• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Gravidanza dopo l'aborto di droga

La terminazione artificiale della gravidanza nelle prime fasi viene effettuata in tre modi: con l'aiuto dell'aspirazione del vuoto, dell'intervento chirurgico (curettage) e dei farmaci. Quest'ultima opzione è considerata la più innocua per il corpo della donna.

Comporta l'assunzione di farmaci che distruggono la rete vascolare che collega l'uovo fetale all'utero. Di conseguenza, si verificano fiocchi e aborti spontanei. Spesso tra le donne esiste l'opinione che l'aborto medico sia completamente innocuo.

Questo inganno provoca molti a usarlo come contraccettivo dopo atti sessuali non protetti. Ma in realtà non è solo un aborto - è un duro colpo per il sistema endocrino del corpo.

contenuto

Come viene eseguito l'aborto medico?

Gravidanza dopo l'aborto di droga

I farmaci usati per l'aborto medico contengono antigestageni steroidei sintetici. Per mantenere l'attività vitale dell'uovo fetale, è necessaria una normale concentrazione di progesterone nel sangue della futura mamma. Se non è abbastanza, il funzionamento della rete vascolare che collega l'embrione e il corpo della madre si deteriora.

I farmaci per l'aborto di farmaci bloccano l'assunzione di progesterone, che causa un peeling graduale delle membrane dell'uovo fetale dalla parete dell'utero, dove è stato impiantato.

Inoltre, ciascuna di queste droghe porta l'utero ad un tono aumentato e provoca una contrazione per espellere l'embrione dalla sua cavità. Quindi un aborto avviene in modo naturale.

Implicazioni per la salute riproduttiva delle donne

Nonostante l'assenza di danni meccanici alla mucosa dell'utero, questo modo di liberarsi di una gravidanza indesiderata può avere una serie di conseguenze:

Lo squilibrio ormonale è un effetto collaterale molto frequente dell'assunzione di farmaci con un'azione abortiva. Il sistema endocrino, che si è adattato a nutrire l'uovo fetale e a mantenere le condizioni per l'attività vitale dell'embrione, improvvisamente ottiene un forte comando per fermare la produzione di alcuni ormoni e iniziare a produrre altri.

Con un aborto spontaneo naturale, la diminuzione della concentrazione di ormoni avviene senza intoppi e il sistema endocrino della donna riesce a riorganizzarsi.

Aborto incompleto - si verifica quando la dose non è abbastanza elevata - parti dell'uovo fetale possono rimanere nell'utero. Se una donna non visita l'esame ecografico entro i primi due giorni dopo l'aborto, inizierà un processo infiammatorio che può provocare l' adnexite , la comparsa di aderenze nelle tube di Falloppio .

In questo caso, l'insorgenza della gravidanza dopo l'aborto farmacologico sarà associata a notevoli difficoltà.

I seni intrauterini - suggeriscono la formazione di fusione tissutale nella cavità uterina. La fusione può essere parziale o completa. Provoke l'emergere di synechia può i resti di un uovo fetale, non completamente liberato dall'utero durante l'aborto medico.

Per concepire un bambino, sarà necessario sezionare le giunzioni. Ma anche dopo, la gravidanza in un tale paziente sarà un gruppo a rischio.

Il polipo placentare è una neoplasia nella cavità uterina, che è una particella dell'uovo fetale. La complessità del trattamento di tali conseguenze dell'aborto medico sta nel fatto che inizialmente queste particelle sono molto piccole, che il medico non può notarle sull'ecografia.

Col passare del tempo, i coaguli di sanguinamento mestruale si depositano su di loro - è così che si forma il polipo. Una gravidanza futura sarà a rischio se non si prendono misure per trattare questa patologia.

Pianificazione della gravidanza dopo l'aborto medico

Pianificazione della gravidanza dopo l'aborto medico

È possibile pianificare il concepimento solo 5-6 mesi dopo la fine della gravidanza con l'aiuto di farmaci. In teoria, può succedere prima, ma il periodo sopra dovrebbe essere aspettato per due ragioni.

In primo luogo, il sistema endocrino dovrebbe tornare alla normalità e, in secondo luogo, la donna ha bisogno di tempo per passare gli esami seguenti prima di pianificare una gravidanza:

  • Ultrasuoni dell'utero e appendici per escludere sinechia e polipi, che possono essere il risultato di aborto spontaneo provocato.
  • Esame ormonale È necessario essere convinti che il sistema endocrino produca la concentrazione necessaria di ormoni, senza i quali è impossibile maturare l'uovo e la successiva gestazione della gravidanza.
  • Studio della pervietà delle tube di Falloppio. Nominato nel caso in cui dopo un aborto medico nella cavità uterina si sviluppò un vasto processo infiammatorio.
  • L'esame ginecologico è la procedura standard per la pianificazione. Il medico valuterà obiettivamente le conseguenze della cessazione artificiale della gravidanza e le modalità con cui affrontarle. Il ginecologo (o il ginecologo-endocrinologo) dovrebbe nominare o nominare un trattamento in caso di comparsa di squilibrio ormonale.

Nella maggior parte dei casi, dopo aver assunto farmaci anti-gestagenici per interrompere una gravidanza indesiderata, una donna mantiene le sue funzioni riproduttive e non ha ostacoli ad avere figli.

Gravidanza non programmata immediatamente dopo l'interruzione del farmaco

Gravidanza non programmata immediatamente dopo l'interruzione del farmaco

Nonostante il fallimento ormonale che si verifica dopo l'assunzione di farmaci, una donna può rimanere incinta dopo un aborto medico entro un mese.

In questo caso, si crea una situazione molto difficile: fare una seconda interruzione significa causare seri danni al corpo. Lasciare un bambino significa mettere a rischio grave il feto, che durante l'intero periodo sarà difficile rimanere nell'utero, che ha recentemente subito un aborto spontaneo.

Complicazioni di un secondo aborto:

  • Grave insufficienza ormonale , le cui conseguenze possono rimanere per sempre (spesso - irsutismo, sovrappeso).
  • Funzione ovarica anormale, che può manifestarsi in una diminuzione della produzione di progestinici.
  • Intossicazione del corpo.
  • Sanguinamento grave, che è una conseguenza del fatto che l'endometrio non si è ristabilito dopo un recente aborto spontaneo.

Complicazioni della gravidanza:

  • Insufficienza Isthmiko-cervicale, che si manifesta nelle prime fasi. Questo rischio si presenterà perché nelle prime settimane dopo l'aborto, la cervice è ancora chiusa.
  • Rifiuto dell'uovo fetale a causa di insufficiente concentrazione di progesterone nel sangue, che sarà il risultato di insufficienza ormonale.
  • Aumento del rischio di gravidanza congelata. Sorgrà a causa del malfunzionamento del sistema endocrino. Dopo aver assunto un alto dosaggio di farmaci anti-gestagenici, l'ipotalamo e la ghiandola pituitaria ripristinano le loro funzioni entro pochi mesi.

Poiché all'inizio della gravidanza dopo l'aborto medico è associata a grandi difficoltà, è necessario prestare maggiore attenzione alla contraccezione durante un anno e mezzo.

Se necessario, è possibile combinare diversi tipi di protezione da gravidanze indesiderate, ad esempio l'uso di un preservativo, un metodo di calendario e il mantenimento di un programma di temperatura basale.

Consigli per pianificare una gravidanza

Mensile dopo un aborto medico entro 3-4 mesi può essere irregolare. Se il ciclo non può essere regolato entro sei mesi, è necessario consultare un medico. Forse prima di pianificare la concezione del bambino sarà necessaria una terapia ormonale.

Se lo spotting dopo l'interruzione non si ferma più di 14 giorni, questa è un'occasione per consultare un medico. Forse le contrazioni dell'utero non erano sufficientemente intense e nella sua cavità c'erano dei grumi che potevano portare all'infiammazione. Se colpisce le tube di Falloppio, la pianificazione della gravidanza può essere posticipata a lungo.

Dopo l'aborto medico è preferibile fare un esame del sangue ogni mese per testosterone, estradiolo e progesterone. Il monitoraggio è necessario per correggere le deviazioni delineate di un particolare ormone nel tempo dalla norma.

I farmaci per l'aborto sono calcolati sul fatto che in sei mesi la donna sarà pronta a concepire un bambino. Ma prima di questo è necessario sottoporsi a tutti gli esami raccomandati per escludere possibili rischi durante il trasporto del bambino.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com