• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Dieta dopo la rimozione della cistifellea - cosa non può e può essere mangiato?

La cistifellea è un serbatoio per l'accumulo di bile, che, se necessario, entra nel duodeno e partecipa al processo di divisione del cibo.

Con la rimozione della cistifellea, la possibilità di accumulo di bile è assente, che porta alla sua colata costante nel tratto digestivo. In questa situazione, la concentrazione della bile e il numero di enzimi diminuiscono e la capacità del corpo di digerire cibi pesanti, grossi e grassi viene significativamente ridotta.

Ecco perché, dopo la rimozione chirurgica di questo organo - colecistectomia - è necessario migliorare radicalmente la dieta, permettendo al tratto digestivo di adattarsi e adattarsi alle nuove condizioni di funzionamento.

L'esclusione dal menu dei cibi proibiti pesanti aiuterà a liberarsi dei fenomeni infiammatori e aiuterà a completare il recupero dei processi di digestione. Il cibo trattato termicamente e macinato garantirà il risparmio del tratto digestivo e consentirà ad altri organi di abituarsi al nuovo regime. L'inclusione degli stessi prodotti utili e ricchi di vitamine garantirà l'accelerazione del processo di adattamento.

contenuto

Dieta dopo la rimozione della cistifellea nei primi giorni dopo l'intervento

Dieta dopo la rimozione della cistifellea

La posizione di base del cibo è l'esclusione dei lipidi refrattari di origine animale, in particolare olio surriscaldato, culinario, anatra, grasso di pecora, maiale, manzo, grasso d'oca, grasso, margarina, alimenti contenenti grassi trans, troppo cotto, pesante, affumicato, salato, piccante, in scatola piatti nella dieta dopo la rimozione della cistifellea.

Nei primi giorni dopo l'operazione, il tavolo di trattamento №5 viene nominato con una dieta salva che aiuta a rianimare la funzionalità epatica e ridurre i processi infiammatori che si verificano nel pancreas e nei dotti biliari. Ma i grassi di latte e di origine vegetale, al contrario, aiutano la bile, quindi la loro presenza nella dieta dei pazienti dopo la colecistectomia è obbligatoria.

Tutto il cibo viene cotto in un multivark a vapore, bollito e raschiato / pulito con una dieta dopo la rimozione della cistifellea. Il menu è composto dall'elenco di prodotti consentiti. Numero di pasti - 5-6, piccole porzioni, il volume totale di un singolo pasto non deve superare 240-290 gr. Il regime di temperatura delle stoviglie deve essere compreso tra 30 e 40 ° C.

E 'vietato assumere cibi caldi e freddi, irritando la mucosa gastrica, i dotti biliari spasmodici e aggravando lo stato dell'apparato digerente.

L'energia di una dieta quotidiana dopo la colecistectomia è di circa 2330 kcal. La quantità totale di composti proteici è di 100 g, il grasso è di 50 g, i carboidrati 260-280 g, il sale - circa 8 g. Bere regime - fino a 1,4-1,6 l / giorno.

Gastroenterologi e nutrizionisti raccomandano fortemente che i pazienti aderiscano ad un regime alimentare rigoroso di ora in ora. Questo programma porta alla stabilizzazione del funzionamento del sistema digestivo, che è così necessario sullo sfondo della mancanza di un organo colelitico.

È inammissibile usare liquidi contenenti alcol, compresa la birra. I frutti freschi, che portano all'attivazione dei processi digestivi, che è estremamente indesiderabile dopo la rimozione della cistifellea, non sono inclusi nei primi sei mesi dopo l'intervento.

Mangiare dopo aver rimosso la cistifellea - cosa puoi mangiare?

Nutrizione dopo la rimozione della cistifellea - cosa si può mangiare

I piatti caldi sono fatti di zuppe essiccate, zuppe cremose, zuppe mucose di verdure consentite, semole curative contenenti composti lipotropici (che aiutano a digerire il cibo), pasta all'acqua o un debole brodo vegetale. Il pane di grano nel menu dovrebbe essere solo essiccato o diurno, sotto forma di pane tostato, è possibile utilizzare cracker di varietà bianche di prodotti da forno non zuccherati e al forno.

Piatti a base di carne e pesce Nella dieta, carni magre e pollame (carne di manzo, vitello, filetto di pollo e tacchino, carne di coniglio) e pesce (merluzzo, merluzzo, hoki, merluzzo, luccio, lucioperca, ghiaccio, corpo) vengono utilizzati sotto forma di carne macinata, soufflé, , rotoli, casseruole con l'aggiunta di pasta e cereali. La pelle di pollame deve essere rimossa.

Verdure. È consentito mangiare patate, zucchine, zucca, topinambur, sedano, cavolfiore, broccoli, barbabietole, carote e altri frutti proibiti, necessariamente dopo il trattamento termico.

Frutta e bacche I frutti dolci vengono serviti dopo la cottura sotto forma di composte, purè di patate, nodi, gelatina, gelatina, soufflé, budini e anche in forma cotta.

Grassi. Oli postali (mais, semi di lino, noce, girasole, oliva, semi d'uva, semi di zucca, sesamo, soia, ecc.) E burro non salato vengono aggiunti alla piastra dopo che il piatto è stato cucinato.

Cereali. Grano saraceno utile, orzo perlato, riso (soprattutto marrone), avena, semolino.

Dessert. Miele, marmellata, pastiglia, marshmallows, marmellata, giuggiola in quantità estremamente limitata.

Prodotti lattiero-caseari Kefir, ryazhenka, yogurt, acidophilus, ricotta a basso contenuto di grassi. La panna acida a basso contenuto di grassi è limitata.

Uova. La dose giornaliera non deve superare 1 pezzo. Si consiglia di preparare proteine ​​del vapore e omelette ordinarie. È permesso aggiungere un uovo durante la cottura.

Bevande. È utile per infusione e decozione di rosa canina, tè bianco, verde o nero sfuso, caffè surrogato con latte intero scremato, cicoria, bevande di soia, composte di frutta fresca dolce e secca, baci, succhi appena spremuti dalle verdure consentite, frutta dolce e bacche.

Cosa non puoi mangiare dopo aver rimosso la cistifellea?

Sotto severi tabù ci sono i seguenti alimenti:

  • funghi;
  • spezie e condimenti: senape, aceto, rafano, pepe piccante e nero;
  • verdure: cipolla, aglio, coriandolo, basilico, rafano, rafano, rafano, acetosa, spinaci, legumi (arachidi, fagioli, lenticchie, piselli e piselli), cavoli;
  • latte grasso, panna, panna acida, formaggio;
  • frutta: agrumi, uva, mirtilli rossi, viburno;
  • brodo: funghi, carne, pesce;
  • pesce azzurro, pollame, carne: sgombro, aringa, salmone, oca, anatra, agnello, maiale, manzo;
  • pane nero, segale e grosso, crusca;
  • gelato, cacao, cioccolato;
  • dolci, torte, dolci, focacce;
  • marinate, salse, maionese, margarina;
  • eventuali bevande alcoliche e gassate.

Menu dieta dopo la rimozione della cistifellea per una settimana (approssimativa)

Menu dieta dopo la rimozione della cistifellea per una settimana

Il menu giornaliero dei pazienti con una colecisti distale si basa su raccomandazioni generali, preferibilmente dopo la consultazione con un nutrizionista esperto. Per fornire al corpo vitamine e microelementi, la dieta deve essere il più varia possibile, naturalmente, tenendo conto dei prodotti consentiti.

La dieta per la settimana si basa sul seguente esempio:

  • Prima colazione. Porridge di grano saraceno bollito con un cucchiaino di burro fatto in casa, una frittata (uovo + un cucchiaio di latte), al vapore, una bevanda alla cicoria con latte scremato.
  • Prognatismo. Budino di zucca e riso, tisana.
  • Pranzo. Zuppa di riso con verdure, carote e purè di patate, cotolette di vapore di petto di tacchino, gelatina di pere.
  • Il tè del pomeriggio. Biscotti Galletto-magri (2 pz.), Un bicchiere di ryazhenka (a basso contenuto di grassi).
  • Cena. Casseruola di cagliata, filetto di nasello bollito, infuso / brodo di rosa canina con un cucchiaino di miele naturale.
  • Cena tarda. Un bicchiere di composta o kefir.

Raccomandazioni per una dieta

La dieta nei primi giorni dopo l'operazione, le caratteristiche della nutrizione durante il giorno, la frequenza dei pasti, il volume delle porzioni e la composizione qualitativa del cibo sono nominati dal medico curante. Il primo giorno dopo la colecistectomia, si raccomanda una dieta liquida composta da tè non forte, composta di frutta secca, succhi naturali diluiti da frutti e bacche non acide. La quantità di liquido deve essere consumata in piccole porzioni (fino a 200 ml).

Nel secondo giorno del menu, nel menu vengono introdotte zuppe e cereali puliti e ben bolliti, cereali di semola o di riso, fiocchi d'avena, gelatina, brodo e infuso di rosa canina e diluiti (1: 1) con succhi d'acqua.

A partire da 3-4 giorni, il paziente può consumare panini a base di varietà bianche, filetto di pesce al vapore tritato, carne dietetica bollita grattugiata, ricotta senza grassi, porridge bollito.

Una dieta rigorosa che rispetta la tabella 5a dovrebbe essere rispettata da uno e mezzo a due mesi dopo l'operazione. Quindi, vai alla tabella di dieta 5.

Dieta dopo l'operazione per rimuovere la cistifellea consente di ripristinare il processo digestivo e aiuta il corpo a far fronte alla comparsa di una mancanza di malfunzionamento del corpo.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com