatis (il tipo più comune tra i malati), Psittaki, Polmonite.

L'infezione più comune si verifica sessualmente, quindi più del 75% dei pazienti - donne sessualmente attive in giovane età.

È possibile essere infettati a casa, quando si condividono articoli per l'igiene (asciugamani, articoli da toeletta), su cui il microbo clamidiaco viene conservato a temperatura ambiente per un massimo di due giorni.

Abbastanza alto rischio di trasmissione di clamidia da madre a figlio durante il parto. In rari casi, ci sono infezioni e goccioline trasportate dall'aria da un paziente con polmonite di natura Chlamydia.

I primi segni di clamidia nelle donne

I primi segni di clamidia nelle donne Due terzi dei pazienti con clamidia conoscono la diagnosi per caso, con un esame pianificato, perché la malattia è asintomatica e non causa alcun inconveniente.

Nel restante 20-30% dei casi, le donne segnalano scarichi insoliti:

  • a un clamidiosis vaginale giallastro giallastro, mucopurulent con un odore sgradevole;
  • può essere accompagnato da disagio durante i rapporti sessuali, prurito, dolore nell'addome inferiore.

Ma di solito la malattia inizia a riflettere nella fase delle complicanze, a seguito di un'infiammazione cronica prolungata.

I sintomi della clamidia nelle donne

I sintomi espressi della clamidia si manifestano nelle donne sullo sfondo dello sviluppo di malattie degli organi riproduttivi e di altro tipo causate dall'infezione. La clamidia vive e si moltiplica nelle cellule epiteliali della vagina e della cervice, dell'uretra, dell'ano, della parete faringea posteriore, della congiuntiva oculare, dei polmoni.

A seconda dell'organo colpito dall'infezione, si verificano varie malattie e compaiono evidenti sintomi.

Bartolini - processi infiammatori nella ghiandola di Bartolini, che si trova su entrambi i lati all'ingresso della vagina. Si manifesta con dolore, gonfiore e arrossamento dal lato della lesione, un aumento della temperatura corporea.

Uretrite - la sconfitta della clamidia dell'uretra con lo sviluppo di bruciore e dolore mentre si affronta un piccolo bisogno.

Erosione e infiammazione della cervice (endocervicite), accompagnata da dolori tiranti nel basso addome, la comparsa di scarico mucopurulento, spesso un sanguinamento dopo il rapporto sessuale.

Endometrite (infiammazione dello strato interno dell'utero) - sintomi caratteristici: alta temperatura corporea, sanguinamento uterino, secrezione mucopurulenta, dolore pronunciato dietro il pube.

Salpingite e annessite - infiammazione delle tube di Falloppio e delle ovaie (spesso una patologia combinata). Dolore nella parte destra o sinistra, violazioni del ciclo mestruale, aumento della temperatura corporea - tali sintomi consentono di sospettare la presenza di clamidia nelle appendici nelle donne.

I sintomi della clamidia nelle donne

La pelvioperitonite è una lesione del peritoneo nella regione pelvica. In questo caso, ci sono dolori piuttosto acuti nell'addome, costipazione, gonfiore, tensione della parete addominale.

Faringite da clamidia - si verifica quando infetto durante il sesso orale. Caratterizzato da sudorazione in gola, dolore durante la deglutizione.

Proctite da clamidia - infiammazione della mucosa del retto (dopo contatti anali non protetti) con comparsa di dolore, scarico mucopurulento dall'ano.

Artrite (sindrome di Reiter) - Chlamydia cronica nelle donne può portare a infiammazione autoimmune delle articolazioni.

Congiuntivite : la sconfitta degli occhi con lo sviluppo di lacrimazione, arrossamento, bruciore. Si sviluppa con l'introduzione di infezione negli occhi con mani sporche, con l'uso congiunto di asciugamani.

Infiammazione dei polmoni - i primi segni di infiammazione da clamidia caratterizzano tosse, dolore al torace, mancanza di respiro, febbre.

Di per sé, l'infezione può essere nascosta - i primi sintomi si presenteranno insieme alle malattie causate dall'infezione!

Clamidia in donne in gravidanza

Il rischio di infezione per le donne incinte è che la malattia, anche con il suo decorso asintomatico, può favorire lo sviluppo di aborti spontanei nelle fasi iniziali o di parto prematuro nel secondo-terzo trimestre.

L'influenza della clamidia sulla presenza di fame di ossigeno, disturbi dell'attività cerebrale e cardiaca del feto è dimostrata.

Inoltre, una donna infetta da clamidia urogenitale può infettare il bambino con congiuntivite da clamidia o polmonite durante il parto.

Diagnosi di clamidia

Diagnosi di clamidia Il rilevamento dell'infezione viene effettuato da ginecologi che prescrivono test per la clamidia: le donne prendono le secrezioni vaginali della mucosa e vengono inviate al laboratorio per la reazione a catena della polimerasi (PCR) o la reazione di immunofluorescenza.

Se vi è il sospetto di candidosi sistemica, sangue, occhi separati, espettorato, urina, ecc. Possono essere presi come materiale di prova.È possibile un'analisi del titolo anticorpale alla clamidia nel siero del sangue.

Trattamento della clamidia nelle donne

Le basi per il trattamento dell'infezione acuta e non complicata da clamidia sono potenti farmaci antibatterici che possono penetrare nelle cellule del corpo.

Questi sono antibiotici di gruppo:

  • macrolidi;
  • fluorochinoloni;
  • tetracicline.

Sono prescritti in dosi elevate, un corso di 7-10 giorni e in combinazione con un trattamento locale, che viene utilizzato come unguenti antibatterici e supposte per la clamidia.

Trattamento della clamidia nelle donne

Nelle donne con malattia cronica, vengono utilizzati diversi cicli di antibiotici più lunghi (21 giorni) - con la somministrazione simultanea di immunoterapia (pirogenesi, timina, induttori di interferone), procedure di fisioterapia.

Il trattamento indipendente della clamidia nelle donne è inaccettabile - i farmaci con una dose o un regime erroneamente selezionati porteranno alla comparsa di resistenza alle infezioni antibiotiche e allo sviluppo di focolai cronici da clamidia, difficili da trattare.

Come misura preventiva, si raccomanda il rispetto delle regole di igiene individuale e l'esclusione del sesso non protetto. Inoltre, non dimenticare di visitare un ginecologo per un esame e un esame sistematico delle infezioni urogenitali.

Complicazioni di clamidia

In assenza di rilevamento e trattamento tempestivi, la clamidia passa in una forma cronica con un coinvolgimento graduale nel processo infiammatorio di alcuni organi.

La complicazione più socialmente significativa delle malattie infettive per la salute delle donne è l'infertilità (a causa di endometrite, salpingite, annessite ).

In presenza di clamidia nel corpo, aumenta la suscettibilità all'infezione da HIV e ad altre malattie a trasmissione sessuale.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com