• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Gravidanza dopo una gravidanza rigida: pianificazione e screening

La gravidanza non finisce sempre di parto. A volte lo sviluppo di un embrione in un uovo fetale si ferma e muore provocando un aborto. Secondo i dati statistici, la gravidanza più spesso congelata viene diagnosticata in un periodo di 6-8 settimane.

Una donna ha un aborto spontaneo, o viene mandata ad una interruzione artificiale della gravidanza, se l'uovo fetale regredente continua ad essere nell'utero.

Molto spesso, la futura mamma non nota il momento della morte dell'embrione e può ancora segnare i segni della gravidanza: dolore e gravità delle ghiandole mammarie, tossicosi, sonnolenza. Ciò è dovuto al fatto che c'è ancora un ormone hCG presente nel sangue, anche se in quantità molto inferiore.

contenuto

Determinazione di cause e rischi

Gravidanza dopo una gravidanza rigida

Molte donne che pianificano una gravidanza dopo una gravidanza rigida si occupano della domanda: quanto è grande la probabilità di morte dell'embrione la prossima volta? Per valutare i rischi è necessario conoscere i fattori che hanno portato alla regressione dello sviluppo dell'uovo fetale. Gli esperti dovrebbero esaminare il materiale abortito e stabilire i motivi per cui è morto:

  • Disturbi genetici dello sviluppo fetale. Gli scienziati hanno scoperto che circa l'80% delle gravidanze che muoiono in un periodo fino a 8 settimane presentano anomalie cromosomiche. Il numero di cromosomi è cambiato o la loro struttura è rotta.
  • Disturbi ormonali. Circa il 20% delle gravidanze si congela a causa dell'eccesso di testosterone, o della prolattina, o a causa della mancanza di progesterone, o come risultato di una combinazione di questi fattori. La stragrande maggioranza delle gravidanze, congelate a causa di disturbi ormonali, muoiono a causa della mancanza di fase luteale del ciclo mestruale nella madre.
  • Cause immunitarie La gravidanza può morire a causa dell'incompatibilità degli sposi, e anche a causa della presenza di anticorpi nel sangue della madre, che causano la formazione di trombi nel sistema di circolazione placentare o l'insorgenza di infiammazione nel corion.
  • Fattori infettivi La causa più comune di morte di un embrione a causa di infezioni è l'infezione nelle prime fasi della gestazione. Ciò provoca misurazioni patologiche nel sistema circolatorio tra la madre e il feto.
  • Insufficienza di sangue nella placenta. È una causa frequente di morte spontanea del feto nel 2 ° e 3 ° trimestre. La violazione del flusso sanguigno può verificarsi per due motivi: a causa di anomalie nella struttura del sistema vascolare placentare, o a causa della formazione di trombi in esso, che è causata da fattori genetici (ad esempio, trombofilia nella madre).

Lo studio di materiale abortito nel caso di una gravidanza non sviluppata determinerà cosa ha causato la morte dell'embrione e il medico curante prescriverà il trattamento alla donna o continuerà lo studio del suo organismo per capire se è possibile prevenire una gravidanza congelata in futuro.

Esami dopo una gravidanza rigida

Esami dopo una gravidanza rigida

Se il materiale abortito non è stato esaminato, quindi, prima di pianificare il prossimo bambino, una donna deve sottoporsi a una serie di esami per determinare se la morte dell'embrione fosse dovuta a un malfunzionamento genetico spontaneo o fosse il risultato di processi patologici nel corpo della futura gestante.

Se nel primo caso non è richiesto alcun trattamento, nel secondo caso i medici dovranno pensare non solo allo schema di correzione dei disturbi patologici in una donna, ma anche a quale farmaco assumere in caso di una nuova gravidanza.

Esami genetici - coinvolgono un genetista che effettuerà i necessari esami del sangue e determinerà la presenza di mutazioni genetiche nelle coppie familiari che si stanno preparando a concepire un bambino.

Ricerca di base ormonale - prevede la raccolta di sangue in determinati giorni del ciclo per studiare la concentrazione di ormoni nel corpo di una donna. Estrogeni, prolattina, FSH, LH e testosterone vengono somministrati al 3 ° -5 ° giorno del ciclo mestruale. 17-OH-progesterone, DEA-solfato, SHBG-dall'8 ° al 10 ° giorno del ciclo. Progesterone - 7 giorni dopo l'ovulazione.

Studi sui disordini autoimmuni - suggeriscono una visita a un ginecologo-immunologo, test per determinare la compatibilità degli sposi, la presenza di anticorpi antispermati in una donna e cambiamenti patologici nel funzionamento del sistema immunitario. Lo studio principale sarà l'analisi dell'esclusione della sindrome antifosfolipidica (APS), che contribuisce al rigetto dell'embrione.

Indagine standard in pianificazione: ecografia dell'utero e appendici, analisi per malattie sessualmente trasmissibili, spermogramma , esame ginecologico, una foto della sella turca, una visita al terapeuta.

Un elenco completo di test necessari è problematico - ogni specialista, dopo aver esaminato il quadro clinico di una gravidanza congelata, può assegnare gli esami necessari solo in un caso specifico.

Pianificazione dopo una gravidanza rigida

Il bambino può essere pianificato solo dopo il completo ripristino del sistema riproduttivo dopo una gravidanza morta. Il ginecologo determinerà la prontezza dell'organismo per il concepimento, basandosi su diversi fattori:

  1. Normalizzazione del ciclo mestruale;
  2. Guarigione della cavità uterina dopo la raschiatura;
  3. Normalizzazione del background ormonale ;
  4. Assenza di malattie sessualmente trasmissibili o presenza di alcuni di loro in fasi inattive;
  5. Il valore completo della fase luteale del ciclo mestruale.

Il medico può consigliare di bere prima del ciclo di pianificazione della gravidanza di vitamine e acido folico.

Nonostante la visita ad un genetista e ginecologo-immunologo sia raccomandata solo dopo diverse gravidanze congelate, è necessario capire che l'embrione non arresta mai lo sviluppo senza ragione. Pertanto, non aspettare la ricorrenza della morte del bambino e pianificare la prossima gravidanza per iniziare solo quando i medici conducono gli studi necessari.

Forse, durante la pianificazione e le prime settimane dopo il concepimento, prescriveranno una terapia farmacologica che aiuterà il bambino a superare la minaccia del corpo materno e gli permetterà di svilupparsi correttamente ea un ritmo normale.

Quanto tempo aspettare fino alla prossima pianificazione?

Dopo aver perso la gravidanza desiderata, una donna può rimanere depressa per molto tempo e il suo unico desiderio è annegare il dolore della perdita concependo un altro bambino. Pertanto, l'ammissione di un ginecologo solleva invariabilmente la domanda: quando è possibile rimanere incinta dopo una gravidanza congelata? I medici consigliano di iniziare la pianificazione non prima di sei mesi dopo aver raschiato o abortito.

Questo periodo non è casuale:

  • I sondaggi che devono essere completati richiederanno molto tempo. Pertanto, una donna dovrà aspettare diversi mesi prima che la causa della morte dell'embrione diventi chiara.
  • L'utero dopo aver raschiato le membrane fetali di una gravidanza morta dovrebbe guarire e l'endometrio riprendere completamente la sua struttura. Se ciò non accade, la prossima gravidanza sarà anche sotto la minaccia del ricorso, solo ora a causa di un funzionamento inadeguato dell'endometrio.
  • Il corpo di una donna ha bisogno di essere saturo di acido folico, al fine di ridurre la possibilità di anomalie dello sviluppo del bambino durante la gravidanza successiva. Ci vogliono diversi mesi per saturarsi completamente.
  • Se la causa della gravidanza deceduta era il funzionamento scorretto del sistema endocrino, allora ci vuole tempo per correggere la concentrazione di ormoni nel sangue fino ai limiti della norma.

Certamente, la gravidanza dopo la gravidanza congelata può venire e in 1 - 3 mesi. Ma in questo caso, la vita del bambino sarà soggetta a costante rischio non solo di un caso reiterato di regressione nello sviluppo, ma anche di aborto a causa dell'indebolimento dopo il curettage dell'utero.

Come rimanere incinta e sopportare un bambino dopo una gravidanza rigida?

Come rimanere incinta dopo una gravidanza rigida

A seconda di cosa ha causato la morte del feto, verranno determinati schemi di trattamento che, in primo luogo, aiuteranno a concepire un bambino senza disturbi genetici e, in secondo luogo, aiuteranno la gravidanza a svilupparsi correttamente.

Fattore genetico - se l'analisi di materiale abortivo ha dimostrato che l'embrione è morto a causa di patologie genetiche che hanno la possibilità di comparire di nuovo in gravidanze successive - la concezione di un bambino geneticamente sano diventa molto probabilmente solo con la fecondazione in vitro, dove prima della diagnosi genetica preimpianto viene eseguita prima del trasferimento dell'embrione all'utero PGD).

Incinta nel modo usuale, con il fattore genetico ereditario della gravidanza congelata è pericoloso - il rischio di dare alla luce un bambino malsano è troppo alto o, molto probabilmente, il rischio di una gravidanza congelata ripetuta.

Se l'analisi di materiale abortivo ha mostrato che la mutazione genetica era spontanea e l'insieme genetico di cromosomi del padre e della madre permette loro di avere una prole sana - di rimanere incinta dopo aver rimosso la gravidanza non sviluppata può essere naturale.

Fattore ormonale - suggerisce che fin dai primi giorni della prossima gravidanza, la concentrazione della futura madre di ormoni nel sangue, che ha causato la morte dell'embrione, sarà regolarmente monitorata l'ultima volta. La frequenza dei controlli è determinata dal medico.

Alla minima deviazione dai valori normali, viene eseguita una correzione di emergenza del background ormonale per stabilizzare il lavoro degli organi del sistema riproduttivo e mantenere le funzioni vitali del feto.

Inoltre, un mese dopo una gravidanza rigida, a causa di un fattore ormonale, circa sei mesi può essere irregolare. Pertanto, una nuova gravidanza sarà possibile solo dopo la correzione del sistema endocrino.

Fattore autoimmune - la prossima gravidanza dopo i morti dovrebbe passare sotto il controllo dell'immunologo. Se possibile, prescriverà un regime di trattamento che, in primo luogo, consentirà a una donna di concepire un bambino, e in secondo luogo, temporaneamente indebolire il sistema immunitario di una donna per aumentare le possibilità di sopravvivenza dell'embrione.

La terapia farmacologica preliminare prima del concepimento, con un fattore autoimmune è molto importante, poiché i cambiamenti patologici nell'omeostasi si verificano subito dopo l'impianto dell'uovo fetale nella parete uterina.

Fattore infettivo - suggerisce che una nuova gravidanza dovrebbe essere pianificata solo quando sarà possibile curare l'infezione che ha portato alla morte dell'embrione precedente. Il principale ostacolo alla flora patogena nel corpo femminile è il canale cervicale.

Se è affetto da malattie croniche, allora l'infezione è molto più facile da penetrare nella cavità uterina e causare cambiamenti patologici nella struttura di un ovulo fecondato. Pertanto, prima di una nuova gravidanza, è necessario prestare attenzione allo stato della cervice.

La gravidanza congelata non è un verdetto - segnala che nel corpo della madre o del padre ci sono alcuni problemi che impediscono il portamento dell'embrione. Nella maggior parte dei casi, con il giusto livello di trattamento, questi problemi possono essere superati e la prossima gravidanza la donna riesce a resistere in modo sicuro.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com