• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Dieta 7: menu per una settimana, che può e non può (tabella)

Il noto dietologo M. Pevzner, sviluppato nel secolo scorso, la tabella di dieta medica №7 è raccomandato per l'uso in pazienti con problemi renali. Il tavolo principale 7 è nominato da nefrologi in patologie renali croniche (senza segni di insufficienza renale).

La razione supplementare 7a è utilizzata nei casi di nefrite acuta o esacerbazione della patologia e 7b - quando si manifestano fenomeni infiammatori negli organi escretori. Inoltre, il menu curativo consente di alleviare la condizione dei pazienti con eczema umido , tubercolosi cutanea, aumento del gonfiore dei tessuti durante l'infiammazione.

Tabella di dieta consigliata 7 con pielonefrite , nefropatia in donne in gravidanza, glomerulonefrite acuta e cronica e altri disturbi simili che richiedono di ridurre al minimo o di rifiutarsi completamente di includere il sale.

contenuto

Principi di dieta № 7

Dieta 7 tavolo

L'obiettivo principale della nutrizione terapeutica è ridurre il carico sui reni riducendo l'assunzione di proteine ​​e sale, attivando diuresi, rilasciando il corpo da sostanze azotate estrattive e metaboliti sotto-ossidati, eliminando i tessuti edematosi e normalizzando la pressione sanguigna. Nei pazienti che osservano una tabella di reni con parsimonia 7, un eccesso di sali viene escreto, il flusso sanguigno e lo stato generale del corpo sono qualitativamente migliorati.

I nutrizionisti esperti si avvicinano alla creazione dei menu individualmente, date le patologie croniche esistenti, quindi alcune raccomandazioni potrebbero non coincidere con la composizione del libro di testo della dieta. La durata della dieta (tabella 7 della malattia renale) è prescritta dal medico curante dopo un esame completo del paziente.

Per ridurre il carico sui reni e lo splendore di questo corpo, la quantità di sale da tavola non dovrebbe superare 6 g / die, ma la norma esatta può essere raccomandata solo da un medico.

La quantità di liquido libero nella dieta quotidiana è ridotta a 1 litro, il numero di purine e proteine ​​è minimo, i carboidrati, compresi quelli complessi, sono soggetti a restrizioni.

L'energia della dieta e la composizione chimica (regolata dal medico in base alle condizioni del paziente):

  • valore calorico - da 2200 a 3000 calorie;
  • proteine ​​fino a 20-80 g;
  • carboidrati: fino a 450 gr;
  • lipidi - da 70 a 90 grammi, mentre i grassi vegetali rappresentano circa il 25%.

Tutti i prodotti sono preparati senza sale, il cloruro di sodio può essere aggiunto solo ai pasti pronti, tenendo conto della tariffa giornaliera prescritta. Carne e pesce dovrebbero essere pre-fermentati per andare al brodo di composti estrattivi e sale in eccesso.

Servito al vapore, bollito, cotto, schiacciato o leggermente fritto senza piatti pre-impanatura in una forma calda. Numero di pasti - 5-6, piccole porzioni.

Tabella 7 di dieta: cosa puoi e cosa non puoi mangiare (tabella)

Tabella dei prodotti consentiti e vietati per la tabella 7
Prodotti consentiti
(puoi mangiare)
  • varietà magre di pollame, carne e pesce (precedentemente sottoposte a bollitura);
  • cottura senza cloruro di sodio, compresi prodotti freschi e lieviti (fino a 250 g / giorno);
  • uova (non più di 2 pz / giorno);
  • prodotti lattiero-caseari e di latte acido con un tenore minimo di grassi, ad eccezione dei formaggi;
  • tutte le verdure tranne quelle vietate, in cui è presente l'acido ossalico;
  • tutte le bacche e frutti in forma fresca, congelata o secca;
  • dessert a basso contenuto calorico (con un contenuto minimo di carboidrati), ad esempio, a base di frutta o prodotti caseari (gelatina, soufflé, marmellata, giuggiola, marmellata, miele);
  • zucchero e miele (fino a 50 g / giorno);
  • Succhi preparati al momento in diluizione con acqua potabile (1: 1);
  • tè verde, tè nero (debole), carcassa, mate, composte, infusi di erbe, caffè sfuso con latte, rosa canina, cicoria, acqua senza gas con bassa concentrazione di sodio;
  • Cereali (riso integrale, orzo perlato, porridge di mais, avena, grano saraceno, yak, grano);
  • pasta dura;
  • salse dolci e piccanti (pomodoro fatto in casa, latte);
  • vanillina, cannella, aceto di mele (limitato);
  • grassi insaturi (burro non salato (fino a 20 g), olio raffinato, aggiungere ai piatti pronti o utilizzati per la torrefazione).
Prodotti vietati
(non puoi mangiare)
  • prodotti affumicati, compreso il pesce;
  • sottaceti;
  • semilavorati e fast food;
  • prodotti a base di salsiccia;
  • margarina;
  • condimenti piccanti;
  • tutti i tipi di brodi;
  • funghi;
  • legumi, acetosa, spinaci, rafano, rafano, rapa, radici ad alta concentrazione di etere (sedano, pastinaca, prezzemolo), cipolla, aglio;
  • carne e pesce grassi;
  • pasticceria e cottura, nella ricetta di cui c'è il bicarbonato di sodio, olio creme;
  • formaggi salati;
  • pane e dolci salati;
  • caffè e tè forti, prodotti con fave di cacao (cioccolato, cacao, caramelle), acque minerali ad alto contenuto di cloruro di sodio;
  • gelato;
  • margarina, maionese, grassi culinari, burro salato, senape, adika;
  • eventuali bevande gassate;
  • liquori e cocktail, energia.

Tabella 7 dieta - menu per la settimana (esempio)

La dieta aiuterà a fare un nutrizionista esperto. È possibile pianificare autonomamente il menu tenendo conto delle raccomandazioni di cui sopra.

Menu giornaliero approssimativo.

Opzione numero 1

  • Colazione: porridge di miglio di zucca con latte e burro, frittata di vapore a base di 2 uova di quaglia, una bevanda a base di polvere di radice di cicoria con zucchero.
  • Pranzo: mela cotta con miele e cannella.
  • Pranzo: zuppa di verdure in acqua (cavolfiore, zucchine, patate, carote), una porzione di maccheroni di grano duro, carne di vitello magra bollita (50 g), insalata senza sottaceti, gelatina di bacche.
  • Spuntino pomeridiano: gelatina di frutta, drink alla rosa canina.
  • Cena: insalata di cavolo fresco e cetrioli, condita con olio di lino, una fetta di pane e burro senza sale, ricotta con salsa di frutti di bosco o marmellata di fragole, un bicchiere di succo di mela prugna, diluito con acqua pulita a metà.
  • Cena tardiva: biscotti (2 pezzi), un bicchiere di yogurt naturale magro.

Opzione numero 2

  • Colazione: porridge di riso al latte con burro, fetta di pane non salato, tè con zucchero e latte condensato.
  • Pranzo: purea di frutta di prugna, banana e mango (o altra frutta fresca).
  • Pranzo: zuppa di patate con broccoli e carote, soufflé di vapore con filetto di pollock o nasello, stufato in salsa di zucchine cremosa, grattugiata di barbabietola bollita con olio di zucca, composta di prugne secche e essiccazione.
  • Merenda pomeridiana: ricotta con frutti di bosco, compagno di tè.
  • Cena: vareniki con ricotta (usare farina di seconda scelta), versato con kefir e sciroppo dai fianchi, camomilla con miele.
  • Cena tardiva: bio-yogurt (vetro).

La dietoterapia contribuisce al rapido recupero del corpo. Aderendo alla tavola dei cibi 7, il paziente in breve tempo normalizza il funzionamento del sistema escretore e si libera di edemi di varia origine.

In caso di dubbi sulla possibilità di introdurre determinati alimenti nel menu o su come preparare i tuoi piatti preferiti, è necessaria una consulenza specialistica competente.

Sii sempre in salute!

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com