• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Mastopatia diffusa: cause, segni e trattamento

La mastopatia diffusa è accompagnata da cambiamenti strutturali nei tessuti della ghiandola mammaria. La malattia si sviluppa per varie ragioni e rischia di degenerare nel cancro al seno.

Cos'è? La mastopatia diffusa delle ghiandole mammarie è una patologia in cui il tessuto connettivo cresce nel seno. Inizialmente, è benigno, ma in assenza di un trattamento tempestivo adeguato può essere trasformato in un tumore maligno.

I cambiamenti, di regola, interessano l'intero seno e non le sue singole parti. Altri nomi di patologia: displasia mammaria, fibro-adenomatosi diffusa, iperplasia dyshormonal.

Gli elementi connettivi sostituiscono il tessuto epiteliale e crescono nel petto sotto forma di fili e noduli granulari non formati. Come risultato, la struttura dei lobuli e dei dotti della ghiandola viene rotta, la compattazione aumenta di dimensioni e la forma diffusa di mastopatia può passare nel nodulare.

contenuto

Cause di mastopatia diffusa

Cause di mastopatia diffusa

Questa malattia è polietologica, cioè si sviluppa sotto l'influenza di un complesso di fattori. Tra questi, alcune malattie, una predisposizione genetica, uno stile di vita, le caratteristiche riproduttive dell'organismo, una situazione ecologica sfavorevole.

Ma la causa fisiologica della mastopatia diffusa è sempre nascosta nello squilibrio ormonale - un eccesso di estrogeni e prolattina e una carenza di progesterone.

I fattori di rischio riproduttivo includono:

  • assenza di gravidanza e parto, sterilità;
  • aborto;
  • primo parto in ritardo (dopo 30-35 anni);
  • rifiuto dell'allattamento al seno o breve durata;
  • inizio precoce delle mestruazioni (fino a 12 anni);
  • patologia dell'area genitale (disfunzione delle ovaie, annessite , ooforite e altri).

Lo sviluppo di mastopatia fibrocistica diffusa delle ghiandole mammarie è influenzato dall'ipotiroidismo - una produzione inadeguata di ormoni tiroidei da parte della tiroide. I fattori avversi includono obesità, malattie delle ghiandole surrenali, epatite, diabete mellito , colecistite.

Il rischio aumenta con l'abuso di fumo e alcol, prendendo il sole in topless nel solarium e sotto il sole, così come con lo stress cronico, una dieta povera, la mancanza di una vita sessuale regolare.

Sintomi di mastopatia diffusa

Sintomi di mastopatia diffusa

Il sintomo principale è il dolore delle ghiandole mammarie (mastalgia), che si verifica nella seconda metà del ciclo. Il dolore è doloroso, scoppiando, a volte cucendo e può diffondersi nell'area delle ascelle, spalle, schiena, collo, nell'ipocondrio.

Il torace si gonfia, i suoi tessuti si compattano in modo uniforme e, quando si sentono, si avvertono piccole formazioni granulari. Questi segni di mastopatia cistica diffusa diminuiscono dopo l'inizio delle mestruazioni e scompaiono nella prima metà del ciclo solo nelle prime fasi dello sviluppo della malattia.

Nelle ultime fasi della mastalgia è costantemente presente.

Squilibri ormonali (alti livelli di estrogeni e prolattina e una mancanza di progesterone) portano a questi sintomi:

  • ritardo nelle mestruazioni;
  • le mestruazioni dolorose o profonde o la loro mancanza;
  • sintomi pronunciati di sindrome premestruale (sonnolenza, irritabilità, pianto);
  • capelli fragili e opachi, pelle secca.

Meno spesso con mastopatia diffusa dai capezzoli viene secreto un liquido di colore biancastro, grigio-verdastro o con una mescolanza di sangue.

Classificazione di mastopatia diffusa

A seconda della natura dei cambiamenti nei tessuti del seno, si distinguono questi tipi di iperplasia dyshormonal:

  • mastopatia ghiandolare diffusa;
  • cistica;
  • fibroso;
  • misto;
  • sclerosante - la forma più onkoopasnaya con deposizione nei tessuti di sali di calcio (calcinati).

La mastopatia fibrosa diffusa delle ghiandole mammarie è più spesso rilevata nei pazienti giovani e durante la pubertà. La forma cistica è comune tra le donne in menopausa.

Dal grado di cambiamento dei tessuti, la displasia della ghiandola mammaria è debole, moderatamente e fortemente pronunciata.

Metodi diagnostici per la determinazione della mastopatia diffusa:

  • Esame delle ghiandole mammarie e loro palpazione, rivelando doloroso alle foche sensibili senza chiari confini.
  • La mammografia: determina la forma della malattia e la presenza o assenza di elementi maligni.
  • Ultrasuoni - mostra un aumento dell'ecododalità del tessuto ghiandolare, alterazioni fibrose nella struttura dei setti lobulari e delle pareti dei dotti.
  • Ductography - viene eseguita con scarico dai capezzoli, rivela la deformazione dei condotti del latte.
  • L'analisi dello striscio dal capezzolo è necessaria per escludere patologie simili nelle caratteristiche alla displasia delle ghiandole mammarie (actinomicosi, sifilide o tubercolosi del seno).

Ulteriore diagnosi di mastopatia diffusa comprende l'analisi degli ormoni sessuali e tiroidei, la biopsia e la risonanza magnetica delle ghiandole mammarie, l'esecuzione di un test del fegato, un esame del sangue per i marcatori onici, l'ecografia degli organi pelvici.

Trattamento di mastopatia diffusa

Trattamento di mastopatia diffusa

I mezzi di terapia farmacologica sono scelti dal medico curante a seconda della forma e dello stadio della mastopatia:

  • Antiestrogeni (Phareston, Tamoxifen).
  • Selezione competente di contraccettivi orali (Silestus, Marvelon, Femoden).
  • I gestageni hanno anche un effetto anti-estrogenico (Norkolut, Pregnil, Organometr).
  • Ormoni della tiroide.
  • Con l'aumento prolactin e le secrezioni dai capezzoli nominano Bromocriptine, Parlodel.
  • Preparazioni diuretiche.
  • NVPS per dolore e gonfiore (Diclofenac o altri).
  • Mezzi lenitivi (tintura di motherwort, Novopassit).
  • Vitamine, integratori alimentari, ioduro di potassio.
  • Fitoterapia (Vitokan, Alfit-9, Phytolone, Ekstal-5).
  • Omeopatia per la riduzione della prolattina (Remens, Mastodinon).
  • Adaptogens (Clamin, magnolia extract, eleutherococcus).
  • Per l'applicazione topica vengono prescritti unguenti e creme: Mamavit, Lekar, Phytol-1, Progestogel.

Il trattamento per la mastopatia diffusa comporta una dieta con una predominanza di verdure, frutta, erbe, prodotti caseari, fonti di iodio (cavolo marino, fegato di merluzzo, prugne).

Utile, noci, pesce, pesce, legumi. Il limite massimo dovrebbe essere: piatti affumicati e affumicati, caffè, cacao, tè, cioccolato, grassi animali, prodotti a base di farina, marinate e cibi salati.

L'efficacia della terapia aumenta l'esercizio fisico e la fisioterapia (elettroforesi, fangoterapia, galvanizzazione, bagni terapeutici).

Le influenze termali - sauna, bagno, impacchi caldi sul petto e avvolge, così come un solarium o prendere il sole sono vietati.

prevenzione

Per prevenire la mastopatia diffusa del seno, è importante:

  • uno stile di vita sano;
  • piena vita sessuale;
  • assenza di stress;
  • trattamento tempestivo delle malattie ginecologiche e ormonali;
  • l'uso di moderni mezzi di contraccezione e la prevenzione dell'aborto;
  • indossare biancheria intima confortevole che non schiaccia il torace.

Il rischio di iperplasia delle ghiandole mammarie riduce il travaglio precoce (20-25 anni), un periodo di allattamento completo. In tempo per rilevare i cambiamenti nella mammella, è possibile effettuare regolarmente l'autoesame e le visite al mammologo almeno una volta all'anno.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com