• Decodifica dei test online: urina, sangue, generale e biochimica.
  • Cosa significano i batteri e le inclusioni nell'analisi delle urine?
  • Come capire l'analisi del bambino?
  • Caratteristiche dell'analisi RM
  • Test speciali, ECG e ultrasuoni
  • Tassi di gravidanza e valori di varianza ..
Spiegazione delle analisi

Ascite della cavità addominale: cause, trattamento, prognosi

L'ascite (idrocefalo) può verificarsi a causa di molte malattie, ma nella maggior parte dei casi è una delle complicanze della cirrosi epatica. Questa condizione indica sempre gravi violazioni nel lavoro degli organi interni o di interi sistemi e costituisce un pericolo per la salute e la vita umana.

Cos'è?

Ascite della cavità addominale - questo è un fenomeno sintomatico, in cui si osserva un accumulo di liquido (trasudato) nella cavità addominale. È un errore considerarlo una malattia separata - questa è solo una manifestazione di alcuni problemi di salute.

La cavità addominale contiene milza, cistifellea, parte dell'intestino, stomaco, fegato. È chiuso e delimitato dal peritoneo: un guscio costituito da due strati: quello interno, adiacente agli organi nominati, e quello esterno, attaccato alle pareti dell'addome.

Ascite della cavità addominale

Il compito del peritoneo è di fissare gli organi in esso e di partecipare alla regolazione del metabolismo. Viene abbondantemente fornito con i vasi sanguigni che assicurano il metabolismo attraverso il sangue e la linfa.

Una persona sana tra due strati del peritoneo ha un certo volume di fluido che non si accumula, ma viene costantemente assorbito nei piccoli vasi linfatici, liberando spazio per l'ammissione di uno nuovo.

Il trasudato nel peritoneo comincia ad accumularsi se il tasso della sua formazione è aumentato o il suo assorbimento nella linfa viene rallentato. La progressione della patologia principale aumenta gradualmente il suo volume e inizia a premere sugli organi interni, l'ascite si sviluppa e il decorso della malattia sottostante è aggravato.

Possibili cause di ascite della cavità addominale:

  • cirrosi epatica;
  • la tubercolosi;
  • peritonite;
  • compressione della vena porta;
  • Malattia di Badda-Chiari;
  • alcune malattie infantili;
  • sanguinamento;
  • pancreatite;
  • tumore al fegato maligno;
  • anasarca;
  • gravidanza e patologie dello sviluppo intrauterino;
  • insufficienza cardiaca;
  • endometriosi.

Il gruppo di rischio comprende persone con dipendenza da alcol e droghe, con una diagnosi di epatite cronica, residenti in regioni con un'alta incidenza di questa patologia. L'influenza sull'accumulo di transudato può essere obesità, colesterolo alto, diabete mellito di tipo II.

contenuto

Ascite della cavità addominale con oncologia, prognosi

Nel cancro, le cellule maligne si moltiplicano incontrollate. Se ottengono il fegato durante la metastasi, provoca la spremitura delle sue sinusoidi (spazi tra gruppi di cellule piene di sangue) e l'aumento della pressione nella vena porta e le navi più vicine ad esso.

Di conseguenza, il deflusso del sangue e della linfa dal peritoneo rallenta e aumenta la cavità addominale in oncologia. Quanti vivono in questo stato? Solo la metà dei pazienti con idropisia che hanno ricevuto un trattamento tempestivo di lei, rimane a vivere per due anni. L'elevata mortalità è dovuta al rapido sviluppo di complicanze dell'idropisia, tra cui:

  • hydrothorax;
  • insufficienza respiratoria;
  • ostruzione intestinale;
  • formazione e ernia ombelicale pizzicata;
  • peritonite;
  • sindrome epatorenale;
  • prolasso del retto .

Più spesso di altri tumori, la causa dell'ascite è:

  • un tumore al pancreas;
  • mesotelioma;
  • cancro ovarico;
  • carcinomatosi addominale;
  • Sindrome di Meigs.

La prognosi per lo sviluppo dell'ascite oncologica peggiora in età avanzata, con un numero significativo di metastasi e insufficienza renale.

Sintomi di ascite, foto - manifestazioni cliniche

Sintomi di ascite, foto

foto di ascite della cavità addominale

L'idropisia può svilupparsi gradualmente, per 1-3 mesi e anche sei mesi o più, o spontaneamente, per esempio, con trombosi della vena porta. I primi segni di ascite della cavità addominale compaiono dopo l'accumulo di 1000 ml di liquido e altro, tra questi:

  1. Dolore e sensazione di raspiraniya nell'addome;
  2. Flatulenza ed eruttazione;
  3. Aumento del peso corporeo e del volume dell'addome;
  4. bruciori di stomaco;
  5. Gonfiore delle gambe, negli uomini qualche volta - lo scroto;
  6. Mancanza di respiro e tachicardia quando si cammina;
  7. Difficoltà nel tentativo di far piegare un busto.

Se una persona è in piedi, lo stomaco assume una forma sferica e in posizione orizzontale si estende. La pelle finirà per coprirsi di leggere strie (smagliature) e l'ombelico si gonfierà verso l'esterno mentre si accumula nella cavità addominale.

Con l'aumento della pressione nella vena porta, le vene sottocutanee si allargano sui lati e davanti all'addome, diventando evidente, questo sintomo viene chiamato "testa di medusa".

Tali sintomi di ascite della cavità addominale, come ittero, nausea e vomito, compaiono con ipertensione portale a causa del blocco dei vasi subpatici.

sintomi di ascite della cavità addominale

Con la tubercolosi, una persona perde rapidamente peso, si sente mal di testa, grave debolezza, il polso diventa frequente. L'addome si ingrandisce molto rapidamente con un deflusso di linfa disturbato e lentamente, se la causa dell'ascite era la carenza proteica. In quest'ultimo caso, i gonfiori sono espressi, che si verificano anche con insufficienza cardiaca, epatica e renale.

L'aumento della temperatura corporea non è un segno diretto di ascite e si verifica solo in alcune malattie che causano l'idropisia:

  • cirrosi epatica;
  • tumori;
  • peritonite;
  • pancreatite.

Se l'ascite si sviluppa a causa di un mixedema, la temperatura, al contrario, scende al di sotto della norma - fino a 35 ° C. Ciò è dovuto alla produzione inadeguata di ormoni tiroidei, che influenzano l'intensità del metabolismo e il rilascio di calore dal corpo.

diagnostica

All'esame iniziale, il medico esegue le percussioni, toccando lo stomaco e analizzando i suoni che si presentano. In ascite, il suono sopra il liquido è attenuato, e i tratti leggeri lungo la parete addominale formano onde su un lato, che possono essere percepite posizionando il palmo sull'altro lato del peritoneo (fluttuazione).

Nella diagnosi dell'ascite della cavità addominale si utilizzano ultrasuoni e tomografia computerizzata - questi metodi determinano il volume del fluido accumulato e la causa principale dello sviluppo dell'idropisia.

Elenco dei test per l'ascite:

  • Sangue - generale e biochimico - può mostrare un aumento della bilirubina e prodotti di decomposizione azotati, ipoproteinemia, alta ESR;
  • L'urina - comune - rivela la presenza di proteine, eritrociti, aumentando la densità dell'urina a seconda della causa dell'idropisia;
  • Liquido ottenuto per puntura addominale - è chiaro, biancastro o con una leggera mescolanza di sangue, la sua reazione non è mai acida - è neutro o leggermente alcalino;
  • Il test Rivolta - aiuta a distinguere il trasudato dalle secrezioni infiammatorie - l'essudato con l'aiuto di una reazione chimica qualitativa alla proteina.

Il liquido prelevato dalla cavità addominale viene anche esaminato per la presenza di microrganismi patogeni e cellule cancerose.

Trattamento di ascite della cavità addominale, farmaci

Con l'ascite della cavità addominale, il trattamento consiste nell'eliminare la patologia che ha causato l'idropisia. Le misure comuni di terapia sono:

  1. Una dieta con un contenuto di sale limitato (non più di 2 g al giorno) o completa assenza di esso, con cirrosi - una diminuzione dell'assunzione di liquidi;
  2. Assunzione di farmaci a seconda della malattia e in tutti i casi - diuretici - Veroshpirona, Furosemida, - in combinazione con preparazioni di potassio (Asparco, orotato di potassio);
  3. Supervisione della perdita di peso - con successo del trattamento, la perdita è di 500 g al giorno.

Tattiche di trattamento per varie malattie:

  • Con insufficienza cardiaca mostra l'assunzione di diuretici, vasodilatatori, così come gli ACE-inibitori. In questo caso, la dieta n. 10 o 10a è prescritta con acqua e sale decrescenti. Applicare glicosidi cardiaci (Digossina, Strophantine) e altri farmaci per stimolare l'attività contrattile del miocardio.
  • Il riposo a letto rigoroso e la dieta numero 7 (fino all'esclusione del sale) sono indicati nelle patologie renali accompagnate da sindrome nefrosica - con amiloidosi, glomerulonefrite). In questo caso, la quantità di liquido bevuto al giorno non deve superare la quantità di urina isolata di oltre 300 ml.
  • L'idropisia dei neonati viene trattata mediante trasfusione di sangue e plasma a causa della perdita di sangue latente. L'enteropatia essudativa comporta anche l'uso di agenti glucocorticosteroidi e diuretici.
  • Nel caso di disturbi del metabolismo proteico, sono indicati diuretici, un menu con il contenuto proteico ottimale e gli inibitori dell'ACE, trasfusioni di albumina, aiutano a ridurre la perdita di proteine ​​nelle urine.

Se il volume del transudato è significativo, la cavità peritoneale è drenata e lenta, per evitare lo sviluppo del collasso, l'accumulo di fluido da esso. La procedura è chiamata laparocentesi ed è eseguita in anestesia locale.

L'intervento chirurgico è indicato nell'ascite a causa dell'ipertensione portale. Due tipi di operazioni sono comuni:

  • Bypass transgiugale intraepatico, in cui il portale e le vene epatiche sono artificialmente comunicate;
  • Operazione Kalba - asportazione del peritoneo e dei muscoli nella regione lombare, a seguito della quale il transudato inizia ad assorbire il tessuto adiposo sottocutaneo. Questa procedura è efficace in 1/3 dei casi e il risultato non è più di sei mesi.

Con la cirrosi avanzata e altre gravi patologie epatiche, viene eseguita la chirurgia del trapianto di fegato.

Qual è la prognosi?

La prognosi dell'ascite dipende direttamente dalla causa dell'accumulo di liquidi, dalla tempestività e dall'efficacia del trattamento. Nella metà dei casi, in assenza dell'effetto dei diuretici, si verifica un esito fatale. I fattori negativi includono anche:

  • età avanzata - 60 anni e più;
  • ipotensione;
  • diabete mellito;
  • cancro al fegato;
  • peritonite batterica;
  • il livello di albumina nel sangue è inferiore a 30 g / l;
  • riduzione della filtrazione glomerulare dei reni.

Il pericolo dell'ascite è anche che come un sintomo, una conseguenza della malattia sottostante, a sua volta aggrava il suo corso.

interessante

Le informazioni sono fornite a scopo informativo e di riferimento, un medico professionista dovrebbe prescrivere una diagnosi e prescrivere un trattamento. Non automedicare. | | Contattaci | Pubblicità | © 2018 Medic-Attention.com - Salute online
La copia di materiali è vietata. Sito editoriale - info @ medic-attention.com