• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Emorroidi nelle donne: i primi segni, sintomi e trattamento

Cos'è? Emorroidi - una malattia caratterizzata da infiammazione e formazione di coaguli di sangue nelle vene emorroidali. Allo stesso tempo, le vene aumentano di dimensioni, acquisiscono una forma stravagante, in fasi successive cadono dal retto (vedi foto).

La malattia colpisce sia uomini che donne. I sintomi delle emorroidi sono simili in entrambi i sessi, ma le cause sono diverse. Ciò è dovuto alle differenze negli stili di vita, nonché alle peculiarità della struttura e del funzionamento del corpo femminile.

contenuto

Cause di emorroidi

Emorroidi nelle donne

Le emorroidi non hanno caratteristiche legate all'età. Può apparire nei giovani o nell'età adulta. I seguenti fattori possono contribuire alla formazione di emorroidi:

  • Stitichezza: le donne spesso soffrono di questo disturbo delle feci. Il desiderio di apparire buoni porta al fatto che i rappresentanti della fiera spesso provano a seguire diete, provando su se stessi quasi tutte le opzioni.
  • Dieta inadeguata: l'abuso di cibi piccanti, caffè e alcol contribuisce allo sviluppo delle emorroidi.
  • Ipodinamia: molte professioni femminili non richiedono attività speciali sul posto di lavoro, spesso le ore di lavoro sono in piedi o seduti.
  • Camminare o correre regolarmente è una rarità nella vita quotidiana delle ragazze e delle donne moderne.
  • Altre condizioni che contribuiscono alla violazione del deflusso nella regione pelvica: varie malattie del sistema riproduttivo femminile, vita sessuale irregolare o incompleta.
  • Trauma del retto durante il sesso anale.
  • Attività fisica insopportabile Soprattutto rapidamente, le emorroidi si sviluppano quando si sollevano pesi (in palestra, alla dacia, al lavoro, ecc.).
  • L'obesità. L'eccesso di peso è accompagnato da ipodynamia, spesso costipazione e depositi di grasso mettono a dura prova le articolazioni e i muscoli.
  • Periodo di portamento e parto. Le emorroidi nelle donne in gravidanza non sono rare, quando nasce un bambino, si crea una pressione intra-addominale elevata, l'utero allargato preme sugli organi della piccola pelvi, interrompendo la circolazione. Le emorroidi nelle donne dopo il parto sono una conseguenza dell'esacerbazione di emorroidi croniche già esistenti. Nasce dall'eccessiva tensione dei muscoli della piccola pelvi durante il periodo di stress e durante il passaggio del bambino attraverso il canale del parto.
  • L'allargamento dei nodi può verificarsi durante l'inizio delle mestruazioni. In questi giorni del mese, più sangue entra nell'area pelvica, che contribuisce al trabocco del sangue e all'aumento dei nodi.

I primi segni e sintomi di emorroidi nelle donne

sintomi di emorroidi nelle donne

foto di emorroidi e giunzioni gemmoroidali nelle donne

La sintomatologia di questa malattia dipende direttamente dal tipo e dallo stadio. Le emorroidi sono classificate in acute e croniche.

In corso acuto, i pazienti arrivano quasi sempre in ospedale - si verificano dolori acuti e insopportabili nella zona anale, le dimensioni delle emorroidi sono ingrandite, dolorose, di colore blu scuro o nero. L'infiammazione si estende al tessuto attorno ai nodi. La forma acuta di emorroidi è causata dalla trombosi delle emorroidi. La condizione richiede un ricovero urgente.

Le emorroidi croniche possono esistere per molti anni. Di solito i pazienti si abituano ai suoi sintomi, provando una grande sofferenza solo al momento delle esacerbazioni.

Emorroidi - il problema è molto intimo, quindi quando ci sono segni della malattia, molti non hanno fretta di cercare un aiuto professionale.

Le emorroidi croniche sono divise in quattro fasi.

  • Lo stadio iniziale delle emorroidi nelle donne è accompagnato da sentimenti spiacevoli nel retto. Molto spesso prude o brucia, sentendosi come se ci fosse un oggetto lì. I sintomi aumentano dopo il movimento intestinale.
  • Nella seconda fase, le donne trovano i coni nella regione dell'ano, che possono cadere durante una visita al bagno. In questa fase, i nodi vengono resettati indipendentemente. Il sintomo del dolore è più pronunciato. Dopo la defecazione, sangue o muco possono essere rilevati con le vene del sangue.
  • Il terzo stadio è caratterizzato da un aumento dei nodi. Quando cadono fuori, non sono in grado di adattarsi, i pazienti ci mettono le mani sopra. I nodi allargati e dolorosi causano molti inconvenienti e incidono sulla qualità della vita umana. Caderli può accadere dall'attività fisica o dal movimento imbarazzante. I pazienti con la terza fase di emorroidi sono dolorosi a sedere, la capacità di lavoro in questo periodo è nettamente ridotta. Se in questa fase non c'è trattamento, allora entra nel quarto.
  • Nella quarta fase, la regolazione del nodo diventa impossibile. Raggiungono dimensioni enormi, sanguinano. Il trattamento in questa fase è solo rapido.

La localizzazione dei nodi delle emorroidi è interna ed esterna.

sintomi di emorroidi acute, foto

sintomi di emorroidi acute, foto

Con emorroidi esterne nelle donne, i nodi ingranditi si trovano vicino all'ano. I nodi sono facilmente palpabili e si differenziano per colore dai tessuti circostanti.

I sintomi delle emorroidi interne nelle donne potrebbero non apparire a lungo. I nodi possono essere rilevati da un medico solo durante l'esame del retto.

Diagnosi di emorroidi: quali esami devono essere fatti?

Ai primi sintomi, che suggeriscono lo sviluppo delle emorroidi, è necessario consultare un medico e, se necessario, sottoporsi a una serie di esami. Quanto prima viene identificata la malattia, tanto maggiore sarà il trattamento di successo e meno costoso.

Quali esami vengono effettuati con sospetto di emorroidi:

  1. Il metodo più semplice e obbligatorio di diagnosi è l'esame del retto con l'aiuto del dito di un dottore. Lo studio è condotto sulla sedia ginecologica.
  2. Esame usando lo specchio rettale (anoscopio). Lo studio è indolore e assomiglia all'esame di un ginecologo. Lo specchio viene iniettato nel retto dopo la pulizia preliminare con un clistere, il paziente è nella sedia ginecologica.
  3. Rectoromanoscopy - esame con l'aiuto di un dispositivo che espande il lume della sezione anale e ha un punto culminante speciale.
  4. Viene eseguito un esame del sangue per rilevare l'anemia. L'anemia può svilupparsi con sanguinamento frequente e abbondante dalle emorroidi.
  5. Secondo la testimonianza, vengono analizzate le feci per il sangue occulto . È consigliabile nel caso in cui l'emorragia non sia stata vista da una donna.

Di norma, nei casi avanzati, la diagnosi può essere fatta sulla base dell'esame. I nodi diventano grandi e sporgono dall'ano.

Metodi moderni di trattamento delle emorroidi nelle donne

Le emorroidi nelle donne sono curate da un medico - un proctologo. Questo è uno specialista stretto, che si occupa esclusivamente delle malattie del retto.

trattamento delle emorroidi nelle donne Il trattamento delle emorroidi nelle donne a casa è possibile solo nelle prime fasi del processo. In altri casi, il trattamento è condotto in un istituto medico. Nelle fasi iniziali delle emorroidi, le donne nel trattamento usano preparazioni sotto forma di unguenti o supposte .

L'effetto di questi farmaci è volto ad alleviare il dolore e il prurito nell'ano, riducendo l'infiammazione e prevenendo la formazione di coaguli di sangue nei nodi.

Le prime tre fasi della malattia possono essere trattate con metodi chirurgici parsimoniosi: scleroterapia, fotocoagulazione, legatura dei nodi, coagulazione laser.

  • Il metodo di scleroterapia si basa sull'introduzione di un farmaco speciale che causa la sclerosi del nodo. I nodi sono compressi e di dimensioni ridotte.
  • Quando la fotocoagulazione sulla base del nodo è influenzata dalla temperatura elevata. L'afflusso di sangue al nodo si interrompe a causa della coagulazione del sangue, dopo un po 'i nodi vengono respinti.
  • Lo stesso è fatto con un laser.
  • La legatura del nodo viene utilizzata dai proctologi per molto tempo. Le legature sono sovrapposte alla base del nodo. Il sangue cessa di fluire nel nodo, muore e viene rifiutato.
  • Nei casi più gravi, viene eseguita un'operazione per asportare le emorroidi in anestesia generale.

La rete offre molti strumenti e modi per curare rapidamente le emorroidi nelle donne. Fondamentalmente si pubblicizzano farmaci costosi o metodi di medicina tradizionale. Non fidarti ciecamente di queste raccomandazioni.

Il trattamento delle emorroidi deve essere eseguito da un medico e la scelta di un metodo di terapia dipende dallo stadio della malattia. Una telefonata tempestiva al medico eviterà complicazioni e salverà il budget.

complicazioni

La complicanza più comune è il sanguinamento. Con frequenti emorragie, si può sviluppare anemia.

  • La trombosi delle vene emorroidarie è accompagnata da un forte sintomo doloroso fino al punto che il paziente non può muoversi. Il trattamento è effettuato solo in un ospedale.
  • La paraprocitite è un'infiammazione che si diffonde ai tessuti intorno al retto a causa dell'infezione. L'infiammazione purulenta viene trattata chirurgicamente - il chirurgo deve trovare un ascesso e aprirlo per rimuovere il contenuto purulento.

Prevenzione della malattia nelle donne

Affinché le emorroidi non abbiano possibilità di sviluppo, è necessario adeguare il loro stile di vita:

  1. Seguire la dieta: nella dieta dovrebbero essere presenti alimenti ricchi di fibre. Bevi molta acqua. Ciò contribuirà ad evitare la stitichezza.
  2. Fai attenzione alle diete. Con il problema dell'eccesso di peso è meglio prendere un appuntamento con un dietologo che prescriverà la dietoterapia individualmente.
  3. Quando la gravidanza, seguire il peso, non superiore ai valori consentiti. Camminare regolarmente all'aria aperta, fare ginnastica speciale per le donne incinte per prevenire fenomeni stagnanti nella piccola pelvi.
  4. Dopo la nascita, segui la dieta, spostati di più.
  5. Lascia che lo sport entri nella tua vita.
  6. Cerca di non sollevare oggetti pesanti.
  7. Sottoposto regolarmente ad esami preventivi.

Non aver paura e non esitare a contattare un proctologo. L'esito favorevole per le emorroidi dipende direttamente dal momento del contatto con il medico. Non è necessario perdere tempo prezioso e cercare di curare la malattia da soli.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com