• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Botulismo: i primi segni, sintomi, trattamento e prevenzione

Il termine "botulismo" deriva dalla parola latina, nella traduzione che significa "salsiccia". Un confronto così interessante della malattia infettiva con il prodotto alimentare è sorto perché nel 1822 si riteneva che la salsiccia fosse la causa dell'infezione.

Ciò è stato spiegato dal fatto che presumibilmente contengono un pericoloso acido grasso. Ma solo nel 1897 fu stabilita una vera relazione causale, rivelando perché la malattia si sviluppa con l'uso di salsicce. Questa scoperta sensazionale è stata fatta da Ermengen, che ha isolato la tossina batterica.

contenuto

Botulismo, che cos'è?

botulismo

Il botulismo è un'infezione acuta, in cui i processi patologici nel corpo sono associati all'esotossina dei clostridi del botulino. Le tipiche manifestazioni cliniche sono le paralisi dei muscoli scheletrici e lisci.

Quest'ultimo è localizzato negli organi interni. La sua paralisi può portare allo sviluppo di insufficienza polmonare acuta, con il coinvolgimento dei muscoli respiratori nel processo patologico.

La causa del botulismo è la neurotossina prodotta dai clostridi. Provoca danni al sistema nervoso, che porta alla paralisi. Attualmente sono noti 8 tipi sierologici di questa tossina e nel rapporto antigenico sono completamente diversi.

Ciò significa che la formazione di anticorpi contro un tipo di tossina non protegge affatto dagli altri. Attualmente, la tossina botulinica è riconosciuta come il veleno biologico più potente. La sua tossicità viene confrontata con il sarin, che supera di 20-100 mila volte.

Botulismo patogeno

Botulismo patogeno

In condizioni avverse, gli agenti causali del botulismo formano spore che consentono di mantenere la vitalità per lungo tempo. Queste forme "protettive" sono diffuse nel suolo, nell'acqua, nelle piante in decomposizione e nei cadaveri di animali. Tuttavia, non diventano la causa della malattia.

Il modo più comune, in caso di avvelenamento da parte del botulismo, è considerato mangiare una conservazione inadatta, specialmente cucinata a casa. Ciò è dovuto all'incredibile resistenza ai fattori ambientali:

  • Bollendo rimangono per 5 ore;
  • la concentrazione di sale fino al 18% non li uccide;
  • in un ambiente acido (pH superiore a 4,7), rimangono vitali;
  • Non morire e con un forte congelamento (fino a -190 ° C);
  • i raggi ultravioletti diretti sono indifferenti a loro.

Tuttavia, i sintomi clinici del botulismo possono solo causare la tossina, che viene rilasciata dalle forme vegetative (le spore non la formano). Il pericolo sorge quando le spore germinano e la propagazione del patogeno avviene in condizioni adeguate.

Questi ultimi includono:

  • assenza di ossigeno;
  • regime di temperatura sufficiente;
  • un certo livello di acidità dell'ambiente;
  • presenza di altri microbi, ecc.

Per sviluppare la malattia, tutti questi fattori devono necessariamente essere presenti - solo il loro effetto combinato porta alla formazione della tossina botulinica. Per questo motivo, il botulismo non è una patologia comune.

Nella maggior parte dei casi c'è la tossina botulinica nella conservazione, che è la fonte dell'infezione. Quando si mangia intossicazione alimentare fresca è impossibile, anche se contiene polemiche. Non producono tossine.

Le fonti e i modi per immettere una tossina batterica nel corpo possono essere differenti. Su questa base si distinguono quattro forme principali della malattia:

  1. Nutrizionale, che si sviluppa quando una tossina colpisce il cibo in cui è già contenuta.
  2. La tossina delle ferite si forma nelle condizioni anossiche di una ferita infetta da clostridi.
  3. Infante, che può svilupparsi solo nei bambini fino a 12 mesi di età a causa dell'assorbimento della tossina nel sangue, che si forma nell'intestino a causa della germinazione delle spore.
  4. Botulismo di bambini di età superiore ai 12 mesi e adulti (in letteratura ci sono rapporti isolati di questa variante), che è anche associato alla formazione di tossine nell'intestino.

Il botulismo alimentare è la forma più comune. L'infezione si verifica spesso quando si utilizzano prodotti come:

  • cibo in scatola, specialmente cotto a casa;
  • prodotti affumicati;
  • prodotti secchi;
  • prodotti ittici;
  • funghi in scatola.

La condizione principale in cui può manifestarsi una malattia è quella di mangiare solo quegli alimenti che sono stati conservati senza accesso all'ossigeno (o con un apporto insignificante) e che non sono stati trattati termicamente (alla giusta temperatura per un certo periodo di tempo).

Quindi, a casa, non è possibile raggiungere la morte di una controversia. non è possibile creare una pressione elevata e una temperatura di 120 ° C. Allo stesso tempo, non ci sono segni di botulismo nella conservazione: i piatti non hanno un odore sgradevole, sembrano essere di aspetto normale, quindi è impossibile calcolare organoletticamente i prodotti contaminati.

I primi segni di botulismo, il periodo di incubazione

I primi segni di botulismo

I primi segni clinici di botulismo compaiono dopo il periodo di incubazione, che dura da 6 ore a 10 giorni. La sua durata media va da 18 a 36 ore.

L'insorgenza della malattia può essere acuta o graduale. Anche la gravità dei sintomi è diversa. In alcuni casi, possono essere lievi, ma in altri possono essere molto pronunciati. Nella maggior parte dei casi, i pazienti sono coinvolti nell'autodiagnosi, facendo riferimento a vari specialisti, a seconda di ciò che fa male. Tuttavia, questo approccio porta solo a un tempo prolungato.

I segni comuni di botulismo che lo distinguono da altre malattie sono:

  • assenza di un aumento della temperatura corporea (per le febbri, c'è quasi sempre la febbre);
  • sviluppo simmetrico dei sintomi neurologici;
  • assenza di oppressione e perdita di coscienza tranne nei casi di insufficienza acuta del sistema respiratorio;
  • assenza di disturbi della sensibilità.

I primi segni sospetti di botulismo sono:

  • bocca secca;
  • Difficoltà nel considerare oggetti vicini;
  • difficoltà nella lettura di un font comune che in precedenza era facilmente percepibile;
  • la rete appare davanti agli occhi;
  • raddoppiare gli oggetti considerati (vedi foto).

In alcuni pazienti questa progressione dei sintomi clinici cessa e la persona si riprende. Di norma, non si rivolge alle cure mediche e questi casi rimangono sconosciuti. Con un decorso più grave, la sintomatologia iniziale è aggravata e compaiono nuovi segni della malattia. Questi includono:

  • cambiamenti nella sua voce - diventa raspante e rauco;
  • la parola diventa oscura e imbrattata con caratteristici pronan francesi;
  • sente un nodo alla gola;
  • soffocamento;
  • Produzione inadeguata di saliva, che aumenta ulteriormente le manifestazioni di disfagia;
  • debolezza pronunciata dei muscoli (una persona non vuole fare nulla a causa della debolezza muscolare);
  • stitichezza associata a paralisi della muscolatura intestinale;
  • difficoltà a urinare, ecc.

I sintomi del botulismo

I sintomi del botulismo

I sintomi neurologici del botulismo sono dominanti. In alcuni casi, potrebbe esserci un aumento della temperatura corporea. Ciò è dovuto alla presenza nel cibo di altri batteri, che possono inoltre provocare una sindrome gastrointestinale. Si manifesta:

  • nausea e vomito;
  • diarrea;
  • dolore nell'addome.

Tuttavia, questi segni non sono specifici per il botulismo. Possono essere presenti o assenti, quindi non sono inclusi nella diagnosi. Questi sintomi possono comparire prima dei disturbi neurologici o persino contro il loro background.

I disturbi del sistema nervoso sono caratterizzati da una serie di sintomi:

  • simmetria dei disturbi;
  • La debolezza discendente, che nei casi gravi va in paralisi;
  • coinvolgimento dei muscoli del tronco e del collo, delle braccia e delle gambe.

L'intossicazione grave porta a un decorso grave di manifestazioni oftalmiche e paralisi bulbare. Durante questo periodo aumenta il rischio di aspirazione di cibo, saliva e acqua, che porta allo sviluppo di una sindrome da aspirazione, manifestata da tracheobronchite purulenta e polmonite.

Un paziente con botulismo ha un aspetto caratteristico:

  • adynamic;
  • mascolinità del viso, che è privo di espressioni facciali;
  • ovulazione bilaterale delle palpebre (a volte può essere unilaterale);
  • pupille dilatate che praticamente non rispondono alla luce;
  • vista mobile;
  • strabismo;
  • secchezza della mucosa orale;
  • mancanza di mobilità e instabilità dell'andatura;
  • respirare veloce e debole;
  • pallore della pelle, associato a una caduta di pressione;
  • gonfiore dovuto a una paresi intestinale.

Nell'analisi clinica generale del sangue, le deviazioni dalla norma sono minime. Tuttavia, la monocitosi è un tratto ematologico caratteristico. L'aumento del numero di leucociti e neutrofili, nonché l'accelerazione della VES, sono sospettosi di infiammazione purulenta.

Diagnosi di botulismo

La diagnosi finale si basa sui dati clinici e sui risultati dell'indagine epidemiologica. La presenza di disturbi neurologici può portare a errori diagnostici, quando il botulismo viene preso per la malattia del sistema nervoso. Allo stesso tempo, il medico prende in considerazione i segni che escludono l'avvelenamento da parte della tossina botulinica. Questi includono:

  • presenza di tensione dei muscoli occipitali;
  • forti dolori alla testa;
  • segni patologici nel liquido cerebrospinale;
  • paralisi di origine centrale;
  • disturbi sensibili;
  • convulsioni;
  • perdita di coscienza;
  • disturbi mentali.

In casi difficili, può essere necessaria una diagnosi di laboratorio. Comporta l'individuazione della tossina botulinica nel sangue, vomito e cibo che potrebbe aver causato l'avvelenamento. La diagnosi di PCR per questa malattia è attualmente in fase di sviluppo.

Trattamento del botulismo

Trattamento del botulismo

Il trattamento del botulismo viene effettuato senza indugio, perché potrebbe esserci bisogno di rianimazione respiratoria. Le principali indicazioni terapeutiche per questo avvelenamento batterico sono:

1) Lavaggio gastrico , se non sono trascorse più di 72 ore dall'ingestione di cibo contaminato. Al primo stadio, viene effettuato mediante acqua bollente, e sul secondo stadio - con l'aggiunta di soda che neutralizza la tossina.

La lavanda gastrica non dovrebbe essere eseguita se esiste una paresi dei muscoli faringei e laringei, il contenuto dello stomaco può entrare nel tratto respiratorio.

2) Introduzione del siero anti-botulinico antitossico. Non è necessario procrastinare, tk. Il siero può neutralizzare solo la tossina che circola nel sangue fino a quando non ha contattato le terminazioni nervose.

Prima dell'introduzione di un'anatoxina, è richiesto un test cutaneo, ci possono essere casi di intolleranza allergica. Se il campione risulta positivo, il siero può essere somministrato solo in base a indicazioni vitali.

3) L'uso di immunoglobulina equina è un'area terapeutica promettente. Può essere usato a scopo preventivo, lo sviluppo continua in questa direzione.

4) Terapia sintomatica - desensibilizzazione, vitamine, disintossicazione, ventilazione polmonare artificiale, antibiotici, ecc. La scelta di questo o quel metodo (rimedio) dipende dai sintomi clinici specifici.

Complicazioni della malattia

Le complicanze dirette del botulismo sono:

  • polmonite da aspirazione;
  • siti di collasso polmonare (atelettasia);
  • tracheobronchite di carattere purulento;
  • sialodenite, forma purulenta (infiammazione delle ghiandole salivari).

L'attaccamento di un'infezione batterica secondaria, che aumenta significativamente il decorso della malattia, viene osservato con l'uso di metodi invasivi di trattamento. Pertanto, il rischio di processi purulenti aumenta con l'intubazione della trachea, tracheostomia, ventilazione polmonare artificiale e cateterizzazione della vescica.

La terapia farmacologica può essere complicata dallo sviluppo della malattia da siero. Si sviluppa nei bambini all'incirca nell'8 ° -10 ° giorno dopo la somministrazione di siero anti-botulinico. Il suo meccanismo principale è immune. I sintomi della malattia da siero di solito compaiono quando i sintomi neurologici clinici regrediscono.

Prevenzione del botulismo

La prevenzione del botulismo si basa sulla stretta osservanza delle regole per la produzione e la conservazione di alimenti in scatola, nonché di prodotti semilavorati di carne e pesce.

Va ricordato che è particolarmente pericoloso usare cibo in scatola domestico, in cui le polemiche non possono perire. Pertanto, per evitare l'infezione, prima di mangiare, si consiglia di far bollire il cibo in scatola per 15 minuti.

Questo neutralizzerà completamente le tossine del botulino. Le persone che usano prodotti sconosciuti dovrebbero essere sotto controllo medico per 12 giorni per identificare i primissimi segni della malattia.

Rendendo il cibo in scatola a casa, si raccomanda di rispettare le seguenti regole:

  • Non fare cibi in scatola in scatola da verdure, carni, funghi e pesce;
  • le verdure che non contengono acido naturale (piselli, cetrioli), richiedono la sua introduzione artificiale (quindi aggiungere aceto o acido citrico);
  • non conservare le verdure e i frutti rovinati che sono stati a lungo mentendo;
  • procurarsi solo materie prime lavorate pulite;
  • maneggiare con cura lattine e coperchi, osservando il regime di temperatura;
  • temperatura ottimale di conservazione da 3 a 6 ° C;
  • in tempo per abbattere il cibo in scatola bombardato.

L'introduzione di un vaccino (profilassi specifica) è indicata solo per coloro che possono contattare la tossina botulinica. Per creare un'immunità duratura, è necessaria una tripla vaccinazione.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com