• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Dorsopatia della colonna cervicale, lombosacrale e toracica

Un po 'sui termini ...

La scienza medica, come altri rami della conoscenza umana, non sta ferma. E anche nelle formulazioni diagnostiche già familiari ci sono innovazioni. Le vecchie diagnosi consigliano di "non scrivere" in un primo momento alla facoltà che si occupa di medici nelle facoltà di formazione avanzata. Poi arriva la lettera ufficiale del ministero e, infine, l'ordine.

Questo è accaduto con "encefalopatia discircolatoria", invece che i medici hanno iniziato a scrivere "ischemia cerebrale cronica" o "encefalopatia ipertensiva". Così è diventato con il concetto di "frustrazione intellettuale - mnesticheskie", che è andato fuori uso negli anni 90. Ora è consuetudine scrivere "disturbi cognitivi" nelle case history.

Alla fine, la stessa sorte toccò ogni chiara diagnosi di "osteocondrosi", ma in un modo speciale. Poiché l'osteocondrosi della colonna vertebrale è una diagnosi ufficiale, approvata nell'ICD-10 sotto il codice M42, è stato necessario integrarla. Ora questa malattia si riferisce alla deformazione delle dorsopatie e non solo alle lesioni degenerative degenerative dei dischi intervertebrali.

Dorsopatia deformante, osteocondrosi - queste parole possono essere considerate quasi sinonimi, e quando il medico che ti ha curata dall'osteocondrosi ti scrive una diagnosi di "deformazione della dorsopatia" - non ti preoccupare - oltre al nome non è cambiato nulla.

È interessante notare che per le dorsopatie non deformanti, lo stesso ICD della decima revisione include spondilosi, spondiloartrite e spondilopatia, cioè lesioni delle vertebre, nonché dorsalgia. Diamo un'occhiata a questo in modo più dettagliato.

contenuto

Dorsopatia - che cos'è?

dorsopatie

Confronta le due diagnosi su una scheda ambulatoriale. Ecco il primo:

Dorsopatia cronica vertebrogenetica, cervicalgia del lato sinistro, sullo sfondo dell'osteocondrosi del rachide cervicale, dolore moderatamente espresso e sindrome muscolo-tonica (miofasciale), stadio della remissione incompleta.

Ed ecco la seconda formulazione:

Osteocondrosi del rachide cervicale, cervicalgia sinistra, dolore moderatamente espresso e sindrome muscolo-tonica (miofasciale), stadio di remissione incompleta.

Le differenze non sono praticamente nessuna: le manifestazioni cliniche sono il dolore (cervicalgia), la sua localizzazione (la metà sinistra del collo). Il meccanismo di distruzione (osteocondrosi discogenica), sindromi concomitanti (tonico muscolare), stadio della malattia (remissione incompleta) - tutti coincidono.

Solo la prima diagnosi è corretta, e andrà in pagamento dopo la verifica da parte del MHIF, e il secondo - non, perché ora non esiste una diagnosi indipendente come "osteocondrosi". Prima è necessario scrivere "dorsopatia". Qual è questo stato o il termine?

L'intero problema è che non significa niente di speciale: la dorsopatia è letteralmente un "problema alla schiena", dal momento che il dorso è "indietro" e il pathos è sofferenza.

Perché questa "unità diagnostica" è stata aggiunta se non ha alcun valore indipendente? Denotare una categoria più ampia nell'ICD - 10. Ora la sezione della dorsopatia include lesioni delle vertebre, dischi e dorsalgia, o mal di schiena non specificato.

Questa sezione della classificazione ICD-10 non appartiene alle malattie nervose, ma si riferisce alle lesioni del sistema muscolo-scheletrico.

Cause o, cosa si intende per dorsopatia?

Ora puoi considerare ufficialmente di avere la dorsopatia, se non c'è solo patologia con le vertebre, o dischi intervertebrali, ma in generale, qualsiasi dolore in qualsiasi parte della schiena (dorsalgia). Certo, nessuno può garantire che questo dolore non sia riflesso, e non è una conseguenza della malattia coronarica o della pancreatite cronica.

Ecco perché il termine "dorsopatia" è diventato un esempio di un'interpretazione incredibilmente ampia. Tuttavia, ufficialmente le ragioni della dorsopatia sono:

  • Cifosi patologica della colonna vertebrale toracica, lordosi patologica delle regioni cervicali e lombari ;
  • Deformazione scoliotica;
  • L'osteocondrosi di tutte le parti della colonna vertebrale, con lesioni dei dischi intervertebrali di diverse parti della colonna vertebrale, può ora essere diagnosticata senza una connessione con l'osteocondrosi, ad esempio, a seguito di un incidente d'auto e lesioni;
  • Malattia di Bechterew o spondilite anchilosante;
  • Spondilopatie, comprese quelle infiammatorie: sakroileite (compresa la psoriasi), osteomielite delle vertebre, focolai purulenti secondari nelle vertebre;
  • Discendenti o lesioni infiammatorie dei dischi intervertebrali in diversi reparti;
  • Spondilosi (artrosi della vertebra, artrosiartrite), con mielopatia e radicolopatia.

Queste condizioni si sviluppano con la crescita della sostanza ossea e la compressione delle strutture corrispondenti. Così, mielopatia si sviluppa con stenosi del canale centrale (il midollo spinale è schiacciato), e con radicolopatia, c'è una compressione della radice nervosa che emerge dalle aperture intervertebrali.

  • Spondilopatia traumatica;
  • Stenosi spinale;
  • Iperostosi anchilosante (malattia di Forestier). Con esso, la formazione eccessiva di tessuto osseo avviene nel sito dei legamenti, che porta ad anchilosi (immobilità);
  • Infezioni (brucellosi, tubercolosi vertebrale) e spondilopatia neuropatica.

Sui fattori di comparsa di varie dorsopatie

I fattori predisponenti che spesso portano a queste diagnosi sono:

  • Stile di vita "Office", inattività e bassa attività motoria;
  • osteocondrosi pronunciata dei dischi intervertebrali (si scopre che una delle dorsopatie conduce ad altre dorsopatie);
  • violazioni permanenti della postura;
  • l'uso di un gran numero di prodotti raffinati, dolci, grassi, cibi in scatola, prodotti affumicati, alcol;
  • la presenza di cattive abitudini;
  • periodo postmenopausale nelle donne;
  • la presenza di osteoporosi, carenza di calcio nel corpo;
  • mancanza di vitamina D3;
  • alti livelli di acido urico nel sangue;
  • condizioni di lavoro e di vita dannose (umidità, vento, bassa temperatura dell'aria);
  • Indossare abiti da lavoro pesanti, inclusi e protettivi.

Dorsopatia: sintomi di manifestazioni comuni

sintomi dorsopatie-like

Quando dovrei vedere un dottore? Dopotutto, ogni persona ha mai avuto mal di schiena, quali segni dovrebbero allertare il paziente? Questi sono i sintomi a cui dovresti prestare attenzione e non ritardare la visita dal medico:

  1. Il mal di schiena è diventato permanente, soprattutto di notte, e non viene fermato da nessun farmaco.
  2. Le sensazioni dolorose sono di natura radicale, cioè aumentano improvvisamente e bruscamente con commozione, tosse, starnuti, risate, tensioni e movimenti bruschi.
  3. Vi è una violazione della sensibilità associata al dolore o al disagio nella schiena (intorpidimento, "strisciare strisciando"), riducendo il dolore e la sensibilità alla temperatura.
  4. La comparsa di debolezza nei muscoli delle braccia e delle gambe, ipotrofia muscolare (un braccio o una gamba "ha perso peso").
  5. Violazione del trofismo alle estremità (secchezza e desquamazione della pelle, perdita di capelli, ottusità e unghie fragili).
  6. Diminuzione dell'ampiezza dei movimenti delle articolazioni, dolore nei muscoli.

Dal momento che quasi tutti gli spettri delle lesioni delle vertebre e dei dischi appartengono alla dorsopatia, così come il disturbo della biomeccanica della colonna vertebrale - analizzeremo le più frequenti manifestazioni di dorsopatie a tutti i livelli della colonna vertebrale

Dorsopatia della colonna vertebrale lombosacrale

La più famosa è l'osteocondrosi, questa dorsopatia della colonna vertebrale lombosacrale si trova in ogni adulto. Anche nel caso in cui non ci siano segni della malattia, comunque tutti i dischi intervertebrali sono in uno stato disidratato.

Di deformare le dorsopatie nella regione lombare, si verifica spesso un cambiamento nella lordosi, sia nella direzione di aumento che nella direzione dell'appiattimento.

Relativamente spesso ci sono manifestazioni di sintomi radicolari nella forma di una diapositiva di lombalgie dolorosa. Spesso, con la sconfitta di questo particolare reparto, si manifestano la malattia di Bekhterev e la poliartrite psoriasica. Il criterio del processo di sistema è la comparsa di segni di sacroileite o infiammazione di articolazioni sacro-iliache molto forti.

A volte con dorsopatia a questo livello, i dolori lancinanti si verificano nella zona pelvica, nella parte bassa della schiena, con irradiazione nella vescica e nel retto.

Dorsopatia del rachide cervicale

La dorsopatia del rachide cervicale è più spesso manifestata da una sindrome miofasciale secondaria, in cui il tono dei muscoli del collo è molto più alto del normale. Questo porta a mal di testa e dolore al collo, alterata circolazione del sangue negli arti superiori, disturbi della sensibilità (ad esempio, "crawling craw" nelle mani).

Spesso c'è instabilità del rachide cervicale, varie protrusioni ed ernie delle vertebre cervicali inferiori (C5-C7).

Anche nel rachide cervicale vi sono violazioni delle curve fisiologiche della colonna vertebrale, consistenti in iperlordosi o appiattimento dell'arco.

Dorsopatia della colonna vertebrale toracica

La dorsopatia mammaria può essere più diversificata rispetto alla dorsopatia cervicale. In effetti il ​​reparto toracico di una spina dorsale è il più lungo, e a causa di esso può essere deformato. Di conseguenza, vi è o cifosi o cifoscoliosi (specialmente nei giovani), così come deformità acquisita scoliotica.

Sono le vertebre toraciche più vulnerabili alla tubercolosi e alla spondilite da brucellosi, le metastasi del tumore possono penetrare nelle vertebre toraciche.

La dorsopatia della colonna vertebrale toracica crea spesso una sindrome del dolore pronunciata, anche a causa del tessuto muscolare. Spesso ci sono segni di nevralgia intercostale , che deve, in primo luogo, essere differenziata con patologia cardiaca acuta (infarto miocardico, attacco di cardiopatia coronarica).

È a livello delle vertebre toraciche che le fratture da compressione si verificano spesso con una caduta accidentale, con lo sviluppo di una successiva spondilopatia traumatica.

Trattamento della dorsopatia della colonna vertebrale

Trattamento della dorsopatia della colonna vertebrale

Quasi tutti i tipi di dorsopatia sono trattati in modo conservativo. Le eccezioni sono la spondilosi post-traumatica e la marcata interruzione dei dischi intervertebrali. Tale dorsopatia lombare discogenica, che ha bisogno di un intervento chirurgico e non è stata trattata in modo tempestivo, può anche causare un'interruzione negli organi pelvici.

I principi principali del trattamento della dorsopatia sono:

  1. Eliminazione della sindrome del dolore e dell'infiammazione, che spesso si unisce alla fase della malattia cronica;
  2. Eliminazione dello spasmo muscolare cronico;
  3. Miglioramento della microcircolazione dei tessuti;
  4. Lo scopo dei condroprotettori di migliorare il metabolismo del tessuto cartilagineo;
  5. Terapia antiossidante e preparati multivitaminici, controllo dei disturbi della sensibilità;
  6. Riempimento di carenza di minerali;

Una grande (e fondamentale) è la terapia non farmacologica, che comprende ginnastica terapeutica, tecniche di fisioterapia, massaggi, agopuntura, balneoterapia, nuoto, terapia manuale e altri modi efficaci per alleviare i dischi intervertebrali e migliorare la funzione della spina dorsale muscolare.

Cuscini e materassi ortopedici per normalizzare il sonno sono molto popolari, il trattamento della dorsopatia cervicale prevede l'uso a breve termine del collare di Shants - per proteggersi dall'eventualità di dolore, se necessario, dall'attività fisica e per ridurre la sindrome da dolore durante l'esacerbazione.

complicazioni

Poiché la diagnosi di "dorsopatia" è un termine collettivo, e unisce molte malattie solo su una caratteristica - la localizzazione, è impossibile dare un quadro generale e corretto delle complicazioni.

Probabilmente è necessario spiegare che nella maggior parte dei casi portano a disabilità e deterioramento della qualità della vita, dal momento che i risultati dei processi sono scoliosi, anchilosi, fusione delle vertebre, comparsa di mielite trasversa che può schiacciare una persona su una sedia a rotelle negli anni a venire.

In conclusione, si dovrebbe notare che la dorsopatia è un'intera "famiglia" di colonna vertebrale dolente, costole e scheletro muscolare posteriore. Come ogni malattia, la dorsopatia è più facile da prevenire che da trattare. Pertanto, vale la pena prendersi cura della propria salute della schiena in anticipo fin dalla giovane età, in modo da non pentirsene negli anni maturi.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com