• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Mal di testa con osteocondrosi cervicale: sintomi e trattamento

La colonna vertebrale umana è una struttura anatomica complessa e importante del corpo. Le sue caratteristiche sono una combinazione di elementi di articolazione ossea, midollo spinale, nervi e vasi, uniti da relazioni complesse. Tuttavia, può funzionare normalmente solo in assenza di un processo patologico in uno qualsiasi di questi componenti.

Una delle funzioni principali della colonna vertebrale è il movimento (rotazione, tronco del tronco in avanti o all'indietro, ai lati). In questo caso, l'unità motoria è l'articolazione di due vertebre adiacenti, costituite dalle vertebre, dal disco intervertebrale e dalle articolazioni che collegano le vertebre.

Lo sviluppo di un processo patologico in uno di questi elementi influisce negativamente sull'intero sistema. E questo porta allo sviluppo di osteocondrosi - una malattia manifestata da una diminuzione e un cambiamento nella qualità dell'attività motoria. Allo stesso tempo, si sviluppa la sindrome del dolore, che è la ragione diretta per contattare un medico.

contenuto

Qual è l'espressione dell'osteocondrosi del rachide cervicale?

Mal di testa con osteocondrosi del reparto cervicale

L'essenza del concetto originale di "osteocondrosi" è il cambiamento nel disco intervertebrale e nel tessuto osseo circostante. Il nucleo del disco subisce cambiamenti degenerativi - perde la sua elasticità, asciuga e crepe. Inoltre, i cambiamenti patologici vanno all'anello fibroso che circonda il disco.

Può essere spostato e frammentato (diviso in parti funzionalmente inferiori), mentre si formano elementi taglienti. Questi disturbi causano lo spostamento delle ossa e delle cartilagini, esercitano una maggiore pressione, aumentano il carico sulle strutture ossee delle vertebre e delle articolazioni intervertebrali.

Di conseguenza, vi è una successione di fasi che riflettono la progressione del processo patologico (osteocondrosi):

  • spondilosi deformante - la comparsa di escrescenze ossee (becchi, spine, baffi - hanno preso il loro nome dall'aspetto caratteristico);
  • nodo cartilagineo - protrusione (ernia) del disco attraverso la distruzione dell'anello fibroso (questo è lo stadio dell'ernia intervertebrale);
  • spondiloartrosi - "scioltezza" nelle articolazioni che collegano le vertebre, portando allo spostamento delle vertebre l'una rispetto all'altra. In questa fase, c'è una grande possibilità di sviluppare gravi complicanze della compressione, consistenti nelle conseguenze della compressione del midollo spinale.

La combinazione di vari gradi di tutti questi cambiamenti e processi patologici porta all'emergere di una caratteristica sintomatologia clinica dell'osteocondrosi - una tipica sindrome del dolore, disturbi della mobilità nella colonna vertebrale e ceppi muscolari (il cosiddetto segno "delle redini", definito lungo i processi spinosi delle vertebre).

La causa del mal di testa con osteocondrosi

Con l'osteocondrosi cervicale, il mal di testa è un sintomo clinico caratteristico nel contesto della sindrome del dolore. La loro origine è dovuta a due meccanismi principali:

1. Meccanismo riflesso. Questa è una specie di "grido di aiuto" dagli elementi colpiti della colonna vertebrale. A causa di cambiamenti patologici, c'è irritazione dei piccoli nervi situati all'interno della colonna vertebrale. Queste sono le terminazioni nervose di Lyushka. Trasmettono un impulso eccessivamente aumentato sull'arco riflesso al cervello. Quindi c'è un senso di dolore localizzato nella testa.

Alcuni ricercatori distinguono una ragione in più, in cui il meccanismo riflesso della comparsa di un mal di testa è la disfunzione miofasciale. Consiste nei cambiamenti patologici che si verificano con l'osteocondrosi nei muscoli del collo.

I disturbi muscolari si manifestano per spasmo locale e disfunzione. Questi cambiamenti causano impulsi patologici simili che vanno al cervello, portando alla comparsa di un dolore lontano (mal di testa).

2. Meccanismo di compressione. In questo caso, l'aspetto del dolore cefalico è dovuto all'effetto meccanico delle strutture patologicamente alterate sul midollo spinale e sui vasi. Così, la formazione di sporgenze del disco e escrescenze ossee sulle vertebre, sublussazione dell'articolazione tra di loro, porta alla compressione dell'arteria vertebrale e del plesso attorno ad esso.

Di conseguenza, vi è una diminuzione del lume intra-arterioso, che influisce negativamente sulla circolazione sanguigna del cervello. Comincia a provare uno stato di ipossia, trasformandosi in ischemia.

In questo caso, aumenta il livello di acido lattico nei tessuti, che inoltre irrita le terminazioni del dolore nervoso (algico). Clinicamente, questo si esprime sotto forma di mal di testa.

Un'altra manifestazione della sindrome da compressione, che porta alla comparsa di dolore nella regione parietale-occipitale con osteocondrosi, è la compressione delle radici spinali dei nervi spinali (radicolopatia).

Il meccanismo patologico è osservato se la compressione colpisce le radici collegate alla seconda vertebra cervicale. Tuttavia, in pratica questo è raro.

Tipi di dolore nell'osteocondrosi cervicale

dolore con osteocondrosi cervicale головная боль как проявление остеохондроза может быть вторичной или вертеброгенной. 1. Per origine, il mal di testa come manifestazione di osteocondrosi può essere secondario o vertebrogenico. Il dolore secondario è spiegato dal fatto che la sua insorgenza non è associata a un processo patologico localizzato direttamente nella testa. Nasce come reazione a un processo che si svolge in un'altra parte del corpo.

Il termine "vertebrogenesi" significa che il processo patologico che porta al dolore si verifica nella colonna vertebrale. Più in dettaglio questo tipo di dolore può essere descritto come cervicogenico, che enfatizza la sua localizzazione direttamente nel rachide cervicale.

головная боль является рефлекторной. 2. Secondo il meccanismo dell'occorrenza, il mal di testa è riflesso. Questo suggerisce che è dovuto al meccanismo riflesso - cervicocranio. Il suo aspetto di solito si manifesta tra 40 e 60 anni. Questo tipo di dolore è osservato nel 17% della popolazione.

Le sue caratteristiche cliniche sono:

  • dolore unilaterale;
  • carattere blunt noioso;
  • inizia con la zona del collo, si sposta sulla nuca con ulteriore diffusione sulla fronte e whisky;
  • l'intensità è moderata, moderata (raramente è molto pronunciata, quindi i pazienti ritardano con una visita dal medico prendendo vari farmaci antidolorifici);
  • può essere parossistico;
  • durata - diverse ore, se parossistica, può durare fino a diversi giorni.

In alcuni casi, la cervicocranygia può essere accompagnata da ulteriori sintomi:

  • maggiore sensibilità ai suoni (fonofobia) e alla luce (fotofobia);
  • soffocamento alle orecchie;
  • nausea, vomito;
  • l'espansione dei vasi sanguigni delle proteine ​​dell'occhio (occhi rossi);
  • visione alterata sotto forma di un velo;
  • tendendo i muscoli del collo;
  • dolore al collo associato a spasmo muscolare;
  • limitazione del movimento nella regione cervicale (rigidità).

Nel piano diagnostico, aiuta la pressione sui punti quasi vertebrali. Corrispondono ai punti di uscita delle radici nervose dal canale vertebrale. La pressione meccanica su di loro può provocare un attacco di mal di testa, che il paziente può imparare come "suo". In questo caso, la relazione causa-effetto del dolore e dell'osteocondrosi cervicale diventa ovvia.

Il cranialgia cervicale riflessivo può anche essere accompagnato da dolore che viene trasmesso alla spalla e al braccio (cervicobraialgia). Ciò lo avvicina all'infarto miocardico, che deve necessariamente essere differenziato. Un'elettrocardiografia aiuta a stabilire una diagnosi accurata al momento dell'attacco doloroso. Quando osteocondrosi, non rivela danni ischemici al miocardio.

A volte l'osteocondrosi è accompagnata da emicrania e cefalea primaria (dolore da tensione). Nel caso di un mal di testa associato a sindrome miofasciale, ci sarà una connessione tra l'insorgenza di sensazioni spiacevoli nella testa con simultanea rigidità dei muscoli del collo e una significativa limitazione dei movimenti del collo. Vibrazioni e pressioni sui muscoli interessati possono scatenare un attacco di cefalea tipica.

Per identificare il dolore associato alla compressione dell'arteria vertebrale (si chiama emicrania cervicale), i criteri diagnostici di supporto aiutano:

  • il più spesso il dolore unilaterale è osservato;
  • inizia dalla nuca, quindi avanza verso il tempio, regione parietale. Il doloroso "fronte" nella regione degli archi sopraccigliari finisce. Tale diffusione di impulsi nervosi è chiamata "sintomo del casco";
  • si rafforza con i movimenti nella regione cervicale, tk. in questo caso aumenta la compressione sull'arteria vertebrale;
  • intensità forte dolore;
  • il carattere pulsa, brucia.

Il dolore di questa specie può essere accompagnato da:

  • brividi;
  • nausea, vomito;
  • cambiamento di pressione (aumento o diminuzione);
  • vertigini;
  • battito del cuore e paura della morte;
  • dolore agli occhi, sensazione di sabbia;
  • pupilla dilatata su un lato;
  • gonfiore del viso;
  • violazione della funzione visiva sotto forma di nebbia;
  • sul lato della compressione è caratteristica del rumore nelle orecchie.

Se un paziente con una compressione meccanica dell'arteria vertebrale preme su un punto situato vicino al processo mastoideo (la protrusione ossea del cranio dietro il bordo inferiore dell'orecchio), allora è possibile provocare un attacco di un mal di testa di questo tipo. Tale criterio consente di determinare il meccanismo dello sviluppo di craniocephalgia senza ulteriori metodi di indagine. La compressione dell'arteria vertebrale è spesso accompagnata da dolore alla spalla e al braccio.

головная боль классифицируется на: 3. Adiacente alla testa, il mal di testa è classificato in:

  • episodico - il dolore si preoccupa fino a 15 giorni al mese (non di più);
  • Cronico - i precedenti sono osservati più spesso (più di 15 giorni durante il mese).

Trattamento del mal di testa con osteocondrosi cervicale

Trattamento del mal di testa con osteocondrosi cervicale

Dato che il mal di testa nell'osteocondrosi è solo la "cima" del processo patologico, il trattamento dovrebbe coprire l'intera gamma di disturbi che si verificano in questa malattia, così come prendere in considerazione la causa e il meccanismo della formazione della sindrome del dolore.

Le principali cure per il mal di testa nell'osteocondrosi cervicale sono selezionate tenendo conto della direzione terapeutica. E include:

  • anestesia;
  • eliminazione della tensione muscolare;
  • miglioramento della biomeccanica della colonna vertebrale.

L'anestesia (analgesia) è la fase principale del trattamento, che consente di normalizzare le condizioni di una persona e migliorare il suo stato di salute. Le principali forme medicinali analgesiche dei farmaci usati nel trattamento del mal di testa nell'osteocondrosi della regione cervicale sono compresse, capsule e in casi gravi, iniezioni e blocchi neurologici.

Questi ultimi si riferiscono a procedure specifiche che devono essere eseguite solo da uno specialista addestrato in questa direzione.

– нестероидные противовоспалительные препараты. Il gruppo più efficace sono i FANS - farmaci anti-infiammatori non steroidei. Sono usati entrambi per alleviare rapidamente la sofferenza del paziente e per il trattamento a lungo termine. Sopprimono l'attività della reazione infiammatoria, sopprimendo il dolore. I rappresentanti di questo gruppo sono droghe come Diclofenac, Aertal (aceclofenac) e altri.

Studi randomizzati completati di recente hanno dimostrato che i non steroidi sono farmaci di seconda linea nel trattamento della sindrome del dolore nell'osteocondrosi. essi più spesso del paracetamolo provocano lo sviluppo di effetti collaterali.

Pertanto, il farmaco della prima linea è attualmente considerato come paracetamolo. Questa scoperta sensazionale ha trasformato le nozioni di molti neurologi sugli approcci al trattamento sintomatico dell'osteocondrosi.

Rapido sollievo e buon effetto hanno blocchi anelegesi con novocaina, lidocaina nella zona di "punti trigger" (quando esposti a cui può verificarsi un attacco caratteristico di un mal di testa). Lo svantaggio di queste procedure è la necessità di una visita giornaliera al neurologo per la loro produzione. Pertanto, i blocchi vengono utilizzati solo con una sindrome del dolore pronunciata per l'attracco rapido, quindi il passaggio a prendere compresse.

Per rimuovere la tensione muscolare (la seconda direzione terapeutica), vengono utilizzati i rilassanti muscolari. Questi includono Tolperisone (Midokalm), Tizanidina e altri. I preparati di questo gruppo sono selezionati individualmente in base alla tollerabilità e all'efficacia clinica.

Il miglioramento della biomeccanica della colonna vertebrale viene effettuato con metodi di azione non medicamentosi:

  • terapia manuale;
  • massaggio;
  • Terapia fisica;
  • agopuntura.

Questa direzione è fondamentale. può rallentare la progressione del processo patologico. Si raccomanda di condurre numerosi corsi di fisioterapia durante tutto l'anno.

Nel caso in cui il mal di testa sia lungo e preoccupi il paziente per molto tempo, aumenta il rischio di depressione. Per la sua correzione, vengono usati antidepressivi e psicoterapia. Recentemente, ci sono state segnalazioni sul trattamento di una forma cronica di cefalea cervicogenica con preparati di tossina botulinica. Sono efficaci per il dolore associato a spasmi muscolari.

Per prevenire attacchi dolorosi ripetuti dovrebbe essere effettuato il trattamento patogenetico dell'osteocondrosi. Ha lo scopo di eliminare il processo patologico causale - la distruzione dei dischi intervertebrali. Le forme compresse di condroprotettore (glucosamina e condroitin solfato) affrontano efficacemente questo compito.

Con una lunga ricezione si arresta il processo distruttivo nella parte cartilaginea del disco e si stimola lo sviluppo di nuove fibre strutturali che aiutano a riparare i dischi danneggiati.

Contemporaneamente alla terapia farmacologica, tutti i pazienti dovrebbero aumentare l'attività di uno stile di vita, impegnarsi in un regolare allenamento fisico, normalizzare il background psico-emotivo, ridurre la quantità di stress e prevenire i traumi alla colonna vertebrale.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com